30 persone condividono le peggiori attrazioni turistiche in Europa che non valgono al 100% l’hype

Niente può rovinare il tuo umore vacanziero quanto diventare vittima di truffatori. E sembrano essere ovunque, nelle strade storiche di Firenze, la città dell'amore di Parigi, la città degli autobus a due piani e la città che non dorme mai, la lista è infinita. E anche se non c'è molto che possiamo fare al riguardo, possiamo armarci di conoscenze che, credetemi, fanno molta strada.

Quindi, quando qualcuno ha chiesto agli europei "Quali sono alcune delle principali trappole per turisti nel tuo paese/regione e quali precauzioni puoi prendere per evitarle?" sul subreddit AskEurope, si è immediatamente trasformato in un segnalibro da leggere.

Dalla fuga dall'Heathrow Express a Londra che costa un braccio e una gamba, alla tortura dei musei in Toscana che ti tormenterà solo finanziariamente, questi sono alcuni dei consigli utili per evitare le famigerate bandiere rosse e le semplici trappole per turisti per mantenere il tuo dignità, conto in banca e buon umore con te.

#1

La Gioconda al Louvre di Parigi. È solo un piccolo dipinto appeso abbastanza lontano in una stanza davvero affollata e piena di turisti. Non fraintendetemi, è un dipinto bellissimo e iconico, ma non vale la pena visitare il Louvre solo per la Gioconda. La maggior parte delle altre opere d'arte in quel museo sono più impressionanti della Gioconda.

Crediti immagine: cheeseguy_

#2

La Grecia è piena zeppa di isole, non devi spendere una fortuna per Santorini e Mykonos, ci sono letteralmente migliaia di isole belle come quelle e pagherai 1/5 del prezzo con solo una frazione di i turisti.

Crediti immagine: skidadle_gayboi

Le truffe turistiche non sono il lato più bello del viaggiare in Europa, ma più ne sappiamo, più possiamo essere preparati. Uno di questi locali di Bruxelles, Belgio, il redditor Gregyoupie, ha condiviso un consiglio molto utile in risposta al thread dicendo: “A Bruxelles, evita a tutti i costi un quartiere intorno a una strada chiamata 'Rue Des Bouchers/ Beenhouwersstraat'. Tutti i turisti pensano che sia un labirinto di graziose strade pedonali, ma in realtà lì troverai i peggiori ristoranti della città, con tutte le tipiche bandiere rosse (foto sui menu in 12 lingue e camerieri che ti salutano in una sorta di esperanto).”

Secondo Gregyoupie, il denaro è la forza trainante delle truffe turistiche. “I ristoranti e le località turistiche in genere sono attività difficili da gestire, con alti costi del personale, molta imprevedibilità e molta concorrenza. Quindi fare soldi facili con il minimo sforzo è allettante", il belga locale ha condiviso le sue opinioni con Bored Panda in un'intervista.

#3

A Bruxelles, evita a tutti i costi un quartiere intorno a una strada chiamata "rue des bouchers/beenhouwersstraat". Tutti i turisti pensano che sia un labirinto di graziose strade pedonali, ma in realtà lì troverai i PEGGIORI ristoranti della città, con tutte le tipiche bandiere rosse (foto sui menu in 12 lingue e camerieri che ti salutano in una sorta di esperanto).

Tipica truffa: pubblicizzano sui tabelloni "Menù belga – Bistecca belga con birra belga per 15 euro". Quindi quando lo ordini, sarà sempre "aaaah, ci dispiace, abbiamo finito la bistecca belga. Ma puoi avere forse le cozze belghe nel menu, anche quelle sono le nostre specialità" – e indovina un po', sono molto più costoso e orrendo.

Un paio di anni fa, sono stato invitato all'ultimo minuto da colleghi stranieri in un ristorante lì, ed è stato peggio di quello che avevo immaginato. Non si rendevano conto che in realtà ero un locale (eravamo un gruppo abbastanza numeroso e parlavamo inglese), e li ho chiamati quando hanno cercato di fare cazzate a un collega su come dovrebbe essere servita una (costosa) birra belga. La faccia di Pikachu del cameriere era impagabile.

Crediti immagine: gregyoupie

#4

Il balcone di Romeo e Giulietta a Verona. Ad esempio, 10.000 persone si sono ammassate in questo piccolo vicolo solo per vedere un balcone che ho scoperto essere stato costruito dopo che l'opera teatrale è stata scritta.

Crediti immagine: Jay_1327

#5

In Spagna, se un ristorante serve il pranzo a mezzogiorno, è probabile che sia una trappola per turisti. Qui pranziamo tra le 14:30 e le 16:00. Come regola generale, cerca gente del posto. Se nessun locale mangia lì, evitalo.

Crediti immagine: Sky-is-qui

Gregyoupie crede anche che "il motivo per cui l'Europa è piena di trappole per turisti ha a che fare con il fatto che il continente è molto vario, con lingue, abitudini, culture diverse, ecc. Quindi, quando gli europei viaggeranno attraverso l'Europa, saranno un po' fuori della loro zona di comfort, anche se non è così lontano su una mappa, ed è qui che penso che le persone siano più vulnerabili: sei lontano da casa tua, in un'altra cultura, circondato a volte da una lingua che capisci a malapena.

Ha aggiunto che a quel punto è poi una cosa molto umana e normale cercare soluzioni facili: “ed è qui che i truffatori sono molto bravi a captarlo e a truffarti: cercano di parlare la tua lingua, si guadagnano la tua fiducia e fingono ti aiuteranno. Queste persone sono molto brave a selezionare i loro obiettivi”.

#6

Penso che "non mangiare in ristoranti molto vicini ai monumenti" e "non mangiare in ristoranti che hanno un menu in più di 2 lingue" sia un consiglio valido a livello globale.

Specifico per l'Italia: (come stavo dicendo qualche giorno fa in un altro thread) se il tuo piano di viaggio prevede più di 2 giorni a Venezia e/o più di mezza giornata a Pisa, usa invece quel tempo extra in altre città.

Venezia in particolare: troppo caro come F**K. Non pensare di fare la spesa lì, non pensare di mangiare fuori in ristoranti eleganti. NON ordinate pesce o frutti di mare à la carte – ci sono stati molti casi di ristoranti che hanno cercato di truffare i turisti per centinaia di euro perché in caratteri piccoli il menu dice che il prezzo è per 100 g, non per piatto.

Crediti immagine: avlas

#7

In Spagna, allontanati da tutti i ristoranti che servono paella per cena. Mangiamo solo paella a pranzo, gente, e questo è un segno di una trappola per turisti. E se ci sono foto del cibo davanti, è un brutto segno.

Crediti immagine: DaTrickster

#8

Temple Bar a Dublino è decisamente troppo caro. Per fortuna ci sono innumerevoli altri pub in città, molti dei quali raggiungibili anche a piedi.

Crediti immagine: TheYoungWan

Il Redditor che ha viaggiato anche fuori dall'Europa ha affermato che la quantità di truffe non è unica per l'Europa. “Credo che ci siano due cose da fare; in primo luogo, sii preparato, informati sulla tua destinazione, le guide turistiche avviseranno i lettori sulle truffe più comuni e in secondo luogo, tieni sempre un occhio critico", ha detto Gregyoupie e ha aggiunto che "se qualcosa è troppo bello per essere vero, probabilmente lo è" è vero."

#9

L'Oktoberfest. O in generale pensare che viaggiare in Baviera significhi essere stati in Germania. È come andare in Texas.

Qualsiasi cosa bavarese al di fuori della Baviera. Seriamente l'Hofbräuhaus di Berlino è una trappola per turisti. Sicuramente la birra è buona, ma è comunque difficile trovare una birra di merda in Germania. Salta anche l'Hofbräuhaus a Monaco e viaggia in una delle città più piccole della Baviera. Per esperienza suggerirei di andare in Allgäu. C'è una fabbrica di birra in media in ogni villaggio. Sono sicuro che i bavaresi interverranno.

Evita Monaco è quello che sto cercando di dire (anche se ha grandi musei).

Se devi andare in Baviera, sappi che Schloß Neuschwanstein non è un vecchio castello ma del XIX secolo. È stupido bello però e non avrei colpa a nessuno di andarci.

Qualcosa di più vicino a casa: i grandi mercatini delle pulci a Berlino, in particolare quello al Mauerpark. È una trappola per hipster, espatriati e turisti. Oh, e anche la maggior parte dei ristoranti vicino a luoghi famosi sono troppo cari.

Crediti immagine: JoeAppleby

#10

Il quartiere a luci rosse del centro di Amsterdam. La novità delle donne che girano alle finestre svanisce presto, non c'è un posto comodo per rilassarsi, ci sono gruppi di uomini ovunque, tutto sembra un po' squallido. Specialmente di notte. Un sacco di bei posti da vedere nel resto di Amsterdam.

Crediti immagine: metamongoose

#11

Polonia. Ragazze con gli ombrelli. Evita le ragazze carine e giovani con gli ombrelli rosa in molte destinazioni turistiche popolari in molte città. Ti inviteranno in uno strip club, dove ti offriranno il primo drink gratis, che ti farà ubriacare e poi ti deruberà dei soldi (anche della carta di credito).

Crediti immagine: tgromy

Gregyoupie ha anche condiviso un incidente che gli è successo in un bar per turisti nella sua città natale di Bruxelles. “Ero seduto di fronte a un collega straniero, voleva provare una birra belga forte e ne aveva scelta una venduta in una bottiglia grande, troppo grande per una persona. Ho detto che potevamo condividerlo (nessun problema, è una pratica comune per bottiglie così grandi)”, ha raccontato.

Il locale di Bruxelles ha continuato: “Ma nella cultura della birra belga, proprio come per il vino, ci sono diversi tipi di bicchieri per diversi tipi di birra (e sì, importa, la forma dà davvero un sapore diverso a causa di come l'ossigeno tocca il superficie, ecc.). Per i principali marchi di birra (come quello che stavamo bevendo), i bar decenti dovrebbero servirlo in un bicchiere realizzato per quel marchio, con il logo sopra. Sembra sciocco, lo so… ma servire la birra A in un bicchiere con il logo della birra B è come un peccato mortale…”

“Ora, il mio collega ha ordinato quella bottiglia e il cameriere l'ha portata senza i bicchieri. Il mio collega era più vicino al cameriere, quindi gli ha chiesto due bicchieri… e il cameriere ha risposto che dovevamo berlo dai piccoli bicchieri da vino che erano stati posati sul tavolo. Questo è assolutamente inaccettabile… In Belgio, il paese della birra?"

#12

Non andare in un ristorante vicino alle attrazioni turistiche di Parigi. Probabilmente mangerai cibo congelato a un prezzo assurdo.

Crediti immagine: Oxygen0796

#13

A Parigi non si paga per salire in cima alla Torre Eiffel. Sborrerai 25€ e aspetterai quando potrai avere la stessa vista gratuitamente dal tetto del grande magazzino Printemps Haussmann.

Crediti immagine: allerant

#14

In Inghilterra e Scozia (York, Edimburgo, Londra sono quelli che mi vengono in mente) ci sono questi negozi che vendono cimeli di Harry Potter, i negozi sono fatti per sembrare molto vecchiotti ma vi posso garantire completamente che è una facciata totale, trappola per turisti non autentica che vende tat troppo cari

Crediti immagine: publius_decius

A quel punto, Gregyoupie ne aveva davvero abbastanza. “Qui è dove mi sono alzato e ho parlato con il ragazzo in francese. Ho esagerato con il mio accento locale così ha capito che sono un vero locale. Ha fatto questa faccia da pikachu. Gli ho detto qualcosa come 'ehi, scusa, ma non lo comprerò. Sono sicuro che hai occhiali per questo marchio. O almeno qualcosa di più adatto di quei bicchieri da vino da quattro soldi.'” Il cameriere fece un forte sospiro e si voltò.

“Poi ho visto che gli occhiali che mi aspettavo erano dietro di lui! Semplicemente non voleva fare lo sforzo di fare una svolta di 180 e allungare un braccio", ha detto il Redditor a proposito della sua esperienza in un bar truffa a Bruxelles, dove normalmente la gente del posto non va.

#15

In tutta Italia, cercate di evitare i ristoranti nelle piazze grandi e frequentate o vicino alle maggiori attrazioni turistiche. Se il menu presenta più lingue e/o foto del cibo, questa è un'altra bandiera rossa. Se ci sono camerieri fuori che ti dicono di venire a mangiare, è un segno universale che il ristorante in questione è una trappola per turisti.

Crediti immagine: thepurplescope·

#16

Per Barcellona, ​​evita Las Ramblas. È solo una strada piena di negozi stereotipati che non hanno nulla a che fare con noi (locali di paella congelata, negozi di flamenco, roba troppo costosa, ecc.), noi locali li evitiamo come la peste e non mangeremmo mai intorno a un raggio di 1 km intorno a loro, altri le strade sono molto più belle, come Passeig de Lluís Companys o Carrer d'Enric Granados.

Anche come fyi: la Sagrada Família è a malapena un edificio di Gaudí. Ha completato solo una delle facciate, quindi, sebbene bello, non è proprio il "suo" edificio, e la maggior parte delle sue altre opere sono migliori e più rappresentative del suo stile.

Crediti immagine: AleixASV

#17

Se venite in Portogallo, il mio consiglio è di evitare Albufeira a tutti i costi!

Albufeira non è altro che una colonia britannica. Hai bar britannici, gente britannica, cibo britannico, ecc. Non ho nulla contro di loro. Ma se vuoi visitare il Portogallo, ti farai un'idea completamente sbagliata di cosa sia il paese. Una grande parte dell'Algarve è così. Se vieni a visitare l'Algarve, cerca di evitare le città più grandi. Ti consiglierei di provare Tavira, Aljezur o Sagres.

#18

Ho vissuto a Berlino per un decennio e anche se non è così male come altre città, ha le sue trappole per turisti.

Il più grande che riesco a inventare è Checkpoint Charlie: il museo è mediocre, gli "attori" con cui puoi scattare foto sono incredibilmente costosi e il falso merchandising sovietico che puoi trovare più economico da qualche altra parte.

A proposito: Berlino ha molti mercatini delle pulci, non tutti buoni o economici. Soprattutto quello di Mauerpark è per lo più una costosa trappola per turisti.

Inoltre, non mi piace molto la zona intorno a Friedrichsstraße. Ho lavorato lì per un po' e mentre ci sono buoni ristoranti/bar/caffè lì intorno, la maggior parte è generica e troppo costosa. Sono particolarmente arrabbiato per il fatto che abbiano sostituito una delle mie bancarelle di currywurst preferite con un posto "Bio Currywurst" che non solo è molto più costoso, ma ha anche un sapore molto peggiore.

Simili e non troppo distanti: Potsdamer Platz e il Sony Centre. Quasi tutti i bar e i ristoranti nei dintorni sono trappole per turisti. Ci vai per la vista, ma questo è tutto.

Berlino, come molte altre capitali, ha tantissimi musei. Sfortunatamente, ce ne sono alcuni che non sono così grandi. Ho trovato sia l'Espionage Museum che il DDR museum ben fatti, ma piuttosto piccoli – e come detto prima, non consiglierei il Mauermuseum al Checkpoint Charlie (ci sono musei migliori sullo stesso argomento). Suggerirei di prendere il "Museum Pass Berlin" che è un biglietto condiviso per la maggior parte dei grandi musei del centro città. Posso consigliare tutti quelli inclusi.

Non Berlino, ma proprio accanto a Potsdam: il castello di Sanssouci. Sebbene il castello sia pulito, è anche molto piccolo e non ha molto da mostrare, ma è comunque costoso. Puoi passeggiare nei suoi famosi giardini senza pagare nulla. Se vuoi visitare un castello lì intorno, prendi il Neues Palais (nuovo palazzo) che ha un design d'interni straordinario e molte opere d'arte famose. Se vuoi visitare un castello, ma rimani a Berlino, vai al Castello di Charlottenburg.

Crediti immagine: Ka1ser

#19

Se acquisti fish and chips in un'affollata città di mare, vai in un negozio o in un bar lontano dal lungomare. Nelle città più tranquille non importa così tanto, e quelle sul lungomare possono anche essere migliori, ma sarai derubato sul lungomare nelle città trafficate.

Se vuoi fare un giro sul London Eye, vai dopo il tramonto, se possibile.

Se vuoi vedere Stonehenge, combinalo con un viaggio a Bath. Non vale la pena vederlo da solo.

York è meno affollata e più suggestiva in primavera e in autunno che in estate.

Se stai facendo un'escursione nel Lake District o in un qualsiasi parco nazionale, vestiti a strati, prendi adeguate scorte di acqua e snack e indossa stivali decenti. Molti percorsi popolari sono più difficili di quanto pensi e dozzine di persone muoiono ogni anno in particolare nel Lake District. È anche abbastanza facile perdersi nella nebbia della brughiera, quindi prendi l'attrezzatura giusta.

Se visiti una grande città nel fine settimana, controlla se c'è una partita di calcio, soprattutto se è un derby tra rivali locali. Se quel giorno devi avvicinarti al campo di calcio, controlla l'ora del calcio d'inizio e la fine della partita. Starai bene in termini di sicurezza, ma ti rallenterà molto e a volte può essere spiacevole a seconda della partita.

#20

Pisa. Fondamentalmente è solo un'opportunità fotografica, che è gravemente sovraffollata da turisti e venditori ambulanti. Una volta scattata la famosa foto della Torre Pendente di Pisa, non c'è molto altro da fare. Siena, San Gimignano, Monteriggioni e Lucca sono tutti posti decisamente migliori per trascorrere il vostro tempo nella regione.

Crediti immagine: lucretius T

#21

Madame Tussauds. Non ho mai visto l'attrattiva del posto, ma i turisti (o almeno si erano abituati prima dei tempi brutti) si sono buttati su se stessi per entrare.

#22

Il viale degli Champs Elysées a Parigi. È una strada straordinariamente grande, ma tutto quello che c'è è negozi costosi, marciapiedi affollati e borseggiatori.

L'unico motivo per passeggiare lungo quella strada è per la parata militare del 14 luglio se ti piace questo genere di cose, e l'unico motivo per avvicinarti è vedere l'Arco di Trionfo.

Crediti immagine: MartelFirst

#23

In Grecia, in qualsiasi strada con molti "UK Pub" e cose del genere, non ho mai capito perché qualcuno dovrebbe venire in Grecia solo per andare in un pub inglese in stile tradizionale, ma molti lo fanno.

Oltre a ciò, la Grecia è un luogo aperto da esplorare, tonnellate di gemme nascoste

#24

Per l'Islanda è la laguna blu, è troppo cara 40-60€ (sicuramente puoi passare l'intera giornata lì) ma tutto è costoso lì come cibo e massaggi! Puoi avere un toast all'avocado per 20 € (non sto scherzando).

Da evitare anche i negozi di pulcinella di mare nel centro di Reykjavik e in altre località turistiche, ad esempio Geysir. Tutto è troppo caro. Puoi ottenere tutto ciò che vendono in questi negozi molto più economico al Fleamarket (Kolaportið) a Reykjavík.

Crediti immagine: ElOliLoco

#25

Ad Amsterdam, stai lontano dagli "smartshop". Vendono prodotti che affermano contengano THC, ma la verità è che gli smartshop non vendono erba. Se non stai acquistando quel THC da un coffeeshop, probabilmente è una truffa.

Crediti immagine: rBles

#26

A Copenaghen direi Nyhavn. Non tanto andare in zona, che consiglio sempre, ma mangiare lì. È costoso e puoi facilmente trovare di meglio non così lontano. Detto questo, ovviamente paghi principalmente per il privilegio di mangiare a Nyhavn, quindi se sei disposto a farlo, abbastanza giusto.

Inoltre, la Sirenetta è fondamentalmente uno scherzo tra i danesi ormai. Ogni turista deve vederlo e ogni turista rimarrà deluso.

Nella mia città natale, Randers, abbiamo solo due luoghi turistici. Una foresta pluviale al coperto, che ne vale assolutamente la pena. E un museo di Elvis costruito per assomigliare alla sua casa a Memphis, che è costoso e non ne vale la pena.

Crediti immagine: Vorherrebevares

#27

A Istanbul, nelle zone turistiche, alcune persone “amichevoli” ti parleranno come una persona normale. Poi ti offriranno di andare in un pub a bere.. non andare mai in quel pub. Saranno costosi af. Tipo 100 euro per una birra. Il tuo nuovo amico sta lavorando con loro.

Non guardare o rispondere a un ragazzo per strada che ti sta dando il benvenuto da qualche parte. Come potrebbe essere un posto di magliette o un pub.

Trascorri 1 ora in taksim e non tornare mai più. Taksim fa schifo. Trappola per turisti, letteralmente. Il 60% delle persone che vedrai saranno siriani fuggiti dalla guerra, il 10% truffatori, il 25% turisti, il 5% locali.

#28

Probabilmente i tassisti di Bucarest, è come se fossero nati per truffarti. Invece di 7 euro, ti chiederanno 20 euro dall'aeroporto se sei straniero.

A parte questo, il castello di Bran (Dracula) è un po' sopravvalutato, è solo un normale castello da qualche parte vicino alle montagne. Almeno così me lo ricordo 5 anni fa.

Crediti immagine: Skrew11

#29

Letteralmente TUTTO il mercato di Monastiraki, è pieno di negozi per turisti di cattivo gusto con cr*p turistico di scarsa qualità troppo caro sull'Acropoli e il mondo greco antico e magliette mal stirate con schifose fodere stereotipate greche che probabilmente svaniranno dopo alcune volte in la lavatrice, per non parlare dell'enorme quantità di borseggiatori in piazza e nelle strade strette.

Quando visitate Atene fatevi un favore e dopo aver visitato l'Acropoli non perdete tempo con i negozi turistici di Monastiraki, se proprio volete comprare dei souvenir, entrate in uno comunque sono tutti esattamente uguali, poi andate a mangiare in una delle taverne a Monastiraki o qualcosa del genere, (tranne Bairaktaris, in qualche modo questa è un'opinione impopolare con alcuni greci, ma il loro cibo è cr*p, e il loro ristorante è sporco, dont @ me), e poi se ne va.

Crediti immagine: vaselina13

#30

Hallstatt. Se hai visto le foto online (dalle stesse due angolazioni) allora hai visto la città. È carino, ma è invaso da turisti e negozi economici per turisti. Ci sono così tanti altri villaggi "autentici" vicino ai laghi in quella regione, non è necessario andare a Hallstatt per ottenere l'atmosfera.

Crediti immagine: Herr_Poopypants

(Fonte: Bored Panda)