30 persone condividono tradizioni strane e salutari che rendono speciale il loro Natale

C'è un motivo per cui le persone chiamano il Natale il periodo più bello dell'anno: è una delle pochissime occasioni in cui possiamo mettere in pausa le nostre vite frenetiche e goderci il tempo trascorso con i nostri cari. Che si tratti di allestire l'albero, decorare le case di pan di zenzero o inviare biglietti di auguri a parenti e amici, ognuno ha i propri rituali.

L'utente di Reddit hellotintin100 ha chiesto alle persone di condividere tradizioni natalizie interessanti o divertenti che seguono e quasi 46K appassionati di Natale hanno risposto. Solo per avvertirti, alcune delle storie sono così salutari e adorabili, il tuo cuore si scioglie un po' mentre le leggi.

Bored Panda ha raccolto alcuni dei commenti più commoventi di questo post per farti divertire. Continua a scorrere e condividi i tuoi rituali festivi preferiti nella sezione commenti qui sotto, ci piacerebbe ascoltarli!

L'utente di Reddit hellotintin100 ha chiesto alle persone di condividere interessanti tradizioni natalizie che seguono e hanno iniziato a riversarsi migliaia di commenti salutari

#1

Mio fratello ed io stiamo a casa di mia madre la vigilia di Natale con le nostre famiglie ogni anno. La mattina di Natale stiamo ancora seduti in cima alle scale finché mia madre non ci dice che possiamo scendere in soggiorno per vedere cosa ci ha lasciato "Babbo Natale". Abbiamo entrambi trent'anni e anche le nostre mogli e i nostri figli ora siedono sulle scale. Sta diventando piuttosto affollato, ma non lo farei in nessun altro modo!

Crediti immagine: ScoobJetson

La stagione delle vacanze consiste nel creare ricordi che ti terranno caldo e sfocato per il resto dell'anno. Riunirsi con amici e familiari per partecipare a tradizioni consacrate dal tempo sono alcuni dei modi più semplici per rendere le celebrazioni delle vacanze ancora più allegre.

Per saperne di più sull'importanza dei rituali festivi, sulla loro storia e su cosa significano per noi in questi tempi moderni, abbiamo contattato Alex Palmer , uno scrittore freelance e autore di The Atlas of Christmas: The Merriest, Tastiest, Quirkiest Tradizioni natalizie da tutto il mondo . Ha detto che ci sono un numero enorme di ragioni per cui ci sentiamo attratti a creare e continuare a seguire i rituali.

"Molte tradizioni natalizie si sono sviluppate specificamente a partire da attività invernali (feste, canti, riunioni con i propri cari) destinate a mantenere le persone al caldo e a stimolare lo spirito durante i mesi freddi", ha spiegato lo scrittore. "Oltre a soddisfare i bisogni fisici/mentali, i rituali delle vacanze, ovviamente, soddisfano i nostri bisogni spirituali e allo stesso tempo aiutano a rafforzare i legami tra i membri di una famiglia o di una comunità".

#2

I miei genitori erano al verde quando ero piccola, ma non l'avresti mai saputo da Natale. Facevano sempre di tutto, mettevano soldi sulle carte di credito, ecc. Un Natale eravamo particolarmente al verde, ma papà è uscito e ha speso (probabilmente la maggior parte) del suo stipendio in regali dell'ultimo minuto.

Quando siamo tornati a casa, mia madre era stata con noi tutto il giorno e siccome non c'erano soldi, non era andata a fare la spesa. Tutto quello che avevamo erano degli hot dog economici e fagioli in scatola.

I miei genitori hanno messo i fagioli in una pentola sul fuoco, hanno preso il fornello per hotdog di quando eravamo in campeggio e hanno buttato sul fuoco anche i cani. A me e mia sorella è piaciuto così tanto che lo abbiamo fatto di nuovo il Natale successivo.

Alla fine non eravamo così poveri. Gli hotdog AnP da due dollari sono diventati Nathan's, poi Sabretts, poi macellaio Bratwursts. I fagioli sono andati a BnM, poi alla fine fantasia gourmet sh*t. Ma io e mia sorella ora siamo adulti con le nostre famiglie, e anche negli anni in cui non stiamo insieme, tutta la nostra famiglia mangia hot dog e fagioli la vigilia di Natale.

Crediti immagine: KyussSun

L'autore ha studiato un'ampia varietà di modi in cui diversi paesi e culture celebrano le festività natalizie. Secondo lui, il modo in cui un gruppo trascorre le vacanze è meno importante del fatto che si sia riunito per seguire i rituali che fanno ogni anno.

"Che si tratti di riunirsi intorno al tavolo per mangiare un banchetto di anguilla (il piatto principale a Natale in alcune parti del Sud Italia), cucinare un tacchino o arrostire un maiale, l'atto di condividere lo stesso pasto insieme anno dopo anno aiuta a legare insieme quelle persone , e ci mette di buon umore (per la maggior parte)."

#3

Una tradizione che avevamo da bambino, e che continuerò con i miei figli quando li avrò, è la scatola della vigilia di Natale. Per la vigilia di Natale, ci è stato fatto un regalo in anticipo, ed era una scatola con un pigiama natalizio, una tazza, una miscela di cioccolata calda, popcorn e un film di Natale. Avremmo potuto aprirlo verso l'ora di pranzo, e avremmo passato il resto della serata nei nostri nuovi pigiami a prendere cioccolata e film insieme.

Crediti immagine: Mrs_carroll

#4

Il primo anno che io e il mio ragazzo abbiamo vissuto insieme abbiamo decorato il nostro albero solo per accorgerci che non avevamo un cappello a cilindro. Come sostituto, abbiamo preso un guanto da forno dalla cucina e l'abbiamo messo sopra. Ci ha fatto ridere ogni volta che l'abbiamo guardato, quindi è rimasto e quando abbiamo provato un bel topper "tradizionale" l'anno successivo ci siamo sentiti male. Quindi, eccoci qua 14 anni dopo, sposati e con una figlia e ogni anno scegliamo un nuovo guanto da forno da mettere in cima al nostro albero di Natale, più strano è, meglio è!!

Crediti immagine: Ellen Samiagio

Quando le persone mantengono tali tradizioni e danno loro un significato, tendono a elevare quello che potrebbe essere solo un altro incontro. "Questo è vero non solo per i rituali più incentrati sulla religione, ma anche i giochi o le canzoni divertenti possono assumere un significato maggiore se intesi come parte di una tradizione annuale", ha detto Palmer. "In Finlandia, una gita in sauna il giorno prima di Natale è considerata una gita speciale, anche se non è molto diversa dalle visite alla sauna che si svolgono nella maggior parte degli altri giorni invernali".

"In Etiopia, il giorno della vigilia di Natale, tra le cerimonie più sobrie, si gioca una partita di ganna (un mix tra street hockey e calcio) e, anche se è pensata per essere divertente, è trattata con un livello di cerimonia che di solito tali attività non avrebbero ricevere", ha continuato lo scrittore. "Se visto come parte di una lunga tradizione, il comportamento altrimenti banale sembra più significativo e ci connette con i nostri compagni celebranti in un modo più profondo".

#5

Un anno la mia prozia prese sua sorella maggiore, mia nonna, una bottiglia di profumo Elizabeth Taylor. Il profumo è arrivato con un orologio – un affare di similpelle d'oro lucido con falsi "diamanti bianchi" intorno al viso. È stato orribile, ma anche mia zia ha avvolto l'orologio e l'ha martellato come se fosse un grosso problema. Mia nonna rideva e lo indossava tutto il giorno, sfoggiandolo come "Guarda il mio bell'orologio".

L'anno successivo, mia nonna incartò l'orologio e lo diede a sua sorella… Risate, sorprese, ecc.

L'orologio è stato regalato avanti e indietro ogni anno con grande gioia.

Qualche anno fa mia nonna è morta a giugno. Più tardi quell'anno, quando stavo aprendo il mio regalo di Natale da mia sorella minore, ho completamente scartato l'orologio d'oro senza alcun sospetto. Ho singhiozzato e riso, ovviamente, e da allora l'abbiamo scambiato a Natale.

Crediti immagine: Pinkmandms

#6

Mio nonno si alzava sempre sul tetto circa un'ora dopo l'ora di andare a letto e calpestava il tetto con i campanelli della slitta

Crediti immagine: TheNoodyBoody

Mostra anche il legame che abbiamo con i nostri amici e la nostra famiglia e quanto siano forti le nostre relazioni. Alex Palmer ha affermato che "le tradizioni sono generalmente condivise con coloro che consideriamo più vicini a noi, coloro di cui ci fidiamo e con cui condividiamo un legame, familiare o meno".

I rituali che creiamo "possono essere giocosi, come un gioco delle feste, o più seri, come partecipare al servizio in chiesa o onorare gli antenati. Il tono della tradizione e il modo in cui la pratichiamo possono dire molto sui rapporti che abbiamo con coloro che si uniscono a noi nella cerimonia."

#7

Abbiamo cartelli in tutta la casa che indicano Leon invece di Noel. È iniziato come uno scherzo perché mio padre è dislessico, ma è rimasto bloccato e abbiamo persino chiamato il nostro cane Leon e lo facciamo da quando ho memoria.

Crediti immagine: joceydoodles

#8

La mia famiglia ha la tradizione di lasciare indovinelli sulle carte e indovinare quale sia il regalo prima dell'apertura.

Andiamo in giro 1 per 1, leggendo ad alta voce il nostro suggerimento in modo che tutti possano indovinare, quindi apriamo e mostriamo la stanza.

Finisce per impiegare circa 5 ore per tutti per ottenere i loro doni, ma è sempre un momento divertente.

Crediti immagine: MyNameIsRay

L'autore ha continuato che alcune tradizioni si sono evolute nel tempo. "Questi cambiamenti potrebbero essere dovuti alla comodità (optare per i biscotti di Natale acquistati in negozio piuttosto che cuocerli tutti da soli), problemi di sicurezza (ad esempio, le corone illuminate che i bambini indossano durante la sfilata di Santa Lucia in Svezia non usano più candele reali), o qualsiasi numero di cambiamenti culturali o politici (dopo l'istituzione dell'URSS, il personaggio portatore di doni di Ded Moroz è passato dall'onorare il Natale all'onorare il Capodanno poiché le feste religiose sono state vietate)."

#9

Ogni Natale i bambini in casa mettono la carta da regalo sugli ingressi delle loro stanze in modo che possano strapparla al mattino. Originariamente è iniziato come un modo per tenere dentro un certo bambino quando continuava a uscire presto e ad aprire i regali prima che tutti si svegliassero.

Crediti immagine: Essendxle

#10

Quando eravamo più piccoli, i miei genitori avevano una tradizione con noi. Andavamo sempre in giardino con mio padre per trovare la pigna "perfetta". Forse una settimana o due prima di Natale, abbiamo piantato la pigna in un vaso e l'abbiamo innaffiata. Quindi, durante la notte, sarebbe diventato questo magnifico, enorme (ai miei giovani occhi) e completamente decorato albero di Natale. Funzionava solo a dicembre e ci dicevano sempre che era la magia del Natale. Poi io e mia sorella l'abbiamo capito quando abbiamo trovato aghi di pino nell'auto dei miei genitori.

Crediti immagine: theaterkid97

#11

Quando è nato il mio primogenito, suo zio gli ha regalato un orsacchiotto che è diventato il suo giocattolo preferito. Suo zio è morto poco prima del suo primo compleanno. L'orso va dappertutto e dopo un po' diventa piuttosto cencioso. Abbiamo fatto molte ricerche e abbiamo trovato l'orso, ne abbiamo comprati diversi, e ogni anno l'orsacchiotto aspetta nell'albero di Natale di essere raccolto dagli elfi dove va al polo nord e si fa coccolare. Torna nuovo di zecca e Babbo Natale lo lascia per nostro figlio. Abbiamo contrassegnato ogni orso con l'anno da cui proviene e sarò triste quando supererà questa tradizione, ma per ora è il mio preferito.

In alcuni paesi, il Natale si è dimostrato molto adattabile: "Mentre alcune culture continuano a osservarlo come una solenne festa religiosa, altre lo hanno abbracciato in modi quasi esclusivamente laici. Mentre pensiamo al Natale come a una festa per il freddo, è stato adattato al clima caldo in modi creativi dall'Australia alle Bahamas."

#12

Da bambini avevamo questa tradizione di intrufolarci nelle stanze degli altri e "prendere in prestito" qualcosa circa una settimana prima di Natale. Quindi hai avvolto l'oggetto rubato e l'hai restituito come regalo esca. Lo abbiamo fatto anche con i nostri cugini, nonni, zie e genitori. Doveva essere qualcosa di poco importante, ma qualcosa che gli sarebbe sfuggito. Come un peluche, una spatola preferita o un libro. È diventata una competizione molto eccitante vedere quanto poteva essere grande l'oggetto rubato senza che tu fossi catturato. Punti bonus se non si sono nemmeno accorti che era scomparso Un anno mia zia si è accorta che mancava il suo orsetto di peluche (era anche una borsa dell'acqua calda) e ha realizzato enormi poster di ricercati che ha appeso ovunque – dagli alberi nel nostro cortile, al nostro bagno all'albero di Natale. È stato esilarante e i miei amici erano molto confusi da questo. Mia nonna era sempre coinvolta nel furto e nel diversione

Crediti immagine: Lulani van der Merwe

#13

Non appena questa pandemia sarà finita, e potremo di nuovo organizzare gli incontri di Natale, io e mia sorella potremo tornare a darci a schiaffi l'un l'altro con tubi di carta da imballaggio di cartone. Siamo nei nostri 50 anni, tra l'altro.

Crediti immagine: spiff2268

#14

Ogni anno io e mia moglie compriamo un ornamento per il nostro albero che corrisponde a qualcosa che è successo quell'anno. Quindi abbiamo un albero pieno di tutti questi strani ornamenti stravaganti come una pallina da tennis (abbiamo iniziato a giocare a tennis quell'anno), uno chef svedese (viaggio in Europa), il capitano della nave Schiaccianoci (la nostra prima crociera), tra molti altri. È una tradizione così divertente a dicembre discutere su cosa ottenere e poi trovare qualcosa. E poi riviverli tutti quando li montiamo.

Crediti immagine: Barrucuda

Forse hai già tradizioni di vacanza interessanti e divertenti che condividi con gli altri e segui ogni anno. O forse è il momento di trovare nuove idee, dare il tocco della tua famiglia e incorporarle nelle tue celebrazioni annuali. Se è così, allora sei nel posto giusto, perché queste storie sono piene di buon umore che ti ispireranno e renderanno il tuo Natale ancora più memorabile e divertente.

#15

Ho sempre cambiato le candele di mia suocera Noel per dire El No. Mi chiedeva se l'avessi fatto e io rispondevo El No. Mi trovava divertente e mi manca.

Crediti immagine: dirkalict

#16

Ogni anno tagliamo un tondo dal fondo del nostro albero di Natale. Lo etichettiamo con l'anno. Nel tempo, fa un dolce display e ricorda gli anni passati

Crediti immagine: SARSStar367

#17

28 anni fa sono stato uno dei primi 100 clienti a una grande inaugurazione di HEB, per quell'onore ne ho presi due lattine.

Quel Natale abbiamo fatto un divertente scambio di Dollar Store White Elephant con la vigilia di Natale della famiglia. Ho avvolto una lattina di carne in vaso come mio contributo. Mia mamma l'ha preso e si è davvero divertita, me l'ha immediatamente re-regalo il giorno dopo.

L'anno successivo l'ho incartato e l'ho dato a mia sorella, l'anno dopo lei l'ha incartato e l'ha dato a mio padre.

Da 28 anni questo è il regalo di Natale più ambito. L'ho regalato a mio figlio l'anno scorso e l'ha confezionato felicemente per suo cugino questo Natale.

Crediti immagine: JohnnyBrillcream

#18

Sono stato mandato a cercare aghi di pino nel parco sul retro un giorno o due prima di Natale. Erano presumibilmente per spuntini alle renne e dovevano riempire questo grande cesto di vimini che normalmente era pieno di riviste.

Si è scoperto, anni dopo, che era per tirarmi fuori di casa mentre mia madre trasferiva i regali incartati dal garage del vicino a casa nostra, poiché cercavo sempre di trovare e aprire tutti i regali su cui curiosavo prima del giorno di Natale.

Crediti immagine: leg_day

#19

Un buffet per 10….. per 2

Quindi io e mia moglie trascorriamo i giorni che precedono la vigilia di Natale andando in giro e comprando una selezione del "cibo da festa" più elegante da artisti del calibro di M&S, Booths, Waitrose. Alla vigilia di Natale faremo il bagno ai bambini (10 e 5 anni) giocheremo con loro a giochi da tavolo, guarderemo film ecc… è letto per le 21:00 e le 22:00 per entrambi. Il forno poi si accende. 30-40 minuti dopo abbiamo abbastanza cibo per sfamare almeno 10, ma è solo per noi due e ce la caviamo sempre abbastanza bene e siamo pieni entro le 23:30. Alcuni bicchieri di vino o G&T mantengono viva l'allegria. Organizziamo i regali verso l'una di notte e si va a letto. Eccitati, di solito finiamo per discutere di quale sia il nostro cibo preferito e mia moglie prende nota di comprare di nuovo l'anno successivo.

A parte vedere le facce dei bambini la mattina di Natale, questa è di gran lunga la mia parte preferita di Natale.

Spero che tutti ne abbiano uno buono quest'anno e che siano in grado di riempirsi le pance e godersi la compagnia di coloro che ami.

#20

Ogni anno mio nonno legge la nostra famiglia La notte prima di Natale. Ha degli ornamenti natalizi che vanno di pari passo con il libro, quindi a tutti è stato consegnato un ornamento e lo hai messo sull'albero quando la tua frase è stata letta

#21

Alla vigilia di Natale ognuno di noi riceve un regalo in anticipo. È sempre pigiama e una volta che tutti hanno aperto il loro regalo iniziano le gare del pigiama. Tutti corrono nelle rispettive stanze, si mettono il pigiama e poi tornano di corsa all'albero. Non c'è nessun premio per il vincitore tranne il diritto di vantarsi.

Poi c'è un regalo finale che è stato avvolto più volte con una tonnellata di nastro adesivo. Stiamo tutti intorno al tavolo della cucina e proviamo a scartarli uno alla volta. Tranne che devi indossare guanti e un cappello da Babbo Natale prima di tentare di aprirlo. La persona alla tua sinistra sta lanciando i dadi e se ottiene il doppio, smetti di provare a scartarlo e passagli i guanti e il cappello in modo che possano provare. Questo gioco diventa molto rumoroso e veloce, quindi devi stare sulle spine. Continua a girare in tondo finché qualcuno non ha successo. Il regalo è sempre un gioco da tavolo/carte/dadi e noi giochiamo fino al momento di andare a letto. I miei fratelli ed io siamo tutti cresciuti ora, ma probabilmente continueremo a giocare con i nostri genitori fino a quando non avremo dei coniugi da portare a casa… e poi faremo giocare anche loro.

#22

Mio zio ospita sempre il Natale a casa sua poiché la famiglia viene da ogni parte e ha letti per tutti. Sulla sua proprietà c'è uno stagno di circa 150 piedi di diametro.

Ogni mattina di Natale ci svegliamo e costruiamo un gigantesco falò per prepararci allo shock imminente che proveremo più tardi verso mezzogiorno. Cerchiamo anche di procurarci una coperta decente da ubriachi (per quelli che fanno parte delle nostre famiglie è richiesta l'età per bere) per ogni evenienza.

A mezzogiorno del giorno di Natale, facciamo il Polar Plunge per liberarci dalle stronzate degli ultimi anni e aspettiamo con ansia il prossimo anno. Ci stringiamo intorno a questo falò mentre mio nonno passa i colpi per aiutare a riscaldarsi perché quello stagno è fottutamente gelido!

Crediti immagine: reddicyoulous

#23

Sono catalana, nel senso che seguo le tradizioni natalizie catalane. In Catalogna (la capitale di Barcellona) abbiamo due tradizioni divertenti, o perlomeno interessanti. Voglio premettere questo assicurandovi tutti che non me lo sto inventando (google se non ti fidi di me).

Eccolo.

È 'el Tió de Nadal' (Yule Log), colloquialmente chiamato 'Caga Tió' (una traduzione sarebbe 'Crapping Log', o qualcosa di simile). Tió è un tronco tagliato con una faccia dipinta sulla superficie tagliata e un berretto rosso (un tradizionale cappello catalano chiamato barretina). Ce l'abbiamo a casa, di solito sotto l'albero di Natale, spesso coperto da una coperta (Dio non voglia che Tió si raffreddi!).

Durante le settimane che precedono il Natale, i bambini danno del cibo al loro Tió (mandarini, banane, biscotti…) ogni sera. Quando si svegliano *sussulta* Tió l'ha mangiato tutto! (i genitori hanno tolto il cibo, ma i piccoli non lo sanno, obs). L'idea alla base è che vogliamo che Tió mangi molto in modo che possa, ehm, fare la cacca molto. Come mai? Bene, Tió è un diario magico che fa i regali. Sì, Caga Tió è il nostro equivalente di Babbo Natale.

Come fa esattamente una cacca di registro, però? Facile. I bambini devono prendere un bastoncino e colpire ripetutamente Tió mentre cantano una canzone che in pratica dice, citazione/traduzione: "Crap, Tió. Crap nocciole e pinoli torrone. Se non ti comporti bene, ti colpirò con il mio bastone . Merda, Tió." Nota che questa è solo una versione. Ce ne sono altri.

Dopodiché, i bambini sollevano la coperta e di solito ricevono torrone, altri dolci natalizi spagnoli e catalani, cioccolato e giocattoli. Ho ricevuto la mia prima bici grazie a Tió quando avevo 3 anni, quindi i regali possono essere grandi XD I genitori devono solo nascondere i regali sotto la coperta, non visti dai bambini, prima che inizi il rituale della canzone/colpi.

I bambini lo adorano.

2) Abbiamo un'altra tradizione scatologica chiamata 'El Caganer'. Questa è una figurina che aggiungiamo al presepe/mangiatoia (non so come si chiama in inglese, mi dispiace). Il fatto è che "el caganer" significa "il cesso". Si tratta di una statuina che mostra un pastore vestito tipicamente con abiti tradizionali catalani (compresa quella che indossa anche la barretina Tió), accovacciato mentre defeca. Può sembrare offensivo, ma la Chiesa cattolica è d'accordo, poiché la cacca simboleggia la fertilità per la terra in cui è nato Gesù. El Caganer è così famoso che alcune persone comprano caganer "celebri" (c'è una versione Trump, una versione Rosalía, una versione Harry Potter, una versione Merkel… e così via).

Perché i catalani sono ossessionati dalla cacca? Nessuno lo sa davvero. Non chiedermelo.

Celebriamo più tradizioni (sia catalane che spagnole), ma queste due sono le più divertenti. Se ne parlassi tutti, questo post sarebbe ancora più lungo XD

Buone vacanze sicure dalla Catalogna!

Crediti immagine: SnowFlakeObsidian4

#24

Ci incontriamo con alcuni amici in un parco e lanciamo modellini di razzi bevendo cioccolata calda o caffè con alcol, cosa che va avanti da oltre 20 anni.

Crediti immagine: TopMacaroon

#25

Io e la mia migliore amica abbiamo iniziato la tradizione di celebrare insieme la vigilia di Natale (il giorno effettivo è un po' lento nell'interpretazione basata sulla vita). Lo cambiamo ogni anno, ma ci vestiamo sempre con abiti natalizi, ceniamo, qualche tipo di attività e un film. A cena ci scambiamo anche un libro che abbiamo scelto con un altro che abbiamo scritto una nota personale all'interno. Quindi, in seguito, creiamo una calamita l'uno per l'altro della nostra foto preferita della notte.

Crediti immagine: edpumkin

#26

Riordino sempre Babbo Natale di mia madre per dire satana e vedere quanto tempo ci mette lei a realizzarlo

Crediti immagine: Tiffany Kindred

#27

La nostra famiglia ha una tradizione natalizia piuttosto strana che ha avuto inizio più di trent'anni fa. All'epoca i nostri due figli avevano una collezione di piccole figure di plastica che fornivano molto tempo di gioco tra loro. Queste figure a volte facevano parte di un'elaborata serie di oggetti di scena e trame; altre volte sarebbero solo un paio di figure portate con sé ad occupare il tempo durante la guida in macchina.

Uno dei preferiti del ragazzo più giovane era una figura che chiamava Radio Pants. Un giorno Radio Pants scomparve. Tutti lo cercavano ma sembrava si fosse perso. Era deluso. Di tanto in tanto si rinnovava la ricerca, ma non veniva trovato. Era il periodo natalizio e c'erano altre distrazioni, quindi i Radio Pants mancanti svanirono dalla nostra memoria.

Abbiamo un albero di Natale artificiale che trascorre la maggior parte della sua vita impacchettato in due scatole che vengono conservate sopra il garage con le altre decorazioni. Ogni anno vengono abbattuti tutti gli addobbi natalizi e quando i ragazzi erano piccoli l'eccitazione delle feste iniziava solitamente con l'assemblaggio dell'albero e l'inserimento degli addobbi.

L'anno successivo alla perdita di Radio Pants non ha fatto eccezione alla routine di montare l'albero. Dopo aver posizionato il "tronco" centrale nel suo supporto, i singoli rami sarebbero stati prelevati dalla scatola e i suoi rametti sarebbero stati regolati. La codifica a colori all'estremità di ogni ramo verrebbe controllata e poi verrebbe messa in atto.

Durante questo processo ci siamo imbattuti in Radio Pants aggrappato a uno dei rami. Durante la loro recita dell'anno precedente era stato evidentemente messo sull'albero. Non avevamo pensato di cercarlo lì, o almeno se l'abbiamo fatto, è passato inosservato. Ci siamo fatti una bella risata quando il figlio più giovane ha gridato "Radio Pants"!!!

Siamo stati tutti contenti di rivederlo e siccome il gruppetto di personaggi di plastica non occupava più il tempo dei ragazzi lo abbiamo semplicemente lasciato sull'albero. Sembrava perfettamente felice di trascorrere le vacanze sull'albero dopo essere stato rinchiuso in garage per un anno. Quando è arrivato il momento di mettere via le decorazioni è stato deciso che Radio Pants avrebbe mantenuto il suo posto sul ramo e lui è stato impacchettato con l'albero e messo sopra il garage.

Quella routine si è ripetuta ogni anno. Radio Pants è recentemente emersa dalla scatola insieme al suo ramo e festeggerà il suo trentunesimo ritorno per trascorrere il Natale con noi. È un felice ricordo dei tanti periodi di Natale che abbiamo trascorso insieme. Non vedo l'ora di vederlo ogni anno e non sembra preoccuparsi del fatto che trascorre la maggior parte della sua vita in una scatola oscura. Penso che lui, come me, debba chiedersi come i ragazzini possano diventare uomini così rapidamente.

#28

Amo quando le tradizioni nate dalla povertà vengono mantenute e si evolvono. Per la mia famiglia sono le arance al cioccolato. I miei nonni sono cresciuti durante la depressione e un'arancia sarebbe stata tutto ciò che avrebbero messo nelle loro calze, poi negli anni '60 si sono aggrappati all'idea assicurandosi che mia madre e i suoi fratelli avessero delle caramelle gommose arancioni nelle calze, poi quando mia madre aveva i miei fratelli e io l'ha aggiornato alle arance cioccolato.

Non sono un grande fan dei dolci e del cioccolato non mi piace molto il mio sistema digestivo da quando ho circa vent'anni, ma non vedo l'ora di ricevere quell'arancia al cioccolato venerdì perché mi riporta all'infanzia .

Crediti immagine: SuperMegaCoolPerson

#29

Il premio Goober per la famiglia! Durante tutto l'anno, il vincitore precedente tiene traccia di tutti gli errori stupidi commessi dai membri della famiglia, ad esempio chiudersi fuori di casa in mutande quando il netturbino è dietro l'angolo. Poi al grande raduno di Natale, ci sediamo tutti e il vincitore dell'anno precedente presenta tutti i "candidati" della famiglia fino al vincitore, il più ridicolo di tutti, che viene premiato con un trofeo decorato alto 3 piedi.

Crediti immagine: yellowcard417

#30

Ogni anno negli ultimi 8 anni io e mia sorella ci regaliamo una cosa strana che fa ridere l'altra. È iniziato quando la nostra casa è stata quasi confiscata poco prima di Natale e tutto era così terribile che volevamo solo farci ridere a vicenda.

I punti salienti includono: 12 confezioni di faccine sorridenti di patate congelate per risolvere un argomento dell'infanzia dimenticato da tempo, 3 tubi di cioccolato riempiti con anatre di gomma al posto del cioccolato, un tuffo fortunato che ha comportato il nascondere piccoli regali nei calzini e quest'anno un sacchetto di patate con Nicholas Cage's faccia blu virata su ogni singola patata

Crediti immagine: allegraoftherivers

(Fonte: Bored Panda)