Barack Obama: “La mia stessa presenza alla Casa Bianca ha innescato un profondo panico”

Obama incontra Trump

Il libro di memorie di Barack Obama, A Promised Land , uscirà finalmente il 17 novembre. Ero un po 'arrabbiato perché non aveva organizzato il suo tour di libri promozionali poco prima delle elezioni, ma ora posso vedere che Obama ha voluto dedicarsi a tempo pieno alla campagna di Biden nelle ultime settimane delle elezioni. Ad ogni modo, con la data di uscita in arrivo, l'embargo sulle recensioni è stato finalmente revocato e molti punti vendita hanno riassunti ed estratti. Questo è probabilmente solo il primo di molti post sul libro di Barry! Alcuni punti salienti, da questo pezzo della CNN :

Vede Trump e il Trumpismo come una reazione razzista alla sua esistenza: “Era come se la mia stessa presenza alla Casa Bianca avesse scatenato un panico profondo, la sensazione che l'ordine naturale fosse stato interrotto. Che è esattamente ciò che Donald Trump ha capito quando ha iniziato a spacciare affermazioni secondo cui non ero nato negli Stati Uniti e quindi ero un presidente illegittimo. Per milioni di americani spaventati da un uomo di colore alla Casa Bianca, ha promesso un elisir per la loro ansia razziale ".

L'elevazione di Sarah Palin al biglietto presidenziale repubblicano nel 2008. "Attraverso Palin, sembrava come se gli spiriti oscuri che erano stati a lungo in agguato ai margini del moderno Partito Repubblicano – xenofobia, anti intellettualismo, teorie paranoiche del complotto, un'antipatia verso I neri e i marroni stavano trovando la strada per il centro della scena ".

Dubita che John McCain avrebbe scelto Palin se avesse avuto un ripensamento: Obama scrive che "a volte si chiede" se il candidato repubblicano del 2008 John McCain avrebbe ancora scelto Palin se avesse saputo "la sua spettacolare ascesa e la sua la convalida come candidato avrebbe fornito un modello per i futuri politici, spostando il centro del suo partito e la politica del paese in generale in una direzione che detestava … Mi piace pensare che, data la possibilità di farlo di nuovo, avrebbe potuto scegliere diversamente. Credo che abbia davvero messo il suo paese al primo posto ".

Il movimento Birther: le buffonate di Trump sono state viste inizialmente alla Casa Bianca come uno scherzo. Ma Obama scrive di essere arrivato a considerare l'ubiquità dei media e la caratteristica spudoratezza di Trump semplicemente come una versione esagerata dei tentativi del Partito Repubblicano di fare appello alle ansie degli americani bianchi per il primo presidente nero – un sentimento che ha detto "era migrato dai margini della politica del GOP a il centro – una reazione emotiva, quasi viscerale, alla mia presidenza, distinta da qualsiasi differenza di politica o ideologia ".

Non vede un'enorme differenza tra Trump e l'attuale GOP: Trump, che Obama ha detto ha telefonato alla Casa Bianca nel 2010 per offrire la sua assistenza aiutando a tappare una fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico (è stato rifiutato), aveva stabilito che dire o comportarsi in modi precedentemente visti come sgradevoli o inaccettabili ora gli valse la costante attenzione dei media. “In questo senso, non c'era molta differenza tra Trump e Boehner o McConnell. Anche loro capivano che non importava se quello che dicevano era vero. In effetti, l'unica differenza tra lo stile di politica di Trump e il loro era la mancanza di inibizione di Trump ".

[Dalla CNN]

Mi chiedevo come avrebbe discusso Obama … tutto questo, davvero. Non credo che stia tirando i pugni, penso solo che questo sia quello che è: l'intellettuale, il professore di legge che può spesso uscire da se stesso e valutare freddamente cosa sta succedendo intorno a lui. C'è anche un profondo pozzo di rabbia e angoscia dentro Obama nei confronti di Trump e dei repubblicani per quello che hanno fatto a lui, alla sua famiglia e al paese. Ma lo assorbe anche e capisce che l'America bianca è ciò che consente questa merda. Trump, McConnell e l'intero GOP non esisterebbero in questa forma crudele, razzista e vendicativa se l'America bianca smettesse di sostenerli e ricompensarli per questo. E ha perfettamente ragione anche su Sarah Palin. Era il proto-Trump. Era Pandora.

Biden-Harris Election Eve Drive-in Campaign Rally

Incorpora da Getty Images

Foto per gentile concessione di Getty, Avalon Red, Backgrid.

P
Barak Obama e Donald Trump arrivano per l'inaugurazione del presidente eletto Donald Trump
Biden-Harris Election Eve Drive-in Campaign Rally
Biden-Harris Election Eve Drive-in Campaign Rally
Obama incontra Trump