46 persone inquietanti e imbarazzanti che sono state completamente accecate dalla loro “fama” su Internet

Negli ultimi decenni, la società è passata a rivolgersi a Internet per tutto. Fare shopping, guardare film e programmi, tenersi in contatto con i nostri amici e familiari e persino come un modo per trasformare le persone normali in celebrità. Oggi l'idea dell'influencer non è una novità, visto che la parola è persino nel dizionario Merriam-Webster dal 2019, ma a seconda di chi lo chiedi, la parola può avere una connotazione positiva o negativa.

Non è mai stato così facile imbattersi in 15 minuti di fama, ma non tutti gestiscono quella piccola quantità di fama con grazia. L'utente di Reddit JesseB342 ha recentemente avviato una conversazione chiedendo: " Qual è la minima quantità di fama/influenza su Internet che hai visto andare in testa a qualcuno?" E centinaia di lettori hanno risposto con le storie più inquietanti che si possano immaginare.

Di seguito, abbiamo raccolto alcune delle migliori risposte che potrebbero renderti felice di non essere mai diventato virale su TikTok, quindi assicurati di dare un voto positivo alle storie di persone che non avresti mai seguito sui social media. Continua a leggere per trovare anche interviste con Sue Scheff, autrice di Shame Nation: The Global Epidemic of Online Hate , e la dott.ssa Jenna Drenten per ottenere alcune informazioni da un paio di esperti sull'argomento degli influencer. Facci sapere nei commenti se hai esperienze personali con persone che hanno lasciato che l'acquisizione di una piccola piattaforma gli andasse in testa, e poi se sei interessato a dare un'occhiata a un altro articolo di Bored Panda con influencer che meritavano di vergognarsi online, puoi trovalo proprio qui .

# 1

Lavoro per un'azienda che prenota viaggi di lusso, penso a pacchetti da $ 20000.

Una donna ci ha contattato chiedendo un viaggio gratis in cambio della pubblicazione sul suo blog, proclamando con orgoglio di avere 800 follower.

L'account della foto del cane dei miei colleghi ha più follower.

Crediti immagine: Anastasia Sheppard

Sebbene essere un influencer sia ancora un percorso di carriera relativamente nuovo, è diventato rapidamente uno dei sogni più popolari di molti giovani. Se chiedi a un gruppo di bambini cosa vogliono essere da grandi, c'è una grande possibilità che molti di loro rispondano con "Youtuber!", "TikToker!" o "Streamer Twitch!" In effetti, uno studio condotto su 3.000 bambini nel Regno Unito e negli Stati Uniti ha rilevato che quasi il 30% di loro ha classificato essere uno Youtuber come un lavoro più preferibile che essere un insegnante, un atleta professionista, un musicista o un astronauta.

Ma non sono solo i bambini ad essere attratti dallo stile di vita scintillante di avere una piattaforma di social media. Secondo un recente studio di Morning Consult , il 54% degli americani di età compresa tra i 13 ei 38 anni ha affermato che se ne avesse l'opportunità diventerebbe un influencer. Allora perché questa è una carriera così allettante? Partiamo dal presupposto che in realtà non svolgano alcun lavoro, siamo interessati alla popolarità e alla fama o è il mistero che ci attira? Lo stile di vita è certamente molto diverso da come la maggior parte di noi guadagna i propri soldi, seduto alla scrivania tutto il giorno o lavorando nel servizio clienti, ma come tutti sappiamo, ci sono pro e contro in ogni carriera.

#2

Una nuova conduttrice televisiva locale stava cercando di pagarsi la cena in un ristorante con un assegno. Il ristorante non accetta assegni, è affisso su tutta la porta d'ingresso da cui è entrata. Si alza e inizia a urlare alla cameriera "Sai chi SONO?!?" La cameriera dice di no e va a prendere il suo manager. Non poteva pagare con un assegno…

Due settimane dopo, la stessa conduttrice entra nel grande magazzino in cui lavoravo. Ha un mucchio di vestiti tra le braccia e li getta sul bancone e le chiede che tipo di sconto ottiene per essere una celebrità locale. Il mio collega le dice che una cosa del genere non esiste. Spinge la pila di vestiti fuori dal bancone e dice al mio collega che ha bisogno di imparare a trattare meglio la classe superiore.

Non è più la nostra conduttrice televisiva locale.

Crediti immagine: Zaylee Leila

Per avere un'idea del fatto che gli influencer siano una cosa positiva, abbiamo contattato Sue Scheff , autrice di numerosi libri tra cui Shame Nation: The Global Epidemic of Online Hate . "Come con i social media in generale, ci sono i pro ei contro degli influencer", ha detto Sue a Bored Panda. "Credo che essere un influencer abbia una responsabilità. Sento che possono essere usati per il bene, tuttavia hanno anche avuto un impatto negativo sulle persone (soprattutto sui giovani). Con alcuni influencer può sembrare uno spot pubblicitario, mentre altri stanno creando un falso senso della realtà".

"La fama su Internet può essere gratificante, ma devi anche essere preparato per il lato oscuro", avverte Sue. "Ora sei aperto ai critici informatici e non mancano gli hater online. Tieni presente che puoi passare dalla fama all'infamia, molto rapidamente online".

#3

Ho lavorato come parrucchiere (certificato ma non ce la faccio più a causa di danni ai nervi) e questa signora ha fissato un appuntamento per il suo bambino di appena 1 anno.
All'inizio, tutto quello che voleva per lui era pulire intorno alle orecchie e al collo perché stava diventando un po' lungo.
Il ragazzo sta urlando. Questo è il suo primo taglio di capelli in assoluto. Sono super paziente e lento. Era l'ultimo della mia giornata, quindi non sono preoccupato per il tempo.
Poi dice “Sono un'influencer e faccio foto ai miei figli tutto il giorno. Ho bisogno che questo sia perfetto. Questo è il suo primo taglio di capelli e stai facendo un ca**o.
Quindi, per cercare di calmarla pur mantenendo la calma, ho chiesto: "oh, un influencer? cosa fai? Come quale piattaforma?" E lei mi guardò morta negli occhi e disse: "Beh, ho guadagnato fama perché mia figlia è morta".
…..
Sono rimasto in silenzio da lì.
Ma proprio mentre stavamo iniziando a finire, dice: “Lo odio. Puoi fargli sbiadire la pelle?"
Ragazza HES 1!! Sta urlando contro le forbici. Non porterò forbici rumorose vicino alla sua testa. Ho cercato di spiegare che se si muove mentre ho dei clipper vicino a lui in quel modo, potrebbe solo peggiorare le cose.
Le ho detto che c'è un barbiere proprio dall'altra parte della strada se voleva provare ad andarci.
Mi ha scattato foto senza autorizzazione o autorizzazione e le ha pubblicate sul suo instagram (100.000 follower) e mi ha picchiato.
Avevo 20 anni e mi ero appena diplomato alla scuola di parrucchieri. Gliel'ho detto anche prima dell'appuntamento.
Quando ha pubblicato le foto della sua testa il giorno successivo, non solo si era appena svegliato così i suoi capelli erano disordinati, ma sembrava anche che avesse cercato di "sistemarlo" a casa. L'altro stilista (senior) che era stato con me in salone durante l'intera faccenda ha visto come gli acconciavo i capelli ed è rimasta scioccata dalle foto pubblicate perché non è così che l'ho fatto.
Mi fa ancora schifo qualche anno dopo, ma ora non mi fido delle mamme blogger

Crediti immagine: LizzieW1

Abbiamo anche chiesto a Sue in che modo la fama di Internet tende a influenzare le persone. "Questo dipende davvero dalla persona, tuttavia realisticamente, non può davvero fare a meno di cambiare la maggior parte delle persone", dice. "Con alcuni, gli viene in mente e diventeranno arroganti ed egoisti – l'ego può essere pericoloso. È quando iniziano a perdere di vista il motivo per cui hanno avviato una piattaforma (o sono diventati un influencer) – in genere diventano ipocriti, il che può far loro perdere seguaci. Ma con gli altri, sono grati per i loro seguaci, interagiscono con loro e continuano ad apprezzare l'amore".

Eravamo anche curiosi di sapere cosa avrebbe detto Sue a chiunque aspirasse a diventare un influencer o a guadagnare fama online. "Credo che sia qualcosa che accadrebbe naturalmente. Non è qualcosa che puoi forzare", ha detto a Bored Panda. "Ci sono letteralmente milioni di persone (di tutte le età) che sperano di diventare il prossimo grande influencer, di essere appassionati e autentici di ciò che ami – arriverà sullo schermo. Non scoraggerei mai nessuno, ma anche le persone devono essere realistiche riguardo it – in uno studio , il 98 percento degli adolescenti aspira a essere influencer. Questo è un numero importante – mantieni il corso della vita, se succede, doveva essere – altrimenti, divertiti a condividere i tuoi contenuti di cui sei entusiasta! Non sapere quando sarà scoperto".

#4

C'è un ragazzo con cui lavoro che ha (credo) 7 anni ed è un "influencer di YouTube". Con questo, intendo dire che i genitori del bambino hanno creato un canale YouTube che segue lo stesso formato di cose come Ryan's World, sono stati fortunati con un video che ha ottenuto circa 10.000 visualizzazioni (tutti gli altri ne hanno a malapena un centinaio) ed è andato immediatamente al loro testa. Il padre del bambino si definisce il suo "manager" e risponde alle domande per conto del bambino, distribuiscono biglietti da visita con tutte le informazioni sui social media e hanno persino CAMBIATO LEGALMENTE IL NOME DEL BAMBINO con il nome che usa su YouTube.

La parte peggiore è che il ragazzo sembra nel migliore dei casi indifferente a tutto questo. È al 100% che i suoi genitori lo spingono addosso.

Crediti immagine: astaten0

"Parlo con i genitori su base settimanale, molti sono preoccupati per i loro figli che rallentano gli studi con il sogno di diventare il prossimo grande influencer", ha aggiunto Sue. "È importante non scoraggiarli (completamente) quanto condividere con loro in che modo l'istruzione gioca un ruolo nel raggiungimento dei loro obiettivi. Parlare di andare all'università per marketing, branding e affari o persino arti grafiche: questo migliorerà solo la loro socialità piattaforma multimediale. La conoscenza è potere, l'istruzione è la chiave."

"Secondo me, dobbiamo convincere i nostri figli a pensare ad altri modi in cui possono usare la loro energia, la loro esperienza in Internet e l'esperienza sui social media – in un lavoro futuro – al di fuori dell'essere un influencer", ha detto Sue a Bored Panda. "Con gli adulti – ancora una volta, continua a condividere la tua passione, sii autentico, non sai mai se vieni scoperto – nel frattempo, è il tuo lavoro che pagherà l'affitto".

#5

Ero a una festa di compleanno in un ristorante molto famoso che aveva una fila enorme fuori dalla porta tutta la notte, ogni notte. Quando è stata effettuata la prenotazione, l'host è stato avvisato che 30 minuti dopo quella fascia oraria, chiunque non si fosse ancora presentato avrebbe dovuto aspettare in fila con tutti gli altri. Ovviamente, alcune persone si sono presentate molto tardi, hanno fatto una scenata alla porta e hanno mandato un messaggio all'ospite per dirgli che sarebbero andati a un'altra festa invece perché la fila era troppo lunga. L'host ha deciso che il modo migliore per gestirlo sarebbe andare sui social media e incoraggiare i suoi follower a @ il ristorante e fare accuse selvaggiamente false. L'ospite e i suoi amici si vantavano che il ristorante non aveva idea con chi stessero scherzando e se ne sarebbero sicuramente pentiti una volta che fosse esploso sui social media a causa del suo "molto ampio seguito".

Il proprietario del ristorante ha ricevuto una notifica sulla menzione e sapeva che era il nostro tavolo perché l'host si era già lamentato del buttafuori. Il proprietario si è avvicinato per spiegare molto educatamente la politica di prenotazione e chiedere che il commento fosse cancellato poiché il ristorante non ha fatto nulla di sbagliato e questo non era necessario. I guerrieri della tastiera si rimpicciolirono come bambini rimproverati dai genitori; Non credo di aver mai avuto più imbarazzo di seconda mano.

Crediti immagine: insalata_verdura86

"Come con il thread di Reddit: qualsiasi cosa tu faccia online devi essere preparato per essere giudicato", osserva Sue. "Il mondo intero ha carta bianca su una tastiera con pochissimi limiti per dire quello che prova per te – il buono, il brutto e il cattivo – e sfortunatamente, il BRUTTO parla più forte – e fa eco più a lungo. In altre parole , diventare un influencer non è per i deboli di cuore".

Se desideri saperne di più su Sue e dare un'occhiata ai suoi libri, assicurati di visitare il suo sito Web proprio qui .

#6

La famiglia del mio amico è immigrata dall'URSS. È nato e cresciuto negli Stati Uniti ed è entrato nell'esercito. Dopo un po' di tempo nel servizio, come tutti gli altri, ottiene un sacco di nastri di partecipazione. Quei nastri gli sarebbero arrivati ​​alla testa. Andava in giro in uniforme quando era fuori servizio e la gente si avvicinava a lui e lo ringraziava per il suo servizio, non importa che l'unica volta che vedeva i proiettili volare era in allenamento.

Un giorno decide di andare a trovare i suoi nonni in uniforme. Suo nonno lo guarda e gli dice "figlio, ho combattuto da Stalingrado a Berlino e ho preso un nastro. Quanti pianeti hai dovuto invadere per ottenere tutti quei nastri?"

Dopo di che non ha mai più indossato la sua uniforme in pubblico.

10 anni fa, sarebbe stato un grande traguardo ricevere un milione di visualizzazioni su un video di Youtube, ma oggi è difficile impressionare qualcuno con numeri sui social media. Gli account Instagram più seguiti hanno centinaia di milioni di follower e gli account TikTok più seguiti hanno oltre 50 milioni di follower. Quindi, se hai poche centinaia o anche poche migliaia di persone che apprezzano le tue foto online, non è niente agli occhi della maggior parte del mondo. E anche se a nessuno dovrebbe essere consentito lasciare che la fama dei social media o una presenza online gli vada alla testa, è particolarmente odioso quando si tratta di persone che hanno una lunga strada da percorrere se stanno cercando di raggiungere la fama su Internet.

Sebbene sia diventato facile per chiunque diventare virale, almeno per un breve lasso di tempo, è diventato estremamente difficile mantenere una piattaforma e rimanere rilevante. È difficile essere considerati speciali per avere pochi minuti di fama online quando milioni di altri si sono trovati nella stessa identica situazione. Le storie in questo elenco presentano persone che sono un po' deluse riguardo al loro livello di "fama" e che probabilmente meritano di essere richiamate e abbattute. A nessuno piace avere a che fare con una persona autorizzata, ma se hai intenzione di comportarti come se fossi una celebrità, è meglio che lo sia davvero. Altrimenti, ci sono molte altre persone là fuori che ti prenderanno in giro felicemente su Reddit.

#7

Mia figlia ha ottenuto 20.000 follower su TikTok e ha deciso di lasciare il marito e la figlia di 6 anni per partecipare al circuito della convention.

Si traveste e sgorga dall'incontro con persone "famose".

Crediti immagine: love_my_aussies

Abbiamo anche contattato la dott.ssa Jenna Drenten , esperta di cultura del consumo digitale, per ascoltare i suoi pensieri sugli influencer. "La fama di Internet in sé non è né buona né cattiva", ha detto il dottor Drenten a Bored Panda. "Può essere sfruttato per realizzare un cambiamento sociale positivo e dare una piattaforma ai contenuti educativi. La fama su Internet diventa problematica quando è l'unico obiettivo o quando il desiderio di essere famosi per il gusto di essere famosi è tutto ciò che conta. È allora che noi inizia la fama di Internet che prende una piega negativa. Quando i clic e le visualizzazioni sono l'unica cosa che conta, questa è una ricetta per diffondere disinformazione cliccabile, istigare attacchi accumulati e andare all'estremo per diventare famoso. "

#8

Oh, sono stato seduto su questo per un po', aspettando il momento perfetto…

Quindi prima di TikTok, avevamo Vine. Una ragazza con cui ero amico ha pubblicato alcuni video lì e sono esplosi, voglio dire, sono davvero esplosi. Ad un certo punto è stata intervistata da una stazione televisiva e dai giornali, ha fatto schizzi per la stazione radio locale… E per la Scozia, è stato piuttosto scioccante perché normalmente non andiamo bene in questo genere di cose. Ha lasciato il suo lavoro manageriale in un supermercato, convinta che sarebbe diventata famosa grazie a Vine, quando essere un "influencer" o "creatore di contenuti" era relativamente nuovo. Ha tagliato fuori dalla sua vita tutti quelli che la stavano trascinando giù, incluso me, qualcuno che era stato suo amico per circa 7 anni a quel punto.

Per farla breve, ha fallito. Ora lavora in una discoteca al bar, ha avuto tre mesi di fama prima di rendersi conto che nessuno si preoccupava dei video e non riusciva a inventare nulla di divertente da scrivere e recitare dopo di esso.

* Oh, prima che me ne dimentichi, ha fatto l'audizione per il film di Star Wars quando hanno fatto le audizioni aperte qui, e ha legittimamente messo il suo colpo alla testa – "modella, attrice, stella della vite"

Crediti immagine: IrnBruDependant

Abbiamo anche chiesto al Dr. Drenten in che modo la fama di Internet tende a influenzare le persone. "Per alcune persone, la fama di Internet può favorire un senso di comunità e solidarietà perché consente connessioni di supporto a cui potresti non avere accesso negli spazi offline", ha osservato. "Per altri, la fama su Internet può creare un senso di scetticismo e insicurezza perché è difficile liberare il proprio valore e il proprio valore dal fascino della viralità. Quel tweet che diventa virale o il video di TikTok che decolla è spesso simile a un successo meraviglia. Direi che questa è un'evoluzione del concetto di "celetoidi" di Chris Rojek negli studi sulle celebrità. Un celetoide è qualcuno che è famoso per un breve periodo, rispetto alle celebrità classiche che hanno una fama più duratura. È spesso usato per catturare la rapida ascesa e la caduta delle stelle della realtà."

"La particolarità dei social media è che consentono alle persone di essere mediatori dell'attenzione a pieno titolo, aggirando i tradizionali mediatori dell'attenzione, come i media, i pubblicisti, Hollywood", ha spiegato il dottor Drenten. "Quindi le persone comuni possono avere un post virale e trarre vantaggio dal loro improvviso status di celebrità, al di là delle tradizionali strutture della fama. Il 'celetoide' moderno non è necessariamente una persona, è contenuto. La persona (il creatore o l'influencer) potrebbe non diventare famosi, ma i loro contenuti pubblicati sì. Il contenuto è la celebrità e ora i creatori sono in grado di monetizzare quella celebrità molto rapidamente, al di fuori dei tradizionali intermediari dell'attenzione nella cultura delle celebrità".

#9

Amico era in un video a un raduno automobilistico che è diventato virale nel 2011-2012. Ha detto tipo 8 parole e non poteva vederlo ma tu lo sentivi. Andava in giro a dire alla gente dopo che era "famoso" per essere apparso in un video virale di YouTube. Ero tipo "se devi annunciare che sei famoso, potresti non essere famoso come pensi Broski"

Crediti immagine: HoneyMussy4goodBoy

Eravamo anche curiosi di sapere cosa avrebbe detto il Dr. Drenten a chiunque aspirasse a diventare famoso su Internet. "Diventare famoso su Internet non è un programma per arricchirsi rapidamente. Spesso può essere molto faticoso con un guadagno minimo e il lavoro di influencer è precario per la maggior parte", ha spiegato. "Inoltre, l'eccitazione di diventare virale avrà sempre un aspetto negativo di potenziali trolling, doxxing e attacchi personali. Le persone che cercano i riflettori devono capire che l'attenzione costante online non è sempre un'esperienza positiva".

# 10

Un ragazzo della mia città natale che era una specie di sfigato ha aiutato delle persone anziane a sfuggire a un incendio. L'atto in sé è stato lodevole e ha meritato il riconoscimento che ha ricevuto dai media locali ed è diventato virale per una o due settimane, ma uh… 5 anni in più dopo il fatto che lo stava ancora usando come un modo per uscire dai biglietti o essere tagliato fuori dai bar locali dopo aver rifiutato di pagare le schede. Mio fratello ha incontrato di recente il suo Instagram e la sua auto-descrizione dice qualcosa come "Eroe non detto, DM me per i dettagli" lmao

Crediti immagine: FartAttack911

# 11

Al college, una ragazza che conoscevo è stata eletta vicepresidente del corpo studentesco. È diventata quasi istantaneamente la persona più insopportabile che abbia mai incontrato, lamentandosi della difficile situazione di avere la vita di 20000 persone "nelle sue mani". Lo userebbe per cercare di ottenere un servizio migliore nei ristoranti. Era come qualcosa uscito da una commedia. Abbiamo smesso di essere suoi amici.

Crediti immagine: ElsaAlex

Molte delle persone in queste storie sembrano entusiaste di avere una presenza online e sono ansiose di continuare a far crescere i loro follower (forse solo per poter "recitare" in modo più famoso ma questa è un'altra conversazione), ma essere famosi online non è tutto essere. Emma Bostian ha scritto un pezzo per Medium intitolato " The Dark Side of Internet Fame " e ha spiegato alcuni dei motivi per cui potresti semplicemente voler evitare di diventare virale. Emma, ​​che ha oltre 200.000 follower su Twitter, per prima cosa nota che l'aumento della popolarità online l'ha portata rapidamente a diventare ossessionata dal suo telefono. “Sono passato da circa un'ora al giorno al telefono a più di cinque ore. È diventato un lavoro a tempo pieno. Ho finito per disabilitare tutte le notifiche perché non riuscivo a concentrarmi", scrive Emma. "Ero dipendente". Molti di noi trascorrono già più ore di quanto vorremmo online, ma con più follower arriva più attenzione. E può essere molto difficile escludere quei follower.

# 12

Non un mio amico, ma qualcuno che conosco tramite un amico comune. È uno "streamer" e occasionalmente salterà in discordia con noi per parlare con detto amico comune. Ma, essendo uno "streamer", è praticamente sempre in streaming ogni volta che è acceso/giocando… E parlerà al suo stream mentre è seduto nella nostra discordia, non si spegnerà nemmeno e parlerà letteralmente solo ad altre persone ' conversazioni in discordia.

E alcuni di noi saranno giustamente come "wtf?" e la sua risposta è sempre "non posso farci niente ragazzi, sono uno streamer, non posso lasciare il mio stream sospeso"… Il suo stream avrà letteralmente un massimo di 5-10 spettatori in qualsiasi momento, ed è stato in streaming per anni.

È fottutamente imbarazzante e tutti lo ridicolizzano. Il fatto che sia amico/collaboratore dell'IRL con l'amico comune menzionato in precedenza è l'unico motivo per cui qualcuno *tollera* la sua presenza. E io uso *tollero* in modo estremamente approssimativo, tutti lo odiano e lo vogliono bloccato, ma siamo tutti buoni amici con l'amico in comune, quindi nessuno sta cercando di fomentare merda per quell'idiota dato che viene solo occasionalmente in giro .

Crediti immagine: Hartagon

Emma ha continuato osservando che ottenere un po' di fama online ha anche portato a introdurre molta più negatività nella sua vita. Insieme ai follower arrivano gli hater e, soprattutto quando qualcuno ha una piattaforma di grandi dimensioni, le persone si sentono molto più libere di lasciare commenti negativi o chiamare un influencer. Emma fa l'esempio di come è stata presa in giro e non presa sul serio come sviluppatore di software semplicemente perché è una donna. "Tutto quello che volevo fare era difendermi, ma ha solo peggiorato le cose", ha spiegato. "Vorrei avere un consiglio migliore per affrontare queste situazioni, ma la verità è che distruggono il tuo senso di autostima e spesso portano a crolli emotivi". La maggior parte di noi sa come ci si sente ad avere a che fare con un bullo a scuola o un fratello maggiore che si prende gioco di noi, ma può essere molto più difficile ignorare centinaia o migliaia di persone online che inseriscono costantemente le loro opinioni sulla tua vita. Personalmente, preferirei di gran lunga che nessuno mi guardasse piuttosto che persone che mi guardassero sperando che fallisco.

# 13

Avevo un amico che è diventato uno degli [idioti] più insopportabili che tu possa immaginare perché ha ottenuto 200 follower su Instagram

Crediti immagine: Klurd

# 14

Ho visto qualcuno una volta comportarsi come se controllasse l'intera Internet di persona, minacciando di mostrare i video che ha registrato alla sua "legione di fan".

Aveva 1.000 follower. Su instagram. Nessun altro grande seguito.

Crediti immagine: the_original_toast

# 15

Ai tempi in cui giocavo a WOW c'era un ragazzo sul mio server che aveva una piccola quantità di riconoscimento del nome. Era bravo a giocare e ha speso molto tempo ed energia per organizzare le cose. Le persone sul server lo conoscevano e avrebbero chiesto il suo aiuto o gli avrebbero mostrato deferenza per attirare la sua attenzione sulle cose.

Un giorno mise insieme un raid opzionale e alla fine del raid lasciò cadere un oggetto particolarmente raro. Invece di un rotolo aperto – che all'epoca era lo standard – ha semplicemente dato l'oggetto al suo amico. Quando le persone si lamentavano, diceva qualcosa del tipo: "Sono così e così, sono il leader del raid più importante su questo server, siete tutti fortunati ad essere qui in questo momento, quindi state zitti e affrontatelo".

Sono stati presi gli screenshot e i collegamenti sono stati inviati in giro. Dude ha finito per trasferirsi dal server meno di una settimana dopo perché nessuno gli avrebbe dato l'ora del giorno.

Crediti immagine: shaidyn

Avere un pubblico può anche aggiungere molta pressione alle nostre vite. Emma afferma di avere una "produttività FOMO", il che significa che si sente sempre come se stesse creando qualcosa o stesse rimanendo indietro. Quando qualcuno ottiene un seguito e ha molte persone che guardano, può sentirsi come se dovesse soddisfare o essere all'altezza delle aspettative dei suoi follower o non meritasse di avere il loro supporto. Per questo motivo, Emma scrive anche di aver spesso sentito la sindrome dell'impostore e si chiedeva se fosse davvero competente. Non è mai salutare esercitare troppa pressione su noi stessi, ma può essere molto facile scivolare in uno schema per farlo quando ci sono migliaia o milioni di occhi puntati su di te.

#16

Ho lavorato con un ragazzo e ogni volta che incontrava qualcuno di nuovo doveva dirgli che era un attore. Aveva un canale YouTube con 47 iscritti e si definiva qualcosa di imbarazzante per un uomo della sua età.

Crediti immagine: Graceland1979

#17

Un mio compagno di classe è stato invitato a uno schema piramidale tramite Instagram. Ha iniziato a pianificare la sua intera carriera di influencer. Mi sono davvero arrabbiato quando ho scritto un'ampia spiegazione su cos'è uno schema piramidale e le ho mostrato che avevo già ricevuto dozzine di quei DM.

Crediti immagine: heyitsamb

#18

Rispondevo alla casella di posta elettronica degli invii non richiesti per un'azienda di prodotti di consumo molto grande, in pratica l'indirizzo a cui le persone inviavano idee, siano esse marketing o prodotti o altro.

Non posso dirti il ​​numero di persone che hanno provato a venderci una licenza per la loro "canzone virale di successo" che ha avuto "quasi 10.000 visualizzazioni su YouTube".

Apprezzo il trambusto, ma nessuno paga per usare una canzone con 10.000 riproduzioni su YouTube. Questo non è "virale" o "famoso".

Crediti immagine: CorpCounsel

In teoria, gli influencer sono amati dai loro follower e hanno un vasto pubblico che acquisterà tutto ciò che promuovono e sosterrà le loro scelte di vita. In realtà, tuttavia, non tutti sono fan di queste star dei social media. Un sondaggio condotto su oltre 4.000 consumatori nel Regno Unito, in Francia e in Germania ha rilevato che il 62% degli intervistati ritiene che il marketing degli influencer tragga vantaggio dal pubblico impressionabile, più della metà pensa che gli influencer siano troppo materialisti e oltre la metà crede anche che gli influencer rappresentino in modo errato la vita reale. Quelli non suonano davvero come tratti a cui la maggior parte delle persone vorrebbe essere associata…

# 19

Ho partecipato a un concorso per blog alla mia università l'estate prima di iniziare. Ho vinto e a me e ad altri due è stato dato un laptop gratuito con la consapevolezza che avremmo continuato a pubblicare blog come "addetti ai lavori" per l'università da utilizzare come strumento di marketing. Ne ho messo uno a settimana e mi sono divertito. Erano decentemente divertenti e collegati al sito Web dell'università, ma probabilmente non hanno ricevuto più di qualche dozzina di letture.

Il giorno del mio compleanno, alcuni mesi dopo l'anno, i buttafuori di un club non mi facevano entrare perché apparivo troppo ubriaco. Ho avuto una discussione pedante con loro sul fatto che il marciapiede fosse di proprietà pubblica o meno, poi ho gridato loro che ne avrei scritto nel mio blog Uni-sanctioned.

Mi sono svegliato con i postumi di una sbornia il giorno successivo e *non* ho scritto dell'incidente nel mio blog non sanzionato.

# 20

Basta andare a qualsiasi convention di anime, alcuni membri dello staff volontari abuserebbero della minima quantità di potere che hanno per rendere la vita di tutti difficile. Questi non sono solo quelli che vedi sul pavimento, ma possono arrivare fino in cima alla catena alimentare.

Non ti fidi di me? Fai volontariato alla tua convention di anime più vicina, rimarrai disgustato.

Conoscevo un ragazzo che probabilmente è stato vittima di bullismo per tutta la vita, ma aveva una posizione di alto rango alla truffa locale. Una volta ha licenziato un volontario perché lo guardavano nel modo sbagliato.

Detto questo, ho incontrato alcune persone davvero buone e di buon cuore che facevano volontariato. La cosa triste è che alla fine vengono bruciati da quegli stronzi.

Crediti immagine: Vaivaim8

#21

Ho iniziato un podcast di fantacalcio con alcuni amici alcuni anni fa e dopo un episodio con circa 5 riproduzioni, ho pensato: "Amico, è facile. Diventeremo grandi in men che non si dica". Quindi ho parlato con i ragazzi di creare un Patreon e vedere cosa pensavano di parlare alle piattaforme di fantacalcio per essere il loro podcast ufficiale lol.

Lo sballo di condividere qualcosa che hai creato con il mondo come se fosse un dono di Dio per l'umanità. Abbiamo continuato a fare lo show per un paio d'anni e abbiamo decisamente smorzato le nostre aspettative dopo alcuni episodi, ma è stato comunque molto divertente.

Crediti immagine: Kingbuttshit

Siamo anche tutti ben consapevoli degli effetti negativi che i social media possono avere sulla salute mentale e sulla fiducia in se stessi dei giovani, e gli influencer non possono dichiararsi innocenti per quanto riguarda questo. Il tipico influencer mostra solo un momento saliente della sua vita online ed è probabile che modifichi il modo in cui appare nelle foto in modo irriconoscibile. I giovani follower potrebbero vedere questo contenuto e sentirsi come se la loro vita fosse troppo noiosa e senza eventi perché non sono jet-set in tutto il mondo e pubblicano foto di bellissime spiagge ogni settimana. E quando gli influencer modificano i loro volti e i loro corpi in modo che abbiano un aspetto diverso rispetto alla vita reale, i follower potrebbero avere un'idea distorta di come dovrebbero essere e sentire la pressione per manipolare i propri corpi. Il fatto è che gli influencer spesso non sono molto in anticipo sulla loro vita reale online e non fa nulla di buono per i follower impressionabili.

#22

Secoli fa il Washington Post aveva un tabloid gratuito, una pagina conteneva citazioni da vari post di blog locali.

Il mio blog veniva citato a volte e penso che fosse abbastanza pulito, ma alcuni degli altri blogger ne sono rimasti OSSESSATI e avrebbero, tipo, raccogliere un migliaio di copie del tabloid da accumulare perché ora erano blogger famosi.

Crediti immagine: rotanteruhnama

# 23

La mia ex ragazza (benedica la sua anima) ha avuto un Tiktok che ha ottenuto 1 milione di visualizzazioni che ho pensato fosse fantastico! Ma ha sviluppato questa idea che all'improvviso aveva un pubblico dedicato e fanatico che doveva accontentare e quindi TikTok, IG e Twitter sono diventati la sua vita e hanno pubblicato la sua intera esistenza (per estensione me) Questo è andato avanti per un po' di tempo finché non ha riconosciuto la dipendenza e lasciato TikTok.

#24

Un mio ex gestiva un forum Pokémon RP alla fine degli anni 2000, disegnò persino la grafica per Fakemons e codificò il sito e tutto il resto.

E ragazzi, ciao, pensava di essere un DIO assoluto per simili, 6 persone che usavano quel forum. Nessuno ha nemmeno gonfiato il suo ego al riguardo, era come se si fosse attaccata una pompa da bicicletta direttamente alla testa e non avesse mai smesso di pompare.

In un contesto non negativo, ha davvero messo MOLTO impegno nel sito, nell'arte e nella tradizione e capisco perché è rimasta delusa dal fatto che il lavoro non sia mai ammontato a nulla, ma ha preso tutto come un attacco quasi letterale e mirato al suo bambino digitale . Il suo Mod non era presente per la data di lancio ufficiale del sito e avresti pensato che il Mod avesse lanciato il suo cane da un ponte. Ancora una volta, ha sempre avuto il diritto di essere orgogliosa del lavoro che ha svolto, onestamente è stato fantastico e ha richiesto molto tempo e dedizione, ma le è davvero, davvero andato alla testa e al suo ego. Diavolo, sono stato persino rimproverato per non aver partecipato al giorno dell'inaugurazione, una data di cui non mi era nemmeno stato detto.

Crediti immagine: anon

Se vuoi davvero essere un influencer, per favore non finire come nessuna delle persone in questa lista (se conta come influencer). Usa la tua piattaforma per promuovere qualcosa di buono nel mondo. Non accettare sponsorizzazioni a pagamento da marchi di fast fashion che stanno inquinando il pianeta o aziende che promuovono prodotti pericolosi come "pillole dimagranti". Discuti di problemi reali con i tuoi follower, ad esempio come possono ridurre la loro impronta di carbonio e come possono aiutare gli altri in tutto il mondo. Forse se doni dei soldi per aiutare l'Ucraina a vincere la guerra che la Russia sta conducendo contro di loro, i tuoi seguaci faranno lo stesso. Essere un influencer non è per tutti, e forse non dovrebbe esserlo per nessuno. Ma se hai influenza sugli altri, usala in modo responsabile. E se non ce l'hai, potresti volerne essere grato.

#25

Questa ragazza con cui sono andato a scuola era un'aspirante attrice. Era in un cortometraggio di YouTube di bassa qualità e in pratica stava cercando di convincere tutti che era famosa e che tutte queste aziende la volevano per questo. Aveva persino questi colpi alla testa che avrebbe portato in classe per mostrarli a tutti… e a nessuno importava. Pensava davvero di essere migliore di tutti e si comportava persino come una celebrità. Come se entrasse con gli occhiali da sole e in pratica trattasse tutti come se non dovessero nemmeno respirare la sua stessa aria. Era onestamente triste.

Crediti immagine: shroomssoup

#26

Ricordo questo ragazzo circa una decina di anni fa (ho dimenticato il suo nome) che ha girato alcuni video comici, ma per lo più ha realizzato musica super metal di nicchia incentrata su una storia fantasy dalla mano pesante che ha scritto ("i Thalrog stanno combattendo la guerra di Bromthean contro i Melohomiroglites, " tipo merda).

Ad ogni modo, aveva circa 10.000 iscritti e poi un giorno ha caricato un video praticamente urlando contro i suoi fan e incolpandoli per non averlo reso una rockstar famosa. Manca completamente la foresta per gli alberi dicendo cose come "voi tutti vogliono solo i miei video comici ma nessuno di voi compra la mia musica, fottiti", ancora e ancora in video prima di chiudere il suo canale.

Crediti immagine: zachtheperson

#27

C'è una ragazza localmente in una piccola band. Il tipo di piccola band locale di cui anche la gente del posto non conosce il nome, ma circa 7 anni fa ha aperto per alcuni atti di c list in locali vicini. C'erano alcuni video di YouTube che hanno ottenuto una discreta quantità di trazione. Non carichi, ma forse 100.000 visualizzazioni o giù di lì. Ha ricevuto alcuni messaggi (2 o 3) su Facebook dai "fan".

Così ha cambiato il suo nome su Facebook per rimanere anonima. Non suona nemmeno più niente ormai da un paio d'anni, ma ogni volta che qualcuno le parla di qualcosa è tutto "Devo lavorare così duramente per proteggermi e assicurarmi di non usare mai il mio vero nome con le persone finché non mi fido di loro. Ricevo il nome falso su Facebook. Nessun giudizio da parte mia per questo. Un sacco di amici insegnanti fanno cose simili, ma è il monologo costante di "sono un personaggio così pubblico, le persone mi perseguiteranno, sono una tale celebrità, ho fare acquisti online" quando in realtà nessuno lo sa o se ne preoccupa.

Crediti immagine: GBrook-Hampster

Questa lista ti fa odiare gli influencer? Ci auguriamo che queste storie raccapriccianti ti divertano e spero che tu non abbia incontrato personalmente nessuno che meriti un posto in questa lista. Continua a votare le storie delle persone che trovi più odiose, quindi facci sapere nei commenti come ti senti per le persone che si lasciano andare in testa un po' di fama. E poi, se sei interessato a dare un'occhiata a un altro articolo di Bored Panda che chiama gli influencer, puoi trovarne uno proprio qui .

#28

Al liceo ho commentato un post su Instagram di Childish Gambino e ho ricevuto un like dall'account. Ho proceduto a dirlo a ogni singola persona della mia classe; i miei amici stavano cantando le mie lodi: è così bello, wow THE Childish Gambino, probabilmente hai ottenuto il più grande riconoscimento di celebrità tramite i social media, ecc.

Scopro più tardi che era un account fan di Childish Gambino con la stessa foto del profilo a cui piaceva il mio commento. Non l'ho mai detto a nessuno.

#29

Corey Worthington. Ho dovuto cercarlo su Google per ricordare il suo nome, ma era questo stupido ragazzo che ha organizzato una festa nel 2008 che ha fatto esplodere su Facebook e centinaia di persone hanno finito per farsi vedere. Sono arrivati ​​i poliziotti. Il quartiere è impazzito. I media si sono presentati. Ha cercato di mungere quella notte per anni. In questi giorni la gente lo ricorda solo come quel ragazzo stupido che organizzava una festa e sembrava uno strumento.

#30

Metà anni 2000 – un ragazzo che aveva uno spettacolo alla stazione radiofonica del college. Non la stazione FM, quella Internet che trasmetteva sul canale 42 delle TV del campus. Ha insistito sul fatto che dovessi aver sentito il suo spettacolo, continuava a dirmi che il suo nome era "Juice". A volte mi chiedo come sia finito Juice.

Crediti immagine: smokeandmirrors1983

#31

Il mio migliore amico ha creato un Twitch e ha iniziato a trasmettere in streaming 3 sere a settimana. All'inizio era simpatico e ogni tanto chiedeva di uscire. Dopo aver ottenuto 200 follower su Twitch, si siede semplicemente nel suo seminterrato e trasmette in streaming ogni giorno. In realtà non ci si avvicina o si saluta ogni tanto.

Crediti immagine: TexanWarmachine

#32

C'è un episodio di Hotel Hell di Gordon Ramsay in cui una donna elenca "Wikipedia Editor" sui suoi biglietti da visita.

#33

Conoscevo un ragazzo che ha scritto un blog per un anno, su un miscuglio sfocato di argomenti ma soprattutto incontri. Il numero di lettori più alto era tipo… forse 12k. Mai riuscito a monetizzare. Questo ragazzo pensava di essere un dono di Dio per la scrittura. Non aiuterebbe altri scrittori perché sarebbe troppo imbarazzante. Sorrideva alle opportunità di lavoro di copywriting perché non lo pagavano mai abbastanza perché dopotutto ha scritto un blog per un anno.

Crediti immagine: Altruistic_Dust123

#34

Bae di sale. Scusate.

Crediti immagine: SharkBait209

#35

Questa ragazza del mio liceo è stata pubblicata sul sito web della scuola. Stampava schermate, le scriveva nella sua biografia IG, quando incontrava qualcuno nuovo da scuola lo menzionava sempre. Immagina la sua reazione quando il sito web è stato aggiornato l'anno successivo…

#36

Non la fama su Internet, ma il padre di un mio amico purtroppo è morto ma ha ereditato tipo 700.000. Bene, ha comprato a se stesso e a sua moglie una grande casa (abbiamo tutti 30 anni) e ora lui e sua moglie passano il loro tempo a dirci che dobbiamo comprare case. Pensano di aver guadagnato quei soldi e mi fa bollire.

#37

Un uomo che conosco è un attivista per i diritti degli uomini e pubblica abbastanza spesso cose odiose sulle donne. Si considera un personaggio pubblico.

#38

Vlogger di famiglia. È pazzesco come cambiano i loro obiettivi quando diventano grandi.

#39

Il mio partner continua a parlarmi di due persone su TikTok che apparentemente avevano una relazione ma si sono lasciate. La ricaduta di questa rottura è letteralmente l'UNICA cosa che hanno per loro. Insiste sul fatto che queste persone sono "famose" e "tutti le conoscono".

Disprezzo TikTok, quindi non ho idea di chi siano queste persone e vorrei che anche così fosse.

#40

Al college ho notato che c'era uno schema MLM commercializzato per gli studenti del campus. L'ho seguito da vicino e sono entrato all'interno senza davvero unirmi e questa cosa era praticamente un culto per le persone che volevano arricchirsi rapidamente. Ho anche fatto un progetto di ricerca su di esso per il mio corso di persuasione/ingegneria sociale.

Avrei stretto amicizia con alcune delle prime reclute e le avrei viste passare da normali studenti universitari a pensare di essere il prossimo Gary Vee, entro un paio di settimane. Il MLM ha fatto questo facendo sentire le nuove reclute come se avessero una potente rete/comunità dietro di loro + un'abilità che le rendeva finanziariamente libere per sempre (era il forex trading).

La verità era che i vertici della catena guadagnavano soldi con l'abbonamento di $ 235 al mese richiesto per le lezioni e l'accesso alle riunioni. L'unico modo per le nuove reclute di abbassare la quota di abbonamento era portare più reclute (che erano state addestrate a gestire e dovevano convincere le proprie reclute a fare la stessa cosa). Ogni recluta aveva reclute sotto di loro che mantenevano la crescita del MLM. Inoltre ha mantenuto le persone dipendenti dalla sensazione di essere un "capo".

#41

Mia sorella ha portato a casa questo strano ragazzo che ha incontrato su un sito di incontri.

Si è vantato tutta la notte di essere un rapper (è bianco di un bianco come una fottuta città) e di avere un video su YouTube (solo uno non molti) con 25.000 visualizzazioni.

Mi sono semplicemente scrollato di dosso perché ho tipo 10 video sui giochi Lego e Toy Story in cui pubblico trucchi o suggerimenti su come ottenere determinate cose difficili. Tutti hanno oltre 100.000 visualizzazioni. Ho anche più di 1000 abbonati (senza vantarmi da parte mia. Sono tutti bambini di 6-12 anni).

Comunque. Trovo il suo video ed è brutto. Ha noleggiato una limousine e ha realizzato il suo video musicale di una canzone che ha fatto. Così male. E lo ha fatto nel suo bianco da fottuto paese. Così male. 25000 visualizzazioni e ora sta camminando sulle nuvole come se fosse arrivato nel gioco rap.

Crediti immagine: Westbee

#42

Il ragazzo che ha trasformato Keanu Reeves chiamandolo mozzafiato una volta in una vetrina cyberpunk nel suo intero marchio, facendo anche merch sulla situazione

Crediti immagine: Benvenuto–Matt

#43

Una ragazza del liceo non ti parlerebbe se fosse "più famosa di te". Aveva circa 5-600 follower su Instagram. Ora, davvero non mi importava, ma all'epoca avevo un account instagram in cui postavo contenuti di simulazione di volo e bici e avevo circa 2000 follower all'epoca (l'ho cancellato per motivi personali). Un giorno mi stava facendo incazzare e le ho detto che avevo più di 3 volte il numero di follower e ma questo non mi ha fatto alzare gli occhi al cielo e non parlare con le persone, e lei ha detto "Beh, quei follower non contano perché non li conosci”.

Cavolo, il 2016 è stato un periodo strano

#44

Ho un amico del college gay che ci racconta costantemente storie sui suoi presunti fidanzati/ex. Abbiamo capito che stava solo dicendo a quelli per influenza quando chiediamo gli account Facebook o Instagram dei suoi ex/fidanzati, ma ogni volta fa ogni ragione. Una volta, l'abbiamo beccato mentre rispondeva a una "telefonata" del suo ragazzo, ma il suo schermo del telefono è nero come la pece, il che significa che non c'è davvero nessuna telefonata che è entrata. Ci racconta anche storie e piani su un viaggio all'estero, ma non ha mai veramente lasciato il paese. Ogni piccola cosa che ci ha detto è per influenza

#45

Il ragazzo di Tik Tok che balla in quella parata dicendo "Sto solo pensando con il mio cazzo".

Tornò a casa a Indianapolis e iniziò a fare incontri e saluti con le persone presso i concessionari di automobili locali lol

#46

Una volta ho fatto un quiz di tipo MySpace abbastanza riuscito. L'hanno preso più di un milione di persone. L'ho messo sul mio curriculum.

(Fonte: Bored Panda)