Alex Zanardi, la speranza torna a splendere. Le ultime notizie dall’ospedale

Alex Zanardi combatte per la vita da tre mesi, ma i medici sono ottimisti sulle sue condizioni. “Ho visto miglioramenti, dà risposte agli stimoli, stringe le dita, gli stanno rieducando la testa”, dice con sicurezza il dottor Claudio Costa in un'intervista a “La Stampa”. Era il 19 giugno quando Alex Zanardi rimase coinvolto in un terribile incidente con la sua handbike, andando a sbattere contro un camion proveniente dalla direzione opposta.

Le sue condizioni tennero con il fiato sospeso tutta l'Italia e ricordarono l'altro episodio, quello in cui aveva perso l'uso delle gambe. Oltre allo scienziato, il campione ha al suo fianco la moglie Daniela e il figlio Niccolò. Le parole e l'ottimismo di Costa fanno ben sperare: "È iniziata la fisioterapia neurologica, che in medicina è quella fase in cui si attendono sorprese e miracoli". Continua dopo la foto

Alex Zanardi: “Ho visto dei miglioramenti, dà risposte agli stimoli, stringe le dita, gli stanno rieducando la testa. Ha un fisico da fantascienza e una mente straordinaria, so che questa volta parliamo del cervello, ma sono sicuro che riuscirà a inventare qualcosa con quello che resta ”. Continua dopo la foto

Dalla relazione tecnica rilasciata pochi giorni fa è emerso che l'handbike funzionava e che non c'erano buche sulla strada. Per l'accaduto all'ex autista, la Procura della Repubblica ha aperto una pratica per lesioni gravissime da incidente stradale, iscrivendo nel registro degli indagati il ​​camionista Marco Ciacci ("per atto dovuto", più volte precisato dai magistrati) , 44 anni, trasportatore, residente a Castelnuovo Berardenga (Si). Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Alex Zanardi, nato a Bologna il 23 ottobre 1966 (sotto il segno dello Scorpione) è noto per essere stato un pilota da corsa. Nel 2001 un terribile incidente lo privò per sempre dell'uso delle gambe, ma Zanardi si dimostrò un personaggio dotato di grande tenacia e fortezza, e continuò a lavorare sia come paraciclista che come conduttore televisivo, stupendo tutti. A 51 anni, a settembre 2018, all'Ironman di Cervia ha conquistato il record mondiale nella categoria disabili. Ha percorso 3,8 km di nuoto, 180 di bici e 42,2 di corsa in 8 ore, 26 minuti e 6 secondi: ha battuto 3.000 normodotati e battuto il record precedente (sempre il suo). Nel 2020, mentre correva con l'handbike, ha avuto un altro incidente. Scopriamo di più su di lui.

Potrebbe interessarti: "Non sei un bambino, non gettarla in caciara". Ballando con le stelle, il vetriolo di Selvaggia Lucarelli contro Alessandra Mussolini: cosa è successo

L'articolo Alex Zanardi, la speranza torna a splendere. Le ultime notizie dall'ospedale arrivano da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)