“Allora cosa farai? Fire Me?”: 35 persone condividono le loro storie di dimissioni più assurde

Secondo un recente studio di Flexjobs, circa il 30% dei dipendenti è bloccato in lavori che non gli piacciono e vuole lasciare. Il sondaggio ha fornito i seguenti motivi principali per cui si sentono in questo modo: cultura aziendale tossica (62%), basso salario (59%), cattiva gestione (56%), mancanza di sani confini tra lavoro e vita privata (49%) e non consentendo il lavoro a distanza (43%).

Ma dire addio a un posto di lavoro tossico è il primo passo verso la guarigione e la creazione di un futuro migliore per te stesso. Quindi diamo un'occhiata a quelli che hanno fatto il salto verso l'inizio della loro guarigione.

Crediti immagine: Dogmom200

Qualche settimana fa, l'utente di Reddit Dogmom200 ha inviato una storia alla community ' Anti Work ' della piattaforma, ridendo del loro (ex) capo, che, dopo aver ricevuto le dimissioni del lavoratore, ha detto che dovrà ancora approvarlo. Col passare del tempo, le persone hanno iniziato a condividere esperienze personali simili nei commenti, quindi abbiamo raccolto quelle più memorabili e pensiamo che sia abbastanza leggibile.

# 1

Ero un responsabile delle operazioni nel mio ultimo posto, ma praticamente solo un padre/direttore generale per l'imprenditore.

Ho chiamato per fargli sapere che avevo un'ottima offerta di lavoro e me ne sarei andato, ha detto "Ho capito è un'ottima offerta, ma cosa succede se non accetto le tue dimissioni?". Pensava assolutamente che non sarei stato in grado di andarmene. Abbiamo avuto una breve conversazione sulla schiavitù.

Crediti immagine: LEVI_TROUTS

#2

Stavo facendo un lavoro con un programma ibrido, 3 giorni in ufficio, 2 a casa. A casa i giorni erano il martedì e il mercoledì perché non volevano che io "avessi un weekend lungo". Letteralmente non ha senso, ma certo.

Beh, il posto era già tossico da morire. Il capo mi stava scrivendo per qualsiasi cosa. Il proprietario mi chiedeva di tenere le luci accese nel mio ufficio anche dopo che mi ero lamentato dell'affaticamento degli occhi. La sua scusa era che "non poteva dire se fossi lì". Quando ho presentato FMLA, le risorse umane hanno detto al mio capo e al proprietario tutti i dettagli e l'hanno armata. Sai, tutte le cose divertenti.

Infine, la casa madre che ci ha comprato non vede l'utilità dell'ormai ex proprietario e del mio capo e dice loro quando sarà il loro ultimo giorno. Il mio nuovo manager sale a bordo ed era fine dicembre. Volevo tornare a casa per la famiglia, ma mancavano poche ore alla presa di forza per richiedere tutte le 2 settimane di riposo che volevo. Ora, l'azienda ci ha concesso diversi giorni di ferie, quindi è venuto fuori che quelle ultime 2 settimane di dicembre equivalevano solo a qualcosa come 6 o 7 giorni di lavoro. Lavoro da casa 2 giorni a settimana, quindi c'erano davvero solo bisogno di 3 giorni in ufficio. Avevo abbastanza presa di forza per coprire un giorno, quindi chiedo se possono darmi un po' di grazia e lasciarmi lavorare a distanza, dalla mia città natale, per tutti i 6 giorni.

Assolutamente no. "Imposta una precedenza". Abbiamo BISOGNO di te in ufficio quei 2 giorni. E così via.

Quindi ho smesso con 8 ore di preavviso. Il mio manager mi chiama e mi chiede perché e io le dico: "se non puoi darmi 2 giorni, perché dovrei darti due settimane?"

Crediti immagine: NearHi

#3

Ho lasciato un lavoro una volta (di alto livello) e tutti i partner hanno chiamato per minacciarmi che avevo firmato un NDA (non l'avevo fatto) e che avevo una non concorrenza (no), quindi dovevo tornare perché non mi è stato permesso di lavorare da nessun'altra parte.

Niente come rendere un dipendente ancora più felice della sua decisione di andarsene!

Crediti immagine: alba della dea

#4

Il mio vecchio dipartimento delle risorse umane ha cercato di fare qualcosa di simile.

Ho dato al mio capo un ampio preavviso (per cortesia professionale) che avevo intenzione di partire, e poi ho dato un avviso ufficiale 30 giorni prima. Le risorse umane sono tornate da me e mi hanno detto che "devo concordare il mio ultimo giorno con la mia direzione e convincerli a firmare moduli dicendo che sono d'accordo, se non lo fanno allora non posso avere quel giorno come mio ultimo giorno"

"No."

“Ma è la nostra politica”

“Ma non è mio, affrontalo tu”

"Io… uhhh… non siamo sicuri che tu possa farlo"

Crediti immagine: mmt93

#5

Ho presentato il mio avviso di 2 settimane a un incendio di un cassonetto di un lavoro e la società apparentemente l'ha accettato. Poi, alle 4:30, la sicurezza è venuta da me e mi ha accompagnato fuori dalla porta principale, dandomi a malapena il tempo di prendere le mie poche cose. Nessun problema perché ho chiamato il mio nuovo lavoro e ho detto loro che potevo iniziare una settimana prima e prendevo una settimana di ferie. Durante quella settimana ho ricevuto una telefonata dalla vecchia azienda su alcune procedure su cui avrei dovuto lavorare. Ero incredulo ma professionale e ho detto loro dove erano archiviati sulla rete. Poche ore dopo ho ricevuto un'altra telefonata che mi chiedeva perché i lavori non erano stati completati. Ho dichiarato che avevo intenzione di finirli durante le mie ultime due settimane, ma sono stato cacciato dall'edificio. Il mio vecchio supervisore ha preso il telefono e mi ha chiesto di considerare la possibilità di finire il lavoro. Dopo una bella risata insieme gli ho augurato una buona giornata e ho riattaccato.

Crediti immagine: gneo_watanabe

#6

Anche il mio vecchio capo ha provato questo. Mi è piaciuto molto lo sguardo sul suo viso quando ho detto che per me è irrilevante quello che vuoi il mio ultimo giorno è venerdì, ma sono felice di prendere i miei giorni di malattia a partire da ora se non sei soddisfatto del mio appuntamento perché sicuramente stai facendo io malato. Questo è lo stesso ragazzo che quando ho chiesto un aumento ha detto che fai davvero questo lavoro per lo stipendio. Si signore. Io faccio.

Crediti immagine: cdconley

#7

Mi ricorda una volta in cui ho lavorato per una società di merda e il tizio che mi ha licenziato ha detto che aveva bisogno che io firmassi un documento in cui si riconosceva che avevamo la discussione sul licenziamento. Gli ho detto che non stavo firmando nulla a cui lui ha detto "DEVI farlo!" Sono tipo, quindi cosa farai se non lo faccio??? LICENZIAMI?

Fa davvero schifo quando le aziende sentono il bisogno di dare la colpa alla persona che viene licenziata piuttosto che alla gestione di merda.

Crediti immagine: SnooBooks4898

#8

L'ultima società (consulenza per gli investimenti negli Stati Uniti) mi ha detto che non mi era permesso dimettermi. Hanno tentato di dire ai miei clienti che ero "promosso in una posizione di fronte al cliente" e che se non avessi giocato a pallone sarei stato licenziato per insubordinazione.

Registra le tue telefonate e stampa le tue e-mail gente. Questi sciocchi stanno pagando a caro prezzo le loro sciocchezze. I miei clienti ed io siamo felici in una nuova società e l'azienda precedente è sotto indagine della SEC

#9

Una volta un direttore delle risorse umane mi ha detto che non ha accettato le mie dimissioni, ho semplicemente riso e me ne sono andato.

Crediti immagine: Familiar_Client_6467

# 10

Ho lasciato il lavoro venerdì e si sono quasi fatti cagare quando ho concesso loro due settimane. Il mio capo mi ha pregato di riconsiderare e mi ha detto quanto è deluso, che stanno assumendo più personale e le cose andranno meglio. Sono passati 8 mesi in cui ho ricoperto un ruolo di alto livello per il quale non sono nemmeno lontanamente qualificato mentre svolgo ancora il mio vero lavoro, per gli stessi soldi. Il fuoco dei cassonetti è il modo migliore per descrivere il loro stile di gestione. Ho guardato il mio capo negli occhi e ho detto:

"Voglio scendere dal giro adesso."

Dopodiché si è tirato indietro.

Crediti immagine: She-Ra-SeaStar

# 11

Sono stato licenziato quando il nostro reparto marketing ha "ristrutturato" Risorse umane: dobbiamo rimanere a bordo per 6 settimane per trasferire i file alla nuova piattaforma dell'agenzia di design e completare le richieste speciali." ME: No grazie. Pulirò la mia scrivania oggi fuori.

Crediti immagine: RubySoho5280

# 12

Ho appena lasciato il mio lavoro in un ospedale per trasferirmi in uno meglio pagato in un altro ospedale. Una gestione incompetente con ego giganteschi ha fatto a pezzi il mio vecchio dipartimento, il che è un peccato perché mi è davvero piaciuto lavorare per/con le persone sul posto prima che sventrassero tutto il nostro management superiore. Quindi ho impiegato le mie due settimane e ho continuato a bruciare tutto il mio tempo di malattia e la mia banca covid fino al mio ultimo giorno. La ciliegina sulla torta, quando ho chiamato il mio ultimo giorno ho chiesto quando sarebbe arrivato il mio assegno per le ferie. Mi sentivo brava persona.

Cerca sempre di bruciare la tua presa di forza e il tempo di malattia prima di partire, hai lavorato per quelle ore e meriti di usarle.

Crediti immagine: Gorcnor

# 13

Quando ero molto più giovane, avevo raggiunto il mio limite con il mio diretto superiore. Gli ho detto che ho smesso. Ha detto "È il tuo preavviso di 2 settimane?" Ho detto "F*ck no! È il mio avvertimento di 2 minuti!” Gettò le chiavi sulla sua scrivania, presi la mia cassetta degli attrezzi e se ne andò.

Crediti immagine: Sheldons_spot

# 14

Mia moglie ha dato un preavviso di 3 giorni per un lavoro negli anni '90. Il suo capo è diventato verbalmente offensivo, urlando e imprecando contro di lei. Poi le ha detto che non poteva dare un preavviso di 3 giorni. Ha detto: "Hai ragione, ho smesso ora".

# 15

Ho lasciato il mio lavoro di 14 anni senza preavviso una volta che finalmente ne ho avuto abbastanza di loro, rendendo ogni aspetto del lavoro un incubo.

Sono entrato all'inizio del mio turno, ho messo la chiave sulla scrivania del mio manager, ho detto "ho smesso" e sono uscito.

Circa 90 minuti dopo, la puttana rancida mi ha effettivamente mandato un messaggio per dirmi che dovevo dare le dimissioni formali.

Fatti fottere, inutile mucchio di merda. Non prendo più i miei ordini da te.

Crediti immagine: niente bestia

#16

Ho lasciato il mio lavoro di cinque anni a maggio. Mi stavo strappando i capelli cercando di rimanere per le "due settimane". Mi hanno tirato addosso cazzate losche subito dopo che mi sono dimesso. Alcune delle cose erano insolite. Uno dei quali è il vicepresidente del nostro ufficio ha deciso di fare un annuncio via e-mail due ore dopo aver detto loro che me ne sarei andato. L'annuncio via e-mail è stato rivolto a tutto il mio team dicendo loro "Inserisci il nome si è dimesso, ma non preoccuparti, la sostituiremo il prima possibile!" Sono rimasto scioccato e me ne sono andato il giorno successivo. Fanculo loro! Cinque anni della mia vita e attraverso la pandemia e niente grazie. Solo un annuncio audace come se fossero contenti FINALMENTE mi sono dimesso. Ora, nel frattempo, consegno merci e cibo finché non trovo un lavoro migliore! Buona fortuna.

Crediti immagine: Mokie81

#17

Anni fa ho lasciato un lavoro in un fast food sul posto perché il capo ci tirava avanti sugli aumenti. Ho ricevuto il "sei tenuto a darci due settimane di preavviso!" sciocchezze (in realtà non ero obbligato a farlo). La mia risposta è stata "Va bene. Tra due settimane lascerò. Oh, e non programmarmi per le prossime due settimane perché non verrò".

Crediti immagine: Scary-Boysenberry

#18

Il mio primo lavoro è stato in un bar/panetteria che è stato acquistato da una catena di caffè. Hanno spostato il negozio in una nuova sede più ampia e tutto è stato rifatto nel nuovo marchio. Dato che ero l'unico che è stato tenuto lontano dal vecchio negozio, mi hanno nominato l'ultimo vantaggio. Dopo alcuni mesi di condizioni di lavoro progressivamente peggiorate ero già stufo. Un giorno, mentre il capo se ne andava, mi dice che il negozio doveva essere assolutamente perfetto perché la mattina dopo avrebbero tenuto una riunione degli azionisti nel negozio. Quella notte era estremamente affollata perché eravamo l'unica caffetteria in giro ed eravamo vicino a un college. Avevamo clienti fino alla chiusura ed eravamo troppo occupati per fare le pulizie. Non appena abbiamo chiuso, le altre due persone con cui lavoravo sono uscite e se ne sono andate mentre pulivo il bagno. Quando ho scoperto che se ne erano andati ed ero bloccato a fare tutto da solo, l'ho fatto. Ho tirato fuori le casse del registro e le ho riposte nella cassaforte, mi sono assicurato che il negozio fosse chiuso a chiave, poi ho stampato il modulo di dimissioni della società, l'ho firmato e me ne sono andato. Ho restituito le chiavi quando ho ritirato la busta paga.

Uno dei proprietari in seguito mi ha detto che quando è entrata sapeva che avevo smesso. Era un pasticcio e loro hanno dovuto affrontarlo, anche il manager e il manager distrettuale hanno dovuto aiutare. Quando ho ritirato l'ultimo stipendio e ho restituito le chiavi, il capo mi ha sorriso e ha detto che non mi biasimava per niente.

Crediti immagine: improbabile non sei tu

# 19

Ho lavorato per una clinica PT per circa 4 anni come Office Manager. Ho adorato il mio lavoro e le persone con cui ho lavorato, ma i benefici assicurativi erano spazzatura completa e non valevano i premi. Così ho finito con l'assicurazione attraverso il mercato per i primi 2 anni del mio lavoro. Alla mia revisione di 2 anni, il proprietario della clinica ha chiesto cosa ci sarebbe voluto per mantenermi lì a lungo termine, e gli ho detto i miei dubbi riguardo al suo piano assicurativo offerto e ho detto che sarei rimasto per tutta la vita se avesse apportato questo aggiustamento. Bene, l'anno 3 passa e nessun cambiamento ai piani assicurativi anche dopo aver discusso più volte le opzioni con lui. Quando passa il quarto anno, ho finito. Non mi importa più. Sono andato ben oltre per questo lavoro e il proprietario non mi darà l'unica cosa di cui ho bisogno per rimanere felice in quella posizione. Finalmente ho trovato un nuovo lavoro e gli ho dato le dimissioni con un preavviso di 2 settimane. 1 settimana prima del mio ultimo giorno tiene un incontro improvvisato con tutti i suoi dipendenti (me stesso escluso ma ero nella stanza a pochi passi di distanza) e procede a distribuire assegni bonus da $ 2500 a tutti i dipendenti tranne me. Poi dice mentre passa questi controlli che questi sono "Un grazie durante questo difficile momento di transizione e che la lealtà è premiata". Ho fatto le valigie e sono uscito quel giorno. Sono così felice di aver abbastanza quel posto.

# 20

Mi è successa una cosa simile. Rassegnato, fagli sapere che partirò x giorno tra 2 settimane. Un capo e una signora delle risorse umane hanno cercato di dirmi che dovevo restare per almeno un mese per aiutare la transizione e ho detto di no, comincio il mio nuovo lavoro il giorno dopo il mio ultimo giorno qui. Hanno cercato di dirmi che "non hanno mai acconsentito" alla data delle mie dimissioni e "me ne hanno fissata una nuova" per la fine del mese. Non stavo particolarmente male per i soldi in quel momento e non avevo nessuno che dipendesse da me per l'assicurazione sanitaria che avrei perso per quelle due settimane, quindi ho appena detto fanculo e sono rimbalzato dopo che sono tornati nel loro ufficio, lol . Dopo il fatto che in realtà ero abbastanza felice che lo facessero; Avrei volentieri concesso loro 2 settimane del mio tempo come cortesia, ma invece mi hanno fatto capire quanto meritassi una vacanza di due settimane in campeggio e bevendo con le mie cime.

#21

Ho inviato un preavviso di 2 settimane al mio lavoro precedente. Non mi hanno offerto uno stipendio più alto o altro per restare, ma mi hanno chiesto se potevo farcela per tre settimane… Sono ancora amico di alcune persone che lavorano lì e il proprietario ha detto in una riunione che mi ha offerto più soldi ma Mi sono rifiutato di restare. Questo ovviamente è stato dopo che molte persone hanno detto che stava commettendo un errore "lasciandomi smettere".

Crediti immagine: BeyondtheTalon

#22

A me è successa la stessa identica cosa la scorsa settimana. Ho dato il mio preavviso di 2 settimane e il mio capo ha detto "Oh, non posso accettarlo, qualcuno è già in congedo di maternità e avremo troppo poco personale". Quindi hanno avuto un preavviso di zero settimane perché me ne sono andato.

# 23

Un ragazzo che ha un lavoro simile al mio ha avuto un dipendente con due settimane di preavviso. Più tempo è sempre più bello, ma è necessario zero e 2 settimane sono consuetudine nel mio settore.

Comunque l'altro capo è andato fuori di testa, mi ha chiamato super incazzato per quanto fosse "non professionale". Gli ho ricordato che una volta ha licenziato un ragazzo senza alcun preavviso. Era una ragione seria, ma comunque: se puoi licenziare qualcuno all'istante, può smettere all'istante.

Il coltello taglia in entrambi i modi.

#24

HA. Classico. Ho dato un preavviso una volta e il capo ha voluto che ci ripensassi. Ho detto: "Non sto chiedendo, me ne vado. Nel caso tu sia confuso"

Classico. In qualche modo siamo diventati amici dopo. Lo sono ancora

Crediti immagine: miopini0n

#25

Mi è successo qualche settimana fa.

Incidente d'auto di un progetto. E non volevano ascoltarmi per aiutare – perché è troppo complicato (parole loro).

Si è dimesso sul posto.

Saranno preoccupati perché potrebbero sapere che stai facendo qualcosa.

Sto ancora parlando con alcuni dei miei ex colleghi perché le mie dimissioni hanno acceso a quanto pare un grande dibattito (piccola azienda).

Ho detto loro che o faccio il mio lavoro correttamente e nel modo in cui sono stato addestrato (altrove) o non lo faccio affatto.

La tua salute mentale ti ringrazierà per essere rimasto fedele alle tue armi.

Crediti immagine: Livid_Peach4593

#26

Ricordo che ho detto al mio capo tossico che avrei messo le mie 2 settimane. Ha detto che non è professionale e devo scrivere una lettera di dimissioni formale. Ho scritto ho smesso a metà pagina e ho firmato e datato in fondo.

#27

Ho dato a Tesla le mie dimissioni e tre giorni dopo mi hanno detto che ero stato licenziato. Mi sentivo come se fossi nello show televisivo punk in attesa che Ashton Kutcher uscisse e dicesse gotcha.

#28

Ho lavorato presso la compagnia di assicurazioni "possiamo farti risparmiare $ 15" bla bla circa 6 anni fa. La mia squadra a Los Angeles stava solo sanguinando persone. Stavamo bene sotto il nostro primo manager: il lavoro era duro, ma lui gestiva sempre le cose per noi e manteneva i nostri programmi puliti e il carico di lavoro gestibile. Poi è stato promosso e abbiamo ottenuto un nuovo manager: era un completo 180. Ci buttava sotto l'autobus, ci veniva assegnato più lavoro di quello che potevamo fare, cercava di sembrare un super duro per l'alta dirigenza, rimproverava tutti come sono in 5 davanti agli altri perché gli piaceva fare il power-trip. Bene, siamo passati da 6 regolatori a 2 – io e un altro per gestire una delle aree più trafficate degli Stati Uniti. Un giorno quel capo ha detto che dovevo andare a prendere $ 0,48, sì, sono centesimi, un rimborso da un negozio per una stima di $ 4500. Gli ho detto che era una perdita di tempo per tutti e lui mi ha detto che mi avrebbe scritto. Ero super stressato perché stavo assumendo 2-3 volte il mio normale carico di lavoro, fuori faceva caldo come una merda e dovevo viaggiare da Irvine a Pomona per fare alcune di queste cose. Ho avuto un piccolo attacco di ansia e ho deciso che avrei preferito semplicemente guardarlo bruciare.

Gli ho detto che poteva trovare la mia auto aziendale, il laptop e tutte le altre proprietà dell'azienda in uno dei negozi partner e ha riattaccato.

Quell'uomo ha fatto saltare in aria il mio telefono personale con emozioni che vanno dall'ira e dalle urla al praticamente implorandomi di tornare perché "non abbiamo letteralmente nessun altro e la merda sarà insopportabile".

Ha cercato di tirare il tutto “Non puoi smettere! Non mi hai mai detto cosa c'era che non andava! Come possiamo aggiustare le cose se non lo sappiamo? Mi aspetto di vederti domani". Il tipo era fottutamente all'oscuro. Ha perso 5/6 della sua squadra e proprio per la sua dannata vita non è riuscito a capire che era LUI il problema. Certo amico, ci vediamo domani – come mai mai perché fottiti.

Non gli ho mai risposto né richiamato. Le risorse umane mi hanno inviato un colloquio di uscita e ho detto loro tutto, ma non mi importava se avessero agito o meno.

F*ck em. Sono tornato a scuola e mi sono laureato.

#29

Alcune aziende sono solo… disgustose. Il mio compagno era in congedo per malattia. Abbiamo inviato 2 e-mail – 1 alle risorse umane e l'altra direttamente al suo manager (nel caso in cui quelle e-mail potessero magicamente andare perse – è successo in passato) con tutti i dettagli, il medico e la nota dell'ospedale. Il suo manager l'ha chiamata dopo pochi giorni, quando era in ospedale minacciandola di scriverla e portarla alle risorse umane se non si fosse presentata subito al lavoro. Mente, era ancora coperta dal certificato del medico, ma il direttore si è semplicemente rifiutato di riconoscerlo. La chiamò il giorno dopo, questa volta urlando. Lo sentivo e non era in vivavoce. Si è licenziata, ha spento il telefono. Ho iniziato quindi a ricevere chiamate da lui. È passato dal "controllo del benessere" alle urla e ai fili di indagine. Alla fine ha ricevuto la lettera che è stata licenziata, ahah. Ci dispiace di non essere stati in uno spazio mentale per registrare quelle chiamate.

#30

Una volta mi sono dimesso perché il ruolo era follemente stressante e ci veniva "chiesto" di lavorare sempre più ore. Ho avuto un colloquio non ufficiale per discutere del giorno di partenza meno impattante. Ho consegnato il mio avviso con quella data come il mio ultimo giorno. Erano assolutamente furiosi – hanno provato di tutto per convincermi a rimanere.

Quando è diventato ufficiale, la direzione mi ha tirato in una stanza e ha detto che hai accumulato così tante ferie (leggi: non ti abbiamo lasciato andare in vacanza quest'anno) che mi hanno chiesto di lavorare gratuitamente fino alla mia data di fine! Non ti mer*o, libero. Sono scoppiato subito a ridere e ho detto nessuna possibilità.

Le loro ultime parole sono state se lo facessi non lavorerai mai più qui, avresti bruciato tutti i tuoi ponti. Di classe.

… ha ottenuto un lavoro meglio retribuito più tardi quella settimana. La migliore decisione che abbia mai preso.

Nota a margine: nessuno del team o della dirigenza mi ha mai più parlato. È stato bollato come tutto esaurito, stronzi

#31

Aveva una situazione simile. Si sono rifiutati di confermare la mia data di fine, quindi ho smesso di lavorare e ho detto loro che non avrei prodotto più prodotti di lavoro fino a quando non fosse stata fissata una data.

Il mio capo è saltato in aria e mi ha detto che se non fossi riuscito a farcela con il programma, avrei potuto "sbarazzarmene".

Quindi, gli ho detto che sembrava che il mio ultimo giorno fosse oggi e me ne sono andato.

Peccato. Ero impegnato in un progetto importante e volevo portarlo a termine, ma il mio project manager voleva affrontarlo giorno per giorno. . .

Non funziona in questo modo una volta che mi sono dimesso.

Uno dei motivi per cui mi sono dimesso è che hanno microgestito. Hai letteralmente passato ogni giorno in attesa di sentirti dire cosa fare. Ho lavorato notte e fine settimana. Avevo un disperato bisogno di un po' di controllo sulla mia vita.

#32

Ho dato un preavviso di 30 giorni, durante il mandato come dipendente a contratto GSA, e il mio ultimo giorno hanno minacciato di farmi causa! Hanno ritirato il mio contratto di 2 anni, sostenendo la violazione del contratto e hanno tentato di costringermi a rimanere. Ho sottolineato la scappatoia di dare un preavviso di dimissioni di 30 giorni, ho mostrato loro l'e-mail (di 45 giorni fa), ho tirato fuori il mio documento di dimissioni (firmato dal mio diretto supervisore) e me ne sono andato.

#33

Avevo un datore di lavoro come questo. Ho dato 30 giorni di preavviso e ho continuato a fare solo quello che volevo fare e ho preso il mio dolce tempo per andare al lavoro ogni giorno. L'ultimo giorno ho portato una bottiglia di tequila al lavoro con me e sono andato in giro a farmi martellare facendo scatti con gli amici che avevo fatto negli anni sul lavoro e poi ho preso un taxi per tornare a casa. È stato glorioso.

Crediti immagine: KeyWestTime

#34

Ho avuto un tentativo di lavoro per richiedere sei mesi di preavviso. Poi ho cercato di fingere che non mi fossi licenziato o di avermi dato un preavviso come tentativo di ricattarmi per farmi restare (hanno cambiato il mio programma, ho detto che avrei lasciato se non mi avessero accontentato, hanno detto il mio bluff e non pensavano che l'avrei fatto seguire attraverso.)

Crediti immagine: B00k_wyrm_

#35

Ero nella stessa situazione. Non mi hanno lasciato andare, quindi mi sono limitato a lavorare, ho fatto un colloquio per il prossimo lavoro ogni volta che ne avevo bisogno e ogni volta che non ero d'accordo con qualcosa, ho sempre ricordato loro che potevano licenziarmi, ho già lasciato.

(Fonte: Bored Panda)