40 post di LinkedIn degni di nota che sono stati richiamati da questa pagina di Twitter

Ecco una rapida domanda per te, Panda: quanti di voi hanno un account su LinkedIn? Con 830 milioni di membri in oltre 200 paesi, LI è una rete professionale online assolutamente enorme. Anche se "professionale" potrebbe essere un termine improprio. Come sa chiunque abbia trascorso del tempo sulla rete, le cose possono diventare davvero ridicole a volte.

Post su situazioni completamente inventate. Messaggi così pieni fino all'orlo di vantarsi che ti fanno vomitare. Post che esagerano le qualità positive dell'autore, così come quelle della sua azienda. E post su come gli amministratori delegati si sono comportati da idioti ma hanno cercato di fingere di essere super profondi e professionali (e di non avere assolutamente problemi di controllo e/o avidità). Il brivido è reale. E tutto finisce sulla pagina Twitter "The Best of LinkedIn" .

Gestito da JR Hickey , dalla California, l'account mostra il lato di LinkedIn che molti preferirebbero rimanesse nascosto. Prende dolcemente in giro tutti gli "eroi e influencer abbastanza coraggiosi da condividere le loro storie nel tentativo di ispirare gli altri". Scorri verso il basso per trovare i suoi post migliori, vota i tuoi preferiti e raccontaci tutto sulle cose più bizzarre in cui ti sei imbattuto in LI, cari Panda.

Bored Panda si è messo in contatto con JR, il fondatore dell'intero progetto su Twitter, ed è stato così gentile da rispondere alle nostre domande. Ci ha raccontato la storia di "The Best of LinkedIn" e ha condiviso i suoi pensieri sulla cultura della piattaforma e sui suoi problemi. Non ha girato intorno al cespuglio ed è stato brutalmente onesto su quanto siano ridicoli i "LinkedInfluencer" e su come reagiscono ai suoi contenuti. Di seguito troverai i suoi pensieri.

# 1

Crediti immagine: BestofLinkedin

JR ha condiviso con noi la storia dell'account "The Best of LinkedIn" su Twitter. "Nel 2018, ero un Account Executive per una società SaaS a San Francisco. Avevo un capo che era un dinosauro: la sua idea per un buon seguito a una riunione era spedire copie laminate del mazzo che abbiamo presentato al potenziale cliente dopo il fatto. La frase "Fermati con Kinko's" è stata pronunciata alcune volte durante il mio breve mandato lì (Kinko's è stato abbandonato da FedEx nel 2008, dieci anni prima)."

Gran parte del lavoro di JR all'epoca consisteva nel fare freddo a LinkedIn. "Ero già insoddisfatto del mio ruolo, della mia carriera e dell'azienda, quindi passare qualche ora al giorno su LinkedIn mi ha quasi spinto oltre il limite", è stato molto sincero. "Ho iniziato a vedere i primi sentori di questi cosiddetti 'LinkedInfluencer' e ho iniziato a fare screenshot dei loro post e a condividerli sul mio account Twitter personale. Una volta che hanno preso piede, ho deciso di creare un account Twitter dedicato e, quindi, @BestOfLinkedin sono nato."

Bored Panda era curioso di sapere come JR avrebbe descritto la cultura della rete professionale. Ci ha detto che il "tossico" viene lanciato in giro troppo spesso ultimamente. "Direi che il modo migliore per descrivere la cultura di LinkedIn è 'assolutamente demente.' È solo un gigantesco cerchio di pacche sulla schiena/camera dell'eco in cui le persone non dicono più nemmeno una versione della verità", ha sottolineato che la quantità di finzione su LI è assolutamente assurda in questi giorni.

#2

Crediti immagine: BestofLinkedin

#3

Crediti immagine: BestofLinkedin

"Sono venditori non originali che rigurgitano parole d'ordine aziendali e storie di incredibile acume negli affari nel tentativo di ingannare l'algoritmo di LinkedIn e cercare di nascondere il fatto che non c'è una sola cosa che sia interessante in loro. E nessuno li chiamerà fuori, per paura di perdere il lavoro o di essere rimbalzato su di loro professionalmente. L'intera piattaforma manca di responsabilità, il che è pazzesco perché inizialmente la sua intenzione era quella di essere proprio questo", JR ha sottolineato che pochissime persone sono disposte a mettere in gioco la propria carriera per il per il gusto di denunciare vere bugie.

Questo non vuol dire che LinkedIn non abbia i suoi vantaggi. Il fondatore di "The Best of LinkedIn" ha affermato che la rete professionale è un "posto fantastico per leggere notizie economiche, nonché per trovare lavoro, reclutare talenti e fare rete con persone del tuo settore.

"È un prezioso strumento di sviluppo del business, ma purtroppo è stato annacquato da questi sedicenti 'Linkedinfluencer' e dalle loro storie di successo di BS. LinkedIn potrebbe migliorare drasticamente l'esperienza dell'utente concentrandosi sulla moderazione di questi post e sopprimendoli quando non offrono nulla prezioso", ha suggerito come la piattaforma potrebbe cambiare in meglio.

#4

Crediti immagine: BestofLinkedin

#5

Crediti immagine: BestofLinkedin

#6

Crediti immagine: BestofLinkedin

"Se l'unico motivo per cui stai postando su LinkedIn è mostrare una tua foto con una storia su come sei stato chiamato 'troppo carino' per essere in affari, il tuo post verrà rimosso. Se non condividi nulla educativo o prezioso, e invece stai attribuendo incredibili consigli di gestione dai tuoi CINQUE ANNI, il tuo account sarà bandito. Purtroppo, vorrei che questa fosse una soluzione facile, ma LinkedIn ha replicato ogni altra piattaforma di social media ed è diventato un altro treno di spazzatura in fuga, " ha detto che non ha molte speranze che LI migliorerà in futuro.

"I LinkedInfluencer, per quanta 'esperienza' hanno, hanno alcune delle skin più sottili su Internet. Poiché 'creano' i loro contenuti esclusivamente per LinkedIn, dove nessuno li critica o li denuncia, perdono la testa quando un account come @ BestOfLinkedin sì . Personalmente, ho creato contenuti per oltre un decennio sotto forma di commedie, video di podcast e articoli", ha detto JR a Bored Panda.

"Quando crei qualcosa per Internet, ci sarà il 50% o più di persone che lo odiano. Quindi devi sapere che le critiche arrivano con il territorio. Ma quando un influencer di LinkedIn mi vede prenderlo in giro per @BestofLinkedin ? non sanno cosa fare con se stessi. Di solito, cercano di farmi doxx o di farmi licenziare. Buona fortuna, sono un direttore creativo freelance e non ho un capo. Vengo pagato per scrivere cose per i social media e altro. Quindi sì, sto facendo esattamente quello che dovrei. Se non ti piace quello che viene detto su di te su Internet, la risposta corretta non è prendere la palla e correre a casa. O peggio , prendi la tua palla e corri e dillo ai tuoi genitori".

#7

Crediti immagine: BestofLinkedin

#8

Crediti immagine: BestofLinkedin

#9

Crediti immagine: BestofLinkedin

Il progetto di social media "The Best of LinkedIn" di JR è un grande archivio che mostra come anche i professionisti più esperti possano sentirsi insicuri con se stessi. È una pendenza scivolosa quando inizi a inventare storie per i clic.

Non farci nemmeno capire quanto sia ridicolo cercare di motivare le persone mentre ci si vanta umilmente tra le righe. Ascolta, nessuno dice che LinkedIn debba essere sempre super serio (in realtà preferiamo goderci alcuni dei post divertenti, bizzarri e artistici che volano sui nostri feed di tanto in tanto), tuttavia, è decisamente imbarazzante quando i veterani del settore fanno di tutto fuori e pensano di essere il prossimo grande guru dell'auto-aiuto.

Ora, questo non vuol dire che la motivazione e trovare gioia all'interno e al di là della corsa al successo non siano importanti (lo sono!), ma tutto dipende davvero da come provi a motivare le persone. Copiare il post di qualcun altro, prendere in prestito le idee di qualcun altro con alcune piccole modifiche, fingere di intere esperienze solo per avere qualcosa da sfamare i tuoi follower non si riflette bene su di te.

# 10

Crediti immagine: BestofLinkedin

# 11

Crediti immagine: BestofLinkedin

# 12

Crediti immagine: BestofLinkedin

Parla meno di te come "leader" e più delle tue insicurezze e del tuo desiderio di attenzione. Se ti senti creativamente in bancarotta, va benissimo prendersi una pausa: esci dai social media. Fare una pausa. Combatti quel burnout! È molto meglio che inondare LinkedIn con storie banali e storie "di ispirazione" che fanno roteare gli occhi delle persone. E sì, potremmo giudicare in modo discreto chiunque scriva "Così vero!!!" nei commenti.

Se ti piace davvero un post, buon per te. Ma che ti piaccia o no, ci sono troppe pretese online. Soprattutto su LinkedIn dove sei praticamente quello che dici di essere.

LinkedIn ha i suoi vantaggi, però. Quando crei un account e perfezioni il tuo profilo, ti stai mettendo in mostra per i reclutatori. Diventi molto più visibile. Puoi trovare lavori che ti piacciono molto più facilmente. E (probabilmente la cosa migliore) puoi effettivamente entrare in contatto con professionisti di tutto il mondo.

# 13

Crediti immagine: BestofLinkedin

# 14

Crediti immagine: BestofLinkedin

# 15

Crediti immagine: BestofLinkedin

Hai bisogno di qualche consiglio su come pubblicare un libro, imparare a programmare o come aumentare le tue statistiche di equalizzazione? Beh, ci sono un sacco di persone che sarebbero felici di aiutarti, a patto che tu sia educato e genuino. Certo, ci sono alcuni professionisti che ignorerebbero o addirittura disprezzerebbero qualcuno che chiede consiglio, ma ehi, quelle sono le regole dei social network, giusto

Sicuramente avrai degli idioti in ogni comunità. Nella nostra esperienza, la stragrande maggioranza delle persone che utilizzano LinkedIn sono state fenomenali e super amichevoli. Poi di nuovo, non abbiamo chattato con molte persone che amano vantarsi.

#16

Crediti immagine: BestofLinkedin

#17

Crediti immagine: BestofLinkedin

#18

Crediti immagine: BestofLinkedin

Il Career Coach Jermaine Murray, di JupiterHR, aveva precedentemente detto a Bored Panda che "ricaricare il tuo profilo LinkedIn può portare a una maggiore visibilità e successo . Secondo lui, le prime impressioni contano. Tuttavia, potrebbero non essere eccessivamente duraturi. Ciò significa che se commetti un errore sul tuo profilo LI, non è la fine del mondo: puoi riprenderti da questo.

# 19

Crediti immagine: BestofLinkedin

# 20

Crediti immagine: BestofLinkedin

#21

Crediti immagine: BestofLinkedin

“Puoi sempre migliorare il tuo profilo e presentarti nella ricerca futura di un Recruiter basata sugli algoritmi SEO su LinkedIn. Inoltre, se qualcuno è un buon reclutatore, non sconterebbe il profilo di qualcuno in futuro perché le brave persone fanno sempre cattivi curriculum su LinkedIn", ci ha detto Jermaine durante una precedente intervista.

#22

Crediti immagine: BestofLinkedin

# 23

Crediti immagine: BestofLinkedin

#24

Crediti immagine: BestofLinkedin

Dal punto di vista del career coach, LinkedIn è uno "strumento super potente e utile per emergere e connettersi" con altre persone. LI può gestire la maggior parte delle vostre esigenze professionali. Tuttavia, anche le interazioni altrove, in rete e nella vita reale, possono essere utili per la tua carriera.

"Ho scoperto che LinkedIn è più efficace dopo aver costruito un rapporto con persone su una piattaforma diversa (come Twitter) o in un evento di networking (pre-Covid), poiché è un ottimo modo per rimanere in contatto", la carriera ha detto l'esperto.

#25

Crediti immagine: BestofLinkedin

#26

Crediti immagine: BestofLinkedin

#27

Crediti immagine: BestofLinkedin

Secondo Jermaine, le persone di solito non si danno abbastanza credito per le proprie capacità. Devono essere meno modesti con se stessi e il valore che portano.

“Quando ho sessioni con i clienti, il primo esercizio che facciamo è un registro di successo/fallimento in cui possono battere un po' il petto ma anche sezionare e capire davvero quel 'fallimento' perché, il più delle volte, quel fallimento può effettivamente portare a una vittoria/successo più avanti,” ha condiviso.

#28

Crediti immagine: BestofLinkedin

#29

Crediti immagine: BestofLinkedin

#30

Crediti immagine: BestofLinkedin

#31

Crediti immagine: BestofLinkedin

#32

Crediti immagine: BestofLinkedin

#33

Crediti immagine: BestofLinkedin

#34

Crediti immagine: BestofLinkedin

#35

Crediti immagine: BestofLinkedin

#36

Crediti immagine: BestofLinkedin

#37

Crediti immagine: BestofLinkedin

#38

Crediti immagine: BestofLinkedin

#39

Crediti immagine: BestofLinkedin

#40

Crediti immagine: BestofLinkedin

(Fonte: Bored Panda)