40 foto che mostrano che il cambiamento climatico non è uno scherzo

Con così tanti eventi apocalittici accaduti di recente, dall'invasione non provocata dell'Ucraina da parte della Russia alla continua pandemia globale di Covid-19 , può essere facile dimenticare che abbiamo un'altra crisi urgente tra le mani. La crisi climatica.

Il cambiamento climatico, l'inquinamento e il degrado ambientale non si sono presi una vacanza. Stanno ancora scoprendo gli artigli e alcuni sostengono che potrebbe essere già troppo tardi per evitare molti degli effetti peggiori.

E la prova è praticamente ovunque. Il tempo sta diventando sempre più imprevedibile con siccità, inondazioni, incendi e ondate di caldo che diventano sempre più comuni . Le temperature globali e il livello del mare stanno aumentando. E anche gli uccelli depongono le uova prima in alcuni luoghi poiché la primavera sta arrivando all'inizio dell'anno.

Bored Panda ha compilato questo elenco di foto per ricordarti l'impatto molto reale che il cambiamento climatico ha sulla vita quotidiana delle persone. Quando avrai finito di guardare queste foto orribili, vorremmo sentire i tuoi pensieri sui modi più efficaci per fermare la crisi climatica. Potete condividerli nei commenti, cari Panda.

Bored Panda ha contattato Joseph Pierre , professore di psichiatria alla David Geffen School of Medicine dell'UCLA e autore del blog "Psych Unseen: Brain, Belief, & Behaviour" di Psychology Today per capire perché alcune persone negano quel cambiamento climatico esiste. La buona notizia è che negli ultimi anni c'è stata una diminuzione della negazione del cambiamento climatico. Tuttavia, le sfide più grandi rimangono spingere per un cambiamento politico e legislativo, combattere un senso di impotenza e superare gli inganni con cui opera Big Oil. Senza contare che anche se alcune persone credono nel cambiamento climatico, non pensano che sia 'antropogenico', cioè causato dall'essere umano. Il che, ovviamente, lo è.

"Negli ultimi dieci anni abbiamo assistito a una significativa diminuzione della negazione del cambiamento climatico in tutto il mondo. Uno dei motivi è che abbiamo tutti assistito in prima persona al riscaldamento globale e ai suoi effetti con le temperature più calde mai registrate negli ultimi anni. Un altro motivo è che anche gli scienziati del cambiamento climatico, i governi e vari gruppi di difesa sono stati molto più espliciti sul consenso su questo tema, respingendo le campagne di disinformazione dei gruppi conservatori e del Big Oil", il dottor Pierre ci ha spiegato perché meno persone negano adesso.

# 1 Incendi boschivi dell'Oregon che lo fanno sembrare apocalittico

Crediti immagine: RavenRosie

"Per me, la sfida più grande non è convertire coloro che continuano a negare il cambiamento climatico antropogenico, ma come tradurre al meglio la crescente accettazione del cambiamento climatico antropogenico in un'azione politica e legislativa. Penso che ora ci siano molte persone che lo credono Il cambiamento climatico antropogenico è reale, ma mi sento impotente a fare qualcosa al riguardo", ha detto il dottor Pierre .

Tutti noi abbiamo un ruolo da svolgere nel salvare il pianeta Terra. Tuttavia, l'azione su scala individuale è minuscola e deve essere integrata da società multinazionali che modifichino radicalmente i loro modelli di business.

"Sebbene tutti noi possiamo fare una piccola parte come consumatori, la realtà è che il vero cambiamento deve venire dall'industria dei combustibili fossili che agisce contro i suoi immediati interessi personali per allontanarci da futuri disastri", ha detto il professore dell'UCLA a Bored Panda . Il Dr. Pierre ritiene che le aziende che contribuiscono maggiormente alla crisi climatica siano molto probabilmente consapevoli di ciò che stanno facendo, ma non lo hanno ancora ammesso.

"Come l'industria del tabacco, ci sono buone prove che Big Oil crede che il cambiamento climatico antropogenico sia una realtà, ma si rifiuta di riconoscerlo pubblicamente. Non è una vera negazione, è un inganno. Il che significa che il cambiamento non avverrà a meno che non ci sia un'azione legislativa su un scala globale. Se non lo chiediamo come cittadini ed elettori, non accadrà".

# 2 Fulmine che evidenzia un tornado – Fort Worth, TX

Crediti immagine: pensatore criptico

#3 Capitale delle Filippine prima e dopo la quarantena

Crediti immagine: jaycesuo

Secondo il dottor Pierre della David Geffen School of Medicine dell'UCLA, esistono diversi tipi di negazionismo del cambiamento climatico. Alcuni di loro hanno cause diverse. Il professore è stato così gentile da spiegarci tutto.

"Per cominciare, la ricerca ha anche dimostrato che gli atteggiamenti nei confronti del cambiamento climatico sono legati al 'realismo ingenuo' basato sulla nostra esperienza personale del tempo. Tendiamo a essere insensibili ai dati provenienti da tutto il mondo o a cosa sta succedendo con lo scioglimento dei ghiacciai in favore di ciò che sperimentiamo nelle nostre vite".

Ha spiegato: "L'esperienza personale di ondate di caldo e inondazioni da record tende ad aumentare la fiducia nei cambiamenti climatici, ma gli inverni freddi possono avere l'effetto opposto".

Inoltre, siamo meno consapevoli dei piccoli cambiamenti che accadono in lunghi periodi di tempo. Il dottor Pierre ha notato che il confronto con le rane bollenti è in realtà molto accurato. "E poiché tutti noi sperimentiamo una variazione diurna di almeno 20 gradi F' in un dato giorno, è difficile immaginare perché gli scienziati del cambiamento climatico affermino che un aumento previsto di pochi gradi della temperatura media globale potrebbe significare un disastro di massa per il pianeta."

# 4 Fiore congelato che ho trovato ad Austin durante la tempesta invernale del Texas

Crediti immagine: Syllabub-temporaneo

# 5 Attualmente stanno subendo gravi inondazioni in Australia, ma niente chiude il pub

Crediti immagine: NSWGovernment

#6 Il blocco del Covid-19 in Armenia e l'improvviso calo dell'inquinamento atmosferico hanno portato ad alcune viste straordinariamente nitide del Monte Ararat

Crediti immagine: mahlerific

Sempre più persone credono che il cambiamento climatico sia reale. Sfortunatamente, c'è un intoppo. Non tutti credono nell'idea che sia "antropogenico", causato dagli esseri umani dalla combustione di combustibili fossili e dalle emissioni di gas serra. Il professore dell'UCLA afferma che questa idea è meno ampiamente accettata. Ed è tutto a causa di un'idea sbagliata che ci sia un presunto disaccordo diffuso tra gli scienziati su questo argomento.

"Ciò è in parte dovuto alla mancanza di consapevolezza su quanti scienziati del cambiamento climatico concordano sul fatto che il cambiamento climatico antropogenico sia una realtà e alla percezione errata associata che ci sia disaccordo su questo argomento. Le recensioni della letteratura pubblicata, così come i sondaggi, hanno costantemente dimostrato tale consenso tra gli scienziati del cambiamento climatico il cambiamento climatico antropogenico è del 97% o superiore", ha osservato il dott. Pierre.

"Sebbene sia vero che alcuni 'scienziati' hanno dichiarato di confutare il cambiamento climatico antropogenico, gli studi hanno dimostrato che maggiore è la competenza in materia di cambiamento climatico, maggiore è il consenso. In altre parole, mentre alcuni che confutano il cambiamento climatico potrebbero avere una scienza background, la maggior parte non sono in realtà esperti, non sono scienziati del cambiamento climatico che stanno attivamente lavorando e pubblicando ricerche nel campo.Si noti inoltre che l'idea che il cambiamento climatico antropogenico non sia una scienza consolidata è una strategia di disinformazione deliberata che è stata finanziata dall'industria dei combustibili fossili che risale a decenni fa".

# 7 Abbiamo avuto un po' di tempesta di neve questo fine settimana nel Saskatchewan

Crediti immagine: kukluxkenievel

# 8 Questo albero che è stato distorto dall'uragano Laura

Crediti immagine: Nox2019

#9 Foto di strada di un villaggio tedesco dopo le recenti inondazioni

Crediti immagine: therealcoppernail

Inoltre, la negazione del cambiamento climatico può essere attribuita a un ragionamento motivato di parte, secondo il dottor Pierre. Ha sottolineato a Bored Panda che negli Stati Uniti è l'orientamento politico uno dei più forti predittori della negazione del cambiamento climatico. Quindi, ad esempio, i conservatori ei repubblicani tendono a negare più facilmente il cambiamento climatico antropogenico rispetto ai liberali e ai democratici.

"Quel divario è molto più ampio negli Stati Uniti che in molti altri paesi e la negazione del cambiamento climatico è chiaramente più comune in paesi che sono i principali produttori di petrolio come gli Stati Uniti e l'Arabia Saudita", ha osservato il professore.

# 10 Una turbina eolica è stata distrutta in Texas dopo essere stata colpita da un tornado 14 giugno 2021 provocando un incendio dopo che una lama si è rotta e ha colpito un trasformatore

Crediti immagine: jeremyRockit

# 11 Differenza di un giorno a Fort Collins in Colorado

Crediti immagine: Matt Faye

# 12 Il peggior attacco di locuste dell'India in 27 anni nel Rajasthan a maggio 2020

Crediti immagine: amrindersr16

"Invece che questo è spiegato dal fatto che i conservatori sono 'anti-scienza' di per sé, suggerisce che la negazione del cambiamento climatico riguarda in gran parte quella che è stata chiamata 'avversione alle soluzioni' – una riluttanza a frenare la produzione di combustibili fossili perché danneggerà il proprio portafoglio – se stiamo parlando di un operaio che lavora nell'industria del carbone, un politico con importanti donazioni elettorali da Big Oil, o la stessa Big Oil", ha suggerito che gli interessi economici costituiscono una parte significativa di questa negazione.

"A livello inconscio, questo può essere spiegato anche dalla dissonanza cognitiva: di fronte al disagio psicologico che deriva dal riconoscere che siamo la causa della calamità mondiale, la negazione motivata del cambiamento climatico antropogenico può far sparire quel disagio".

# 13 Mio cognato l'ha appena preso dal loro balcone a Sydney. Selvaggio come può essere selvaggio

Crediti immagine: dezomopr

# 14 La mancanza di pioggia in Portogallo riguarda sia la società che le autorità nazionali. Ecco un esempio: foce del fiume Alge – aprile 2021 vs gennaio 2022

Crediti immagine: Marisquo

# 15 La tempesta a nord di Denver questo pomeriggio

Crediti immagine: Fudge_dredd

L'apatia, il cinismo, l'avidità, la netta negazione e la sfiducia nella scienza sono alcuni dei maggiori ostacoli che impediscono al Pianeta Terra di affrontare la crisi climatica con tutta la sua concentrazione e la sua forza.

E ora, più che mai, è il momento in cui dobbiamo unirci e combattere il cambiamento climatico su tutti i fronti possibili, a tutti i costi. Il Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico ha avvertito che la situazione è molto desolante: la crisi sta accelerando così rapidamente che c'è solo una finestra stretta per evitare il peggio del peggio.

Secondo The Guardian , alcune delle cose che ognuno di noi può fare per aiutare il pianeta includono mangiare una dieta in gran parte a base vegetale con porzioni sane e senza sprechi, oltre a ridurre notevolmente la quantità di vestiti nuovi che acquistiamo ogni anno.

Qualcos'altro su cui concentrarsi è l'utilizzo di prodotti elettrici il più a lungo possibile senza l'aggiornamento. Tom Bailey, il fondatore della campagna The Jump , esorta anche le persone a limitare i loro voli, a sbarazzarsi delle auto se possibile e a isolare meglio le loro case.

# 16 Una tempesta ha letteralmente raccolto e spostato questa strada

Crediti immagine: Craigrets

# 17 Il mio AC è esploso durante un'ondata di caldo che si interrompe in registrazione in Oregon

Crediti immagine: PDE503

# 18 Un incendio ha squarciato il parco nazionale dei laghi di Waterton nel 2017. Trovato questo schema di ustione su un albero lì il mese scorso

Crediti immagine: ladyc426

The Insider sottolinea che è troppo tardi per evitare molti dei cambiamenti meteorologici che già affliggono il nostro pianeta, compreso quello che verrà. Quello di cui stiamo parlando ora è mitigare i danni e le ricadute. Ci sono molte cose che individui, aziende e nazioni possono fare per aiutare a proteggere l'ambiente e l'umanità.

Ad esempio, una cosa che le nazioni possono fare è aggiornare, migliorare e adattare le loro reti elettriche in modo da evitare interruzioni di corrente, poiché il clima diventa sempre più imprevedibile. Ciò potrebbe significare far funzionare le linee elettriche sotterranee in aree soggette a incendi o sollevarle in luoghi che rischiano di essere allagati.

Questo può anche essere il momento in cui la natura diventa più strettamente integrata con le aree urbane dense. Le foreste urbane potrebbero aiutare a raffreddare le città unendo le infrastrutture grigie con tutto ciò che è verde e naturale.

# 19 Questo è appena arrivato: Terranova cambia nome in "Newlostland" dopo l'apocalisse invernale

Crediti immagine: DefinitleyNot203Eels

#20 Oggi in: "La crisi climatica non è un problema infrastrutturale"

Crediti immagine: bizballmaury

# 21 Il modo in cui queste candele si sono sciolte nel calore oggi

Crediti immagine: comando di fornitura

Inoltre, non c'è dubbio che l'industria alimentare globale dovrà continuare ad adattarsi. Dovranno essere coltivate colture più resistenti che possono sopravvivere a lunghi periodi di siccità e piogge torrenziali. Nel frattempo, il bestiame dovrà avere condizioni di vita migliori per proteggerlo dalle intemperie. Tuttavia, milioni di persone dovranno ancora affrontare la carenza di cibo e acqua, come fanno ora.

Secondo il recente rapporto dell'IPCC, non esiste una regione abitata sul nostro pianeta che non sarà influenzata dall'aumento delle temperature e dal clima sempre più rigido. Nel frattempo, circa la metà della popolazione mondiale (da 3,3 a 3,6 miliardi di persone) vive attualmente in aree classificate come "altamente vulnerabili" ai cambiamenti climatici.

# 22 Nel nord Okanagan, BC Il fumo degli incendi è diventato così cattivo che ha bloccato il sole lasciando il cielo rosso sangue

Crediti immagine: tharizzla

# 23 Dopo aver infranto i record nazionali di temperatura per 3 giorni consecutivi, un incendio si diffonde a Lytton il 4° giorno e distrugge il 90% della città in poche ore

Crediti immagine: Rampage_Rick

# 24 I livelli dell'acqua al lago Powell sono così bassi che puoi trovare vecchi relitti fuori dall'acqua

Crediti immagine: mowikn

Il rapporto avverte anche che stiamo già assistendo a massicce morie di specie, dagli alberi ai coralli. Poiché la temperatura globale continua a salire, alcuni ecosistemi si stanno anche trasformando da pozzi di carbonio salvavita in fonti di carbonio perché stanno perdendo la capacità di assorbire l'anidride carbonica.

# 25 Ecco quanto fa caldo a Portland in questo momento, questa è la casa del mio vicino e il rivestimento in vinile sta bollendo fuori dalla sua casa sotto il sole nel calore di 108 gradi

Crediti immagine: Thomas Robinson

# 26 Il mio parco giochi locale si è allagato e c'è un cigno dentro

Crediti immagine: Reacher-Said-N0thing

# 27 Le peggiori inondazioni in 60 anni nel Sud Sudan. Inondazioni catastrofiche hanno costretto quasi 750.000 persone a lasciare le loro case

Inondazioni a Fangak, stato di Jonglei, Sud Sudan.

Crediti immagine: WFP_SouthSudan

Di questo passo, intere famiglie potrebbero dover considerare la dura verità che potrebbero voler prendere in considerazione la possibilità di trasferirsi in aree meno rischiose, con un migliore accesso alle risorse, meno eventi meteorologici pericolosi e lontano dall'innalzamento del livello del mare. Tuttavia, nel frattempo, ognuno di noi ha la responsabilità da parte nostra di contribuire a mitigare il disastro che è la crisi climatica. Non esiste un piano B, né esiste un pianeta B. È una questione di integrità, morale e sopravvivenza.

#28 9 AM Sulla costa dell'Oregon a causa di incendi a centinaia di miglia di distanza

Crediti immagine: noah1345

# 29 Foto che ho scattato dalla distruzione del tornado a Mayfield Kentucky

Crediti immagine: Ok-Structure5772

# 30 Per la prima volta in quasi 30 anni potrebbe vedere chiaramente l'Himalaya a causa del blocco dell'India che elimina l'inquinamento atmosferico

Questa era la vista dal nostro tetto di casa nel Punjab, in India.

Crediti immagine: KangManjit

#31 Atene, Grecia – A soli due giorni di distanza, dopo una grande tempesta di neve ora tocca a 21°C/69°F

Crediti immagine: Armaanwadhwa

#32 Ho scattato una foto della diga di Hoover, Nevada/Arizona

Il serbatoio d'acqua della diga di Hoover era al livello più basso di tutti i tempi durante la siccità del 2021.

Crediti immagine: lightgazer_c137

# 33 Una tempesta ha rovesciato un albero le cui radici hanno sollevato l'auto parcheggiata accanto ad esso

Crediti immagine: McAwesome4

# 34 Il Marocco sta vivendo la peggiore siccità degli ultimi decenni

Crediti immagine: Jesse_etk

# 35 Inondazione catastrofica Nell'Henan, in Cina, sono morte oltre 300 persone

Crediti immagine: Yuan Ye

# 36 Le strade e i marciapiedi locali sono pieni di neve

Crediti immagine: TxDOTAustin

# 37 Questa grandinata a Herefordshire, in Inghilterra. A proposito, queste dimensioni non sono comuni qui

Crediti immagine: SH1MPLETON

# 38 L'ironia del "riscaldamento globale non esiste" con lo sfondo attuale

Crediti immagine: Safe-Reaction

# 39 Tempo caldo e secco fuori stagione previsto per questa settimana, ha portato all'emissione di un avviso di incendio ambrato per l'area dei servizi antincendio e di soccorso del Dorset e del Wiltshire

Crediti immagine: dwfrs_wilton_fire

# 40 Tempesta di neve a New York

Crediti immagine: fielding24

(Fonte: Bored Panda)