35 persone che sono uscite nel bel mezzo di un colloquio di lavoro condividono il motivo per cui l’hanno fatto

I colloqui di lavoro sono un'esperienza completamente snervante all'inizio. Diamine, tutto il tuo futuro può dipendere da una singola conversazione! Quindi niente pressioni, Panda. Tuttavia, mentre siamo impegnati a provare i nostri maggiori punti di forza e di debolezza davanti allo specchio e a controllare tre volte se i nostri abiti si adattano davvero al termine "casual intelligente", possiamo dimenticare una verità importante: non è solo l'intervistatore che controlla se tu' re la misura giusta per l'azienda.

Dopotutto, qualsiasi colloquio di lavoro è l'occasione perfetta per dare un'occhiata all'azienda e vedere se i suoi valori sono in linea con i tuoi. È un momento in cui puoi dare un'occhiata dietro il sipario e vedere se ci sono evidenti bandiere rosse che ti fanno dire a istinto: "No, no grazie, non questo, non siamo così disperati".

In alcuni casi, quelle bandiere rosse sono praticamente cremisi incandescenti con campanelli d'allarme che suonano, praticamente urlando: "Stai lontano! Non cascarci!” Il Redditor JimmySaulGene ha invitato gli utenti di Internet a condividere le loro esperienze reali uscendo dai colloqui di lavoro. Hanno felicemente obbedito, condividendo esattamente quello che è successo per farli alzare in piedi e uscire senza nemmeno voltarsi indietro.

Di seguito troverai le loro storie, cari Panda. Dai una lettura, vota le storie che ti hanno incuriosito e condividi le tue esperienze nei commenti su come vedere le principali bandiere rosse durante le interviste.

Bored Panda ha parlato di come costruire la fiducia per le interviste e le migliori qualità che risuonano bene con i reclutatori con Kierra , un ingegnere cloud e consulente di Data Analytics , che aiuta le persone a orientarsi verso la tecnologia, in particolare i ruoli relativi ai dati. Ha una newsletter utile che potresti prendere in considerazione di controllare se stai pensando di cambiare la tua carriera o nel bel mezzo di una transizione. Scorri verso il basso per le intuizioni di Kierra sul fare bene durante i colloqui di lavoro, Pandas.

#1

Non sono stato informato sulla sicurezza dell'edificio evidentemente molto severa prima dell'intervista. La porta d'ingresso era praticamente priva di contrassegni e per entrare bisognava strisciare una tessera, ma non c'era il citofono. Anche l'ascensore richiedeva una carta, ma le scale no. TUTTAVIA, nessuno mi ha informato che le scale sono chiuse dall'esterno, il che significa che ero bloccato nella tromba delle scale senza possibilità di uscire.

Ho chiamato il reclutatore più e più volte, e ho persino chiamato la reception, ma continuavano a mettermi in attesa invece di mandare qualcuno a farmi entrare al piano corretto. Alla fine ho ricevuto una telefonata dal reclutatore mentre ero ANCORA BLOCCATO NELLA SCALA che mi diceva che non sarebbero andati avanti con il colloquio perché ero in ritardo.

Ho quasi urlato, e le ho chiesto con la massima calma che potevo se avesse ricevuto qualcuno dei messaggi che le avevo lasciato facendole sapere che ero attualmente bloccato nella tromba delle scale senza modo di uscire. Ha detto di no, e ha detto che era comunque troppo tardi perché erano andati con un altro candidato. Ha quasi riattaccato prima che potessi urlare (probabilmente troppo forte), "ALLORA QUALCUNO PU PER FAVORE VENIRE A LIBERARMI DAL BLOCCO DELLE SCALE IN MODO CHE POSSO ANDARE??"

Hanno mandato la sicurezza a prendermi, e sono stato trattato come un criminale mentre venivo condotto fuori dall'edificio. Non sono mai stato così confuso, umiliato e arrabbiato in tutta la mia vita. Ho lasciato loro una recensione feroce su Glassdoor.

Crediti immagine: SnowMiser26

Kierra ha raccontato a Bored Panda le migliori qualità che raccomanda alle persone di avere. Questi ti daranno un vantaggio quando fai domanda per una nuova posizione e durante i colloqui di lavoro. "Mostrare la volontà di apprendere nuovi strumenti, tecnologie e procedure e mostrare interesse per l'azienda e per l'intervistatore", ha affermato.

"Ciò significa che si dovrebbero avere alcune domande da porre dopo ogni intervista", ha osservato Kierra, facendoci un esempio: "Chiedere su quali progetti qualcuno nel ruolo dovrebbe aspettarsi di lavorare e cosa piace all'intervistatore del lavoro per l'azienda".

Ero interessato a conoscere il punto di vista di Kierra su come costruire la fiducia. "Il modo migliore per acquisire sicurezza è attraverso la pratica", ha detto a Bored Panda. "Se hai familiarità con un set di abilità per cui un'azienda sta assumendo, avrai meno nervosismo. Ciò significa lavorare su progetti significativi che sono simili ai compiti che ci si aspetterebbe di svolgere in un ruolo".

#2

Intervistatore: Cosa faresti se un dipendente di 15 anni chiedesse un aumento?

Io: Gli ricorderei che ha già un aumento annuale…

Intervistatore: Non do aumenti.

Crediti immagine: mtg-Moonkeeper

#3

Candidato per un lavoro di insegnante, il mio attuale lavoro all'epoca era in una scuola per persone con disabilità, questa nuova scuola era una scuola per bambini dotati in un campo particolare. Sono stato cacciato dalle teste quando uno dei miei studenti della mia scuola attuale è stato accettato nella nuova scuola.

La donna intervistata ha chiesto perché volevo lavorare lì, quindi ho spiegato quanto sopra (incluso lo studente con disabilità), lei dice, con l'espressione più disgustata sul viso "non abbiamo studenti così qui".

Devo precisare che anch'io sono disabile. Ovviamente non avrebbe funzionato!

Crediti immagine: Nixie9

Ad esempio, Kierra ha suggerito che se dovessi candidarti per un ruolo di analista di dati nel settore dello sport, potresti creare alcuni dashboard di analisi di esempio che coprono una delle tue squadre sportive preferite. "In questo modo avrai un'esperienza rilevante per il ruolo lavorativo e avrai anche un progetto divertente di cui parlare durante il colloquio!" ha esortato le persone a fare il possibile se prendi sul serio il lavoro.

"Inoltre, non è necessario conoscere ogni singolo elemento che un'azienda elenca in una descrizione del lavoro. Dico che se conosci il 70%, candidati e se sei selezionato per un colloquio… vai a studiare i fondamenti degli elementi che non so dalla descrizione del lavoro e capisco come verrebbero utilizzati per il ruolo lavorativo", ha sottolineato Kierra che non dovremmo aver paura se non adattiamo perfettamente una descrizione del lavoro alle nostre attuali competenze.

"In questo modo, se ti viene chiesto degli articoli, puoi dimostrare che anche se non hai conoscenze lavorative, ne capisci comunque l'importanza. Nessuno sa tutto prima di entrare in un'azienda, quindi mostra iniziativa per imparare qualcosa nuovo prima che il colloquio di lavoro faccia molta strada!"

#4

"Ottieni quello che ci metti dentro. Non vorrai limitarti a -solo- un 9-5, vero?"

Sì. Sì, lo farei. 40 ore settimanali max, grazie. Voglio fare il mio lavoro ed essere pagato per il mio lavoro. F-Off.

Crediti immagine: Zulias

#5

Volevano che firmassi una pagina bianca. No grazie.

Crediti immagine: Alejxndro

#6

Molti anni fa (all'inizio degli anni '60) avevo appena concluso un incontro con un membro dello staff delle risorse umane e poi lo sentii dire agli altri che "abbiamo appena ricevuto il nostro "impiegato di minoranza simbolico". Ho deciso di non essere l'impiegato "simbolo" di nessuno, quindi mi sono alzato e me ne sono andato.

Crediti immagine: Kaiulani46

Il thread del Redditor JimmySaulGene, che è pensato solo per "risposte serie", ha ottenuto oltre 15.000 voti positivi e più di 7.2k commenti. Dal numero di commenti lasciati dalle persone, era ovvio che le cattive interviste e le aziende losche non sono così rare come vorremmo.

Se c'è una cosa che dovresti togliere da questo thread è che va bene porre fine a un colloquio di lavoro se ritieni che l'intervistatore abbia superato tutti i tuoi confini. Sia in termini di comportamento, domande inappropriate o pratiche bizzarre che le loro aziende hanno interiorizzato.

Il momento in cui è chiaro che non gliene frega niente dei loro dipendenti è il momento in cui dovresti alzarti, ringraziarli per il loro tempo e lasciare l'intervista. In realtà ci sono aziende meritevoli là fuori che aspettano le tue applicazioni. E tu meriti il ​​meglio. Soprattutto se il tuo istinto ti dice che qualcosa non va.

#7

“Siamo un'azienda conservatrice con forti valori cristiani. Abbiamo sessioni di preghiera obbligatorie prima del lavoro e chiediamo ai dipendenti di dedicare alcune ore della loro settimana a fare (qualcosa per la loro chiesa). Richiediamo anche a tutti i nostri dipendenti di essere ben rasati con i capelli sopra il colletto e senza piercing… dove stai andando?"

“Questo NON è sicuramente il tipo di posto in cui voglio lavorare. Mi hai tenuto qui per quindici minuti e non mi hai chiesto nulla sulla mia posizione lavorativa, sulle mie aspettative, e non mi hai nemmeno offerto di guardare il mio portfolio. Sono molto orgoglioso del mio aspetto e non lo cambierò per te. A questo punto non mi interessa quanto saresti disposto a darmi per lavorare per te, ma nessuna somma di denaro mi farebbe mettere piede qui come dipendente o cliente. Se volevo andare in chiesa, ci andavo la domenica. Inoltre, questa è una società di imprinting, se vuoi comportarti come una chiesa, allora aprine una".

Crediti immagine: DrTokinkoff

#8

Si è seduto con il proprietario e la prima cosa che ha detto è stata, non assumo persone con la barba. Ho detto va bene, mi sono alzato e sono uscito.

Crediti immagine: looksharp

#9

L'intervistatore non mi ha dato alcun indizio su quale sarebbe stato il mio stipendio anche dopo averlo chiesto due volte.

Così mi sono alzato, le ho detto che l'intervista da parte mia era finita e l'ho lasciata seduta nella sala conferenze.

Crediti immagine: PerjorativeWokeness

Se vuoi fare bene durante un colloquio di lavoro, le cose principali da tenere a mente sono rimanere fiduciosi, vantarsi dei tuoi successi e mostrare i tuoi lati migliori in assoluto. Nessuno sta dicendo che dovresti essere arrogante, ma se c'è un momento per la fiducia invece della timidezza e dell'umiltà, è durante un colloquio di lavoro. Le prime impressioni significano molto.

Jermaine Murray, un allenatore di carriera di JupiterHR, ha spiegato a Bored Panda che l'unico errore più grande che fanno i candidati a un lavoro non è quello di evidenziare abbastanza i loro risultati. Secondo lui, le persone "si umiliano quando hanno bisogno di vantarsi", il che non è quello che dovresti fare se vuoi fare una buona impressione.

#10

2008-Domanda per posizione di meccanico. Mi è stato detto che ero troppo carina per poter rispondere ai telefoni e per altre attività richieste wink wink

2017-Domanda per una posizione di manager. Mi è stato detto che avrei dovuto tingermi i capelli di un colore scuro perché tutti sanno che le bionde sono stupide e nessuno mi prenderebbe sul serio.

2021- posizione di manager. Ero amico della persona precedente (m) che se ne andava. Sapevo che il loro stipendio-60k La fascia salariale aperta era di 50-60k. Mi è stato offerto 38k perché non pensano che una donna possa essere abbastanza ferma e fare il lavoro correttamente e avrebbero bisogno dello stipendio per assumere un assistente per aiutarmi. (intervista di 17 minuti).

Crediti immagine: Snofall-Bird

#11

L'intervistatore stava "chiarendo alcuni dettagli" e mi ha chiesto se fosse la signorina o la signora. Gli ho dato un lasciapassare e ho detto "signora"

Ma ha raddoppiato e ha detto "sì, ma sei sposato o no?"

Quindi gli ho detto che non aveva alcuna influenza sulla mia capacità di fare il lavoro, ma che avrei interrotto il colloquio lì perché non volevo lavorare per qualcuno che pensava di sì. E poi me ne sono andato.

Crediti immagine: darth_ott3rs

#12

Mi hanno detto che non ero abbastanza carina per i loro standard per lavorare per loro.

Ero così scioccato che non dissi nemmeno niente, mi alzai e me ne andai.

Crediti immagine: Kokechii

“Se capisci perché il lavoro che stavi facendo era importante e come influisce sulla tua organizzazione (progetto), allora dovresti spiegarlo all'intervistatore senza trattenerti. Come sei andato al di là per assicurarti che le cose funzionassero? Quali modi creativi hai escogitato?" Jermaine ha detto che dovremmo metterci in mostra durante le interviste.

Sia il tuo linguaggio del corpo che il tuo tono di voce sono importanti quando si tratta di proiettare la tua sicurezza e quanto sei veramente capace. “Se il tuo linguaggio del corpo o il tuo tono dice il contrario, distruggi la percezione delle tue abilità. Una volta che questo è andato, anche le tue possibilità di ottenere il lavoro.

#13

Schema piramidale pubblicizzato come "vendite e marketing".

Era un colloquio di gruppo. Hanno servito vino per l'amor del cazzo! Avevano ovvi tirapiedi che iniziavano la conversazione su quanto fosse grande questa opportunità.

Mi sono ubriacato molto e ho smesso di essere educato a riguardo.

Crediti immagine: wonderbrawl

#14

Una volta mi sono presentato a un colloquio di lavoro in giacca e cravatta dopo aver risposto a un annuncio su un giornale per un "magazziniere".

Invece di un colloquio di lavoro al magazzino, mi hanno fatto salire su un camion con uno degli impiegati che mi ha portato via a poche ore di distanza, si è fermato in un quartiere a caso e mi ha spiegato che il lavoro stava andando di porta in porta cercando di vendere tagli di carne alla gente, non richiesti.

Gli ho detto che questo non era il lavoro di "magazziniere" che avevano pubblicizzato e se non mi avesse riportato a casa immediatamente, avrei chiamato la polizia e avrei denunciato un rapimento. Sono stato riportato alla mia macchina, ma non sono stato pagato per le diverse ore del mio tempo perso.

Vaffanculo, Pacific Prime di Cromwell, Connecticut.

#15

Alla fine del colloquio ho chiesto "Quanto personale ha lavorato qui in un anno?". I 3 intervistatori si sono guardati imbarazzati e hanno confessato che sono tutti nuovi e fondamentalmente l'ufficio sta ruotando le sedie a causa della microgestione tossica. Sì, perché dovrei voler lavorare lì? Inoltre, hanno detto che volevano offrirmi il lavoro perché ero l'unico candidato maschio e non hanno uomini che lavorano nel loro dipartimento di 30 persone. Due bandiere rosse, sono fuori.

Crediti immagine: KanataCitizen

Jermaine ha sottolineato che chi sei come persona è molto più importante per gli intervistatori delle tue esatte competenze. “Puoi insegnare a qualcuno a essere un programmatore migliore, ma è quasi impossibile insegnargli come essere una persona migliore. I reclutatori apprezzeranno sempre la personalità al primo posto, ma le abilità tecniche sono molto vicine al secondo. I responsabili delle assunzioni lo tengono a mente e cercano di assicurarsi che i candidati che apprezzano possano svolgere con competenza.

#16

Si è presentato e il manager si è praticamente vantato di come il lavoro non offrisse pause per un turno di 8-10 ore, e se ci fosse una pausa per il cibo sarebbe 5 minuti al massimo a un tavolo all'altezza dell'anca senza sedie. Ha detto che saresti stato licenziato se ti fossi seduto anche solo per 30 secondi.

Sono più che in grado di farlo. L'ho fatto ogni giorno nel mio ultimo lavoro. Ma quando ti vanti di come i tuoi dipendenti siano così oberati di lavoro da non avere pause o un'opzione per riposare le gambe, mi dice tutto ciò che ho bisogno di sapere su quanto poco apprezzi i tuoi dipendenti.

Devo anche notare che questo lavoro non stava pagando eccezionalmente bene. Al di sopra del salario minimo, ma non a un livello sufficiente per vivere.

Crediti immagine: Balrog229

#17

Era per una posizione dirigenziale, gestivo un ufficio postale. Qualcosa che avevo fatto due volte prima. Sono state poste tutte le domande standard. Mi sembrava che stesse andando bene.

Poi improvvisamente mi dice: "Sto ascoltando molto "io" da te. Sono preoccupato, perché qui ci occupiamo della squadra e non del singolo".

L'inferno? È un colloquio di lavoro e sei preoccupato che io risponda alle domande che hai fatto specificamente su di me, con risposte che rispondono alle tue domande su di me. È assolutamente assurdo.

Non ricordo nemmeno come ho risposto, ma sapevo che non volevo avere a che fare con i suoi stupidi giochi di parole semantiche e mentali, di cui ero sicuro di aver visto solo la superficie, quindi ci ho guidato dritti a concludere il colloquio e me ne sono andato. Ho anche fatto finta di riprendermi le copie del mio curriculum che avevo portato con me.

Crediti immagine: ArmyOfDog

#18

Il manager ha detto "Ci tengo a te, perché sembri un bravo ragazzo. Questo potrebbe essere uno schema piramidale. Ti imploro di cercare opzioni migliori". Lo salutai, lo ringraziai per il consiglio e me ne andai. Quell'affare è andato, ed è stato solo un mese fa.

#19

Avrei dovuto; Sono rimasto lì per curiosità morbosa di vedere quanto sarebbero andati in basso, ma avevo preso la decisione che non avrei lavorato lì all'inizio del processo.

Sono contento di essere rimasto. L'ultima cosa che è successa nell'intervista è stata l'amministratore delegato che ha chiesto personalmente a tutti noi di promettere che, se mai commettiamo un errore, l'azienda calcolerà quanto ci è costato quell'errore e pagheremo volontariamente all'azienda tale importo.

Crediti immagine: Oudeis16

#20

Volevano qualcuno che gestisse le vendite, gli ordini e la programmazione per una tipografia. Potrei fare tutte quelle cose.

Mi hanno fatto un'offerta: 25 centesimi sul salario minimo.

Ho urlato "Mi sono messo dei bei vestiti per QUESTO??" mentre uscivo.

Crediti immagine: Powerful-Knee3150

#21

La donna (che sarebbe stata il mio capo) che mi ha intervistato ha fatto alcune domande non ok

"Sei sessualmente attivo?"

"Quali sono le tue opinioni sugli appuntamenti con un collega?"

"Quali sono alcune delle tue fantasie?"

Ho pensato che, se l'avessi rifiutata, non avrei mai ottenuto il lavoro e anche se l'avessi fatto, ogni giorno sarebbe stato scomodo da morire lavorare con lei, quindi ho camminato. Ora lavoro in un posto che fa la stessa cosa con una paga maggiore e un capo che non mi sessualizza.

Crediti immagine: TechnicalDouble6712

#22

Ho detto al responsabile delle assunzioni che vorrei dedicare più di 2 settimane al mio attuale lavoro a titolo di cortesia. Ha alzato la voce e ha detto "tutti sono sostituibili e lo scopriranno"

Sì, sembra una buona mentalità da avere per il tuo capo. Più tardi tater

Crediti immagine: cheeseingMyB

#23

Un intervistatore mi ha chiesto perché ho lasciato il mio ultimo lavoro. Le ho detto che ero microgestito e che ero arrivato ad odiare il mio capo. Mi ha chiesto chi fosse e quando gliel'ho detto, ha detto che quella persona era il suo fidanzato. Mi sono alzato in piedi e sono uscito senza dire una parola, proiettile schivato!

Crediti immagine: themarkballarf

#24

Il lavoro è stato pubblicizzato come una posizione di amministratore unix di alto livello… lo stesso lavoro che sto facendo ora da ~ 20 anni.

Si è presentato e mi è stato detto in effetti che il lavoro sarebbe iniziato come un lavoro di help desk di livello base, con una retribuzione di livello base e che avrei potuto "guadagnarmi" fino a diventare un amministratore di sistema e salire sulla scala retributiva.

Mi sono alzato e ho spiegato che avevo già "guadagnato" la mia strada per diventare un amministratore di sistema e ho augurato loro una buona giornata e me ne sono andato.

Sono usciti nel parcheggio e mi hanno chiesto perché me ne stavo andando. Ho spiegato che la loro descrizione del lavoro era ingannevole.

#25

Terzo e ultimo colloquio (tutto lo stesso giorno) presso un'azienda tecnologica. I primi due sono andati bene e mi è stato detto che quest'ultimo era solo una formalità: volevano che mi unissi.

L'intervista con il capo dell'ufficio sembrava iniziare bene. Siamo andati alla caffetteria, abbiamo preso un paio di caffè e con alcune chiacchiere abbiamo appreso che conoscevamo alcune delle stesse persone. Torniamo nel suo ufficio e ci sediamo. Guarda il mio file, "Qui dice che stai cercando [certo stipendio]". Ho detto di sì e ho spiegato che è molto vicino al mercato per qualcuno con le mie capacità ed esperienza. Mi guarda e dice: "Non credo che tu ne valga la pena". Ho detto "Scusa?" Lo ha ripetuto. Risi, presi la mia borsa, mi alzai, lo ringraziai per il suo tempo e me ne andai.

La società ha cessato l'attività un anno dopo, quindi sento di aver schivato un proiettile lì.

Crediti immagine: strangekid71

#26

La prima domanda che mi è stata posta durante l'intervista è stata se avessi un ragazzo. L'intervistatore era un uomo probabilmente sulla quarantina e io sui vent'anni. Ho risposto immediatamente che era una domanda inappropriata e ho detto che probabilmente non sarei andato bene e me ne sono andato.

#27

Rifiuto di discutere lo stipendio … questa era l'intervista n. 3

Crediti immagine: Up-down-side2side

#28

Candidato per una posizione di sviluppatore software per un rivenditore online. Il primo round di interviste è stata una tradizionale sessione di competenze tecniche e codifica su lavagna, il secondo round è stato un colloquio di adattamento culturale con le risorse umane.

Ho pensato che sarebbe stato un colloquio individuale con le risorse umane, era una stanza con 20 persone che richiedevano qualsiasi cosa, dal legale alla finanza.

Ci hanno chiesto di alzarci in piedi, poi strisciare in una palla e fingere di essere fiori che si aprono.

A questo punto onestamente ho pensato che fosse una specie di scherzo, poi ho visto tutti intorno a me farlo.

Ho solo detto grazie per l'opportunità e me ne sono andato.

Crediti immagine: neolabaque

#29

Anni fa, sono andato a un'intervista e mi sono seduto con l'uomo che doveva intervistarmi. Si è seduto in silenzio mentre leggeva qualcosa sul suo computer per qualche minuto, poi ha aspettato qualche minuto mentre guardava il mio curriculum (era una piccola impresa, è la stessa persona che mi ha chiamato per organizzare il colloquio e mi ha avevo il curriculum da qualche giorno.)

Alla fine mi guardò e disse: “Beh, non sono sicuro del motivo per cui hai fatto domanda per questo lavoro; non hai davvero nessuna delle capacità o dell'esperienza che sto cercando.” Era così arrogante e mi sentivo come se stesse cercando di fare una mossa di potere per fare un'offerta lowball. Non ho fatto domanda per nessun lavoro per cui non ero qualificato. Mi sono subito incazzato per il fatto che stesse giocando. Ho detto con calma: "Allora non sono sicuro del motivo per cui stai sprecando il mio tempo", e mi sono alzato e sono andato alla porta. Ha detto qualcosa come "Oh, no, parliamo" e io gli ho detto che non ero interessato a lavorare per lui.

Avevo già un lavoro, semplicemente non ne ero molto contento, quindi non mi sentivo davvero di sopportare le sue bs

#30

Una guardia giurata mi ha fatto allontanare prima ancora che entrassi nell'edificio per un colloquio. Ho seguito le istruzioni che mi sono state inviate dal gestore assumente che era di parcheggiare negli spazi per gli ospiti designati. La guardia di sicurezza è uscita di carica dall'edificio urlando contro di me quando ero appena uscito dall'auto dicendomi che non potevo parcheggiare lì, poi quando ho alzato la voce solo per cercare di farlo ascoltare, ha iniziato a urlarmi contro per aver urlato contro lui.

Alla fine, quando ho avuto modo di dirgli che mi era stato detto di parcheggiare lì, ha chiamato il responsabile delle assunzioni e ha iniziato a urlare contro di come gli avevo urlato contro. A metà di quella telefonata ho pensato "nah fanculo questo", sono tornato in macchina e sono partito.

Il responsabile delle assunzioni mi ha chiamato per scusarsi e mi ha chiesto se sarei tornato. Ho educatamente rifiutato dicendo che non volevo più avere niente a che fare con quella guardia di sicurezza.

#31

Mi ha chiesto quale fosse la mia laurea e io ho detto educazione. Mi ha chiesto perché ho preso una specializzazione così inutile. (Mia madre era un'insegnante e ho due sorelle che sono insegnanti) Gli ho chiesto se si rendeva conto di quanto la supervisione della produzione implicasse la formazione. Sicurezza. Qualità. Funzionamento della macchina. Politiche e procedure. Istruzioni di lavoro. Educazione degli adulti. Ecc… Mi ha chiesto cosa c'entrasse un titolo di studio con questo e io ho scosso la testa, mi sono alzato, l'ho ringraziato per il suo tempo e me ne sono andato.

#32

Ero nella sala d'attesa di una grande suite d'ufficio e un uomo è uscito e si è presentato ad alcuni di noi seduti lì. Ci ha chiesto i nostri nomi e ha parlato della posizione proprio lì. Poi ci ha fatto domande su noi stessi, cosa significa la leadership per ognuno di noi. Poi il ragazzo del negozio di riparazione cellulari dall'altra parte della sala d'attesa ha chiamato il mio nome, facendomi sapere che il mio telefono era pronto e l'ho preso e me ne sono andato perché non stavo facendo domanda per questo lavoro, semplicemente non c'era un buon momento per dirlo.

#33

L'intervistatore ha detto che prima viene Dio, poi la famiglia, poi il lavoro. Poi ha iniziato a farmi una serie di domande sulle mie convinzioni religiose. (sono ateo)

#34

Una volta sono andato a un colloquio di lavoro per un grande negozio di saldatura, nel bel mezzo di una tempesta di pioggia. Dopo aver parlato con l'intervistatore per circa 30 minuti, mi ha accompagnato in officina per fare un test di saldatura. La macchina a cui siamo andati era in condizioni decenti, ma era letteralmente seduta in una pozza d'acqua. Le gambe del tavolo da saldatura erano arrugginite e mal fissate a terra, e anche in detta pozzanghera. Più della metà del negozio è stato allagato. Mi sono girato e ho detto "No, grazie". Poi ha proceduto a uscire dalla porta. La mia vita vale più di 20 dollari l'ora.

Crediti immagine: Alpha_Hellhound

#35

Ho fatto domanda per una posizione di registro a Pizza Hut. Ho detto loro specificamente durante le mie 2 interviste che non posso essere un corriere a causa della mia auto inaffidabile, lo hanno persino riconosciuto e mi hanno detto che andava bene. Hanno ottenuto il lavoro, sono venuti per l'addestramento il primo giorno, la prima cosa che fanno è sedermi su una sedia e avviare un video di formazione sulla guida durante il parto. Ho chiesto loro se potevo saltarlo dato che sto solo lavorando alla cassa/in cucina, e il manager mi dice che ogni posizione è un fattorino. Siamo usciti proprio in quel momento e sono stato pagato per 1 ora di allenamento.

Crediti immagine: Turnbob73

(Fonte: Bored Panda)