Altri 20 fumetti sui fatti affascinanti ma raccapriccianti dell’era vittoriana che potresti non aver mai sentito

Veinity Fair è un webcomic sulle parti bizzarre e raccapriccianti della vita vittoriana con un pizzico di umorismo oscuro. Ispirato dalla calorosa accoglienza dei fumetti precedenti e dalla straordinaria comunità di Panda amanti dei quiz, ho deciso di condividere altri 20 fumetti. Questa volta esploreremo argomenti come l'isteria, il lavoro in un ospedale, Halloween e l'interesse dei Vittoriani per il soprannaturale.

Se ti piacciono i fumetti, seguimi sui social media di Veinity Fair per gli aggiornamenti e dai un'occhiata agli articoli precedenti su Bored Panda qui e qui !

Maggiori informazioni: Instagram | Facebook | twitter.com | veinityfair.com | patreon.com

# 1 Halsted, Hampton e guanti di gomma

Nel 1889, Caroline Hampton era una giovane infermiera di talento che lavorava al Johns Hopkins Hospital di Baltimora. Era l'infermiera capo del team medico che lavorava con William Halsted, uno dei fondatori dell'ospedale e un noto chirurgo. Dopo alcuni mesi di assistenza in sala operatoria, Caroline era sul punto di dimettersi dalla sua posizione a causa di dolorosi eczemi e dermatiti che aveva sviluppato a seguito della rigorosa procedura igienica di Halsted che includeva la disinfezione di mani e strumenti con molteplici soluzioni chimiche. Il chirurgo non voleva separarsi dal suo assistente preferito, così gli venne un'idea geniale: “Nell'inverno 1889 e 1890, non ricordo il mese, l'infermiera responsabile della mia sala operatoria si lamentava che le soluzioni di cloruro mercurico ha prodotto una dermatite alle braccia e alle mani. Dato che era una donna insolitamente efficiente, presi in considerazione la questione e un giorno a New York chiesi alla Goodyear Rubber Company di fare come esperimento due paia di guanti di gomma sottili con guanti. Durante il processo, questi si sono dimostrati così soddisfacenti che sono stati ordinati guanti aggiuntivi. (…) Dopo un po 'gli assistenti si sono talmente abituati a lavorare con i guanti che li indossavano anche come operatori e osservavano che sembravano meno esperti a mani nude che con i guanti. " L'uso di guanti di gomma ha salvato non solo le mani dell'infermiere, ma anche la salute dei pazienti: l'ospedale ha ridotto i tassi di infezione post-operatoria dal 17% al 2%. Alcuni anni dopo che Halsted ha introdotto la sua invenzione, i guanti sono stati migliorati e sterilizzati dal nostro campione della teoria dei germi della malattia – Joseph Lister. L'unica cosa che i guanti non hanno salvato è stata la posizione dell'infermiera in ospedale. Caroline e William si innamorarono e si sposarono nel giugno del 1890. A quel punto, dovette dimettersi dal suo lavoro, poiché si riteneva inidoneo che una donna sposata continuasse a lavorare. Si dice che il loro matrimonio abbia avuto un discreto successo e che fossero visti come una coppia di eccentrici, che si godevano la compagnia dei loro animali domestici e gli hobby insoliti.

# 2 Isteria!

Soffri di mal di testa, tristezza, bassa energia, alta energia, perdita dell'udito, ansia, dolore, allucinazioni o qualsiasi altro problema E hai un utero? Questo può portare solo a una diagnosi: l'isteria! L'isteria (dal greco hystera = utero) è nata come l'idea dell'utero che si muove intorno al corpo, causando ogni sorta di problemi fisici e mentali lungo la strada. Le prime menzioni dell'utero errante risalgono al 1900 a.C. Nel corso dei secoli, l'isteria è rimasta una diagnosi ombrello per una varietà di problemi che le donne hanno dovuto affrontare, da quelli più “ ragionevoli '' (disturbi diversi) a tutto ciò che è visto come comportamenti “ poco femminili '', come essere irascibili, non volersi sposare o non essere interessato ad avere figli. Poiché la storia dell'isteria abbraccia migliaia di anni, la natura esatta della malattia varia a seconda del periodo di tempo che stiamo esaminando. A parte l'utero vagante, altre ragioni per l'isteria includevano lo squilibrio degli umori nell'utero, troppo sesso, sesso insufficiente, assenza di figli e persino … possessione demoniaca. Molte credenze, medicina popolare e superstizioni che circondano queste idee sono sopravvissute nelle menti della gente comune per secoli, anche quando i metodi più scientifici stavano prendendo piede. Il passaggio dal background fisico a quello più psicologico dell'isteria nel XVIII e XIX secolo fu un piccolo passo avanti, tuttavia, poiché era ancora una diagnosi generale per malattie che avrebbero dovuto essere studiate separatamente e, purtroppo, spesso uno strumento per controllare le donne che non volevano conformarsi alle aspettative della società. In casi estremi, le donne "isteriche" erano costrette a trascorrere il resto della loro vita in manicomi o a sottoporsi a isterectomie chirurgiche completamente inutili. La riluttanza dei medici a studiare i problemi medici femminili e la sessualità combinata con la fede cieca nelle pratiche consolidate del passato ha portato alla creazione di dozzine di terapie e cure bizzarre, che esploreremo nelle settimane successive.

# 3 Cura del riposo

Come va la tua isteria oggi? Ho una buona notizia per te, si scopre che tutto ciò che devi fare è rilassarti. Bevi molto latte, resta in camera, non fare niente, riposa. Butta via quel pennello, non ascoltare musica, non avere conversazioni con nessuno, devi RILASSARSI. Cosa ci fai con quel libro? Mettilo giù, nessuna attività intellettuale per te, solo RELAX. Per quanto? Mezzo anno dovrebbe fare il trucco. La cura del riposo, proposta da Silas Weir Mitchell intorno al 1850, era un trattamento popolare per l'isteria e altri disturbi mentali diagnosticati nell'era vittoriana. Il "trattamento" ruotava attorno all'evitare qualsiasi attività fisica e intellettuale a livelli estremi, dove anche avere una normale conversazione o leggere un libro era visto come troppo faticoso per le donne "isteriche". Tra i pazienti di Mitchell c'erano diverse donne famose, come Virginia Woolf e Charlotte Perkins Gilman. A quest'ultimo, che soffriva di quella che oggi chiameremmo depressione post-partum, fu prescritto di “Vivere una vita il più domestica possibile. Avere tuo figlio con te tutto il tempo. Sdraiati un'ora dopo ogni pasto. Avere solo due ore di vita intellettuale al giorno. E non toccare mai penna, pennello o matita finché vivi. " Gilman usò notoriamente la sua terribile esperienza di trattamento come ispirazione per scrivere "The Yellow Wallpaper". Come puoi immaginare, la cura del riposo a letto non solo non ha aiutato, ma ha anche contribuito al peggioramento delle condizioni delle pazienti di sesso femminile. In seguito molte donne sono state ammesse con la forza ai manicomi. Allo stesso tempo, Mitchell consigliava ai suoi pazienti maschi un sacco di esercizio all'aperto.

# 4 Kit di salvataggio per clistere di tabacco

Ti sei mai chiesto da dove viene la frase "soffiare il fumo sul tuo culo"? A differenza di altri detti, questo è abbastanza … letterale. Dobbiamo però tornare un po 'più indietro nel tempo del solito. Nel diciottesimo secolo, era abbastanza comune tentare la rianimazione degli "apparentemente annegati" soffiando fumo di tabacco nel retto, che avrebbe dovuto riscaldare la sfortunata vittima e stimolare il loro corpo. Alla nascita del metodo, il fumo doveva essere soffiato per bocca attraverso un tubo, ma, fortunatamente, in seguito sono stati introdotti speciali soffietti per aiutare con il compito. La Royal Humane Society di Londra (precedentemente chiamata The Institution for Affording Immediate Relief to Persons Apparently Dead from Drowning) ha fornito kit di salvataggio per il fumo di tabacco che sono stati distribuiti lungo il fiume Tamigi. A questo punto, potreste chiedervi: "Perché non hanno pensato di esibirsi bocca a bocca"? A quanto pare, il metodo bocca a bocca era conosciuto da molte persone, soprattutto ostetriche, ma all'epoca era considerato "volgare".

# 5 I fratelli Kellogg

L'8 agosto 1894, John e William Kellog erano impegnati a preparare il muesli per i pazienti del Battle Creek Sanitarium, dove il fratello maggiore (John) era il sovrintendente. Non appena ebbero cucinato una partita di grano furono chiamati ad assistere ad altre questioni urgenti. Dopo un po 'di tempo hanno scoperto che il grano era diventato raffermo, ma hanno deciso comunque di lavorarlo ulteriormente. Il grano si è spezzato in fiocchi, il che è stato abbastanza sorprendente, ma i fratelli non volevano sprecare cibo così hanno arrostito i pezzi e li hanno serviti ai pazienti del sanatorio. Il nuovo cereale in fiocchi divenne rapidamente un successo, tanto che i pazienti lo comprerebbero addirittura dal sanatorio per riportarlo a casa! Questa meravigliosa svolta degli eventi ha incoraggiato i fratelli ad avviare la produzione di massa del cereale. Per aumentare ulteriormente la popolarità del prodotto, William ha proposto di aggiungere zucchero per il gusto. E fu allora che iniziò la famigerata faida familiare. Vedete, il Battle Creek Sanitarium era di proprietà della chiesa avventista del settimo giorno di cui il dottor John Kellogg era un devoto seguace. Era particolarmente concentrato sulle opinioni della chiesa su dieta e salute, che includevano la promozione dell'astinenza sessuale. Ma cosa c'entra con i cereali? Ebbene, lo scopo di John era quello di servire cibo il più blando possibile in modo che potesse servire da anafrodisiaco e scoraggiare qualsiasi attività sessuale, in particolare la masturbazione che considerava un'abitudine mortale. Una volta ha anche detto che "né la peste, né la guerra, né il vaiolo, né malattie simili, hanno prodotto risultati così disastrosi per l'umanità come l'abitudine perniciosa dell'onanismo". Ora immagina come John avrebbe potuto rispondere all'idea di suo fratello di aggiungere zucchero dolce e dolce ai fiocchi di mais! Questo evento ha avviato una battaglia legale che si è conclusa con Will che ha avviato la sua azienda che oggi conosciamo come Kellogg's.

# 6 Sali profumati

Esiste un'immagine più vittoriana di una donna che crolla su un divano svenuto dopo aver appreso notizie preoccupanti? L'aspettativa che le donne svenissero ogni volta che le loro emozioni erano aumentate era così comune che una bottiglia di sali odorosi ravvivanti poteva essere trovata non solo nella borsa di una signora, ma anche nella tasca di un poliziotto britannico. Le donne più ricche portavano sali profumati sotto forma di spugne imbevute chiuse in contenitori decorativi, spesso d'argento chiamati vinaigrette. A quel tempo i sali odoranti erano già noti da secoli, ma la conoscenza di come ripristinassero la coscienza non era così diffusa. Mentre i medici e gli scienziati vittoriani conoscevano l'effetto del gas di ammoniaca sul sistema respiratorio, molte persone credevano ancora che il forte odore dei sali aiutasse incoraggiando l'utero vagante a tornare al suo posto, facendo eco alle teorie di Ippocrate sull'isteria femminile.

# 7 Buon vecchio ospedale puzza

Nel mondo della teoria pre-germe, vestiti sporchi, lenzuola non lavate, ferite in putrefazione e accesso limitato all'acqua pulita erano piuttosto standard per un'esperienza ospedaliera, seguiti da esplosioni di malattie come la rosolia o il colera. Sfortunatamente, molti chirurghi hanno contribuito a questa situazione non lavandosi le mani, non disinfettando gli strumenti chirurgici e … glorificando le loro camici e grembiuli chirurgici intrisi di sangue. Vedete, si credeva che più sporco fosse l'abbigliamento chirurgico, più impegnato e di successo fosse il suo proprietario. Alcuni chirurghi indossavano persino abiti che in precedenza erano appartenuti a membri del personale in pensione in segno di rispetto e di mantenere vive le tradizioni. Coloro che indossavano "grembiuli da macellaio" lo facevano principalmente per proteggere i loro bei vestiti privati ​​e non li lavavano comunque. Come puoi immaginare, questi oggetti impregnati di pus e sangue e mai lavati erano fondamentalmente in decomposizione ed emanavano un odore putrido che veniva affettuosamente definito "il buon vecchio ospedale puzza". La situazione iniziò lentamente a cambiare a metà del XIX secolo, quando diversi medici (ad esempio Joseph Lister, Ignaz Semmelweis, Thomas Dent Mütter) cercarono di rendere popolare il lavaggio dell'abbigliamento chirurgico e promossero l'idea della pulizia in generale, per la quale venivano spesso ridicolizzati .

# 8 Bug-Catcher

All'inizio del XIX secolo, una visita a un ospedale fu un'esperienza orribile. Il regime sanitario era inesistente e gli odori putridi della malattia, della biancheria sporca e dei vestiti non lavati penetravano l'edificio dell'ospedale e le sue pareti. Mentre le persone più ricche venivano assistite nelle proprie case, i poveri erano costretti a sopportare condizioni ospedaliere terribili, dove la probabilità di morire era da tre a cinque volte superiore a quella di una famiglia. (Ecco perché gli ospedali erano chiamati "case della morte"). Non c'è da stupirsi che un ambiente ospedaliero fosse un terreno perfetto per diffondere sia malattie che … insetti. Mentre si credeva ancora che i primi fossero causati dal miasma, i secondi sembravano essere più facili da affrontare. Un ospedale infestato da scarafaggi o pidocchi potrebbe assumere uno specialista chiamato cacciatore di insetti. In effetti, un capo cacciatore di insetti guadagnava più di un chirurgo, il cui lavoro in quel momento era ancora più vicino a un barbiere-chirurgo che a una professione medica rispettata.

# 9 Mortsafe

Se hai mai visitato un vecchio kirkyard scozzese, potresti essere incappato in un aggeggio di ferro o pietra che protegge una tomba. Si chiamano mortsafes e molte persone pensano che siano stati usati dai loro superstiziosi antenati per tenere i morti nelle loro bare. Mentre è vero che alcuni vittoriani credevano nei vampiri e in altri esseri soprannaturali, la verità dietro i mortsafes è ancora più interessante del mito. Questi oggetti pesanti venivano posti sulla tomba o incapsulati in una bara (a forma di gabbia) per proteggere i morti dai resurrezionisti, in altre parole, gli ultracorpi, che avrebbero dissotterrato corpi freschi e li avrebbero venduti ai chirurghi. I più famosi resurrezionisti dell'epoca furono Burke e Hare che fornirono un chirurgo di nome Robert Knox all'inizio del XIX secolo. Questi ladri di tombe (e in seguito assassini) conducevano le loro attività a Edimburgo, il principale centro di studi anatomici dell'epoca, che è probabilmente il motivo per cui la maggior parte dei mortsaf sopravvissuti può essere trovata in Scozia. Le gabbie di ferro e altri aggeggi erano costosi, quindi era popolare "affittare" un mortsafe e riutilizzarlo per una tomba diversa in diversi mesi, una volta che un corpo era decomposto e quindi inutile per gli anatomisti. La popolarità dei mortsafes iniziò a diminuire dopo l'approvazione dell'Anatomy Act nel 1832.

# 10 Palloncini per ambulanza

Si dice che il trasporto aereo dei pazienti sia iniziato durante l'assedio di Parigi del 1870, dove i soldati feriti avrebbero dovuto essere evacuati in sicurezza da mongolfiere. Tuttavia, alcuni studiosi non sono convinti che sia quello che è realmente accaduto e collegano questa voce storica alla popolarità delle storie di Jules Verne sui palloncini. Indipendentemente dalla verità, alla fine del diciannovesimo secolo, c'erano almeno un paio di persone che proponevano il trasporto aereo di pazienti. Uno di loro era un olandese di nome M. de Mooy, che progettò un sistema in cui una barella poteva essere sospesa a un pallone, che a sua volta poteva essere guidata delicatamente dai cavalli nella giusta direzione. Quindi, questa idea è mai stata davvero applicata al di fuori degli esperimenti? Mi piacerebbe vedere alcune fonti primarie sull'argomento, fammi sapere se ne sai di più sulle ambulanze in mongolfiera.

# 11 Lentiggini

Come già sappiamo, i vittoriani erano ossessionati da una carnagione pallida e spettrale che avrebbe dovuto dare loro un aspetto più aristocratico. Ciò includeva anche la stigmatizzazione delle lentiggini poiché erano associate alla classe operaia e al lavoro all'aperto in generale. In parte, le lentiggini erano anche viste come un problema di salute derivante dalla sovrapproduzione di bile gialla da parte del fegato. Uno dei modi per trattare questo "problema" era riportare l'equilibrio tra i quattro umori, tramite l'eliminazione o il salasso.

Coloro che non volevano perdere il sangue per le lentiggini potevano acquistare prodotti che avrebbero dovuto sbarazzarsi "delicatamente" delle lentiggini. Tuttavia, anche i farmacisti dell'epoca si espressero contro questi prodotti, poiché spesso contenevano ingredienti altamente invasivi e velenosi come l'arsenico o il piombo. E mentre i primi risultati avrebbero potuto essere promettenti (eruzioni cutanee e desquamazione della pelle avrebbero rivelato una pelle più chiara sotto), gli effetti a lungo termine includevano danni permanenti alla pelle e avvelenamento da metalli pesanti.

Potresti chiedere: "Se davvero volessero nascondere le lentiggini, non sarebbe più facile e più sicuro truccarsi?" Sfortunatamente, i cosmetici colorati caddero in disgrazia all'epoca, quando la regina Vittoria lo ritenne volgare e inadatto a donne rispettabili.

# 12 Jack-O'lantern irlandesi

Si ritiene che la fabbricazione di jack-o'-lantern abbia avuto origine in Irlanda e la tradizione sia stata portata negli Stati Uniti da immigrati irlandesi nel 19 ° secolo. Fu allora che le lanterne a forma di zucca iniziarono ad essere associate alle zucche piuttosto che alle patate, alle rape e alle barbabietole usate tradizionalmente.

# 13 Fotografia spirituale

La manipolazione delle foto è vecchia quanto le fotografie stesse! I vittoriani hanno escogitato diversi trucchi intelligenti per rendere le fotografie più divertenti, ad esempio, hanno usato il fotomontaggio e la stampa combinata per produrre ritratti senza testa, ispirati a famosi maghi del palcoscenico. La doppia esposizione è stata utilizzata anche per aggiungere oggetti non presenti nell'esposizione originale, come figure spettrali o oggetti fluttuanti. Sfortunatamente, alcune persone hanno utilizzato queste tecniche in un modo più discutibile. Alcuni fotografi hanno iniziato a lavorare come medium e hanno commercializzato le loro fotografie di spiriti come prova dell'aldilà. Il movimento spiritualista adottò rapidamente l'uso della fotografia spirituale e pubblicò numerosi libri sull'argomento.

# 14 Scegli il tuo Jack-O'-Lantern!

# 15 Primo piede

Secondo un'antica tradizione scozzese chiamata "First Foot", la prima persona che entra nella tua casa il giorno di Capodanno predice la fortuna per il nuovo anno. I migliori candidati sono uomini dai capelli scuri che portano piccoli doni, poiché sono un segno di prosperità e buona fortuna. Gli uomini biondi non sono così bravi, a quanto pare, e sono visti come un cattivo presagio.

Sebbene la tradizione possa ancora essere osservata oggi, era particolarmente popolare nell'era vittoriana, poiché la regina era innamorata di tutto ciò che scozzese e rese popolari le tradizioni di Hogmanay (Capodanno) tra i suoi sudditi. Durante il tempo, gli ospiti di mezzanotte dovevano portare doni simbolici come whisky, carbone, pasta frolla, spezie e panino nero.

# 16 Gioielli per capelli vittoriani

Annoiato con i tuoi vecchi ninnoli? Vuoi sorprendere i tuoi colleghi durante il prossimo meeting Zoom? Bene, non cercare oltre, perché i vittoriani hanno ciò di cui hai bisogno: gioielli per capelli! E non intendiamo accessori per capelli, stiamo parlando di gioielli realizzati con veri capelli umani. Orecchini, anelli, collane, spille, lo chiami: tutto può essere tessuto con i capelli o almeno contenere ciocche di capelli. La pratica era prevalente durante l'era vittoriana, con le classi superiori che adottarono la tendenza prima grazie agli orafi e ad altri artigiani che offrivano gioielli di alta qualità che potevano essere personalizzati aggiungendo i capelli di una persona amata e materiali preziosi. Tali ricordi potrebbero non solo essere un modo per tenere vicini la tua famiglia e i tuoi amici, ma anche oggetti di lutto. I gioielli per capelli da lutto divennero particolarmente comuni dopo la morte del principe Alberto, quando la regina Vittoria decise di indossare un medaglione dei capelli di Albert intorno al collo, rendendo così popolare questo modo di mostrare amore per il defunto. Più o meno nello stesso periodo, il lavoro con i capelli divenne un passatempo comune per le donne delle classi inferiori. Le donne imparerebbero come creare questi oggetti intricati l'una dall'altra o potrebbero usare modelli stampati nelle riviste femminili.

# 17 Madame X

"Madame X" era un famigerato ritratto di Virginie Amélie Avegno Gautreau, dipinto da John Singer Sargent. Nel dipinto, Virginie, una socialite parigina nota per la sua bellezza, indossa un elegante abito nero. Ha i capelli perfettamente pettinati e il pallore della sua pelle contrasta magnificamente con lo sfondo scuro. Sembrava che il pezzo sarebbe diventato un grande successo sia per l'artista che per la modella. Eppure, il ritratto fu accolto con un'accoglienza molto controversa al Salon di Parigi del 1884. Gli spettatori hanno commentato il taglio del vestito rivelatore, la tracolla che cade in modo inappropriato sulla spalla, la posizione strana della modella e il suo pallore morboso. Come potrebbe essere? Dopotutto, era ancora la società ad applaudire l'aspetto malaticcio causato dalla tubercolosi romanticizzata. Inoltre, il design del vestito non era più rivelatore di altri abiti da sera popolari all'epoca. Sembra che gran parte dello scandalo sia stato … pettegolezzi. Il Salon del 1884 era una mostra particolarmente banale con quasi nessun dipinto degno di nota. Inoltre, i visitatori dovevano attraversare molte stanze per vedere "Madame X", che avrebbe potuto alterare i loro stati d'animo. Inoltre, la maggior parte dei mecenati apparteneva alla borghesia e avrebbe potuto essere più critica nei confronti dell'aristocratica Madame Gautreau che ostentava i suoi cinturini ingioiellati e l'alta moda. Era anche sufficiente che poche persone rispettate descrivessero apertamente l'opera d'arte come "immorale" per creare un'atmosfera in cui chiunque fosse in disaccordo poteva essere visto anche come "immorale". I giornali sono subito saltati sul carro, criticando il dipinto, Madame Gautreau e Sargent. Hanno persino stampato caricature! Come puoi immaginare, a quel punto, i nuovi visitatori del Salone si aspettavano già di vedere qualcosa di scandaloso, prima ancora di vedere il dipinto! Lo scandalo fu così gonfiato a dismisura che la madre di Virginie minacciò Sargent di duello, e lo stesso Sargent si trasferì in Gran Bretagna (dopo aver ridipinto la sfortunata cinghia, come si può vedere oggi nel ritratto). Dopo il contraccolpo iniziale, le vite di Gautreau e Sargent sono tornate alla normalità. Il primo è rimasto una figura alla moda di Parigi, e il secondo è diventato un artista molto ricercato.

# 18 Jack Black

Questa non è la più grande cattura di topi del mondo, no, questo è solo un tributo!

Durante il 19 ° secolo, la popolazione di Londra è quasi triplicata, rendendola la città più grande del mondo. La metropoli divenne anche un vero paradiso per i topi. Questi roditori intelligenti hanno rapidamente assunto non solo il complesso sistema fognario, ma anche gli edifici sopra di esso. Potresti trovarli ovunque, da tubi e scantinati a soffitte e ovunque nel mezzo. Sbarazzarsi di così tanti ratti non era un compito facile e la gente assumeva acchiappatatti professionisti per aiutarli a risolvere il problema.

Il più famoso cacciatore di topi dell'epoca era Jack Black, un uomo che si vantava di lavorare per la regina stessa e passeggiava per le strade di Londra nella sua divisa sgargiante e colorata. Black usava una serie di metodi per catturare e smaltire i ratti, ma per lo più faceva affidamento sui suoi furetti addestrati e sui terrier neri. I furetti inseguivano e "cacciavano" i topi dal sottosuolo, ei cani potevano rintracciare i furetti con l'odore e anche uccidere i topi a comando. Le famiglie infestate da topi erano un po 'problematiche, poiché i furetti potevano rimanere bloccati negli angoli e nelle fessure degli edifici. Per questo motivo, Black ha dovuto catturare i topi a mano o usare trappole per topi più tradizionali. Essendo un imprenditore prolifico, ha anche sperimentato l'addestramento di altri animali per aiutarlo nello smaltimento dei parassiti, come procioni, tassi e persino una scimmia!

# 19 Edgar Allan Poe e il gioco d'azzardo

Edgar Allan Poe è meglio conosciuto per le sue poesie gotiche e racconti brevi pieni di mistero, amore perduto e macabro. È anche considerato il padre della narrativa poliziesca e ha contribuito alla divulgazione della fantascienza. Mentre la sua vita sentimentale contorta e tragica viene spesso discussa, i primi anni di vita di Poe sono stati afflitti anche da altre disgrazie. Rimasto orfano all'età di due anni, fu accolto da John e Frances Allan. Edgar e Allan non si vedevano negli occhi e spesso litigavano, soprattutto per i soldi. Sentendosi non supportato dal padre adottivo, Edgar si dedicò al gioco d'azzardo per pagare i suoi studi all'Università della Virginia. Questo piano tuttavia fallì, lasciando Poe con gravi debiti. Dopo aver implorato John più volte denaro, vestiti e beni di prima necessità, alla fine dovette dimettersi dall'università e arruolarsi nell'esercito sotto falso nome. All'epoca aveva solo 18 anni.

# 20 Un albero di Natale con lampade di teschi

Estratto da The San Francisco Call, 27 dicembre 1898
"Un albero di Natale con lampade di teschi"

"La visione che apparve a un dimostratore di anatomia a mezzanotte. Erano le 12 lo scorso sabato sera quando il dottor WO Wilcox salì le scale di Powell Street 21 per andare nella sua stanza. Era solo il momento in cui i cimiteri sbadigliano e cedono fuori i loro morti; ma il dottore non aveva motivo di supporre che gli spiriti dell'aria lo avrebbero perseguitato nell'intimità della sua camera, così aprì la porta senza esitazione ed entrò.

Non c'era bisogno di dare fuoco. La stanza era illuminata da una ventina di lampade spettrali e spettrali, attaccate ai braccialetti verdi di un albero di Natale in piedi su un tavolo. Erano teschi e le orbite prive di occhi lampeggiavano di fuoco dall'interno mentre annuivano con le loro teste raccapriccianti all'oscillazione dei rami.

Sul tavolo sotto l'albero dai frutti d'osso c'erano alcuni coltelli da dissezione del dottore, che scintillavano minacciosi alla luce degli occhi dei teschi. C'erano tibie incrociate distese sulla tovaglia nera, bianche come il simbolo della morte sull'insegna di un pirata, e altri teschi, evidentemente cadute inaspettate dai rami sopra. Tra le fauci di uno di questi c'era una sigaretta fumata a metà, che la testa ghignante sembrava apprezzare completamente.

C'erano scheletri di mani, piedi e altre parti della struttura ossea umana, mescolati con gli strumenti d'acciaio del mestiere chirurgico, e a molti di questi oggetti di umorismo da cub medico erano attaccate carte con iscrizioni appropriate quanto spiritose.

Per mezzo di una di queste iscrizioni un teschio si lamentava amaramente del tempo insolitamente lungo tra le bevande. Un altro, la cui strada in questo mondo si era probabilmente allontanata dal sentiero stretto e stretto, richiedeva birra ghiacciata e al vapore, mentre la testa di un bambino dichiarava di essere stata vittima dell'abbandono di una madre.

Il dottor Wilcox è un dimostratore di anatomia in uno dei college, e sebbene gli studenti della sua classe dichiarino che non farebbero mai una cosa come profanare un albero di Natale con i prodotti della tomba, il dottore sta ancora cercando tra loro il uno che ha pianificato la sua piacevole sorpresa natalizia ".

(Fonte: Bored Panda)