35 Momenti “strani, ma ok” che i genitori dovevano condividere online

Eccone una dura per voi, cari Panda: quanti dinosauri diversi conoscete? Niente googling! Senti, non vogliamo metterci troppo in mostra, ma conosciamo qualcuno che può nominarne più di 30! Se non vale la pena vantarsene, niente lo è.

Quando eravamo bambini, molti di noi probabilmente avevano molta più fiducia in se stessi di quanto ne abbiamo adesso. Non abbiamo pensato troppo alle cose: abbiamo semplicemente detto quello che avevamo in mente e fatto quello che volevamo fare. E "flettersi" di fronte agli altri, a scuola, nel parco giochi oa casa, era molto diverso dall'umile vantarsi al lavoro o all'università. I bambini si fletterebbero sulle cose più insolite. Come avere giocattoli fantastici, essere in grado di contare molto bene e (sì!) Conoscere un sacco di nomi di dinosauri.

I genitori di Reddit hanno condiviso i loro momenti più divertenti "strani, ma ok" che abbiano mai visto dai loro figli in un thread virale ruggente e spiritoso. Condividiamo le migliori storie con te, Panda, per darti qualcosa di cui sorridere e per ricordarti di riportare un po' di quella fiducia che la maggior parte di noi aveva quando eravamo piccoli. Hai storie simili da raccontare? Siamo tutt'orecchi! Lascia perdere i commenti e tira fuori le tue penne digitali per lavorare.

Bored Panda voleva conoscere il giusto equilibrio da avere tra fiducia e umiltà e come aiutare a mantenere i tuoi figli attivi, curiosi e coinvolti con il mondo mentre crescono, quindi abbiamo contattato Lenore Skenazy per alcuni approfondimenti. Skenazy è il presidente di Let Grow , un'organizzazione no-profit che promuove l'indipendenza e la resilienza dell'infanzia, e il fondatore del movimento Free-Range Kids . È stata così gentile da rispondere alle nostre domande.

"Vogliamo tutti che i nostri figli si sentano sicuri di sé, anche presuntuosi, ma non vogliamo che siano dei cretini compiaciuti. C'è un modo per assicurarsi che il lato positivo del sentirsi sicuri di sé non diventi, 'Sto meglio di te, piccolo peon'? Sì, ed è semplice: dai ai tuoi figli un po' di tempo per un gioco libero, senza supervisione e non strutturato ", ha detto. Continua a leggere per la nostra intervista completa con lei!

#1

Non un bambino, ma quando avevo 5 anni, avevo una cotta pazza per i 20 anni. figlia di questo nostro ricco amico di famiglia. Avevo chiesto la sua mano in matrimonio e lei ha acconsentito volentieri. Giocosa con lei ma completamente seria da parte mia, la stava portando presto per essere lo sposo quando sua madre mi affrontò.

"devi avere i soldi se vuoi sposare mia figlia".

L'ho guardata dritto negli occhi e senza perdere un colpo ho raggiunto le mie piccole tasche e le ho lanciato un penny. Il suo viso impagabile, il mio sorriso impeccabile.

Il mio gioco non ha mai più raggiunto il picco.

Crediti immagine: kaz6199

Skenazy, presidente di Let Grow e fondatore del movimento Free-Range Kids, ha spiegato a Bored Panda che aspetto ha questo tipo di gioco non supervisionato e non strutturato. È "un gioco in cui i bambini devono decidere a quali giochi giocheranno, rendere le squadre abbastanza eque e risolvere le proprie discussioni. Perché? Il gioco è il modo in cui, nel corso della storia, i bambini sono diventati socializzati", ha detto.

"Madre Natura ha spinto i bambini a giocare in modo che facciano tutto il duro lavoro necessario per raggiungere l'obiettivo: divertirsi. Per arrivarci, i bambini devono collaborare, comunicare, scendere a compromessi. Devono 'leggere' l'altro i bambini per ottenere il consenso e tollerare un po' di frustrazione. Queste sono tutte abilità socio-emotive che i bambini devono sviluppare per poter andare d'accordo con altre persone. E dal momento che nessuno vuole giocare con una prima donna compiaciuta ed egoista, la prima donna impara, attraverso il gioco, ad essere un po' meno invadente e prima donna. La ricompensa è la felicità, quindi la lezione si rafforza".

Skenazy ha condiviso alcuni suggerimenti e risorse per i genitori su come far sì che tutto ciò accada. "Prenditi un po' di tempo in cui i tuoi figli possono giocare SENZA che tu o un altro adulto organizzi i giochi o risolva le ghette. Se desideri che la tua scuola avvii un "Play Club" come questo, ecco la guida all'implementazione gratuita pubblicata da Let Grow ", ha condiviso alcune risorse. "Esaminalo e considera di darlo all'insegnante o al preside di tuo figlio! O se desideri avviare un Play Club da solo, nel tuo quartiere, o nella tua chiesa/sinagoga/moschea, o a casa, ecco Let Them Play Kit di Let Grow per i genitori — anch'esso gratuito."

#2

Quando i miei figli stavano imparando a usare il vasino, era in una fase in cui adorava i tatuaggi temporanei. Abbiamo usato i tatuaggi come ricompensa per un viaggio vasino di successo. È diventato così coperto su entrambe le braccia, sulla schiena e sul petto. Non ci pensavamo molto, vivendo a Seattle, finché un giorno d'estate non lo portammo alla piscina per bambini. Per una delle prime volte in pubblico, gli abbiamo tolto la maglietta e lui è uscito in piscina con i suoi addominali da bambino e i pantaloncini di Thomas il carro armato, con l'aria di aver appena terminato una dura serie di ripetizioni ai pesi liberi in il cortile della prigione.

#3

Mio figlio di 5 anni si è svegliato con la voce rauca per il raffreddore.

Io: oh, hai il raffreddore.

Lui, solennemente: no, credo di essere un uomo adesso.

Crediti immagine: sparksparksparkle

Bored Panda voleva conoscere l'opinione di Skenazy su come i genitori possono aiutare i propri figli a rimanere attivi e curiosi man mano che crescono e maturano. Inoltre, eravamo molto curiosi di ripristinare la fiducia in se stessi dei bambini (se mai dovessero perderla!).

"La saggezza dei vecchi tempi dice: quando cadi da cavallo, rimonta sul cavallo. È lo stesso quando si sbaglia su un test, un palcoscenico, un campo da gioco. Il fallimento è inevitabile a un certo punto. Ma! Quel punto non è Alzati e riprova, specialmente dopo un po' più di pratica, e vedrai il nuovo

risultato per te stesso. Rassicurare semplicemente un bambino (o un adulto) che starà bene non funziona. Devono riprovare", ha condiviso il presidente di Let Grow con Bored Panda.

Certo, fallire non è mai divertente, ma Skenazy ha notato che fa tutto parte della curva di apprendimento. "In effetti, è la curva di apprendimento: il tuo cervello impara MEGLIO quando viene sfidato o sbaglia qualcosa. Quindi dobbiamo dare ai nostri figli la possibilità di fare qualcosa da soli e realizzare: questo è un po' spaventoso, potrei fallire , ma è anche elettrizzante! I bambini si arrampicano sugli alberi proprio per quell'esperienza!" lei disse.

#4

Mio figlio, all'epoca 4 anni, stava (immagino) cercando di impressionare la vicina di 6 anni. Si appoggiò casualmente al suo braccio e disse: "Ho un sacco di incidenti. Incidenti con pipì e cacca".

Spero per il suo bene che le sue battute migliorino.

Crediti immagine: Ishnian

#5

Quando mio figlio aveva circa 5 anni andammo a trovare dei parenti nell'area di Washington, DC. Eravamo in metropolitana quando mio figlio ha adocchiato una giovane donna molto carina e professionale. "Ho un sacco di blocchi", le disse. "Se vieni in camera mia te lo faccio vedere." Quindi ha emesso rumori di moto per circa 10 secondi.

Crediti immagine: estrogeni

#6

Quando mio figlio aveva 5 anni, una cameriera di Applebees gli ha chiesto quanti anni avesse, a cui ha esclamato: "Ho 5 anni e oggi ho fatto la cacca!" Penso che tutti entro 4 tavoli da noi siano rimasti molto colpiti.

Crediti immagine: DeathHopper

Nel frattempo, quando si tratta di aumentare la curiosità e il coinvolgimento con il mondo, non puoi installarli nei bambini dicendo qualcosa del tipo: "Guarda questa foglia". Non è interessante?"

"Il bambino diventa il consumatore dell'esperienza, non il creatore. È la differenza tra l'essere al posto di guida e quello del passeggero: il guidatore nota tutto perché deve farlo. Sono attenti, curiosi, elaborano informazioni. Il passeggero è passivo . Nella nostra cultura, trasformiamo i bambini in 'passeggeri' presentando loro informazioni, piuttosto che dando loro un po' di libertà di uscire, esplorare e innamorarsi del mondo facendosi strada IN esso."

Secondo Skenazy, la soluzione a questa passività è che i genitori allentino le redini. "Lascia che i tuoi figli facciano alcune cose da soli: andare in bicicletta, fare una commissione, andare a scuola a piedi, giocare all'aperto. Se desideri che la tua scuola incoraggi questo tipo di indipendenza , quindi TUTTI i bambini di una classe o di una classe, o il distretto scolastico inizia ad avventurarsi oltre la propria zona di comfort, suggerire di assegnare The Let Grow Project : i bambini ricevono il compito di "tornare a casa e fare qualcosa di nuovo, da soli", ha detto.

"Interi quartieri si animano di nuovo con i bambini! La Guida all'implementazione del progetto è GRATUITA—qui ! E se vuoi vedere come i bambini possono diventare più sicuri e attivi una volta che i genitori si fidano di loro con una certa indipendenza, guarda questo video di 2 minuti di bambini incredibilmente ANSIOSI che sono diventati molto più sicuri di sé e fidanzati dopo aver fatto The Let Grow Project… 20 volte! La curiosità genera impegno, l'indipendenza genera curiosità. Questa mamma non riusciva a credere a quanto fosse pronta sua figlia fino a quando non si è lasciata andare un po' . Buona fortuna! Inviaci un'e-mail con la tua storia di nuova indipendenza: Info@LetGrow.org!" Skenazy ha esortato i genitori a incoraggiare i propri figli a essere più indipendenti ea condividere le loro storie di successo.

#7

Il medico di mio figlio di 8 anni stava cercando di metterlo a suo agio durante un ECG dicendogli che doveva lasciare l'orecchio con il dottore. Andarono avanti e indietro per un po' e alla fine il dottore disse che gli avrebbe scambiato l'orecchio con un lecca-lecca. Mio figlio ha detto che non avrebbe rinunciato all'orecchio ma voleva il lecca-lecca. Il dottore disse: "Cosa! Quello non è uno scambio equo. Cosa mi darai per il lecca-lecca?"
Mio figlio ha risposto molto serio: "Io prendo il lecca-lecca e tu ottieni il mio rispetto".

Crediti immagine: anon

#8

Sassy Niece dopo il primo giorno di scuola: "Oggi ho imparato a contare fino a undici, scommetto che non puoi!" Flessione strana ma… aspetta.

Davvero non riesco a contare fino a undici.

Crediti immagine: VincenzoSS

#9

Mia figlia (3) può fare la cacca nel cortile senza che nessuno lo sappia. L'ho raccolto per settimane chiedendomi perché la cacca del cane fosse così strana. Un giorno ho guardato fuori dalla porta scorrevole in vetro mentre le mie bambine giocavano. Ho visto il mio bambino di 3 anni fare la cacca in mezzo al cortile. Sua sorella maggiore (5) l'ha spruzzata con la casa dell'acqua non appena il tronco ha toccato terra. È stata una scena spettacolare e non lascerò mai che la dimentichino.

La fiducia va celebrata! Ci aiuta a superare i fallimenti, ad abbracciare gli errori e a inseguire i nostri sogni con energia e creatività. Tuttavia, la fiducia può trasformarsi, scatenarsi e trasformarsi in diritto e arroganza se non viene controllata.

In generale, essere orgogliosi di chi sei e credere in te stesso e nelle tue capacità è una grande cosa. Tuttavia, abbattere gli altri per elevare te stesso o credere che siano in qualche modo "sotto di te" sta oltrepassando il limite. I genitori hanno molto potere quando si tratta di plasmare il senso di fiducia dei propri figli. E si può dire molto sui valori a cui dà la priorità una particolare famiglia osservando come affrontano giorni speciali come i compleanni.

"Quando il senso del diritto di qualcuno inizia a invadere i diritti o la buona natura degli altri, allora diventa un problema che la persona eccessivamente autorizzata dovrà affrontare se vuole continuare a godere della compagnia degli altri", Suzanne Degges-White, Ph.D., è stato così gentile da spiegare a Bored Panda di recente.

"È normale volersi sentire 'speciali' in giorni speciali, ma quando gli amici iniziano a risentirti per il livello di 'trattamento speciale' che ritieni di meritare, è tempo di fare marcia indietro e ricordare che tutti meritano di essere considerati speciali e trattato con lo stesso rispetto", ha detto il consigliere autorizzato e professore alla Northern Illinois University.

#10

Mia figlia di tre anni ha detto che voleva diventare una scienziata.

Ero così orgoglioso.

Il giorno dopo stavamo guidando e lei dice "Papà! C'è uno scienziato!"

Era un tizio all'angolo di una strada che faceva girare l'insegna di una pizzeria.

Un segno-tista.

Sospiro.

#11

Mio figlio mi ha detto che non ha bisogno della scuola perché conosce già il nome di 10 dinosauri.

Per chi volesse saperlo, il dinosauro preferito di mio figlio è lo Spinosauro.

Crediti immagine: reddit.com

#12

Mentre lasciava una riunione di famiglia, mio ​​cugino ha chiesto al mio bambino di dare un pugno. Mio figlio ha rifiutato, il cugino ha detto 'dai, perché nessun colpo di pugno?' Mio figlio, all'epoca 5 anni, lo guarda dritto negli occhi e dice "Non voglio romperti ogni osso del braccio".

Crediti immagine: dark__star

"Rendendo i piccoli eventi le 'tradizioni annuali del compleanno' e includendo suggerimenti per 'restituire' agli altri in occasione di un compleanno come un modo per celebrare un altro anno di maturità, le famiglie possono crescere bambini che non si aspettano di essere inondati di 'cose' nei loro compleanni", il professore ha sottolineato che i genitori potrebbero prendere in considerazione l'idea di crescere i propri figli per dare valore ai loro compleanni per altri motivi oltre ai doni che ricevono.

"Le tradizioni possono includere 'frittelle di compleanno' o 'cupcake per colazione' o qualche altro inizio celebrativo della giornata. Un pasto speciale a cena, uscire dalle faccende domestiche il giorno del loro compleanno e scegliere un giocattolo/libro/capo di abbigliamento da donare a un il rifugio o la carità per il compleanno sono anche modi per coltivare la generosità e la carità nei bambini", ha detto che l'umiltà, la gentilezza e la generosità sono cose meravigliose su cui concentrarsi.

"Tutti impariamo ciò che viviamo e quando viviamo in un mondo in cui siamo festeggiati e fatti sentire 'super speciali' solo per la natura di un particolare giorno che scorre sul calendario, arriviamo ad aspettarci un trattamento simile per tutta la vita. Piccoli cambiamenti all'inizio possono fare grandi differenze lungo la strada".

#13

Una notte un avviso Amber ha colpito il mio telefono mentre i miei allora 6 anni ci stavano giocando. Mi chiede cosa fosse e io le spiego che è un messaggio che viene inviato da un bambino che viene rapito. Lo guarda di nuovo e vede che è per una città a più di due ore da dove viviamo. Poi mi chiede perché hanno mandato a se è così lontano. Ho detto perché vogliono che tutti guardino e trovino il bambino, non vorresti che tutti guardassero se venissi rapito? Vogliono trovare il ragazzo per non essere uccisi. Si avvicina al mio orecchio e sussurra "Sono molto difficile da uccidere"

Crediti immagine: sweetxexile

#14

Mio figlio era nella vasca e ha chiesto esattamente quanti anni avesse.

Io: "Ummmmm… circa 4 anni, 10 mesi e 4 giorni."

Dopo alcuni istanti di profonda riflessione, l'ho sentito dire a se stesso con calma e riverenza:

"…e non sono stato morso da un solo animale selvatico."

Oddio. Mi uccide ancora.

Crediti immagine: yxe1982

#15

Mia figlia di 7 anni non voleva che i nostri ospiti andassero nella sua stanza perché questo avrebbe potuto vedere i suoi premi (buoni voti, cinture di tae kwon doe). Temeva che pensassero che fosse famosa.

Crediti immagine: Gatorphan

#16

Stava giocando con i personaggi di Cars della Pixar con un bambino di cinque e tre anni. Il bambino di cinque anni era Saetta McQueen e stava narrando la storia. Erano cose super banali come "Andiamo a fare la spesa" e "Dobbiamo fare il pieno di benzina" fino a questo scambio:

>Cinque anni: Guarda, c'è un autostoppista.

>Io: cosa dovremmo fare? Lo andiamo a prendere?

>Cinque anni: No. Gli mangeremo la pelle.

Non ho più guardato quel ragazzo allo stesso modo da allora.

#17

Il giorno del mio matrimonio. Il portatore dell'anello (5 anni) incontra uno dei miei testimoni dello sposo (19 anni) per la prima volta in assoluto. Il portatore dell'anello si avvicina, viene presentato e lui risponde dicendo "So dove sono le tue palle. E sono dell'altezza perfetta per prenderle a pugni!" Poi è rimasto lì.

Crediti immagine: psychotrshman

#18

Mio figlio di 7 anni ha detto "So tutto finché non mi fai una domanda". Cucciolo, … ok.

Crediti immagine: not_another_drummer

#19

Un mio amico aveva due ragazzini. Il più vecchio,
forse 5, era seduto con lui e ha indicato un capello bianco e ha detto "cos'è questo papà?" Il mio amico ha detto "oh significa solo che sto invecchiando" e suo figlio lo ha guardato molto serio, ha guardato suo fratello e ha detto "Bene. Immagino che presto saremo solo noi e la mamma, eh?

Crediti immagine: caro, caro

#20

Stasera il mio bambino di 3 anni si è fermato a metà delle scale e si è voltato lentamente verso di me e ha detto: “Mamma. Prima. Mentre eri fuori. Metto. SU. Mio. Pantaloni. Tutto. Di. Mio. Se stesso. “. Non ho idea del perché abbia enfatizzato ogni parola, ma poi ha sorriso, si è voltato e ha continuato a salire le scale. Grande giorno. Il ragazzo sta davvero andando in giro.

Crediti immagine: frankiesaypanic

#21

"Kati, devi mangiare altri 3 fagiolini prima di essere scusato."

"No! Non più"

"Altri 3".

"Ne mangerò altri 4!!"

Oh no, mi hai fatto bene.

Crediti immagine: ThePrevailer

#22

'Ho scoreggiato… dì grazie' – 4 anni

"Non vuoi dire scusami?" -Papà

'DÌ "GRAZIE!!!' – 4 anni

L'ho ringraziato

Crediti immagine: a forma di cuneo

#23

Mio figlio di 6 anni ha recentemente puntato i piedi facendomi sapere che non andava bene per me dirgli cosa poteva indossare o meno perché gli è permesso avere "la sua moda". Ok bene. Pantaloncini, sandali e un calzino nero.

Crediti immagine: Hefty_Detective

#24

Il mio bambino ha appena gettato la sua cena sul pavimento, ha iniziato ad applaudire, ha urlato "HOOOOOOORRRRRRRAAAAAYYYYY!" forte quanto i suoi piccoli polmoni potevano permettergli, poi mi guardò dritto alzando il palmo per un cinque.

Crediti immagine: anon

#25

"Ci sono molti membri del nostro albero genealogico, e io sono probabilmente il più carino, non credi?" – mia figlia (a me), 7 anni

È una gemella identica, quindi una specie di strano flex.

Crediti immagine: andante528

#26

Mio nipote ha 4 anni e pensa di essere più figo di tutti gli altri perché può infilarsi la camicia da solo.

Crediti immagine: rollllllllll_

#27

Quando mio fratello aveva due o tre anni ha abbassato il finestrino della macchina per attirare l'attenzione del benzinaio e ha gridato "ehi signore, ho un pene!" Aveva una triglia, se questo aiuta a dipingere un quadro migliore.

#28

Quando ero giovane, la mia sorellina quasi fallì *l'asilo*: non conosceva l'alfabeto. In effetti non si preoccupò di cercare di impararlo. Quando le è stato chiesto perché ha detto: "Non ho bisogno di imparare le mie lettere perché sono *carina*".

#29

Mio figlio continuava a chiedermi qualcosa e io ho detto "me l'hai già chiesto due volte" e lui ha detto "lo chiederò tre volte".

Crediti immagine: dea_della_paura

#30

Quando mio figlio aveva circa 6 anni, era sul sedile posteriore con un amico e si vantava di aver vomitato tutta la sua cena cinese sul tappeto della sua camera da letto e si vedeva il cibo e tutto il resto.

Crediti immagine: ThaneOfCawdorrr

#31

Quando ero un tutor del doposcuola per i bambini delle scuole elementari, ho scusato un ragazzo per andare in bagno. È tornato dicendomi che ha fatto la "cacca più grande" del mondo. Non ha tirato lo sciacquone intenzionalmente in modo che potessi venire a vederlo. Gli ho detto che era fantastico, ma era il momento dell'arte. Ha detto che la sua grande cacca era arte.

Crediti immagine: realtà manlike

#32

Mi è stato detto che anni fa, quando la figlia del mio SO aveva circa 5 anni, aveva subito un grave infortunio alla schiena che lo aveva portato in ospedale.

È andata a trovarlo e gli ha detto di "Succhialo, principessa"

#33

La mia più grande mi ha detto che mi controllava dall'interno quando era nella mia pancia.

Crediti immagine: NobodyBallad

#34

Mia figlia aveva un foglio di scuola che ha portato a casa. Sul foglio c'era scritto "Se avessi un milione di dollari lo farei…" e tutti i bambini dovevano dare la loro risposta. Mia figlia ha scritto che avrebbe tirato fuori i bulbi oculari. Quando glielo chiesi più tardi, mi spiegò come voleva far uscire i bulbi oculari e sostituirli con bulbi oculari di cioccolato.

Crediti immagine: SunnayDaayyz

#35

~Obbligatorio non un disclaimer per i genitori~

Quando ero all'asilo, uno dei ragazzi è venuto da me e mi ha detto: “Sono così forte che mi lavo i denti senz'acqua”.

Mi è sempre rimasto impresso perché sono rimasto davvero colpito. Ho corso tutto il giorno condividendo la notizia come se fosse un miracoloso superpotere o qualcosa del genere.

(Fonte: Bored Panda)