Apparentemente la duchessa Meghan stava lavorando a “Pearl” molto prima dell’accordo con Netflix

Il principe Harry, duca di Sussex (a sinistra) e la britannica Meghan, duchessa di Sussex (a destra) arrivano per assistere alla prima europea del film Il re leone a Londra il 14 luglio 2019.

La scorsa settimana, abbiamo appreso che la duchessa del Sussex ha in programma di produrre esecutivamente Pearl , una serie animata su una bambina che impara molto sulle donne importanti e storiche. Meghan produrrà questa serie come parte dell'accordo dei Sussex con Netflix, ed è il secondo progetto che hanno annunciato come parte del loro contratto Netflix. Quindi, come puoi immaginare, le persone stanno cercando di capire perché tutto questo è terribile e perché Meghan ha ovviamente mentito e tramato su qualcosa! Quel qualcosa: ricordi come Meghan ha mantenuto buoni rapporti all'interno di Hollywood quando viveva nel Regno Unito? Bene, chiaramente Meghan stava pianificando di produrre questo spettacolo animato per ANNI!

Meghan Markle ha iniziato a lavorare al suo progetto Netflix con David Furnish molto prima di lasciare l'Inghilterra, nel 2018 – racconta Page Six. Ci è stato detto che Markle e Furnish erano in discussioni attive con Netflix mentre Markle era ancora un membro anziano della famiglia reale e viveva ancora dietro le mura del palazzo.

A marzo, il marito di Markle, il principe Harry, ha insistito sul fatto che non avevano mai pensato di collaborare con streamer come Netflix e Spotify fino a quando non hanno lasciato clamorosamente il Regno Unito per gli Stati Uniti all'inizio del 2020 e sono stati tagliati finanziariamente dalla sua famiglia. Durante l'intervista bomba della coppia con Oprah Winfrey, Harry ha detto che i grandi affari che hanno fatto una volta trasferiti in California "non sono mai stati parte del piano", aggiungendo: "Questo è stato suggerito da qualcun altro dal punto in cui la mia famiglia ha letteralmente tagliato economicamente, e ho dovuto permettermi la sicurezza per noi".

Harry ha detto che sono stati in grado di iniziare una nuova vita grazie ai milioni lasciatigli dalla sua defunta madre, la principessa Diana. "Ho ciò che mia madre mi ha lasciato, e senza quello, non saremmo stati in grado di farlo", ha detto. Ma durante la pandemia, un amico ha suggerito: "'E gli streamer?'", ha continuato Harry, mentre Markle ha aggiunto: "Non ci avevamo davvero pensato prima".

“Non ci avevamo pensato,” continuò Harry. “Quindi, c'erano tutti i tipi di opzioni diverse. E guarda, dal mio punto di vista, tutto ciò di cui avevo bisogno era abbastanza denaro per poter pagare la sicurezza per mantenere la mia famiglia al sicuro.'”

Ci è stato detto che la serie Netflix era originariamente solo uno dei numerosi progetti di advocacy una tantum su cui Markle ha iniziato a lavorare mentre lavorava come membro della famiglia reale, che includeva il suo libro di ricette di beneficenza per raccogliere fondi per le vittime del Grenfell di Londra. fire e il numero di British Vogue da lei curato.

Lo stesso Furnish ha ammesso di aver lavorato insieme al progetto per un po' di tempo, scrivendo su Instagram questa settimana: "Sono felice di poter finalmente annunciare questa entusiasmante serie animata… Il team che collabora alla serie è di prim'ordine e @netflix è il partner perfetto.”

[Da pagina sei]

Ne ho parlato ad aprile – sapete tutti che mi piacciono Harry e Meghan e li difenderò su quasi tutto, ma Harry ha completamente ipervenduto il "non avevamo mai nemmeno preso in considerazione Netflix o qualcosa del genere prima di Sussex" nell'intervista di Oprah . Va bene, e so perché vuole che la gente lo pensi, ma chiaramente, sia Harry che Meghan stavano esplorando le loro opzioni quando erano ancora immersi fino alle ginocchia nel polveroso dramma salato nel 2018-19. Questa era una delle cose contro cui si erano scontrati l'anno prima di partire: non capivano perché non potevano fare questo tipo di accordi ed essere reali a tempo pieno. Non capisco nemmeno perché non abbiano potuto farlo, a parte il fatto che William e Kate sono degli idioti meschini e gelosi.

Il Duca e la Duchessa del Sussex alla prima de Il Re Leone Lion

David Arreda

Foto per gentile concessione di Avalon Red, WENN e Backgrid.

Il principe Harry, duca di Sussex (a sinistra) e la britannica Meghan, duchessa di Sussex (a destra) arrivano per assistere alla prima europea del film Il re leone a Londra il 14 luglio 2019.
David Arreda
Il Duca e la Duchessa del Sussex alla prima de Il Re Leone Lion
Il Duca e la Duchessa del Sussex alla prima de Il Re Leone Lion
Il principe Harry, duca di Sussex e Meghan, duchessa di Sussex, alla prima europea de "Il re leone" della Disney
Premiere del film Il re leone tenutosi all'Odeon Leicester Square a Londra
Il principe Harry, duca di Sussex (a sinistra) e la britannica Meghan, duchessa di Sussex (a destra) arrivano per assistere alla prima europea del film Il re leone a Londra il 14 luglio 2019.
Il principe Harry, duca di Sussex (L) in Gran Bretagna saluta il produttore canadese David Furnish (2nd L) mentre il cantautore britannico Elton John (C) parla con Meghan, duchessa di Sussex in Gran Bretagna mentre arrivano per partecipare alla prima europea del film The Lion King a Londra il 14 luglio 2019.
Il principe Harry, duca di Sussex (R) e Meghan, duchessa di Sussex (seconda R) in Gran Bretagna chiacchierano con il cantautore britannico Elton John (C) mentre arrivano per partecipare alla prima europea del film Il re leone a Londra il luglio 14, 2019.