35 persone viziate online condividono i loro momenti in cui si sono resi conto di quanto sia diverso il mondo reale

Le persone crescono in tutti i tipi di famiglie, con punti di vista diversi e un mucchio di opinioni contrastanti. Tutta la tua personalità viene influenzata da ciò che accade dietro le porte chiuse di casa tua, indipendentemente dal fatto che la tua gente sia veramente brava persona o meno. Nessuno può scappare dall'adottare i tratti caratteriali dei propri genitori: è solo questione di tempo e tutto dipende dalla futura vita indipendente della persona.

Alcuni sono cresciuti in famiglie agiate e benestanti, dove i valori umani fondamentali sono oscurati dal denaro e dalla comodità. Vivono nel loro mondo magico di sontuosità mentre chiudono un occhio sulla realtà, anche se ci sono casi in cui ignorare il mondo reale è completamente e assolutamente impossibile.

Un utente online ha deciso di portarlo in una delle comunità di Reddit e chiedere a persone precedentemente autorizzate di rivelare quale incontro specifico è riuscito a cambiare la loro visione viziata della vita. Il post ha ricevuto oltre 20.000 voti positivi e 7.600 commenti degni di storie avvincenti e, a volte, emozionanti.

Maggiori informazioni: Reddit

# 1

Ero un bambino marcio viziato e anche nella mia adolescenza. I miei genitori mi hanno comprato una decappottabile rossa nuova di zecca per il mio 16° compleanno. Ci ho fatto un attacco perché quello che volevo in realtà era la vecchia macchina di mio fratello (che avevamo ancora) che era di colore blu scuro. Ero così superficiale e una persona orribile allora..

Allora, cosa mi ha davvero fatto girare la testa? L'estate successiva accettai un lavoro come consulente del campo in un campo diurno locale. Non dovevo lavorare ma ero annoiato e suonavo come qualcosa di facile da fare. Dio, mi sbagliavo di grosso. Questo campo diurno era specificamente rivolto alle classi inferiori che non potevano permettersi l'assistenza all'infanzia durante l'estate. Abbiamo servito loro colazione, pranzo e uno spuntino pomeridiano. Per molti dei ragazzi del campo questo era tutto ciò che mangiavano quel giorno e il venerdì chiedevano cibo/spuntini extra da portare a casa per se stessi e/o per i loro fratelli perché potrebbero non mangiare di nuovo fino a lunedì. Questo mi ha davvero colpito duramente, ma la parte che mi ha colpito di più..

Questo bambino (di circa 5-6 anni) si rifiuterebbe di togliersi scarpe e calzini, anche se quel giorno dovessimo andare alla piscina pubblica. Non riuscivo a capire perché finché un giorno non è entrato zoppicando, come se i suoi piedi gli stessero causando così tanto dolore. L'ho convinto a lasciarmi aiutare a prendere le sue scarpe e calzini in modo da poter vedere cosa potrebbe infastidirlo. Una volta che l'ho fatto, ci è voluto tutto in me per non crollare proprio lì. I suoi calzini erano ricoperti di sangue. I suoi poveri piedini erano coperti di piaghe e le dita dei piedi sembravano piegarsi un po'. Soffriva così tanto per lo stato dei suoi piedi. A quanto pare, indossava scarpe di circa 3 taglie troppo piccole. La sua famiglia non poteva permettersi scarpe nuove. Feci la pausa pranzo e andai a comprargli dei calzini nuovi e un paio di scarpe.

Questo mi ha rotto… di cui avevo assolutamente bisogno. Ha cambiato per sempre il mio modo di pensare.

Crediti immagine: vixiecat

#2

Scusa per la lunghezza.

Ero un autista di scuolabus negli anni '70. Durante l'altezza del tribunale ordinò un autobus, quindi traghettai i ragazzi poveri nella parte ricca della città, poi i ragazzi ricchi dall'altra parte. Molti marmocchi aventi diritto ma uno spicca. Ragazzino super autorizzato, che sfida costantemente le regole. Alla fine l'ho beccato (con troppi testimoni) mentre tentava di dar fuoco a un sedile dell'autobus con il suo accendino. Sono stati chiamati i funzionari della scuola.

Audizione con funzionari e papà ricco — ed è stato bandito da tutti gli autobus per il resto del semestre. Papà si offre di risarcire il danno e accetta tranquillamente la punizione. Poi arriva la sorpresa.

La mattina dopo, quando arrivo alle 6:00 per pulire il mio autobus (attività regolare ogni mattina), il ragazzo ricco e papà sono lì in piedi. Papà mi presenta il mio "nuovo addetto alle pulizie di autobus personale" per il resto dell'anno. Porta il bambino ogni mattina e lo costringe a lavare e pulire i pavimenti del mio autobus prima di portarlo a scuola. Entro la fine dell'anno, il bambino autorizzato sta effettivamente lavorando sodo ed essendo amichevole. Stiamo andando abbastanza d'accordo e lo aiuto a volte così può andare a scuola. Il ragazzo si rivela a posto quando tutto è finito.

Bella mossa di suo padre.

Crediti immagine: pullin2

#3

A 20 anni, quando ho iniziato a frequentare il mio attuale marito. È stato cresciuto da una mamma single che ha svolto tre lavori e ancora a malapena se la sono cavata, mentre mia madre era una SAHM e mio padre aveva/ha successo nel suo lavoro.

Mio marito ed io siamo andati al liceo insieme. All'inizio di ogni anno scolastico i miei genitori versavano facilmente 15.000 dollari su me e mia sorella per i vestiti scolastici; mio marito sarebbe andato con la nostra segretaria del servizio sanitario nazionale a prendere i vestiti che erano stati pagati dal distretto scolastico. Non sapevo nemmeno che fosse una cosa….

Sì, sono consapevole e sono d'accordo che si tratta di una stupida somma di denaro da spendere per l'abbigliamento. Per chiarire, gran parte di tale importo è stata spesa per articoli/accessori di design.

Non ho idea del perché siamo andati nella stessa scuola, non ero incaricato di creare le linee di demarcazione immaginarie della nostra città.

Io e mio marito ci conosciamo da anni e siamo sempre stati amici. Ci siamo incontrati un paio d'anni dopo il liceo per una notte da ubriachi a lamentarci degli ex e abbiamo scoperto di condividere molti degli stessi ideali sulle relazioni in generale. Ci siamo trasferiti insieme tre settimane dopo lol.

Sì, ora fa soldi decenti, e sì, è bello da morire. A volte lo guardo e basta, "come?"

Inoltre, i miei genitori sono ricchi, io no. Viviamo modestamente e ogni mese abbiamo un piccolo spazio di manovra, ma sinceramente e onestamente non me ne frega niente perché siamo davvero fottutamente felici!

Crediti immagine: erroneamente

#4

Sono cresciuto vivendo in un grande albergo. Un po' come la tua storia da Suite Life di Zack e Cody, tranne per il fatto che ero un ragazzino viziato. Quando avevo 7 anni, avevo una tata che mi metteva i calzini, indossava la mia uniforme scolastica tutti i giorni ecc. Prima avevo quattro tate e se ne sono andate tutte. Ho fatto un pianto una volta perché le ho urlato contro per non avermi aiutato con i compiti di matematica. Ne ho schiaffeggiato un altro. Se n'è andata 3 mesi dopo.

Mi ha colpito duramente un anno o due dopo, quando mio padre ha dovuto viaggiare all'estero per lavorare, quindi sono rimasto bloccato con quella tata in particolare di nome Tina. Mio padre non ci ha restituito molti soldi e quindi abbiamo dovuto vivere in un appartamento angusto poiché dovevamo trasferirci da quel particolare hotel. All'inizio odiavo la mia tata perché era così dannatamente severa. Si scopre che lo stava facendo perché voleva che cambiassimo, e l'abbiamo fatto.

Poiché mio padre non mandava abbastanza soldi e non voleva (ragazzo avaro), dovevamo razionare il nostro cibo in alcuni giorni e non potevo andare a molte attività scolastiche perché non avevamo un'auto come quella che usavamo a. E non avevamo abbastanza soldi. Questo è stato difficile per me e mio fratello perché siamo andati in una scuola internazionale privata, quindi è stato davvero difficile non provare a mostrare agli altri la nostra lotta personale. È stato ancora più difficile per me dato che ero un prefetto in quella scuola, quindi non frequentare le attività scolastiche/le cose extracurriculari era la cosa peggiore.

Durante quel periodo, ho imparato tanto e ho iniziato a empatizzare adeguatamente. Ho imparato a socializzare con i miei vicini, ad essere indipendente, e questo mi ha fatto vivere la mia infanzia in quell'appartamento più di quanto non abbia mai fatto vivere in un hotel. Devo tutto alla mia tata a dire il vero. La considero la mia mamma surrogata ora, indipendentemente dall'inizio difficile e, onestamente, non sarebbe cambiata di un solo pezzo se non fosse stato per lei.

Crediti immagine: smoothbartowski

#5

Quando lavoravo in una biblioteca pubblica, di tanto in tanto entravano alcune celebrità locali. La maggior parte di loro erano carini, ma uno aveva un vero bastone su per il culo. Avrebbe ca**o di dover fare la fila, di pagare in ritardo e di tutto il resto. Dicevamo semplicemente "scusa, quelle sono le regole" o "grazie per la pazienza" anche se non lo era.

Un giorno, lui ed io stavamo apparentemente passando una brutta giornata, e quando gli ho detto che c'era un limite al numero di DVD o videogiochi che poteva controllare alla volta, ha sbattuto le mani sulla scrivania e si è infuriato: tu sai chi sono io?!" Questo è un uomo adulto, bada, ero un piccolo studente universitario che sembrava a malapena abbastanza grande per guidare. Ero stufo del suo bullismo di basso profilo, quindi l'ho guardato e gli ho detto: "Sì, lo so, signor X, e le regole si applicano ancora a te. Quale di questi vorresti che rimettessi?"

Era stordito. Penso che nessuno gli avesse mai detto che le regole per tutti gli altri si applicassero anche a lui. Dopo è stato un po' più gentile. Non molto più bello, ma comunque.

Crediti immagine: jemmo_

#6

Sono cresciuto in una famiglia dell'alta borghesia vicino a Chicago, Illinois, negli anni '70 e '80. Nel 1981 avevo 8 anni e la mia famiglia andò in vacanza in Messico. Eravamo a Città del Messico e avevamo appena cenato favoloso dove hanno persino cucinato parte del nostro pasto proprio accanto al nostro tavolo su un carrello. Uscendo, ho preso un lecca-lecca dalla ciotola di caramelle. Stavamo tornando al nostro hotel, quando ci imbattemmo in una madre e una figlia che erano indigenti e chiedevano l'elemosina. Ho incrociato gli occhi con questa bambina che aveva più o meno la mia età, ed era sporca e i suoi vestiti erano in cattive condizioni. Le ho dato l'unica cosa che avevo che era il lecca-lecca, e lei ha sorriso. Questa era la prima volta che incontravo qualcuno che fosse veramente povero. Questa esperienza mi ha lasciato un'impressione molto forte ed è qualcosa che non dimenticherò mai.

Crediti immagine: virago72

#7

Ero viziato, un po' egocentrico, e cresciuto in una scuola privata di classe medio-alta. Ero il nipote maggiore di una numerosa famiglia cattolica; e mia madre litigava con i miei insegnanti in mia difesa anche se venissi beccata a barare.

Il mio controllo di realtà era una diagnosi di cancro a 16 anni. Dover soffrire davvero e guardare gli altri bambini soffrire ha alterato la mia prospettiva per sempre. Sono eternamente grato per la mia diagnosi di cancro per avermi impedito di diventare un terribile adulto.

Crediti immagine: grobilio

#8

Sono stato cresciuto dalla mia bisnonna. Era benestante, attiva fino ai suoi 80 anni e il suo mondo ruotava attorno a me. Danza classica, ginnastica, tutte le lezioni di musica che potevo inserire nel mio programma. Avevo un serraglio di animali domestici. I Natali erano osceni. Da bambina soddisfaceva ogni mio capriccio.

Ora che sono adulto e il mio meraviglioso nonno è passato, ho imparato che quello che avevo era davvero unico. Il mondo non mi aspetta, non sono speciale per tutti. Combatto con il diritto e le tendenze narcisistiche. A volte è isolante e mi manca.

Crediti immagine: Just_Four_More

#9

Mio padre possiede un bar e una sera c'era questo ragazzo ricco con i suoi amici, scarpe da barca senza calzini, tutto il resto. Stava dando del filo da torcere a uno dei baristi perché era sul lato più basso. Questo ragazzo ha infastidito il barista per circa mezz'ora finché alla fine ha fatto uscire mio padre. In pratica, mio ​​padre ha urlato al ragazzo di come il barista si è arruolato nell'esercito e ha combattuto in Afghanistan e di quanto dovrebbe vergognarsi di prendere in giro un onesto e laborioso veterano per la sua altezza. Il ragazzo ha lasciato il bar quasi piangendo e spero che quell'esperienza lo abbia aiutato a cambiare in meglio.

Crediti immagine: jeffbeezos123

# 10

Sono cresciuto in Indonesia, un paese del terzo mondo dove avresti sicuramente delle cameriere se pubblichi un post su reddit. Sono cresciuto pensando che sia comune avere più cameriere.

Trasferitosi a Singapore, un paese del 1° mondo dove le persone hanno ancora cameriere, ma è più una classe medio-alta e al di sopra delle cose. Sono stato incaricato di spazzare i pavimenti dagli insegnanti, ed è stata la prima volta che ho impugnato una scopa.

L'ho spazzato avanti e indietro come nei cartoni animati, e tutti mi guardavano dicendo: "Ehm, che cazzo stai facendo?"

Risulta che stavo solo creando una nuvola di polvere intorno a me. Devi spazzare in una direzione e raccogliere tutta la polvere nella vaschetta della polvere.

Sbalordire.

Crediti immagine: eraser_dust

# 11

Dal subcontinente, le cose sono peggiorate dopo che sono entrato in un'università di ingegneria. La mamma ha dovuto vendere i suoi gioielli nuziali per farmi passare il semestre.

Ora eccomi qui, a pensare che dovrei portarle dei gioielli d'oro perché ora posso. MAMMA TI VOGLIO BENE!

Crediti immagine: TestDoctor

# 12

Fino all'età di 12 anni ho avuto tutto quello che volevo. Tutto ciò che ho indicato nei negozi l'ho acquistato, tutto ciò che ho trovato online l'ho trovato. Ero ridicolmente viziato e dubito che sarei stato in grado di prendermi anche solo leggermente cura di me stesso.

Quando avevo circa 10 anni, a mia madre fu diagnosticato un cancro. Trattavo ancora entrambi i miei genitori come stronzi e pretendevo tutto da loro. Alla fine è stata ripulita, ma quando avevo 12 anni è stato trovato un altro tumore. Era terminale ed è morta due mesi dopo.

Passare dall'avere genitori che obbedivano a ogni mio capriccio all'avere un solo genitore gravemente depresso che aveva a malapena abbastanza soldi per coprire i bisogni di base è stato un enorme shock per il sistema.

Ogni giorno rimpiango il modo in cui ho trattato mia madre perché ero una monello assoluta ed era una mamma eccellente che meritava di meglio. Ovviamente dopo questo mi sono svegliato e mi sono reso conto di quanto fossi davvero viziato.

Crediti immagine: teganfruit

# 13

Quando mi sono arruolato nell'esercito. Il ragazzo a cui era tatuata la fanteria non è durato nemmeno 2 settimane nell'addestramento di base. Pianse e gridò "Non dovrei essere sgridato per fare qualcosa"

Crediti immagine: ohcallmeamazing

# 14

Mio fratello era l'unico di noi che era viziato. Non ha mai dovuto fare le faccende domestiche, spettava a noi ragazze farlo. Andò al college e chiamò per lamentarsi di quanto fosse costoso fare il bucato. I miei genitori non riuscivano a capire cosa potesse esserci di così costoso, finché non spiegò:

Stava selezionando i bianchi ei colori come gli aveva detto mia mamma. Era molto costoso lavare i rossi, poi i gialli, poi i vestiti neri, poi i vestiti blu… E ci voleva un'eternità! Ridiamo ancora di questo.

Crediti immagine: RedheadBanshee

# 15

I miei genitori possedevano una libreria vicino al CBD di una grande città.

Un giorno un marmocchio autorizzato si è immesso nel traffico, da una strada laterale, senza una preoccupazione al mondo. L'auto che ha tagliato davanti ha emesso il clacson a cui il monello autorizzato ha effettivamente messo la mano fuori dal finestrino e ha dato il dito all'auto dietro di lui.
Le luci iniziano a lampeggiare quando l'auto che è stata tagliata davanti era un'auto della polizia sotto copertura; ed è successo proprio davanti a tutti noi 🙂

Crediti immagine: Captain_Coco_Koala

#16

Sono cresciuto molto privilegiato. Quando ci ripenso, non l'ho mai nemmeno apprezzato. Quando avevo 17 anni ho fatto coming out e sono passato da privilegiato a essere cacciato via e a vivere per strada.

Sono passati alcuni anni e mi sono fatto una vita davvero straordinaria. In effetti, sono quasi al 100% sicuro di stare meglio che se avessi mantenuto la mia traccia precedente. In ogni modo.

Crediti immagine: YVRYAN

#17

Da adolescente, un giorno ero un po' merda come al solito e papà si è molto arrabbiato, è esploso e ha detto "non sei mai grato per quello che faccio per te, vero? Non ricevo mai alcun ringraziamento per le cose che faccio qui intorno". Dopo di che ero sicuro di provare ad esprimere la mia gratitudine per il suo duro lavoro nel mantenere un tetto sopra le nostre teste. Dì a qualcuno che ami "grazie" perché ha bisogno di essere apprezzato.

Crediti immagine: krnichin

#18

Quando ho scoperto che le persone della mia squadra di basket consideravano andare da McDonald's "un trattamento speciale una volta all'anno". Da quel momento, ho iniziato ad apprezzare la mia situazione finanziaria di talento e ho sempre cercato di accogliere idee per chi ha meno soldi quando esce con gli amici.

Crediti immagine: The_Woligan

# 19

Sono cresciuto in Giappone/Hong Kong e ho sempre delle cameriere che si prendono cura delle mie cose. Quando sono andato in collegio nel Regno Unito, mi sono reso conto che non so come cambiare le lenzuola e non ho idea di come usare il tostapane.

Crediti immagine: Majestic_Gyoza

# 20

Campo di addestramento militare. Volevo mangiare un'arancia, non sapevo come sbucciarne una. Slyly aspettò che qualcun altro iniziasse a sbucciare prima di emularlo. Finisci con una palla d'arancia mal schiacciata e sbucciata disordinatamente che sapeva di realtà acida. BOOM. evoluto.

Questo era l'addestramento militare di base a Singapore. Durante l'allenamento, ragazzo, ero affamato come un vampiro in una banca del sangue. E il frutto della giornata erano le arance. Palline arancioni intere e non sbucciate di gloria intoccabile. Il trucco era mangiare il mio cibo abbastanza lentamente (che è ancora dannatamente veloce considerando che l'ora dei pasti era al limite di 10 minuti) in modo da non finire il cibo troppo presto e finire per fissare la mia arancia come se fosse il testicolo di un alieno.

E ora posso sbucciare le arance a mano con relativa facilità.

Crediti immagine: Jaeshin

#21

Spendere $ 50 al giorno per il cibo non è normale. La studentessa del college è stata tagliata fuori dai suoi genitori (bevendo e non andando a lezione) e ha dovuto trovare un lavoro. Ha messo su Facebook su come soffrirà la fame e ha bisogno di soldi. La gente le offriva del cibo e le preparava la cena. Ha detto "va bene, ho solo bisogno di circa $ 40 per superare la giornata in cui non mi piace fare la spesa".

se ti stai chiedendo come ha passato così tanto una giornata ha sempre mangiato fuori in un ristorante e aveva Starbucks due volte al giorno. Aggiungi snack e alcol e ci sono $ 40 in un giorno.

Crediti immagine: [eliminato]

#22

Quando mia madre ricca ha perso il suo lavoro di alto livello e mio padre ha dovuto andare in riabilitazione. Improvvisamente sono passato dall'essere totalmente impostato e spensierato al dover iniziare a lavorare mentre studiavo. Alla fine ho abbandonato il college perché non riuscivo a gestire il ciclo senza fine scuola-lavoro-sonno, con letteralmente zero tempo libero e zero soldi (tutto ciò che guadagnavo copriva solo le distese di vita e le tasse scolastiche più elementari). Sono maturato molto durante quell'anno.

Crediti immagine: Sangwiny

# 23

Mi sono reso conto che alcune persone lottano davvero con i soldi. Pensavo che le persone non comprassero le cose di cui avevano bisogno (auto, elettrodomestici, vestiti, una bella casa) perché erano davvero frugali e risparmiavano. Non è nemmeno che non sapevo della povertà, ma pensavo fosse una cosa da terzo mondo e che tutti negli Stati Uniti fossero abbastanza a loro agio.

Questo non è affondato fino al college. Sono terrorizzato per il dopo college.

Crediti immagine: [eliminato]

#24

Non ho mai avuto un lavoro fino all'età di 19 anni. Fino a questa età pensavo che le persone iniziassero a lavorare quando ne avevano voglia. Come in, un giorno ti svegli e dici 'hey, sai una cosa? Ho voglia di lavorare ora. Mi iscriverò a questa società di mia scelta e sceglierò di lavorare questa quantità di ore a settimana.' Avanti veloce di 3 anni e a causa dell'abbandono dei genitori non ho macchina, nessuna istruzione, presto non avrò un posto dove vivere, nessuna licenza e nessuna capacità lavorativa. Perché non ho mai dovuto

Crediti immagine: mansonfairy113

#25

Il mio amico ti dirà (è il figlio di un multimilionario) è stato quando qualcuno lo ha colpito in faccia. Sempre sul suo miglior comportamento dopo quell'acrobazia. Pensava davvero che solo perché era il ragazzo ricco che comprava da bere, qualcuno nel gruppo non lo avrebbe picchiato per aver parlato di merda

Crediti immagine: [eliminato]

#26

Papà lavorava per qualcuno e quel qualcuno gli aveva promesso di vendergli l'azienda. Quando è arrivato il giorno, ha venduto l'azienda a qualcun altro e mio padre ha lasciato il lavoro. Eravamo al verde e non potevo più chiedere le cose. Siamo quasi falliti e abbiamo quasi venduto la casa. Papà ha fondato la sua azienda e siamo ancora indebitati. Non ho abbastanza soldi per niente e devo accontentarmi di 12 dollari per una settimana o anche 2 a volte. Sono al college ora ed è sempre lo stesso. Viviamo in Malesia tra l'altro. Ricordo che quando avevo 12 anni, mio ​​padre era al verde e ci sedemmo in una piccola bancarella a mangiare. Non aveva abbastanza soldi per mangiare, ma mi ha promesso che avremmo avuto una vita sicura. Sono al college oggi e sono abbastanza grato per questo, nonostante la mancanza di soldi, tendo ad accontentarmi qua e là.

Crediti immagine: harjin23

#27

Quando ho vissuto da solo la prima volta. Cavo, Internet, utenze, telefono cellulare, assicurazione sanitaria costa da solo $ 450. Getta cibo, affitto, tagli di capelli, vestiti, intrattenimento e fallisci. Dimentica di avere una macchina.

Crediti immagine: tommygunz007

#28

Quando la figlia del preside del liceo che in precedenza era riuscita a farla franca con ogni tipo di comportamento spazzatura (vandalismo, dinking, major. bullismo) è stata sorpresa a vandalizzare un'aula universitaria, è stata scaricata e bandita senza tante cerimonie. I genitori si sono lamentati per mesi su Facebook per il trattamento ingiusto della loro povera bambina e il fatto che le sue domande ad altre università fossero state respinte.

#29

Quando sono stato allontanato dai miei genitori e ho attraversato un anno di inferno adottivo. Purtroppo, mio ​​fratello non ha avuto lo stesso brusco risveglio che ho avuto io.

Spez: Eravamo nella stessa casa adottiva, è solo che non ha capito del tutto che il mondo non ruota attorno a lui, mentre io per lo più l'ho fatto. Sto ancora cercando di combattere alcuni demoni di entrambe le epoche.

Crediti immagine: dorkdiariesisforboys

#30

Sono andato al college e il mio compagno di stanza ha lavato le sue posate di plastica per riutilizzarle.

Non aveva mai tenuto una vera forchetta di metallo. La plastica era più economica.

Crediti immagine: M1k3yd33tofficial

#31

Quando avevo 18 anni e sono stato arrestato. Non ho avuto un passaggio per tornare a casa. Sono andato in prigione.

#32

3a elementare ero una piccola puttana per mia madre e lei, essendo la signora irlandese che è, ha perso la pazienza e ha iniziato a cercare su Google foto di bambini senzatetto di tutto il mondo da mostrarmi mentre urlava cose come "guarda a questa ragazza vende braccialetti per mantenere la sua famiglia!!!!". Per non dire che sono diventato perfetto dall'oggi al domani, ma la consapevolezza di far parte di una famiglia di classe medio-alta con genitori felicemente sposati e senza problemi di salute ha iniziato ad affondare.

Crediti immagine: [eliminato]

#33

La prima volta che ho passato una settimana a vivere di fagioli e ramen perché è quello che c'era in casa e non avevo soldi ho imparato che nel mondo reale, tutto non è solo passato a te.

Sono ancora un po' viziato e ho ancora problemi con la definizione delle priorità delle spese, ma sono molto meglio di quando avevo 21 anni.

Crediti immagine: dragsys

#34

Quando avevo 30 anni e volevo il divorzio e non è successo magicamente scrivendo un assegno a un avvocato.

Crediti immagine: strega con testa volante

#35

I miei genitori sono falliti. Due volte. Sono passato dalla scuola privata ad avere le macchine e la casa recuperata. Sìì.

Crediti immagine: HeatheryLeathery

(Fonte: Bored Panda)