75 barzellette sulla scienza che sono così brutte da essere buone, come condivise su questa pagina di Instagram

Credo sinceramente che ci sia un geek interiore che si nasconde sotto quella dura, scettico, visto-questo-fatto-quello, sopravvissuto al crollo economico e "non mi permetterò mai una casa"-tipo di pelle millenaria.

Il geek che viene innescato da battute come "la rotazione della Terra fa davvero la mia giornata" e "i mitocondri sono la centrale elettrica della cellula". Chiamalo un senso dell'umorismo di nicchia, ma un enorme 529k devoti seguaci di Bad Science Jokes su Instagram non ne ha mai abbastanza.

Quindi oggi abbiamo selezionato alcuni dei meme, delle barzellette e dei pezzi divertenti più nerd condivisi su Bad Science Jokes e si è rivelata una bella raccolta! Chi ha detto che le cose eccessivamente studiose non possono essere divertenti? Beh, sicuramente non l'ho fatto!

#1

Crediti immagine: bad_science_jokes

#2

Crediti immagine: bad_science_jokes

#3

Crediti immagine: bad_science_jokes

Bored Panda ha contattato la creatrice di Bad Science Jokes, Melissa Miller, che è stata felice di dirci di più sul suo progetto. "In realtà, ho avviato Bad Science Jokes su Tumblr nel 2012 per un progetto di scuola superiore", ha raccontato Melissa. “La mia insegnante di scienze del primo anno ha detto che ci avrebbe dato punti extra per uno scherzo sul retro di un test. Dopodiché, però, scrivevamo barzellette e scarabocchi sul retro di ogni compito o compito. Documenterei quelli che pensavo fossero divertenti e li metterei su Tumblr".

"Dopo il primo anno, non ho pasticciato molto con il sito fino a quando non mi sono ammalato gravemente e sono stato costretto a letto a causa della sindrome da stanchezza cronica", ha detto Melissa. Purtroppo, ha perso il lavoro, ha perso la maggior parte dei suoi amici e si è recentemente trasferita all'estero. “Ho usato Bad Science Jokes come sfogo per un mondo al di fuori delle 4 pareti della mia camera da letto. Quando la mia salute è migliorata, avevo già guadagnato oltre 50.000 follower su Tumblr e ho deciso di andare al college per il marketing.

#4

Crediti immagine: bad_science_jokes

#5

Crediti immagine: bad_science_jokes

#6

Crediti immagine: bad_science_jokes

A quel punto, Melissa ha pensato che questo sarebbe stato un buon posto per imparare a migliorare ulteriormente i suoi siti. “Ho iniziato a creare account Facebook, Instagram e Twitter intorno al 2016, il mio primo anno di college. Quando frequentavo le lezioni di marketing digitale, mi sono reso conto di aver fatto più successo dei professori e ho continuato a fare ricerche per conto mio".

Ha finito per lavorare per importanti agenzie, come "Google Partners, tra gli altri con la mia conoscenza da autodidatta" e "ora, Bad Science Jokes è molto vicino a 1 milione di follower sul Web!"

#7

Crediti immagine: bad_science_jokes

#8

Crediti immagine: bad_science_jokes

#9

Crediti immagine: bad_science_jokes

Melissa ha detto che le piace quando le persone le scrivono dicendo che un meme specifico li ha aiutati a imparare un concetto, o li ha aiutati a memorizzare qualcosa con cui hanno avuto problemi. "C'era un meme che diceva 'I cationi sono pawsitive.'"

“La gente continuava a scrivere su come il meme aiutasse a semplificare un argomento complicato in modo semplice. Gli insegnanti mi hanno detto che stampano i meme e li mettono sulla lavagna. Una volta ho chiacchierato con uno scienziato che lavorava al Circolo Polare Artico. C'erano solo circa 5 persone lì e stampava regolarmente meme da Bad Science Jokes e li condivideva in giro per la base. Ha detto che dava loro calore e sorrisi quando era difficile", ci ha detto Melissa.

Ha anche notato che molte persone che incontra le dicono "sei solo una pagina di meme. Non è niente di speciale". “Beh, per alcune persone lo sono. Se riesco a far sorridere una persona, allora ho fatto qualcosa di giusto e ho fatto qualcosa di speciale", ha aggiunto il creatore di Bad Science Memes.

#10

Crediti immagine: bad_science_jokes

#11

Crediti immagine: bad_science_jokes

#12

Crediti immagine: bad_science_jokes

Quando si tratta delle battute stesse, Melissa ha detto che ne crea alcune da sola o che le persone le mandano alcune. “Ho una manciata di gruppi di battute su Facebook progettati per ottenere nuove idee per i meme. Il mio gruppo Unappreciated Puns è fantastico per aiutare a raccogliere idee e testare giochi di parole prima di condividerli con un pubblico più vasto. Dopo averlo fatto regolarmente dal 2014, è venuta a sapere cosa piace al suo pubblico. "In questi giorni, cerco di mantenere l'"istruzione" più generale piuttosto che strettamente scientifica", ha detto il creatore descrivendo il contenuto. "L'umorismo educativo aiuta a raggiungere un pubblico più vasto e con così tanti rami della scienza crea confusione, soprattutto perché il mio background principale non è la scienza!"

#13

Crediti immagine: bad_science_jokes

#14

Crediti immagine: Plant_Phillips

#15

Crediti immagine: bad_science_jokes

Inoltre, “ultimamente, ho aggiunto post che 'non fanno il taglio' nelle mie storie e sembra che alla gente piaccia. Sono in grado di condividere anche altri meme strani che personalmente mi piacciono lì. ah! (Mi piacciono molto quei meme strani e surreali che la maggior parte delle persone non capisce. Come ho detto con la mia pagina, le mie battute sono "cattive".)”

Melissa crede che, come ogni creatore di contenuti di successo, pagina di meme o quello che hai, c'è molto lavoro che la maggior parte delle persone non nota. “Anche con un post virale, non manterrà il coinvolgimento che ha causato per un lungo periodo di tempo. Penso di avercela fatta all'inizio… Non c'erano un sacco di pagine di meme di nicchia nel 2014!”

#16

Crediti immagine: bad_science_jokes

#17

Crediti immagine: bad_science_jokes

#18

Crediti immagine: bad_science_jokes

Crede che la sua conoscenza del marketing digitale e del social media marketing, in particolare, l'abbia aiutata a creare quanto segue più rapidamente a un pubblico più ampio in un tipo di nicchia che di solito non diventa così popolare. “La maggior parte delle pagine di meme di nicchia sembrano sedersi intorno a 50k-200k a seconda di quale sia quella nicchia. Bad Science Jokes ha oltre 530k follower solo su Instagram", ha spiegato Melissa.

“Cerco davvero di imparare cosa vuole il pubblico. Cerco di essere uno sbocco diverso per le persone. Un modo per educare e divertirsi. Quando vado a un museo o a un evento come NASASocial nel 2017, cerco di portare il mio pubblico con video dal vivo e aiuto a rispondere alle domande con guide turistiche o esperti locali”.

#19

Crediti immagine: bad_science_jokes

#20

Crediti immagine: bad_science_jokes

#21

Crediti immagine: bad_science_jokes

Il pubblico di Bad Science Jokes proviene da tutto il mondo, il che significa che "Molti di loro non saranno nello stesso posto in cui mi trovo io, in modo letterale, quindi quando posso aiutare a condividere un evento emozionante, un museo, una conferenza , lo farò!”“Mi sforzo di essere più di una manciata di 'brutti scherzi scientifici.' C'è molta concorrenza là fuori. Ogni giorno trovo una nuova versione della mia pagina "barzellette scientifiche moderate", "barzellette scientifiche fantastiche", e così via."

Melissa crede che ciò che ti aiuterà a distinguerti (nelle pagine dei meme, nell'influencer marketing o nella creazione di contenuti) sono un paio di cose. “Porta il tuo vero io nei post. Trovare la "voce" della tua pagina. Il commento di Bad Science Jokes è molto più sarcastico di quanto non lo sia io personalmente. Essere regolari con i contenuti, ma trovare il "punto debole" tra post sovra e sotto post. Questo richiede tempo per scoprirlo e cambia regolarmente con nuovi follower. Rimanere fedele alla tua nicchia o argomento. Quando le persone cambiano, è difficile mantenere quella performance. È possibile, ma devi essere preparato per un po' di lavoro extra, studiando le statistiche delle tue analisi e leggendo i commenti".

#22

Crediti immagine: bad_science_jokes

#23

Crediti immagine: bad_science_jokes

#24

Crediti immagine: bad_science_jokes

Un'altra cosa che Melissa si sforza di fare è leggere ogni messaggio. “Sorprendentemente, ricevo un sacco di mail di odio. Ho dovuto fare una pausa nel 2015 a causa delle minacce di morte", ha raccontato. “Tuttavia, leggo ogni messaggio che qualcuno scrive a Bad Science Jokes perché se si sono presi il tempo di inviarmelo, posso almeno leggere il messaggio. (Non sempre posso rispondere,…. ma li leggo tutti!) (I commenti sono di solito un'altra storia… fin troppi). Mi piace che le persone sappiano che c'è qualcuno dietro il logo del razzo".

#25

Crediti immagine: bad_science_jokes

#26

Crediti immagine: bad_science_jokes

#27

Crediti immagine: bad_science_jokes

In alcuni casi, Bad Science Jokes diventa molto più di un'altra popolare pagina di meme. “Ho avuto qualcuno, anni fa, che mi scriveva come se non avessi mai visto il messaggio. Hanno parlato della loro giornata e di come stavano pianificando di uccidersi. Sono stato in grado di rispondere entro un paio d'ore. La persona non si aspettava una risposta da un account più grande come il mio. Li ho scritti ogni giorno per settimane finché la sensazione non è passata. Mi dispiace dire che ho ricevuto alcuni messaggi come questo… Immagino che forse è per questo che leggo i miei messaggi in modo così categorico… ho bisogno di essere lì per qualcuno se hanno bisogno di me.

#28

Crediti immagine: sciencefunn

#29

Crediti immagine: bad_science_jokes

#30

Crediti immagine: bad_science_jokes

“Il personaggio di 'Bad Science Jokes' ha una relazione personale con migliaia di persone. Potrei non conoscerli personalmente, ma consentono a BSJ di essere nei loro feed di notizie più volte al giorno", ha detto il creatore e ha aggiunto che "Guardano le storie, leggono i miei commenti, ascoltano i miei video dal vivo, qualunque cosa. Se pensano che io sia l'amico che potrebbero usare in un momento difficile della loro vita, allora hai dannatamente ragione.

#31

Crediti immagine: bad_science_jokes

#32

Crediti immagine: bad_science_jokes

#33

Crediti immagine: bad_science_jokes

#34

Crediti immagine: bad_science_jokes

#35

Crediti immagine: bad_science_jokes

#36

Crediti immagine: bad_science_jokes

#37

Crediti immagine: bad_science_jokes

#38

Crediti immagine: bad_science_jokes

#39

Crediti immagine: bad_science_jokes

#40

Crediti immagine: bad_science_jokes

#41

Crediti immagine: bad_science_jokes

# 42

Crediti immagine: bad_science_jokes

#43

Crediti immagine: bad_science_jokes

#44

Crediti immagine: bad_science_jokes

#45

Crediti immagine: bad_science_jokes

#46

Crediti immagine: bad_science_jokes

#47

Crediti immagine: bad_science_jokes

#48

Crediti immagine: bad_science_jokes

#49

Crediti immagine: bad_science_jokes

#50

Crediti immagine: bad_science_jokes

#51

Crediti immagine: bad_science_jokes

#52

Crediti immagine: bad_science_jokes

#53

Crediti immagine: bad_science_jokes

#54

Crediti immagine: bad_science_jokes

#55

Crediti immagine: bad_science_jokes

#56

Crediti immagine: bad_science_jokes

#57

Crediti immagine: bad_science_jokes

#58

Crediti immagine: bad_science_jokes

#59

Crediti immagine: bad_science_jokes

#60

Crediti immagine: bad_science_jokes

#61

Crediti immagine: bad_science_jokes

#62

Crediti immagine: bad_science_jokes

#63

Crediti immagine: bad_science_jokes

#64

Crediti immagine: bad_science_jokes

#65

Crediti immagine: bad_science_jokes

#66

Crediti immagine: bad_science_jokes

#67

Crediti immagine: bad_science_jokes

#68

Crediti immagine: bad_science_jokes

#69

Crediti immagine: bad_science_jokes

#70

Crediti immagine: bad_science_jokes

#71

Crediti immagine: bad_science_jokes

#72

Crediti immagine: bad_science_jokes

#73

Crediti immagine: bad_science_jokes

#74

Crediti immagine: bad_science_jokes

#75

Crediti immagine: bad_science_jokes

(Fonte: Bored Panda)