“Anziani che muoiono a causa di Covid? Selezione naturale “. Le orribili parole del politico lombardo. E per lui non è la prima volta

Stiamo rovinando la vita ai giovani solo per salvarla per gli anziani: quindi “viva Darwin”. Niente, quindi, se nel bel mezzo della pandemia Covid muore la maggioranza degli anziani, è semplice selezione naturale. Sono le parole disumane pubblicate su Facebook da un consigliere comunale di maggioranza di Pavia, Niccolò Fraschini (dalla lista civica Pavia Prima).

Dalla biografia del suo profilo Facebook, Fraschini si definisce “orgogliosamente lombardo, liberale e europeista” ma anche “testardo e juventino”. Foto con Berlusconi e post contro Laura Ravetto dominano la sua home page. Già lo scorso marzo si era parlato di Fraschini, vi ricordate perché? (Continua dopo le foto)

Le parole di Niccolò Fraschini a marzo: "Noi lombardi siamo disgustati da persone che periodicamente vivono in mezzo alla spazzatura (napoletani e simili), da persone che non hanno il bidet (francesi) e da persone la cui capitale (Bucarest) ha fogne popolate da bambini abbandonati. Non accettiamo una lezione di igiene da parte di queste persone: tranquilli, alla fine di tutto questo i ruoli si invertiranno di nuovo. #Coronavirus ". Davvero agghiacciante. Ma incredibilmente, Fraschini, questa volta è riuscito a vomitare peggio: "Credo che questo piagnucolio delle vittime abbia annoiato molti italiani", scrive nel suo commento.

“Non abbiamo pensato ad altro da nove mesi, per salvare qualche migliaio di anziani stiamo rovinando la vita a tanti giovani a lungo termine. È il solito conflitto generazionale, tra garantito e non garantito. Tutta questa vicenda ha dimostrato ancora una volta che l'Italia dà sempre la priorità solo agli anziani. Adesso è il momento di cambiare ritmo, abbiamo già fatto troppe rinunce, abbiamo già fatto due tentativi, direi che Conte e i suoi scagnozzi hanno la coscienza pulita: ora si può riaprire e quindi, ripeto, lunga vita Darwin! ".

Come se non bastasse Niccolò Fraschini sempre su Facebook: "Con grande chiarezza e senza ambiguità voglio chiedere scusa a tutte le persone che si sono sentite offese da quello che ho scritto", ma non se ne assume la responsabilità, visto che lo hanno fatto " ha sfruttato le mie parole, estrapolandole dal contesto. Ho sempre detto che proteggere gli anziani è un dovere per me, ma anche che questo non può sempre avvenire a scapito dei più piccoli, che sono penalizzati ogni giorno dai blocchi e che vedono la loro futuro a rischio ". Aggiungendo anche uno specifico: "Ho genitori di 70 anni", spiega Niccolò Fraschini, e "ho visto con i miei occhi quanta sofferenza questo virus può provocare non solo ai malati ma anche ai loro cari".

"Questa volta non lo ripeterò." Tommaso Zorzi in crisi nera: peccato ci fosse. La decisione drastica dopo la trasmissione in diretta

L'articolo “Anziani muoiono di Covid? Selezione naturale ". Le orribili parole del politico lombardo. E per lui non è la prima volta che esce da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)