30 persone che hanno deciso di diffondere la loro “conoscenza” medica online e si sono vergognate per questo (nuove foto)

Quando andiamo da un medico, possiamo stare tranquilli sapendo che è qualificato per curare malattie, prescrivere medicinali e diagnosticare malattie. Hanno completato almeno un decennio di studi dopo il liceo e hanno sostenuto una formazione e test rigorosi per assicurarsi di sapere cosa stanno facendo.

Quando accediamo a Internet, tuttavia, chiunque abbia una tastiera e un'opinione può sentirsi libero di sputare qualsiasi disinformazione medica gli piace, quindi dovremmo prendere tutto ciò che leggiamo online con le pinze. Per fortuna, c'è una pagina dedicata alla richiesta di consigli medici irresponsabili e imprecisi condivisi online: l' account Twitter di Bad Medical Takes .

Abbiamo raccolto alcuni dei post più ridicoli, esilaranti e allarmanti che Bad Medical Takes ha condiviso di seguito, quindi anche tu puoi divertirti ad ascoltare tutte le idee stravaganti che le persone ignoranti hanno sentito il bisogno di condividere online. Assicurati di votare le affermazioni che desideri siano pubblicate in modo satirico, quindi facci sapere nei commenti qual è stato il peggior consiglio medico che tu abbia mai ricevuto. E poi, se sei interessato a un altro articolo Bored Panda con riprese mediche che sicuramente non sono approvate dal medico, puoi trovare la nostra ultima storia sullo stesso account Twitterproprio qui .

# 1

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#2

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#3

Crediti immagine: BadMedicalTakes

L'account Twitter di Bad Medical Takes è stato inizialmente lanciato a marzo 2020, cosa che posso solo presumere sia arrivata in risposta a tutta la disinformazione che si stava rapidamente diffondendo sul virus COVID-19. Quando è iniziata la pandemia, tutti su Internet si sono improvvisamente trasformati in un medico e con miliardi di disperati in tutto il mondo alla ricerca di speranza e risposte, false affermazioni si sono diffuse a macchia d'olio.

Ma non posso attribuire tutta la colpa ai cattivi consigli medici che dilagano online sulla pandemia. Internet è stato saturo di notizie false molto prima del 2020, quindi aveva senso solo che i consigli medici si facessero strada nella stessa categoria. Ma la differenza tra leggere notizie false su un politico e sentirsi dire di spararsi candeggina nelle vene è che quest'ultimo è estremamente pericoloso. Quindi le false affermazioni mediche meritano di essere denunciate e chiuse anche più delle tue notizie false comuni.

#4

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#5

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#6

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Ti starai chiedendo come qualcuno al mondo possa credere alle affermazioni condivise in questo elenco in primo luogo, e sarò onesto, me lo chiedo anche io. Quindi, per cercare di ottenere alcune informazioni sull'argomento, ho consultato un articolo di Medical News Today esplorando come queste false affermazioni siano percepite come informazioni credibili. E si scopre che ci sono alcuni fattori che possono indurre una persona a essere più o meno suscettibile a credere alla disinformazione medica.

Uno studio del 2021 ha rilevato che le persone con un livello di istruzione inferiore e le persone che hanno una minore conoscenza dei problemi sanitari hanno maggiori probabilità di credere ad affermazioni mediche imprecise. Inoltre, le persone che hanno una mancanza di fiducia nel sistema sanitario sono più inclini a vedere i trattamenti alternativi in ​​modo positivo e hanno maggiori probabilità di credere a false affermazioni mediche. Lo studio ha anche scoperto che i partecipanti che credevano a una falsa affermazione medica probabilmente cadevano anche di più, quindi forse sono solo più creduloni della persona media.

#7

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#8

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#9

Crediti immagine: BadMedicalTakes

L'autrice principale dello studio, la dott.ssa Laura D. Scherer della School of Medicine dell'Università del Colorado, ha fatto luce sul valore dei risultati di questo studio. "Informazioni imprecise sono un ostacolo a una buona assistenza sanitaria perché possono scoraggiare le persone dall'adottare misure preventive per evitare la malattia e renderle riluttanti a cercare assistenza quando si ammalano", ha spiegato. "Identificare chi è più suscettibile alla disinformazione potrebbe fornire una visione approfondita di come tali informazioni si diffondono e fornirci nuove strade per l'intervento".

# 10

Crediti immagine: BadMedicalTakes

# 11

Crediti immagine: BadMedicalTakes

# 12

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Uno dei fattori più importanti che contribuiscono alla diffusione della disinformazione medica online è la sfiducia nel sistema sanitario e potrebbe peggiorare sempre di più nel tempo. Un sondaggio ha riportato che tra il 2017 e il 2018 c'è stato un calo del 20% della fiducia che il pubblico americano ha nel proprio sistema sanitario. E a livello globale, c'è stato un calo del 4% nella fiducia dei cittadini nei loro sistemi sanitari. Quando le persone non si fidano dei professionisti, iniziano a cercare informazioni esterne non verificate, che sono probabilmente informate dalle proprie opinioni e pregiudizi.

"Abbiamo assistito a un cambiamento preoccupante negli ultimi decenni in cui le decisioni politiche sembrano essere guidate dall'ideologia e dalla politica invece che dai fatti e dalle prove", ha detto il presidente dell'American Medical Association, il dottor Patrice A. Harris, durante un discorso nazionale . "Il risultato è una crescente sfiducia nelle istituzioni americane – nella scienza – e nei consigli di esperti di spicco che dedicano la loro vita alla ricerca dell'evidenza e della ragione".

# 13

Crediti immagine: BadMedicalTakes

# 14

Crediti immagine: BadMedicalTakes

# 15

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Un altro fattore che potrebbe esacerbare il problema delle false affermazioni mediche online è l'appetito delle piattaforme di social media per le notizie false. Mentre i social media possono essere un ottimo strumento per condividere notizie e consapevolezza delle questioni sociali, può anche essere estremamente difficile verificare ciò che viene diffuso e più un'affermazione è stravagante, più velocemente verrà fatta circolare. In effetti, uno studio del 2021 della NYU School of Global Health ha rilevato che le persone che utilizzavano principalmente o esclusivamente i social media per tenere traccia delle informazioni relative alla pandemia avevano meno probabilità di praticare le pratiche di sicurezza della salute pubblica più aggiornate. E un altro studio di GoodRx ha scoperto che essere esposti a false affermazioni mediche online può influire negativamente sull'alfabetizzazione sanitaria di un paziente.

#16

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#17

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#18

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Le informazioni mediche imprecise che circolano online non riguardano solo il COVID-19 e i vaccini utilizzati per prevenirlo. Gli utenti potrebbero trovare informazioni errate su qualsiasi cosa, dal fumo e dall'uso di droghe alle affermazioni su altri vaccini, come il vaccino HPV, che causano vari problemi di salute. Per fortuna, molti utenti in realtà non si fidano delle affermazioni che vedono, poiché solo il 6% delle persone ha affermato di fidarsi delle informazioni su COVID sui siti di social media in un sondaggio, ma è ancora preoccupante la rapidità con cui queste affermazioni si diffondono. In effetti, la disinformazione medica a volte arriva all'87% dei feed degli utenti sui siti di social media. Anche se solo il 5% di queste persone crede alle affermazioni, ciò potrebbe portare a conseguenze devastanti.

# 19

Crediti immagine: BadMedicalTakes

# 20

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#21

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Quindi cosa dovrebbero fare le agenzie di salute pubblica per limitare la diffusione di false affermazioni online? È loro responsabilità monitorare i social media? Bene, è una questione delicata. "I social media possono anche essere volatili: le informazioni false, a volte create in modo dannoso, si diffondono rapidamente", hanno scritto gli autori di Frontiers in Public Health . “Pertanto, sono necessarie misure per contrastare la disinformazione e la disinformazione sui canali dei social media durante un'emergenza. Dato che la censura del governo può aggravare profondamente la sfiducia già esistente, sono necessarie misure diverse dalla rimozione dei contenuti, poiché il pubblico condivide e reagisce positivamente alle informazioni fattuali, soprattutto se pubblicate dalle agenzie di salute pubblica”.

#22

Crediti immagine: BadMedicalTakes

# 23

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#24

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Nel 2021, il chirurgo generale degli Stati Uniti, il dottor Vivek Murthy, ha emesso un avviso sulla disinformazione medica , chiedendo ai veri professionisti sanitari di utilizzare le proprie piattaforme di social media per tagliare le false affermazioni e diffondere la verità online. Ha anche chiesto che le agenzie sanitarie collaborino con membri fidati della comunità come i leader della chiesa e i medici per assicurarsi che il pubblico ascolti informazioni accurate dalle persone di cui si fidano. Ha anche notato che questo problema non può essere risolto dall'oggi al domani. Combattere la disinformazione medica online sarà uno sforzo a lungo termine, quindi si spera che, nel tempo, l'alfabetizzazione sanitaria del pubblico sarà aumentata. E le false affermazioni online diventeranno un ricordo del passato.

#25

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#26

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#27

Crediti immagine: BadMedicalTakes

Se non sei nel campo medico, spero che ti stia prendendo un calcio fuori da queste affermazioni ridicole, e se sei un professionista sanitario, voglio solo scusarmi a nome del pubblico in generale. Prometto che non tutti la pensiamo in questo modo. Continua a votare i post che trovi più esilaranti e degni di nota, e poi facci sapere nei commenti qual è stata la peggiore assunzione medica che tu abbia mai sentito. E se sei interessato a ridere di consigli medici ancora più orribili, non dimenticare di dare un'occhiata al nostro ultimo articolo sullo stesso argomento proprio qui .

#28

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#29

Crediti immagine: BadMedicalTakes

#30

Crediti immagine: BadMedicalTakes

(Fonte: Bored Panda)