Arriva il risultato del tampone del figlio, ma il bambino è morto 18 mesi prima

La notizia arriva dalla Toscana e in poche ore fa il giro del web. È successo a un giovane padre di 33 anni, Lorenzo Vieri, geometra e la sua è una storia di dolore. Secondo quanto riportato da Notizie.it, a Lorenzo è stata consegnata a casa sua una busta dell'ASL Toscana Centro, ospedale di Prato, con l'esito del tampone rinofaringeo per il virus Sars-Cov-2 fatto al figlio neonato. .

Una storia incredibile. Purtroppo Lorenzo Vieri ha vissuto la perdita del figlio neonato da poco più di un anno: "Mio figlio è morto 18 mesi fa, ma oggi l'ASL mi ha inviato il risultato del suo tampone Covid-19". Il piccolo Guglielmo è nato il 10 febbraio 2019 all'ospedale Careggi di Firenze ed è morto il 22 a seguito di un arresto cardiaco dovuto a una grave malformazione della testa. (Continua a leggere dopo la foto).

Tanti giorni trascorsi in terapia intensiva all'ospedale pediatrico Meyer, ma il cuoricino di Guglielmo ha ceduto. Ma recentemente papà Lorenzo ha ricevuto il risultato del tampone rinofaringeo per il virus Sars-Cov-2 fatto al figlio neonato. Secondo il documento, Guglielmo sarebbe stato sottoposto a un tampone il 29 settembre 2020 alle 14:04. Il richiedente sarebbe un istituto medico toscano non specificato e il risultato è singolare: "Non rilevato". (Continua a leggere dopo la foto).

Secondo le parole diffuse dal Sig. Vieri: “Dico solo una cosa, se questo è il modo in cui il Ministero riporta i numeri sui tamponi effettuati ogni giorno, siamo in buona forma. Quanto possono essere affidabili quei numeri se includessero anche quello di mio figlio morto 18 mesi fa? Immagino anche che lo Stato abbia pagato quell'esame, quindi penso anche che qualcuno guadagni con tamponi falsi come questo ”. (Continua a leggere dopo le foto).

Ed è il dottor Ismaele Fusco a dirigere il reparto di patologia clinica dell'ospedale di Prato: “Ma io non conosco il dottor Fusco e non sono mai andato all'ospedale di Prato. Non capisco come siano riusciti a redigere una relazione così sconcertante. Se vogliamo, la cosa ancora più agghiacciante è che nel documento si dice che il rapporto originale è conservato nel laboratorio di biologia molecolare dell'ospedale di Prato. Sarei curioso di sapere cosa dice. Non ho ancora chiamato l'ASL per chiedere spiegazioni ma ho già contattato il mio avvocato e mi riservo azioni legali nei loro confronti ".

Sesso e maschera, può sembrare assurdo ma l'esperto è chiaro. Cosa deve cambiare nelle relazioni

L'articolo Arriva il risultato del tampone del figlio, ma il bambino morto 18 mesi prima arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)