40 volte le persone non sono riuscite a ricordare come si chiama una cosa semplice, quindi hanno inventato il nuovo nome più esilarante

Conosciamo tutti questa strana sensazione di scivolare casualmente in una conversazione quando, all'improvviso, le nostre menti diventano vuote. "Oh, come si chiama quella cosa", potremmo dire. "Sono sicuro che inizi con una A o qualcosa del genere…" Stiamo parlando di questa tormentosa sensazione di essere sul punto di ricordare una parola o un nome ma non riuscire a recuperarlo, non importa quanto ci proviamo.

Mentre le nostre menti vagano disperatamente alla ricerca del modo giusto per esprimerci e riempire il vuoto temporaneo, resta solo una cosa da fare: inventarne una nuova. Idealmente, penseresti immediatamente la parola perfetta che cattura l'essenza di ciò che stavi per dire. Ma questo è raramente il caso. Quindi Redditor the_slippery_shoe ha deciso di saperne di più su questi errori esilaranti e ha contattato Ask Reddit con una domanda : "Qual è il nome più divertente che hai sentito chiamare un oggetto quando non riuscivano a ricordare il suo vero nome?"

Da "Carpet Banjo" a "moo bestie" e "polli da discoteca", le cose che le persone hanno inventato potrebbero essere ufficialmente assorbite dai nostri vocabolari. Noi di Bored Panda abbiamo raccolto alcune delle risposte più divertenti dal thread, quindi assicurati di leggerle proprio qui sotto. Dai un voto positivo a quelli che ti hanno fatto ridere e condividi i tuoi disavventure con noi nei commenti!

# 1

La madre del ragazzo una volta definì un pavone un pollo da discoteca.

Crediti immagine: Mushylump

#2

Non riuscivo a ricordare i testimoni dello sposo, invece sono andato con le damigelle.

Siamo certi di conoscere la parola che stiamo cercando. Il termine mancante è a portata di mano, ma per qualche motivo risulta impossibile ricordarlo. Finiamo per sentirci frustrati, insicuri delle nostre capacità e sorpresi da come questi fallimenti possano verificarsi anche con le parole più comuni che usiamo. È interessante notare che questa esperienza ha un termine scientifico: il fenomeno della punta della lingua (TOT). Come si può intuire, deriva dalla frase "è sulla punta della mia lingua" e gli psicologi lo definiscono come una sensazione che accompagna la momentanea incapacità di recuperare informazioni dalla memoria.

William James è stato il primo psicologo a descrivere il fenomeno TOT, anche se non lo ha etichettato come tale. "Lo stato della nostra coscienza è peculiare. C'è un varco in esso, ma non un semplice varco. È un varco che è intensamente attivo. C'è una specie di spettro del nome, che ci invita in una determinata direzione, facendoci i momenti formicolano con il senso della nostra vicinanza e poi ci lasciano sprofondare senza il termine agognato", spiegò in Principles of Psychology nel 1890.

#3

Ho dimenticato la parola per "sterminatore", quindi ho usato "formica esorcista".

Crediti immagine: anon

#4

La mia amica non riusciva a ricordare la parola "mucca" per qualche motivo, quindi ha cercato su Google "muu bestia" per ricordarla.

Crediti immagine: HungryParr0t

#5

Il mio ex ha chiamato un rifugio per animali un "campo profughi per gatti", non riuscivo a respirare

Per saperne di più su questa esperienza e su quanto sia diffusa, abbiamo contattato John Richard Hanley , professore emerito di neuropsicologia presso il Dipartimento di Psicologia dell'Università dell'Essex, che studia gli stati della punta della lingua. Gli studi hanno rivelato che tutti sperimentano l'incapacità di recuperare parole e informazioni dai propri ricordi e ciò si verifica frequentemente nella vita di tutti i giorni. "Per quanto ne sappiamo, il fenomeno TOT è universale", ha detto il professore a Bored Panda. "La maggior parte delle lingue contiene un termine specifico per un TOT. Inoltre, è stato dimostrato che i TOT si verificano anche nei parlanti di una lingua che non ha un'espressione dedicata per i TOT".

#6

Fino ad oggi la maggior parte della mia famiglia si riferisce a un colino/colapasta come a un "soggiorno per spaghetti, acqua via" perché mio fratello maggiore lo chiamava così una volta quando non riusciva a trovarlo e aveva bisogno di chiedere dove fosse.

Crediti immagine: starsshock990

#7

Negli anni '90 avevo 14 anni e pregavo mia madre di lasciarmi andare a un concerto dei Guns n Roses..

Ho continuato a insistere finché non si è sentita frustrata, ma non riuscivo a ricordare il nome della band e ho detto:

"NON VI LASCIO ANDARE A NESSUN DANNEGGIATO CONCERTO DI MORTE E FIORI"

Non riuscivo a smettere di ridere

Crediti immagine: MetalHead310

#8

Uno studente polacco in scambio aveva sete dopo una serata fuori e non sapeva cosa dire. Si indicò la bocca e disse Sahara.

Crediti immagine: Khoasama

Questo fenomeno potrebbe essere globale, ma non sembra esserci alcuna ragione universalmente accettata per usare le parole sbagliate o parlare male di tanto in tanto. Tuttavia, ci sono teorie scientifiche che cercano di spiegarlo. "Alcuni ricercatori affermano che l'esperienza TOT esiste per dirti che conosci il nome sfuggente e che potresti essere in grado di recuperarlo se trascorri più tempo a tentare di ricordare", ha detto Hanley.

"Gli stati TOT possono verificarsi per nomi comuni e per tutti i tipi di nomi propri", ha aggiunto il professore. "Tuttavia, sono particolarmente frequenti per i nomi di persone. I nomi lunghi sono più inclini ai TOT rispetto ai nomi brevi".

#9

Un paio di settimane fa stavo ricevendo un pacchetto di freccette, avevo bisogno di qualche cambio per i parchimetri. Mentre la ragazza stava tirando fuori il mio resto, ero nel panico, come si chiama? La mia mente vuota tutto ciò che riuscivo a tirar fuori dalla mia stupida fauci era "posso avere il mio resto in denaro metal?". Nei miei 30 anni e la parola moneta apparentemente è stata sostituita da alcune stronzate che probabilmente ho letto qui

Crediti immagine: jhra

# 10

Conosco un tedesco che ha imparato l'inglese in Galles, è il più incredibile gruppo di accenti.
Ad ogni modo, un cane è scappato con i guanti e l'ha rincorso gridando: 'torna con le mie scarpe!'

Crediti immagine: whatisfishbeef

# 11

Lama di Natale al posto delle renne.

Crediti immagine: EduardLaser

Eravamo curiosi di sapere cosa succede alle persone quando sperimentano questi problemi cognitivi. Hanley ha spiegato che quando si è in uno stato TOT, "possiamo ricordare informazioni biografiche dettagliate sulla persona; è solo il nome che è sfuggente". Inoltre, "generalmente sappiamo anche se il nome sfuggente contiene 2 parole (es. Gwyneth Paltrow) o 3 parole (es. Jamie Lee Curtis)."

È difficile negare che vivere un momento TOT possa essere estremamente fastidioso. Dopotutto, non è che non ricordi il concetto di quella parola ma non riesci a trovare un modo per esprimerla. Quando qualcosa fa scattare la tua memoria e finalmente trovi l'etichetta linguistica che stavi cercando, senti un'ondata di sollievo spazzare via la tua frustrazione. "Un ricercatore ha sottolineato che un TOT può essere intenso come la sensazione che stai per starnutire, quindi presumo che sia vero", ha detto il professore.

# 12

Il mio ragazzo ha pensato che fosse intelligente quando ho chiesto quale fosse la parola giusta per "una parata arrabbiata".

….una protesta.

# 13

Non riesco a ricordare chi l'ha detto, ma da quando ho sentito una persona chiamare un cupcake un muffin da festa, nella mia mente sono stati rinominati in modo permanente.

# 14

Una volta, quando mio marito stava assumendo antidolorifici (dopo aver subito un intervento chirurgico), ha chiesto un "dispositivo cilindrico per la conservazione dell'acqua".

Tazza. Voleva una tazza.

Inoltre, sembra che questo fenomeno diventi più frequente con l'età. I problemi di ricerca delle parole sono quasi un elemento stereotipato dei problemi cognitivi che affliggono gli anziani. "In effetti, sperimentiamo più TOT nella vecchiaia, e questo è particolarmente vero per i nomi di persone familiari", ha aggiunto il professore. Studi sul diario hanno scoperto che i TOT si verificano circa una volta alla settimana per i giovani adulti e aumentano a circa una volta al giorno per gli anziani. Inoltre, i ricercatori ritengono che ciò sia causato dagli anziani che mostrano un errore nel recupero di parole conosciute e necessitano di più tempo di "ricerca" per trovare la parola awol.

# 15

Una volta ho dovuto ascoltare mia madre raccontare una storia di 10 minuti su tutti i clacson che ha visto al parco.

oche. Intendeva le oche.

Crediti immagine: Knerdian

#16

A Target, ho chiesto "una lattina di omicidio di insetti". Ho dimenticato "insetticida" o anche "spray per insetti". Il tizio se la prese con calma, non sussultò.

#17

Mia madre una volta chiamò Guitar Hero "Carpet Banjo". Io e i miei amici lo chiamiamo ancora così.

Crediti immagine: Shell058

Ma si scopre che fare un po' di esercizio e condurre una vita sana potrebbe proteggerci dal declino del linguaggio in età avanzata. Katrien Segaert, docente presso la School of Psychology presso l'Università di Birmingham, ha scoperto nel suo ultimo studio che le persone più in forma hanno meno probabilità di vivere momenti TOT rispetto a quelle che mancano di forma fisica. "Abbiamo scoperto che maggiore era il livello di capacità aerobica della persona anziana, minori erano le loro probabilità di sperimentare un momento di punta della lingua", ha scritto . "L'età di una persona e il numero di parole che una persona conosce determinano anche la frequenza dei momenti di punta della lingua. Ciò che è importante è che la relazione tra la frequenza dei momenti di punta della lingua e i livelli di forma aerobica esiste al di là dell'influenza dell'età e della dimensione del vocabolario di una persona".

#18

Non riuscivo a ricordare la parola Atleta, quindi sono andato con Sportician.

Crediti immagine: mowachoo

# 19

"Pantaloncini a maniche lunghe"
Ho dimenticato la parola per pantaloni.

Crediti immagine: Southern_nightingale

# 20

Crescendo, avevamo un mobile che non sapevamo come chiamare. Era un ufficio? Un cassettone?

Abbiamo deciso di chiamarlo "Zio Fred". Dimentichiamo che è strano finché non abbiamo compagnia.

Crediti immagine: RainyDay Ninja

#21

Quando mia sorella era giovane, non conosceva la parola "cimitero", quindi lo chiamava semplicemente "campo di morti".

#22

Il mio amico una volta ha definito una tromba ad aria compressa "urlo spray".

# 23

Pinzette per salsicce

Mio marito voleva che gli passassi le pinze da cucina.

Crediti immagine: NiteliteBunnyFrite

#24

Ad un certo punto ho iniziato a cercare su Google "mappa dell'anno" perché il mio cervello era in cortocircuito e non riuscivo a ricordare la parola "calendario".

#25

A una festa in casa quando questo fratello cestinato si avvicina a me:

Ehi amico, sto per segnare. Hai uno di quelli. . . eh. . . pene di plastica. . . calzini?

Crediti immagine: smokehidesstars

#26

Il mio amico non riusciva a trovare il mondo per i polmoni, si è inventato degli sacchi di respiro.

Crediti immagine: TheGiantCackRobot

#27

Cavallo compresso per pony. Era uno studente straniero proveniente dalla Germania.

#28

Una volta mi sono riferito a uno scacciamosche come a una "spatola per insetti" quando il nome mi è sfuggito.

Crediti immagine: luce notturna senza paura

#29

Zuppa per colazione. (La parola che stava cercando era cereali.)

Crediti immagine: fatbabyotters_

#30

Ieri, ho dimenticato che cos'è l'ombra, e fuori faceva davvero caldo, quindi ho detto al mio amico "rilassiamoci al buio"

Crediti immagine: anon

#31

Non riuscivo a ricordare "guanto da forno", quindi l'ho chiamato "guanto termico". Mi piace molto la parola guanto.

#32

Non riuscivo a pensare alla parola "accappatoio", quindi ho chiesto a un amico se avevano visto la mia "giacca asciugamano".

#33

Questo mi è venuto in mente quando ho letto un post su Reddit in cui una ragazza chiamava una piuma una "foglia di uccello".

#34

Non riesco a ricordare la parola "coperchio" la metà delle volte. Quindi durante il lavoro a volte corro sul retro in cerca di "cappelli da bere". Ho un aspetto strano molto…

Crediti immagine: Foxtrottings

#35

Stavo giocando a pictionary con alcuni amici e il prompt era puzzola, quindi ho fatto del mio meglio per disegnare una puzzola. Il mio amico ha urlato "GATTO PUZZOLINO"

#36

Ho incontrato questa ragazza francese durante un recente viaggio e l'ha definita una "sbornia muscolare", quando cercava la parola mal.

Crediti immagine: f1del1us

#37

Una volta ho chiamato il dentifricio "sapone per i denti" perché erano le 8 del mattino e non ero pronto per la vita.

#38

La mia ragazza era frustrata perché non riusciva a trovare il suo calzascarpe, e poi ha detto ad alta voce "WHERE IS THE BOOT CUCCHIAIO".

#39

Carta igienica = biglietti di merda

Crediti immagine: bjarni81

#40

Mia madre dice sempre candele stravaganti invece di candele yankee. È sempre inorridita quando lo fa.

Crediti immagine: amityville

(Fonte: Bored Panda)