85 Persone senza figli spiegano cosa le ha fatte capire che non vogliono mai bambini

Se hai figli, sai che la decisione di intraprendere il viaggio dei genitori è come salire su un selvaggio giro sulle montagne russe. Ma nonostante la privazione del sonno, gli oneri finanziari e la ricerca di quell'inesistente equilibrio tra lavoro e vita privata che cerchi così disperatamente di trovare, nessuno metterà mai in dubbio la tua scelta. Ci sono molte ragioni per cui le persone vogliono portare piccoli mazzi di gioia in questo mondo, dopo tutto. Ma come condiviso dalle persone in vari thread "Chiedi a Reddit", ci sono anche molti validi motivi per non farlo.

Uno studio del Pew Research Center ha rilevato che un numero maggiore di adulti (circa il 44% delle persone di età compresa tra 18 e 49 anni) dichiara di essere improbabile o "non troppo probabile" di avere figli, mai. Ma anche se scelgono consapevolmente di rinunciare del tutto alla genitorialità, la pressione per avere figli è ancora enorme. Le persone senza figli spesso affrontano una buona dose di stigma e sentono i mormorii accusatori che si stanno perdendo. Ma lo sono davvero?

Nel tentativo di scoprire perché così tanti optano per una vita senza figli, diversi Redditor hanno approfondito l'argomento. Hanno acceso discussioni online che si sono rapidamente trasformate in letture molto interessanti. Abbiamo esaminato i loro thread e raccolto alcune delle risposte più illuminanti da condividere con tutti voi, quindi dai un'occhiata qui sotto. Continua a leggere per trovare anche la nostra intervista a Erin Spurling, fondatrice di Curiously Childfree . Quindi, vota quelli con cui sei d'accordo e assicurati di condividere i tuoi pensieri con noi nei commenti.

# 1

Perché sinceramente non sarei felice con i bambini. Credo fermamente che tutti i bambini meritino di essere desiderati, ma non tutte le persone meritano di essere genitori.

Crediti immagine: Express_Topic_4081

#2

In ordine di giustificazione;

1. Non voglio.

2. Non posso permettermelo.

3. Siamo già in tanti.

4. Cambiamento climatico globale, instabilità politica e un futuro molto incerto.

Crediti immagine: Nascondersi_dietro_te

#3

La gravidanza sembra difficile, il parto sembra ancora più difficile e se non bastasse i bambini sono costosi come merda. L'ultima ragione è che non voglio che i bambini si trovino in questo mondo incasinato

Crediti immagine: ChilxTheGreat

Anche se sempre più persone trasmettono l'intera faccenda dei bambini, c'è ancora una buona dose di stigma nella società che circonda questa decisione. Soprattutto da persone che vedono i piccoli come una parte cruciale dell'avere una famiglia realizzata. Spesso trovano difficile accettare che non tutti siano destinati ad avere figli, spesso facendo commenti insensibili e insistendo sul fatto che le persone senza figli un giorno cambieranno sicuramente idea. Ma proprio come alcune persone non hanno dubbi sul diventare mamme e papà un giorno, altri sanno che la genitorialità non fa per loro.

Per saperne di più sulle pressioni che devono affrontare le persone senza figli, abbiamo contattato Erin Spurling, scrittrice, editrice e fondatrice di Curiously Childfree. Ha creato questo spazio sicuro per costruire una comunità solidale in cui può lasciare un segno, sostenere il cambiamento, aiutare le persone a sentirsi ascoltate e connettersi tra loro.

"Ognuno ha le proprie ragioni per scegliere di non avere figli", ha detto a Bored Panda . "Ma sulla base di me stesso e di altre persone senza figli (uomini e donne) che ho incontrato, le ragioni ricorrenti sembrano semplicemente non essere il desiderio o l'attrazione verso la genitorialità e godersi la vita così com'è; preoccupazioni ambientali, problemi di salute e l'aver vissuto uno spiacevole crescere se stessi».

#4

Penso che avere figli non sia qualcosa che fai perché non hai un motivo per non farlo. Avrei figli se avessi davvero una buona ragione per farlo, e non lo faccio. È una decisione importante, che cambia la vita, che coinvolge una persona innocente che viene messa al mondo. Non credo che dovrei farlo solo perché potrebbe anche farlo.

Crediti immagine: DM_Rexy

#5

Non ho mai capito perché così tanti vogliono figli. La vita è una grande avventura senza figli. Con i bambini è un lavoro da vent'anni.

Crediti immagine: Hotspur2018

#6

In primo luogo, il mondo come *** spettacolo.

Secondo, ci sono abbastanza bambini nel mondo che hanno bisogno di una casa. Se volessi figli, li affido o adotterei.

Terzo, sono cresciuto molto vittima di bullismo. Stranamente, andavo d'accordo con i genitori dei miei bulli. Mi ha fatto capire che, mentre il modo in cui qualcuno viene cresciuto può influenzare chi è, sì, molte persone sono merda nonostante i loro genitori. Inoltre mi ha fatto capire quanto spesso i bambini mentono su chi sono ai loro genitori, assumendo personaggi per placarli in faccia mentre sono orribili con gli altri alle loro spalle. Non voglio mettere al mondo un'altra persona orribile.

Non è un'esperienza universale, ma è la mia.

Ma anche, ancora, lo spettacolo di *** del mondo.

Crediti immagine: UlisseSStarlord

Erin ha sottolineato che molti più elementi concorrono a fare questa scelta, "e spesso è una combinazione di molteplici ragioni". Lo conferma il suddetto sondaggio del Pew Research Center. Ha scoperto che non c'è un'unica forza trainante dietro gli americani che rinunciano alla gravidanza in massa. Meno della metà (43%) degli intervistati ha alluso a fattori medici e finanziari alla base della propria decisione, oltre al fatto di non avere un partner, l'età del proprio partner o del proprio partner e lo stato generale del mondo in questo momento.

È interessante notare che il 56% delle persone ha affermato di non voler avere figli perché… semplicemente non vuole avere figli. La maggioranza non ha fornito una ragione particolare dietro la propria scelta, cosa che non sarebbe stata socialmente accettabile qualche decennio fa. Dopotutto, nelle generazioni precedenti la genitorialità, soprattutto per le donne, era un percorso predefinito che tutti dovevano intraprendere. Ma per fortuna, più persone ora lo vedono come un'opzione che consente loro di condurre la propria vita nel modo che preferiscono.

#7

Sono egoista quando si tratta del mio momento tranquillo. Amo stare da solo.

Crediti immagine: anon

#8

Sono costosi, rumorosi, richiedono tempo e non hanno un buon odore.

Inoltre non ho voglia di sottoporre il mio corpo a un anno di inferno fisico solo per seguirlo con 18 anni in cui ho messo da parte i miei obiettivi e la mia carriera per assicurarmi che non si infili una forchetta in una presa o ingoi un'ape .

Crediti immagine: thatbikerchick51

#9

Costoso, oltre ad essere un insegnante ho visto abbastanza e non voglio tornare a casa per avere a che fare con più bambini.

Crediti immagine: anon

C'è ancora molta resistenza, però. "Penso che lo stigma derivi dal fatto che molte persone sono ancora cresciute in culture in cui ci si aspetta che la vita segua un modello particolare, ad esempio istruzione > lavoro > acquisto di una casa > matrimonio > figli > pensione > nipoti", ha detto Erin.

"Allo stesso modo, c'è ancora un atteggiamento di vita, in particolare la vita di una donna, che ha poco significato o valore senza figli. Tuttavia, la realizzazione può assumere molte forme e lo scopo può derivare da così tanti aspetti della vita, non solo dai bambini, " lei ha aggiunto.

# 10

Mi rifiuto di incasinare un bambino tanto quanto i miei genitori mi hanno fatto incazzare, e non credo di poter sopportare di essere responsabile di un neonato o di un bambino. Inoltre, non vale la pena trasmettere i miei geni.

Crediti immagine: darthfruitbasket

# 11

Non ho alcun desiderio o istinto di essere una mamma.
La vita è abbastanza lavoro senza figli. Con i bambini sembra orribile. Non conosco nessun genitore che faccia sembrare attraente avere figli.

Crediti immagine: alieninhumanskin10

# 12

Non voglio portare i bambini in questo fottuto mondo di merda

Crediti immagine: centojono

La buona notizia è che una svolta riguardo a questi atteggiamenti nella società sta diventando più evidente, e la stessa Erin ha notato un cambiamento lento ma costante durante la sua vita. "Quando ho detto per la prima volta che non volevo avere figli, ci sono stati molti giudizi molto severi, fino a cinque o sei anni fa. Ma negli ultimi anni, di certo non è sembrato così duro. C'è ancora molta strada da fare ma si spera che, col tempo, diventi più accettata man mano che più persone inizieranno a vedere i bambini come una scelta piuttosto che un obbligo o un'aspettativa".

# 13

Conosciuto fin dalle scuole medie.

Non ha avuto un'educazione allegra. Anche molti amici che sono cresciuti non l'hanno fatto. Ho passato gran parte della mia infanzia ad essere arrabbiato per le circostanze della mia vita e per le circostanze degli altri e lottando (a volte letteralmente) per loro. Ho avuto modo di vedere come sono stati cresciuti gli altri. Ho avuto modo di vedere tutti i modi in cui si sono sviluppati. L'ho odiato. La vita era troppo preziosa e troppo grande per rischiare di crollare a causa di qualcuno che "faceva del proprio meglio" quando il proprio meglio non basta per un bambino. Temevo che non sarei mai stato in grado di farlo. Per me o per chiunque. Mi ha reso molto evitante anche le relazioni. Ero l'amico di tutti, il migliore amico di nessuno. Gli allegati mi hanno messo in ansia. Lo fanno ancora. Perché dopo tutto, sono distrutto come tutte le persone che ho cercato di proteggere e riparare.

Ecco perché non voglio figli. Ecco perché non voglio mai crescere dei figli. So che il perfetto non dovrebbe essere nemico del bene, ma sento che anche il bene non è realizzabile in questo mondo, da parte mia. Non ora, e probabilmente mai. I miei fallimenti non dovrebbero essere quelli della mia prole, proprio come i fallimenti dei miei genitori hanno plasmato i fallimenti che ho ancora oggi.

Crediti immagine: guizemen

# 14

*gesti ampiamente*

Crediti immagine: lasagneromanticismo

# 15

Hai visto lo stato del mondo ultimamente? Il riscaldamento globale, il picco del petrolio si sta verificando, la carenza d'acqua, le microplastiche sono nel nostro cibo e nel nostro corpo. Insomma hai visto Mad Max? Non voglio sottoporre una nuova persona a nessuno di quelli, non importa tutti loro.
Modifica: anche una buona quantità di animali si sta estinguendo, immagina di dover spiegare cos'è un rinoceronte o un elefante quando tuo figlio ne vede uno in un film o qualcosa del genere. Immagina di avere un figlio e quando hanno 21 anni molti pesci sono stati sovrasfruttati fino all'estinzione. Il mondo fa schifo.

Rinunciare alla genitorialità è una decisione misurata e ponderata, indipendentemente da ciò che la società ti dice. "Dico sempre che per me la scelta iniziale è stata più un istinto viscerale, semplicemente non ho mai avuto alcun desiderio di essere un genitore", ha rivelato Erin. "Ma quando sono invecchiato e ho sperimentato di più la vita, molti altri fattori sono entrati in gioco per consolidare questa decisione. Sono più consapevole di me stesso e conosco i miei limiti personali; vorrei essere in grado di fornire determinate cose senza sforzare finanziariamente; l'attuale crisi ambientale; e la mancanza di una rete di supporto locale: tutta la nostra famiglia e i nostri amici sono piuttosto sparsi".

#16

Troppe responsabilità.

Preferisco essere uno zio divertente/cugino maggiore che un genitore

Crediti immagine: ReluctantlySocialGuy

#17

Perché preferirei godermi la vita.

Crediti immagine: DravenPrime

#18

La gravidanza è così disgustosa per me

Crediti immagine: CompetitivoVanilla14

Il creatore di Curiously Childfree ha notato che la riluttanza o l'incapacità delle persone di avvolgere la testa attorno a questa decisione deriva in parte dalla cultura che pone ancora un'enfasi enorme sui modelli di vita fissi e sui bambini che danno un significato alla vita. "Ma per di più, penso che il desiderio di alcune persone di diventare genitori sia così forte, che non riescono a capire perché qualcuno non vorrebbe farlo".

"Spesso viene suggerito che coloro che scelgono di non avere figli siano egoisti, ma non penso che sia vero", ha continuato Erin. "La maggior parte di noi considera se saremmo dei buoni genitori e/o potremmo fornire la vita che crediamo il bambino meriti, e se non possiamo, allora non diventiamo genitori. Stiamo considerando le implicazioni per quel bambino non ancora nato, che potrebbero non ottenere tutto ciò di cui hanno bisogno da noi, per qualsiasi motivo."

# 19

Avere figli non è per tutti. Dobbiamo sbarazzarci dell'idea che "avere figli è la norma" o "quello che gli adulti fanno come trovare un lavoro, comprare una casa e avere una famiglia".

Non credo che siamo sulla terra per spuntare le caselle. Si tratta di vivere ciò che è vero per la nostra stessa evoluzione come essere umano, uno spirito incarnato. Quindi, qualunque cosa possa sembrare, sia che abbia una famiglia di 6 figli (io sono uno di questi figli) o se sta comprando una vecchia fattoria abbandonata e trasformandola in un luogo di salvataggio per cani, allora fallo.

Crediti immagine: Jinobin

# 20

Non riesco a prendermi cura di me stesso quando sono giù, quindi come posso prendermi cura di un bambino?

Crediti immagine: BeeAdorable7871

#21

Perché no?
È proprio come chiedere perché qualcuno non vuole un cane. Non vogliono.

Crediti immagine: anon

A parte lo stigma sociale che inevitabilmente arriva quando si decide di rinunciare alla genitorialità, c'è anche la pressione di amici e familiari che chiedono costantemente di riconsiderare. Secondo Erin, molti genitori sperano di avere dei nipoti un giorno, quindi la pressione può spesso venire da loro. Inoltre, avere figli è enfatizzato anche in alcune culture e religioni, quindi questo diventa un ulteriore sforzo. "Una volta che fratelli e amici iniziano ad averli, spesso iniziano le domande", ha detto.

"Mi sposerò il mese prossimo e, sebbene io e il mio fidanzato siamo sempre stati molto aperti con la famiglia e gli amici sul non voler avere figli, mi aspetto ancora che le domande inizino dopo il matrimonio, partendo dal presupposto che sposato potrebbe farci cambiare idea".

#22

Molte persone mi direbbero che sono ancora troppo giovane per saperlo, ma ecco alcuni motivi:

1. Ho davvero paura del vomito. La nausea mattutina e il vomito dei bambini mi sembra qualcosa che esce da un film dell'orrore.

2. Il processo di nascita è super doloroso e assolutamente terrificante.

3. Non voglio rovinare il mio corpo dopo la nascita. Vedo quanto sia infelice mia madre con il suo corpo (dopo tre figli) e questo mi rende così triste e mi scoraggia dal volere dei figli.

4. Notti insonni

5. La carriera dei miei sogni è super impegnata e molto impegnativa. Se mai riuscirò in quel campo, non so se avrò tempo per i bambini.

6. Ho visto quanto sono monelli alcuni bambini. No grazie.

7. I bambini sono molto costosi da accudire. Ho visto così tante persone che finanziariamente non sono in grado di avere più di un figlio. In qualche modo hanno più figli e stanno lottando così tanto.

8. I bambini che piangono mi fanno incazzare oltre ogni immaginazione. Come, al punto, che voglio schiaffeggiarli in faccia e urlare "ZITTO!" Non è qualcosa che una mamma dovrebbe pensare.

9. Vedere i ragazzini monelli essere posseduti mi dà la seratonina.

Sono ben consapevole che questa mentalità potrebbe cambiare e non ho assolutamente nulla contro le persone che decidono di avere figli, ma finora sono preoccupato per la scuola e il mio futuro e i bambini mi terrorizzano. Potrei prendere in considerazione l'adozione di un bambino più grande in futuro quando avrò l'età giusta, mi sarò laureato tutto ciò di cui ho bisogno (se lo faccio) e avrò una sorta di carriera stabile.

Se vuoi avere figli, avere figli, ma non sono entusiasta delle domande imminenti dei miei parenti quando sarò più grande: "Quando ci darai nipoti? Sei ancora single? Quando avrai figli?" Uffa.

PS Sono anche una donna bisessuale, quindi, più scelte di vita per i miei parenti su cui giudicarmi 🙂

# 23

Sono fisicamente disabile con una condizione genetica della circolazione. Non voglio trasmettere la mia condizione agli altri, e gli aspetti fisici dell'educazione dei figli mi metterebbero a dura prova.

Crediti immagine: odysseyshot

#24

Non ho alcun desiderio di crescere un bambino, di prendermene cura, o di esserne responsabile. Sono pigro, posso prendermi cura di me stesso bene, ma il lavoro extra per crescere un bambino per qualcosa che non voglio non vale la pena. Voglio la libertà finanziaria, la libertà di prendere decisioni spontanee, i bambini non lo permetterebbero

Crediti immagine: haircatmoon

Inutile dire che può essere molto fastidioso quando gli altri fanno continuamente domande personali invece di farsi gli affari propri e rispettare le nostre scelte. Erin ha spiegato che questi comportamenti possono creare la sensazione che le persone (familiari o meno) pensino che non conosciamo le nostre menti. "[Questo] è molto frustrante, soprattutto perché nessuno ci metterebbe in dubbio se volessimo averli, nonostante le enormi implicazioni che alterano la vita dell'avere un figlio. Pochissime persone chiedono a coloro che vogliono essere genitori se lo sono completamente certo, è solo accettato e celebrato".

#25

Sono una sorella maggiore per molti, mi sento come se fossi già stata una madre, voglio godermi la vita, non soddisfare i bisogni di qualcun altro. Sono sicuro che cambierà, ma in questo momento sono molto disinteressato a far nascere un minuscolo essere umano e doverlo allevare

#26

Non voglio distruggere il mio corpo ed essere trattato come un incubatore e perdere la mia identità di persona. La gravidanza sembra dare a tutta la società il diritto di giudicare e chiedere il comportamento delle donne senza alcuna inclinazione ad aiutarle effettivamente. Ho un'amica i cui organi cadono se il suo movimento intestinale è troppo difficile e l'intervento chirurgico per risolverlo è "elettivo".

Le storie di parto dell'orrore che ho dovuto ascoltare sono state sufficienti per convalidare la mia decisione.

Crediti immagine: libri e champagne

#27

La domanda è sempre "perché le persone non vogliono avere figli?" quando dovrebbe essere "perché lo vogliono?"

Non volere figli non cambia la vita di nessuno, mentre averli è una responsabilità enorme e la maggior parte delle persone non ci pensa nemmeno. Sei pronto a mettere un altro essere umano al primo posto per almeno 18 anni? Sei pronto a lavorare DURO per assicurarti che il bambino cresca sano, felice e regolato? Perché è molto lavoro e ogni bambino ha esigenze diverse. E se tuo figlio fosse diverso da come ti aspettavi, sei pronto ad amarlo completamente, a cambiare il tuo approccio alla genitorialità per assicurarti che funzioni con lui?

È come prendere un cane: se ne prendi uno, devi prima pensarci, hai lo spazio, il tempo, ecc? Perché è diverso con i bambini? Le persone che vogliono bambini dovrebbero chiedersi se vogliono davvero fare il lavoro o se vogliono solo bambini perché la società dice che dovrebbero.

Crediti immagine: lucyvgu

Se ritieni di dover difendere il tuo stile di vita "egoistico" senza figli e lottare con innumerevoli commenti e domande degli altri, Erin ha alcuni consigli da condividere. "Sii sicuro sapendo che nessuno ti conosce come te. Amici e familiari potrebbero volere che tu abbia figli ma solo tu sai cosa è veramente giusto per te. Riconosci che potresti pentirti, perché potresti, allo stesso modo potrebbe rimpiangere letteralmente qualsiasi decisione che prendi nella vita: nessuno di noi può prevedere il futuro".

"Devi prendere una decisione in base a ciò che sai e senti in questo momento, e la paura di perderti o l'opinione di qualcun altro non sono mai ragioni sufficienti per avere un figlio. Inoltre, non pensare di dover sempre giustificare la tua scelta (Mi sentivo così) — 'Non voglio avere figli' è una frase completa. Non deve essere, 'Non voglio figli a causa di X, Y e Z,'" Erin concluso.

#28

Sono costosi e voglio vivere la mia vita senza dovermi preoccupare costantemente di loro.

Crediti immagine: BugBoy_760

#29

Mia sorella ha avuto un bambino con il suo ragazzo mentre viveva ancora a casa e volevo uccidermi dal pianto costante del bambino a ogni ora del giorno. In nessun modo all'inferno mi ci metterei di proposito di nuovo. Le persone con più di un bambino sono psicopatiche.

#30

Hai guardato fuori dalla finestra ultimamente? Perché dovrei aiutare attivamente la vita di qualcuno ad essere miserabile?

Crediti immagine: DickieGreenleaf84

#31

Le persone che vogliono bambini, ti è mai capitato di dover stare vicino a un bambino per più di un'ora.

#32

Siamo sovrappopolati e distruggiamo questo mondo. Ci sono molti bambini che già esistono e che soffrono. Cose come il lavoro sono limitati, se metto al mondo un bambino perché sono in una posizione economica abbastanza buona, vorrei dare a quel bambino tutto quello che posso, quel bambino avrebbe un posto quasi garantito in una buona università e renderebbe solo le cose più difficili per quelli che già hanno peggio. Quel bambino diventerebbe parte del problema (e potresti dire "ok, ma puoi insegnare a quel bambino la disuguaglianza, ecc." ma quel bambino non ha motivo di interessarsi all'argomento o di ascoltarmi).

I bambini non hanno bisogno di nascere. Poiché non esistono, non hanno bisogno di nulla. Portarli nel mondo li farebbe avere dei bisogni. I bisogni portano sofferenza, la sofferenza fa parte dell'esistere, come lo è anche morire o vedere morire coloro che ami.

Non posso garantire che i miei figli nascano sani o che rimarranno sani durante la loro vita. Possono succedere molte cose sulle quali non hai il controllo e non sarai sempre in grado di risolvere i loro problemi. Tuo figlio può essere violentato, tuo figlio può violentare qualcun altro, ecc.

Capisco che i miei figli potrebbero essere persone con interessi molto diversi dai miei o avere una personalità completamente diversa. Non potremmo andare d'accordo, potrei causare loro traumi, ecc. Non ho motivo di pensare che sarei un genitore particolarmente bravo, e penso che la maggior parte delle persone faccia schifo a fare i genitori.

Penso anche che noi umani abbiamo la tendenza ad essere infelici, a concentrarci su ciò che manca. Non credo di conoscere molte persone felici, quindi mi sembra improbabile che sarebbero comunque felici da adulti.

Poi arrivano i soldi, il parto, le notti insonni, ecc, ecc.

#33

Posso dire alla mia partner che la amo più di chiunque altro al mondo e davvero.

Crediti immagine: Chrisnolliedelves

#34

Molte ragioni:
– Mi piace stare da solo
– Apprezzo più di ogni altra cosa il mio tempo personale/solo
– Non voglio o non ho bisogno di cambiare in modo significativo la mia vita. Mi ci sono voluti 35 anni per sentirmi a mio agio
– Non sono vicino a finire di viaggiare per il mondo quando voglio
– Non sono ricco e non voglio spendere i miei soldi extra per crescere un figlio
– trovo un cane più carino di un neonato o di un bambino
– Non mi piace il rumore e l'urlo
– non credo sia necessario ripopolare questo mondo
– non sento il bisogno di avere qualcuno con il mio sangue
– non sento il bisogno di tramandare un'eredità in quanto non ho niente di particolare
– non sento l'urgenza di avere qualcuno che si prenda cura di me quando sarò vecchio e onestamente lo trovo un po' egoista
– ho una grave mancanza di fiducia in me stesso e non voglio crescere un bambino sciatto e timido
– Mi sento piuttosto infantile nella mia testa e ho bisogno di "tornare" a quello spirito.

Crediti immagine: Branquignol

#35

Le persone che vogliono figli, perché?

Il desiderio di riprodursi è guidato dall'istinto. Lasciarsi guidare dall'istinto significa rinunciare a ciò che rende gli esseri umani unici. È anche ciò che spinge le persone a voler uccidere, violentare e rubare.

Mi mantengo a uno standard più alto di quello. Non riesco a vedere un solo motivo convincente non emotivo (istintivo) per avere figli, quindi non lo farò.

Crediti immagine: firebat45

#36

Autocoscienza. Sono io quello che porrà fine alla maledizione familiare fatta di rabbia, violenza, tradimento e gaslighting. Non metterò i miei futuri figli in quella situazione. Inoltre, cancro, diabete e colesterolo cattivo sono di famiglia.

Sto bene con i miei animali domestici. Cani e gatti. Li amo e mi danno l'amore di cui ho bisogno nella mia vita per funzionare in questo mondo e vivere effettivamente una vita pacifica e determinata. Ho amici che non possono e non vogliono figli, quindi sono nel gruppo giusto e non mi sento come se mi stessi perdendo qualcosa.

Crediti immagine: summertimepeace

#37

In questa economia?

#38

Mi piace il mio spazio personale.

#39

Non ho trovato un motivo di sentimento non egoistico per averne uno. Anche se tutto il tempo e le risorse fossero disponibili, sembra così sconsiderato. Le persone vogliono solo piccoli aiutanti, persone che le guidino verso la vecchiaia, qualcosa da mettere in mostra, una versione migliore di se stesse, un re-do. Sembra che la ragione più innocente sia quella di dare a qualcuno una vita migliore della tua, ma anche in quel caso per me ha un odore di pesce per la maggior parte dei tipi di personaggi. La maggior parte delle persone non lo ammetterà, ma così tanti bambini sono il prodotto di una debole presa nei confronti delle relazioni morenti. Il mio preferito di meno è l'intero "Ho bisogno di portare avanti l'eredità di famiglia, o il nome, o la linea di sangue" o qualsiasi altra cosa. È così inquietante e venato. Come quello che entra in quel tipo di persone, che pensano che la genetica sia un dono per la società, che "dovrebbero essere qui" piuttosto che "potrebbero essere andate". È disgustoso.
Che la vita può davvero andare in qualsiasi direzione, non importa il controllo che pensi di avere su di essa, e non devi vivere quella vita, qualche povero ragazzo che hai deciso di creare lo fa.

#40

I bambini sono come piccoli ubriachi fastidiosi che non puoi prendere a pugni che non si cagano addosso e prosciugano il tuo portafoglio… qual è il vantaggio?

#41

Non riesco a immaginare quanto debba essere disgustoso essere incinta e far cadere un bambino..
Odio il mio corpo così com'è – perché dovrei peggiorarlo?

La responsabilità per me stesso è troppo.
E amo davvero il tempo da solo.
Sono felice di tutto il tempo che ho quando il mio ragazzo non è a casa.
Mi piace essere libero e spontaneo. Vai ai festival e cose del genere.
Con un bambino avrei 10-20 anni senza privacy e tutti i miei impegni devono essere intorno al bambino…

Odio i bambini. Non mi piace quando mi guardano e soprattutto quando vogliono parlarmi. Cerco sempre di ignorarli e spero che i loro genitori li prendano presto.
Amo mia nonna ma quando la sua vicina ha un bambino ed era spesso da mia nonna ho smesso di farle visita perché non avrei voluto vedere un bambino…

Come si potrebbe finanziarlo? Uno deve rallentare il lavoro, la carriera fa un enorme passo indietro e devi comprare così tante cose per questo. Per non parlare di un appartamento più grande e le vacanze sono possibili solo durante le vacanze e nessuno può pagarle.

E fa male all'ambiente e al mondo.

#42

Non voglio che soffrano

#43

Persone che lo fanno, perché?

Non ho mai voluto figli e non mi sono mai pentito della scelta (ora 50 anni). Non dovevo affrontare le spese, dove vivere dettato dal sistema scolastico, ecc. Inoltre non ero così infatuato dei miei geni che pensavo che avere figli fosse un dono per l'umanità.

E visti i tempi in cui siamo? Mi sento come se avessi vinto alla lotteria non portando le persone in questa tempesta di merda.

#44

Quanto tempo hai?

Ho passato la maggior parte della mia vita a vivere per i sogni degli altri. Finalmente ho una certa indipendenza finanziaria e la capacità di perseguire le mie idee. Perché dovrei rinunciare a questo per servire un'altra persona per due decenni?

Il mondo non ha bisogno di più persone. L'impronta di carbonio di portare un essere umano in questo mondo è enorme.

I bambini sono fottutamente costosi. Non posso permettermi di farlo bene.

Mi occupo di depressione e francamente non so che sarei un ottimo genitore. Non mi piace fare cose se non penso di poter eccellere in esse, specialmente non qualcosa di così serio come crescere un altro essere umano. I miei mi hanno fottuto perché, nonostante fossero persone fantastiche, non avevano idea di come essere genitori. Non voglio fare lo stesso.

Io e il mio compagno siamo perfettamente felici con due cani e un gatto.

Non mi piace la maggior parte delle persone perché sono generalmente egoiste, miopi e di merda. I bambini sono solo questo al massimo. Temo che non mi piacerebbero i miei figli oltre a risentirsi per loro.

Avere figli è estremamente narcisistico. È il desiderio di vederti rifatto e perpetuare il tuo impatto sul mondo oltre la tua morte. Farlo nonostante ciò che costa al mondo è in definitiva egoistico.

Il mondo non ha bisogno di più umani.

Gli esseri umani sono un cancro nel mondo naturale.

Il mondo. Non lo fa. Bisogno. Di più. Umani.

Ribadisco quest'ultimo pezzo perché la spinta a riprodursi si manifesta ovunque nella cultura umana. Religione, culto della madre, ecc. È così profondo in noi che sento che le persone hanno bisogno di ascoltarlo più volte per capire davvero: il mondo non ha bisogno di più umani.

#45

Voglio trascorrere la mia *intera* vita facendo cose per me stesso e concentrandomi sulla mia felicità. Ho obiettivi di carriera che sarebbero ostacolati dall'assistenza all'infanzia. Le spese dei bambini non valgono la pena. Ho anche un disturbo genetico del movimento che non augurerei a nessuno.

Soprattutto, mi risentirei della maternità. Non sarebbe giusto nei confronti del bambino. I bambini meritano di sentirsi desiderati e non sarei in grado di fornirlo.

#46

L'ultima cosa di cui questo mondo ha bisogno è un altro me

#47

Mia madre mi ha venduto come schiava sessuale quando avevo 13 anni. Mi ha anche lasciato con gli spacciatori di droga quando avevo 7 anni e mi ha anche permesso di essere molestata sessualmente. Mio padre decise che ero troppo "queer" e mi scambiò per un figlio migliore che si adattasse meglio alla sua personalità.

Probabilmente non è il miglior candidato per crescere i figli.

#48

Si fanno cagare. Bevono troppo latte e vomitano la ricotta. Fastidioso per la maggior parte del tempo. Non posso parlare bene per tipo 2-3 anni, poi non hanno senso per i prossimi 15-20. Caro da morire. C'è la possibilità che ti odino e ti uccidano nel sonno.

Preferirei essere uno zio e farla finita.

#49

È solo che non voglio cazzo di bambini amico.. niente di loro sembra piacevole. Rumoroso, ignorante, "mia mamma dice che posso mangiare patatine così", picchiando le mie cose, "guardami" e poi fare un po' di idiota. No, amico, i bambini non fanno per me.

Corse contro un muro e urla incontrollabilmente, sono fottutamente cari, devono condividere ogni fottuto cosa perché non capiscono i confini, dovendo insegnare loro cos'è un confine, essere visto come un cattivo genitore perché mio figlio piange, essere visto come un cattivo genitore perché mio figlio ottiene ciò che vuole, non può stare tranquillo, problemi con i genitori, mantenimento dei figli, deluderli in futuro, dover pensare non solo a te stesso ma anche per loro, correre in giro a fare cose perché anche tu, non essere in grado di andartene, nessun piano spontaneo consentito, non riesci a dormire, pannolini di merda e giocattoli di merda che costano più di 100 e neanche pause o non si preoccupano abbastanza per giocare con loro, i finanziamenti della scuola, non possono investire, non possono avere il tuo cibo preferito perché mendicheranno e piangeranno se non glielo dai, la formula è costosa come se. Per favore, devo andare avanti?

#50

Rumoroso, rumoroso e rumoroso

#51

Perché questo mondo non è un posto in cui portare qualcuno. Perché soffro di malattie mentali e altre cose che non vorrei trasmettere. Perché è costoso. Perché mi piace dormire e il mio tempo libero. Perché voglio viaggiare, vedere il mondo e un bambino lo rovinerebbe. Perché è un impegno serio e che cambia la vita. Perché conosco genitori che sembrano assolutamente infelici e non hanno più un'identità al di fuori dei loro figli. Devo andare avanti?

#52

Non posso giustificare l'esistenza di una vita che dovrà affrontare enormi disastri climatici dovuti al capitalismo

#53

Perché amo stare da solo, amo il silenzio, amo essere rilassato, amo avere tempo per me stesso, amo viziarmi, amo che la vita di nessuno dipenda da me. Preferirei avere un cane che un bambino. I cani sono migliori degli umani.

#54

1. Non mi piacciono i bambini
2. Mi preoccupo più di me stesso di chiunque altro
3. Non mi piace essere legato a nulla e passare il mio tempo tranquillo
4. Impegno inutile, perdita di tempo e risorse
5. La gravidanza rovina il corpo anche dopo la nascita
6. e molti altri 🙂

#55

La gente dice che ti cambia la vita. La mia vita è fantastica e non voglio che cambi. Ho 40 anni, non mi sono mai sposato e io e la mia ragazza facciamo quello che vogliamo, quando vogliamo.
Perché dovremmo rinunciare a questo per cambiare i pannolini di merda, dimezzare le ore in cui dormiamo, perdere la nostra vita sociale e spendere tutti i nostri soldi per i bambini? Mentale.

#56

Non voglio perdere tempo a prendermi cura di un'altra persona finché non sarà in grado di fare le cose da sola. Ho perso così tanto tempo a preoccuparmi di ciò che gli altri avrebbero pensato/farebbero e di non vivere il momento presente che voglio che quel tempo sia investito in me stesso.

#57

La mia vita è già rovinata che devo lavorare 5 giorni a settimana. Perché dovrei voler rovinare anche i miei fine settimana?

#58

Sono costosi, sempre appiccicosi, non possono usare il bagno per 3 anni e non puoi capire una parola che dicono fino a quando non hanno circa 5 anni. Ho diverse condizioni genetiche di salute mentale che non hanno bisogno di essere superate Su. Oh, e il mondo è in fiamme. Amo anche la mia libertà, tranquillità e denaro.

#59

Beh, per cominciare, non mi piacciono i bambini. Non mi piacciono le mani appiccicose. Non mi piacciono i pasticci. Non mi piace dover assicurare che non ci siano mostri sotto il letto o spiegare perché è importante lavarsi le mani. Non voglio dover fare niente di tutto questo.

In secondo luogo, è solo un incubo finanziario, soprattutto al momento. Non posso nemmeno permettermi di comprare una casa, sono sicuro che non posso permettermi di provvedere a un minuscolo essere umano! Diavolo, posso a malapena permettermi di provvedere a me stesso.

Terzo, mia madre ha l'artrite reumatoide. Sono stato il suo caregiver da quando ero un adolescente. Mio padre lavorava fino a tardi per provvedere a noi. He died of cancer when I was 21. Since then it's been me looking after her, while getting through school and pursuing my own life goals. I gave up my adolescence being someone's caretaker. I don't want to give up my middle age to the same thing.

Fourth, look at the planet. Not the people, not the governments, not the war, not any of that mess. Look. At. The Planet. Rising temperatures, dwindling resources, increasingly volatile weather patterns. This generation is the last one to enjoy a world that is anything like the one of our past. Future generations have a mess of environmental issues to contend with, and I don't wish it on anyone.

I would feel horribly guilty bringing a child into this world knowing the nightmare of environmental fuckery that's going to be just reaching its stride when I check out.

Finally, and most importantly, I don't want to dedicate my life to raising someone else! I want financial and physical freedom. I don't want to have to find a babysitter, or hire a nanny, or pay for school! I want to be able to go on a weekend getaway on a whim. I like being able to buy myself a goodie or treat here and there without worrying about paying for junior's daycare. Most important of all, I want to be able to come home and do whatever the hell I want to do, not help a kid with homework, and bedtime, and all that stuff.

#60

To start with, they're super expensive, and my husband and I can barely pay our bills each month. Secondly, US maternity and paternity leave is a joke, not to mention our s**t medical/insurance situation and Republicans trying to make it illegal to terminate ectopic pregnancies (or any pregnancy). Thirdly, climate change and rejection of any effort to curb it doesn't exactly inspire me to produce a kid. Fourthly, the rise of Nazism, conspiracy theorists (Q and antivaxxers, for instance), white supremacy, and nationalists who seem to live for violence does not inspire confidence in a rosy future. Fifthly, I'm not eager to deal with another person's bodily fluids on the regular.

#61

I'd be a terrible father. I like to relax and do whatever the hell I want when I get home. Taking care of a small child is one thing I would definitely not want to do after a long day of work. Yes, I am selfish, in this instance.

Plus, I like my money. Kids are expensive af, and saving money that I can then spend on going to see my family or going on vacations or just doing whatever the hell I want is something I don't want to change any time soon.

#62

Don't want to damage my body. Haven't found a man who would be a good father to our kids. Toxic family, background. Dealing with anger issues, depression, suicidal thoughts, effects of misogyny and patriarchy, low confidence and self worth.
I would like to adopt if I ever recover but I don't see myself surviving that long.

#63

I don't necessarily have a solid answer, broadly speaking I can say I have just never 'wanted' to have children. There may have been a couple of times in my late teens early 20s that I thought I might want a family, but I don't think that intrinsically meant children as well.

So whether that inate feeling I've always had has influenced and guided my choices or whether my choices have influenced and guided that feeling I'll never know. There are many minor individual reasons I could point to, though I feel that might just be my mind using those as reasons in hindsight.

That said, my brother has had his first child recently and my sister is pregnant. I couldn't be happier for them and feel quite proud to be an uncle. There is a sense of excitement there and it's opened a perspective of life that I didn't entirely have before. So, in another timeline perhaps I would have loved to be a father.

#64

In this economy?? Diavolo, no.

Also I don't think I quite have the patience nor the behavior for a child. Ive babysat before, and its fine but children need so much and you need to keep yourself composed in situations where you both want to freak out. I'm perfectly fine being a big sister, big cousin, an aunt some day. I've got a big family with lots of kiddies that I adore, and that's enough c:

#65

They're gross. They're expensive. They're time consuming. They'll wreck my body (if I had biological ones). I'll never get alone time. It's a dangerous world today. Many reasons.

#66

They grow up and tell you what you did wrong.

#67

haven't conquered my inner demons yet…

I don't want them to inherit my inner demons

#68

I like spending my energy and money on myself

#69

You could get a yacht, or send a kid to college and pay for at least 18 years worth of food, clothes, and toys… hard choice right?

#70

pros:
-cute
-see how your partner and you mix
-naming it
-dressing it up

cons:
-money drain
-stress faucet
-climate change
-overpopulation
-pressure to not f***k over the kid
-sharing
-consideration
-giving birth (i could go on a whole rant about that but let's not)
-potential strain on relationship with s/o
-some people shouldn't be allowed to be parents, i am one of those people
-daily expenses/upkeep
-special expenses (christmas, birthday, etc)
-too much responsibility
-forced to grow up/be mature/a role model
-screaming
-crying
-fluids from child (spit up, vomit, feces, urine, blood, etc)
-potential problems with health and to be responsible/parent them
-children being brats
-birds and bees talk
-stubborn, horrible, insufferable children defying you
-being cucked by your own horrid creation (possibility your son becomes a misogynistic, racist incel or frat bro, possibility your daughter is too naïve and stupidly thinks it's a good idea to get groomed)
-maid them/clean after them
-listen to things you don't want to listen to
-loud, noisy
-rowdy

basically if i had to raise myself, i wouldn't.

#71

I basically never felt that I wanted children.

#72

My family's bloodline doesn't end with me. Just a specific single solitary branch that wasn't meant to be to begin with.

I've given up on trying to find love or anything like that, and I'm content to just live my life on my own now. =)

44 years going strong….!

#73

I'm mentally ill and can give it to my children

#74

Don't want to bring another life into our messed up society, it's not fair on them.
Also I can't guarantee that I would put a lot of pressure on them to turn out a certain way. I like to think I'd be a very chill parent and not want my child to do things conventionally but at the same time I would want them to be very well educated and respectful… Going from my childhood it can be so suffocating and damaging to put a lot of pressures and ideologies onto your child, and I can't guarantee I wouldn't do that.

#75

There are already more than enough people on this planet.

#76

Cause they won't wag their tail on seeing me

#77

Money. S**t costs too much to bring up α child/children

#78

Dude, I can barely take care of *me*.

#79

I never wanted children. Even when I was a kid myself I never wanted to “be mom” to my dolls if that makes sense.
I don't want something growing in me, making me sick, having to birth that, destroy my body, be exhausted, give up my alone time for the next 20 years or so etc.
They're expensive AF.
Also I don't think I'm capable of raising it right, it seems so hard to create a little human and make it decent adult. So many ways to mess that up.
Also today's world seems crazy and really awful for people. Don't want my nonexistent child living and having to deal with that.
(English is not my first language.)

#80

I'm not a very healthy person. Physically or mentally. Intergenerational trauma is also a big thing in my family so I don't want to pass that along.

#81

1 too poor

2 no one to have the sex with

3 would rather not do it than do it wrong

4 poor genetics

5 foster

#82

Because they poop a lot. Alas nobody wants the little stinker so im stuck with em

#83

I don't like children.

Also, children require the consent of another person to create.

#84

Can't handle them and I don't think I'll be a good dad in general. Also I don't want my child to suffer in this world

#85

They are burden

(Fonte: Bored Panda)