50 “fatti strani” sul mondo che potrebbero darti una nuova prospettiva

Non so voi, Panda, ma i fatti interessanti sono come Pringles per me: una volta che ne hai uno, poi ne vuoi un altro, e abbastanza presto non puoi impedirti di avere sempre di più. E non sono l'unico ad avere voglia di imparare cose nuove!

Ben 1,2 milioni di persone seguono la pagina Instagram "Weird Facts" e non ne hanno mai abbastanza delle allettanti curiosità che condivide sui loro feed sui social media. Abbiamo raccolto alcuni dei fatti più interessanti di storia e scienza condivisi dalla pagina affinché anche voi possiate divertirvi, cari lettori, quindi scorrete verso il basso e votate quelli che avete trovato interessanti e sorprendenti.

Qualcuno di questi fatti ha cambiato il modo in cui vedi il mondo? Per caso conoscevi ogni singolo fatto di questo articolo? Hai qualche curiosità da condividere con tutti gli altri Panda? Puoi condividere i tuoi pensieri, sentimenti e opinioni nella sezione commenti. Pronto per imparare cose fantastiche? Andiamo!

Maggiori informazioni: Instagram | App

#1

Crediti immagine: factweird

#2

Crediti immagine: factweird

#3

Crediti immagine: factweird

Il progetto Instagram "Weird Facts" alla fine è diventato così grande che il suo fondatore ha deciso di espandersi e creare un'app per l'apprendimento delle curiosità. Ci sono oltre 900 fatti casuali, interessanti e genuini che puoi imparare e poi stupire i tuoi amici e la tua famiglia a cena. Alcune curiosità potrebbero sembrare strane, è vero, ma è stato tutto ricontrollato due volte e tre volte da "Weird Facts".

Bored Panda ha analizzato in modo molto dettagliato i temi dell'alfabetizzazione mediatica e di come possiamo distinguere tra fatti veri e falsi. La scorsa settimana ho parlato con Steven Wooding, membro dell'Istituto di Fisica nel Regno Unito, che ha spiegato che tipo di mentalità dovrebbe avere uno scienziato vero, curioso e imparziale.

"Gli scienziati devono essere curiosi di sapere come funziona il mondo e persistenti nel loro lavoro, poiché potrebbero volerci anni prima che venga ripagato. Anche la creatività per immaginare cosa potrebbe essere possibile e l'attenzione ai dettagli per acquisire conoscenza sono molto importanti", ha detto Steven. Panda annoiato durante un'intervista.

#4

Crediti immagine: factweird

#5

Crediti immagine: factweird

#6

Crediti immagine: factweird

"Dobbiamo essere aperti a nuovi fatti e lasciare che i dati guidino la strada, piuttosto che solo ciò che pensiamo. D'altra parte, dovremmo anche essere critici nei confronti dei dati. Un esperimento non fa un fatto. Un fatto arriva da esperimenti che possono essere ripetuti e verificati molte volte."

Secondo il ricercatore, l'avvento di feed di notizie su Internet e piattaforme come TikTok e Twitter ha ridotto i nostri tempi di attenzione. Di conseguenza, tendiamo ad avere una tolleranza inferiore per i contenuti di lunga durata che richiedono maggiore concentrazione ed energia da parte nostra.

#7

Crediti immagine: factweird

#8

Crediti immagine: factweird

#9

Crediti immagine: factweird

"Se ritieni di essere sotto pressione, è probabilmente naturale che tu non voglia investire un pezzo di tempo su un articolo ma invece scansiona i titoli per ottenere molte piccole informazioni. Ho sicuramente notato di essere meno probabilmente leggerò un lungo articolo a meno che non sia qualcosa che mi interessi sinceramente", ha detto che da un lato stiamo risparmiando tempo, ma dall'altro rimaniamo a un livello di informazione molto superficiale.

"L'impatto negativo è che non raggiungeremo un livello più profondo di comprensione di qualcosa e finiremo per perderci qualcosa. Questo è ironico, dato che oggi le persone si precipitano in giro cercando di non perdere le cose", ha detto Steven a Bored Panda.

#10

Crediti immagine: factweird

#11

Crediti immagine: factweird

#12

Crediti immagine: factweird

"È essenziale avere una mentalità di crescita e rendersi conto che probabilmente si sa molto poco. Possiamo acquisire una conoscenza più profonda del mondo solo investendo tempo nell'esplorarlo. Questo problema risale a brevi periodi di attenzione, che ci danno un ampio, ma diffusione superficiale della conoscenza. Prenditi il ​​​​tempo per leggere un libro su un argomento e imparerai sicuramente di più ", l'esperto ha dato alcuni consigli, esortando tutti a costruire la propria pazienza per contenuti che non siano solo di dimensioni ridotte.

#13

Crediti immagine: factweird

#14

Crediti immagine: factweird

#15

Crediti immagine: factweird

Nel frattempo, l'esperto di intrattenimento e cultura pop Mike Sington di Hollywood mi ha spiegato che c'è una vasta gamma di segnali d'allarme a cui dobbiamo prestare attenzione che potrebbero indicare che un fatto o una fonte potrebbero essere inaffidabili.

"Segnalazioni rosse a cui prestare attenzione che un'affermazione possa essere falsa: è stravagante, è troppo bello per essere vero, non hai visto l'affermazione da nessun'altra parte, non hai mai sentito la fonte, la fonte non è affidabile, tu non riesci a trovare altre due fonti che fanno la stessa affermazione, il tuo istinto ti dice, "questo non può essere vero", ha detto Mike condiviso con Bored Panda.

#16

Crediti immagine: factweird

#17

Crediti immagine: factweird

#18

Crediti immagine: factweird

"L'ascesa dei social media ha ridotto l'affidabilità delle informazioni perché la disinformazione può diffondersi così rapidamente prima di poter essere corretta", ha affermato l'esperto che una cosa fondamentale che possiamo fare per verificare l'affidabilità di un fatto è… iniziare con un semplice e umile ricerca su Google. Dovremmo essere alla ricerca di ulteriori fonti e prove. Se non riusciamo a trovare nulla, dovremmo rimanere scettici.

"Fai questo e pensa prima di ripubblicare o potresti contribuire al problema. L'amplificazione non rende un'affermazione vera o accurata", ha detto.

#19

Crediti immagine: factweird

#20

Crediti immagine: factweird

#21

Crediti immagine: factweird

Mike ha affermato che fonti come Associated Press, Reuters e The New York Times possono essere considerate affidabili. "Impiegano verificatori di fatti ed editori che assicurano che le informazioni che pubblicano siano corrette. Fondamentalmente stanno facendo le ricerche e i compiti per te. Ci sono letteralmente troppe fonti online da elencare di cui non ci si può fidare e che dovrebbero essere evitate. Chiunque possono praticamente pubblicare tutto ciò che vogliono… procedere con cautela", ha detto a Bored Panda.

"La nostra capacità di attenzione è stata ridotta a pochi secondi alla volta perché questo è il modo in cui le informazioni e l'intrattenimento ci vengono fornite ora. Le persone ottengono piccolissime notizie scorrendo un feed di Twitter, si divertono scorrendo rapidamente Instagram e TikTok. Sta creando un'abitudine che non deve esserlo", ha detto.

#22

Crediti immagine: factweird

#23

Crediti immagine: factweird

#24

Crediti immagine: factweird

"La buona notizia è che c'è un sacco di intrattenimento di lunga durata e notizie disponibili, devi solo cercarlo. Credo che ne valga la pena. Ho scoperto che migliora la tua capacità di concentrazione, è più calmante, ti conservi di più informazioni e ti dà una visione più equilibrata e sfumata del mondo.”

#25

Crediti immagine: factweird

#26

Crediti immagine: factweird

#27

Crediti immagine: factweird

#28

Crediti immagine: factweird

#29

Crediti immagine: factweird

#30

Crediti immagine: factweird

#31

Crediti immagine: factweird

#32

Crediti immagine: factweird

#33

Crediti immagine: factweird

#34

Crediti immagine: factweird

#35

Crediti immagine: factweird

#36

Crediti immagine: factweird

#37

Crediti immagine: factweird

#38

Crediti immagine: factweird

#39

Crediti immagine: factweird

#40

Crediti immagine: factweird

#41

Crediti immagine: factweird

# 42

Crediti immagine: factweird

#43

Crediti immagine: factweird

#44

Crediti immagine: factweird

#45

Crediti immagine: factweird

#46

Crediti immagine: factweird

#47

Crediti immagine: factweird

#48

Crediti immagine: factweird

#49

Crediti immagine: factweird

#50

Crediti immagine: factweird

(Fonte: Bored Panda)