Altre 5 regioni diventano zone arancioni. Cosa sono e cosa cambia da mercoledì 11 novembre

Novità sulla suddivisione delle regioni italiane in base al rischio per affrontare l'emergenza coronavirus. L'anticipazione delle decisioni del ministro della Salute, Roberto Speranza, è stata fatta dal governatore dell'Abruzzo, Marco Marsilio: "Il ministro Speranza ha anticipato l'esito dell'incontro che ha stabilito il passaggio dell'Abruzzo insieme ad altre quattro regioni, Umbria, Basilicata, Liguria e Toscana in zona arancio ”E poi ha aggiunto altro.

Infatti, il presidente abruzzese ha ribadito ancora una volta: "Da mercoledì entreranno in vigore gli effetti del provvedimento che il ministro si appresta a firmare in serata". Alcune fonti governative hanno confermato la notizia all'agenzia di stampa Ansa: “Il ministro della Salute Speranza firmerà in serata un'ordinanza che, sulla base dei dati elaborati dalla cabina di regia, prevede il passaggio nella zona arancione di 5 regioni: Abruzzo , Basilicata, Liguria, Toscana e Umbra dall'11 novembre ". (Continua dopo la foto)

Speranza firmerà anche la zona rossa in provincia di Bolzano. Quanto alla Campania, domani dovrebbe essere presa una decisione definitiva. Vi ricordiamo che nelle nuove aree arancioni i servizi di ristorazione rimarranno chiusi tutto il giorno, mentre le scuole superiori andranno a distanza. Non sono consentiti spostamenti fuori regione, mentre è prevista l'ok per quelli interregionali, ma solo all'interno del proprio comune di residenza o domicilio. (Continua dopo la foto)

Queste le reazioni dei vari governatori interessati dal provvedimento: all'Adnkronos il numero uno della Basilicata Vito Bardi ha dichiarato che "il passaggio della Basilicata nella zona arancione era inevitabile visto l'aumento dei contagi, e questo ci permetterà di avere maggiori controllo della situazione. Immagino che potremmo avere più restrizioni rimanendo nella zona arancione. La situazione nelle case di cura e nelle scuole elementari e medie aumenta il numero dei contagi. Stiamo infatti pensando di aumentare la formazione a distanza ". (Continua dopo la foto)

Il ligure Giovanni Toti ha dichiarato: “La Liguria da mercoledì 11 novembre diventerà la zona arancione per i prossimi 14 giorni. Me l'ha appena comunicato il ministro Speranza ”. Il governatore dell'Umbria, Donatella Tesei: “Spostare l'Umbria nella zona arancione? Ne prendiamo atto. È chiaro che questo avrà ripercussioni su bar, ristoranti e su tutte quelle attività che hanno già subito danni significativi ”.

"Molto alto bene, non è giusto". Due fidanzati si baciano per strada, ma arrivano i combattenti (per Covid): la figura indigna tutti

Articolo 5 altre regioni diventano zona arancione. Cosa sono e cosa cambia da mercoledì 11 novembre arriva da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)