30 genitori che hanno adottato un bambino e se ne sono pentiti spiegano cosa è realmente accaduto

Se chiedi ai genitori adottivi "Perché adottare?", Potrebbero raccontare la storia dell'estate in cui hanno insegnato al figlio a nuotare o descrivere il suono delle risate della figlia quando gioca in giardino.

Ognuno ha le proprie ragioni personali per prendere questa decisione, ma in fondo dovresti trovare una somiglianza: costruire una famiglia. Crescere un altro essere umano e prepararlo per il mondo sembra tanto impegnativo quanto gratificante.

Tuttavia, può prenderti alla sprovvista anche se hai fatto i compiti. Per saperne di più, l'utente di Reddit TooManyStars ha chiesto ai genitori che hanno adottato un bambino e poi se ne sono pentiti, di condividere ciò che li ha fatti sentire in questo modo.

E anche se l'argomento può sembrare un tabù, può aiutare molti a evitare questa situazione straziante, quindi abbiamo raccolto le risposte più oneste e ti invitiamo a leggerle.

# 1

Non sono un genitore ma sono un figlio adottivo.

I miei genitori non direbbero mai che si pentono di aver adottato me e i miei fratelli, ma so che lo fanno.

I miei fratelli ed io (3 di noi in totale) prima eravamo in una situazione familiare davvero brutta. Siamo stati portati via dalla nostra casa (per la nostra sicurezza) e stavamo per essere separati.

I miei genitori adottivi si erano appena sposati. Si erano già sposati con figli di quei matrimoni e poco più che cinquant'anni.

Ci hanno salvati ma hanno sacrificato tutto per tenerci uniti. Ora che siamo tutti cresciuti, vedo il peso che abbiamo messo su di loro. Hanno gravemente ritardato il loro pensionamento perché i bambini non sono economici. Hanno sopportato anni in cui abbiamo affrontato traumi della nostra vita precedente. Ci hanno dato tutto ciò di cui avevamo bisogno e anche di più.

Tutto questo mentre avrebbero dovuto godersi la felicità del loro nuovo matrimonio e avvicinarsi al rilassamento della loro pensione. Non hanno ricevuto nessuna di queste cose.

Hanno 3 bambini danneggiati.

Non so perché l'hanno fatto per noi, ma sono per sempre grato. Non ammetteranno che se ne pentiranno, ma posso solo immaginare che lo facciano.

#2

Vero genitore adottivo qui (non adottato). Non rimpiango mai i bambini. Mi pento completamente di essere diventato un genitore adottivo, probabilmente soprattutto a causa della contea che ho fatto. Sono le puttane burocratiche, i tribunali e gli operai a cui non importa dei ragazzi che non sopporto. Ho avuto dei bambini davvero duri, e uno ha dovuto trasferirsi perché non potevamo tenerlo al sicuro, ma li ho amati tutti indipendentemente dai loro comportamenti.

Crediti immagine: Allredditorsarewomen

#3

Sono l'adottato. La mia mamma adottiva ha avuto dei problemi ai reni che le hanno impedito di portare un bambino. O almeno così pensava. In seguito le è stato detto che avrebbe potuto. Mi disse che se avesse saputo allora quello che sa ora che non mi avrebbe adottato e avrebbe avuto invece dei "suoi" figli. Avevo circa 12 anni all'epoca ed è stato devastante.

Crediti immagine: spyrokie

#4

Prima di adottarmi, i miei genitori hanno adottato un bambino che hanno subito appreso essere sordo. Non si sentivano in grado di allevare la bambina correttamente, quindi hanno lavorato con l'agenzia di adozione per trovare genitori sordi che fossero invece entusiasti di averla. All'inizio pensavo che fosse una cazzata che i miei genitori avrebbero "riportato" un bambino, ma alla fine ha funzionato meglio per tutti.

Crediti immagine: gerdinot

#5

Ho raccontato questa storia un paio di volte, ma abbiamo adottato un bambino di 3 anni. Aveva alcuni problemi comportamentali, che abbiamo attribuito a un trauma e abbiamo cercato l'aiuto appropriato. Ha fatto bene per diversi anni, ma quando ha compiuto 9 anni ha iniziato a mostrare comportamenti pericolosi. Fare del male agli animali, accumulare cose nella sua stanza, fare commenti suicidi, sessualmente inappropriati. Abbiamo intensificato le visite mediche e la terapia, ma è stato comunque ricoverato in ospedale 3 volte prima di compiere 10 anni. Quando aveva 10 anni, ci siamo svegliati con la casa in fiamme. Pensava fosse una festa. Ho passato alcuni anni in una struttura, finché l'assicurazione non si è stancata di pagare. Ci hanno detto che potevamo pagare $ 40.000 al mese per tenerlo lì o portarlo a casa. Abbiamo altri bambini più piccoli e il suo terapeuta ha convenuto che non era sicuro. Quindi ci siamo rifiutati di prenderlo e ora abbiamo un record di abusi sui minori (per abbandono).

Crediti immagine: Steph83

#6

Sono il fratello maggiore di due gemelli con bisogni speciali adottati. Sono nati tossicodipendenti e prematuri di 3 mesi.

Nei 6 mesi vissuti con la madre prima di essere allontanati sono stati gravemente maltrattati. Sono venuti da noi a 9 mesi e in calchi del corpo. avevo 10 anni

Non parlarono fino all'età di tre anni. Pannolini fino all'età di 5 anni. Gravi difficoltà di apprendimento e problemi emotivi.

Gridavano-piangevano tutto il giorno ogni giorno fino all'età di 8 anni. (Questa era stata l'intera mia adolescenza) Quando piangevano si mettevano in ginocchio e sbattevano DURO la testa per terra. Questa è stata una cosa per tutto il giorno.

Erano violenti e pieni di odio l'uno verso l'altro.

Ora hanno 30 anni e hanno più di una dozzina di figli tra di loro di cui non si prendono cura.

Non ti parlerò della difficoltà di avere fratelli rotti o di come ha influito sul mio sviluppo.

Ora ho 40 anni e non parlo con nessuno dei miei fratelli da quasi un decennio. Piangere in qualsiasi forma è un grave fattore scatenante per me. Odio i bambini. Ho avuto una vasectomia quando avevo 23 anni. Sono finalmente in un matrimonio felice ma non riesco a gestire i conflitti. Sono freddo e senza emozioni. Sento che la mia infanzia mi è stata portata via. Non accetterò mai fratelli adottivi come famiglia.

#7

Una vicina di casa ha perso il suo unico figlio in un incidente d'auto quando la bambina aveva 17 anni. Qualche anno dopo, quando la vicina aveva 50 anni, ha adottato una bambina di 6 anni, Greta, da un paese straniero.

Greta ha avuto alcuni problemi emotivi e comportamentali che in seguito si sono trasformati in problemi psicologici, il vicino ha provato vari terapisti, medici, farmaci ecc. Greta è scappata la prima volta a 14 anni. E ancora qualche mese dopo. La sua scusa principale era che stava cercando di tornare dalla famiglia a cui il vicino l'aveva "rubata". Greta adorava usarlo come motivo per torturare il vicino.

Greta è scomparsa a 16 anni per oltre un anno e poi la vicina riceve una telefonata da un ospedale a 5 stati di distanza. . . .Greta aveva partorito e sette ore dopo se n'è andata senza il bambino, ma ha lasciato il nome e le informazioni di contatto del vicino.

Quindi il vicino ha 67 anni e sta crescendo un bambino. Greta torna un anno dopo e praticamente ricatta la vicina (dalle i soldi o ruberà il bambino come la vicina ha rubato Greta). Greta poi scompare per un paio d'anni solo per lasciare un altro bambino in un altro ospedale. Entrambi i bambini sono nati dipendenti dalle droghe come tocco speciale aggiunto. Quindi la vicina ora ha 80 anni e sta crescendo due bambini che hanno problemi comportamentali ed emotivi.

Crediti immagine: jaimystery

#8

Abbiamo adottato due gemelli e l'esperienza ha distrutto la nostra famiglia. Ammissioni psichiatriche, uso di droghe, espulsioni scolastiche, minacce alle nostre vite, incendi, coinvolgimento con bande, auto distrutte, ecc. Potrei andare avanti. È l'unica cosa nella mia vita che vorrei poter annullare. Noi non siamo soli. Ho conosciuto una madre in città che ha chiuso a chiave la porta della sua camera da letto e ha dormito con un coltello sotto il cuscino per paura della figlia adottiva. Un'altra famiglia ha dovuto mandare via la figlia adottiva per un anno di cure residenziali.

Crediti immagine: anon

#9

Una donna con cui ho lavorato aveva allevato una ragazza di circa 13 anni per oltre 2 anni e aveva avviato il processo di adozione. La ragazza ha avuto una storia di problemi con i suoi precedenti affidatari, ma si è comportata molto bene con loro per tutto il tempo in cui l'hanno affidata. Frequentava regolarmente un terapista e tutto si stava configurando per essere un processo di adozione pulito. Poi ha iniziato a recitare all'improvviso. Nascondere le cose, incolpare il mio collega e suo marito per averla separata da suo fratello, dicendo che meritava di vivere con la sua vera mamma. Ha iniziato a mettersi nei guai a scuola, a mancare di rispetto ai suoi insegnanti e cose del genere. Hanno avuto diverse sessioni di emergenza con il suo terapista, ma la ragazza ha escluso tutti.

L'ultima goccia è stata quando ha accusato il marito della mia collega di averla violentata. C'è stata un'indagine e lei ha ammesso di aver mentito, ma ovviamente non volevano rischiare di avere qualcuno che avrebbe mentito così in casa. Avrebbe potuto rovinare la vita di suo marito. L'adozione è fallita e lei è tornata nel sistema di affidamento.

Il suo terapeuta ha detto che è abbastanza comune per i bambini che provengono da famiglie instabili impazzire alla prospettiva di stabilità una volta che ce l'hanno e iniziano a recitare. Situazione triste tutt'intorno davvero.

Crediti immagine: anon

# 10

Standard “non la mia storia ma…”. I miei migliori amici dei miei genitori hanno adottato un figlio dalla Russia a 2 anni. È il figlio poster degli effetti della sindrome alcolica fetale. Violenze, problemi di apprendimento, l'irascibilità, le opere. I suoi poveri genitori (adottivi) hanno provato di tutto. Sono grandi genitori e ne hanno già cresciuti 3 (due dei loro e 1 bambino adottivo). Questo ragazzo ha dato loro ogni problema. Era violento e irrispettoso verso di loro, verso gli insegnanti, verso i compagni studenti, non poteva essere controllato. Hanno pianto molto per lui. Lo ha rinnegato legalmente a 17 anni dopo aver accoltellato l'altro figlio con un coltello da cucina

Crediti immagine: Dontdothatf**ker

# 11

Sono cresciuto con una ragazza che è stata adottata dall'Africa, da quella che si è rivelata un'agenzia super losca. Gli è stato detto che stavano per nascere, è arrivata a quasi un anno ed è estremamente malnutrita e trascurata. Era terrorizzata dagli adulti e, a causa della malnutrizione, ha dovuto affrontare molto dolore per tornare in salute. Il primo anno è stato un inferno, e troppo per il suo padre adottivo e si è separato. Quando l'ho incontrata era all'asilo ed era una bambina abbastanza normale e ben adattata con una mamma single amorevole e devota, ma so da mia madre che sua madre non l'avrebbe fatto se avesse saputo che sarebbe stata sola con quello bambino malsano e infelice. Si è risposata quando eravamo in seconda elementare e un anno dopo hanno adottato un altro bambino, una bambina cinese tramite un'agenzia che diversi genitori della nostra scuola avevano utilizzato.

Crediti immagine: in realtà un supereroe

# 12

Un'amica insegnante non poteva avere figli suoi e lei e suo marito hanno adottato un bambino per 5 anni e hanno seguito il processo per adottarlo. Mancavano due settimane al completamento di tutto e una zia è venuta e ha preso il bambino. Il bambino (che ha chiamato la coppia mamma e papà) e la coppia (che pensava al bambino come a un figlio) sono stati tutti distrutti. La zia aveva anni per farsi avanti e non l'ha mai fatto e il giudice che l'ha permesso era un pezzo di lavoro. Quando si presenta, non può mai decidere se se ne pentirà o se è stata solo una bella esperienza da ricordare. Tuttavia, non sono mai più stati adottati e vanno a una terapia settimanale per aiutarli a farcela.

# 13

Non direi rimpianto. Abbiamo una ragazza che abbiamo adottato da neonata che è nata inaspettatamente (da noi) con FAS. I suoi problemi di violenza e controllo degli impulsi da bambina di 4 anni mi spaventano a morte durante l'adolescenza.

Crediti immagine: OPs_Moms_F**k_Toy

# 14

Non sono il genitore. Ma il fratello dell'adottato.

Lo abbiamo adottato quando ne ha 5. Subito ci sono stati alcuni problemi comportamentali, ma c'è da aspettarselo. Voglio dire, questo ragazzo viene gettato in una nuova famiglia e ha bisogno di tempo per adattarsi.

Col passare del tempo, inizia a rubare cose a me e al mio fratello biologico. Mente molto, e poi fa delle cose da vera bandiera rossa come ferire i nostri gatti, colpire mia madre in più di un'occasione.

I miei genitori hanno fatto tutto il possibile per lui, terapia, centri di riabilitazione, si sono persino tenuti in contatto con sua sorella biologica e hanno organizzato incontri per tenerli in contatto.
Era solo un terrore per i miei genitori, non riesco nemmeno a spiegare quanto mi abbia distrutto vedere i miei genitori subire tutto ciò che ha fatto.

Nella sua adolescenza finisce per essere arrestato per rapina e distruzione di proprietà. Quando esce, in qualche modo il sistema giudiziario assegna l'affidamento alla sua madre biologica e chiede ai miei genitori di pagare il mantenimento dei figli alla famiglia biologica perché legalmente è ancora responsabilità dei miei genitori. Questo ha spezzato il cuore di mia madre.

Noi (i fratelli) ora siamo tutti adulti tra i 20 ei 30 anni e mio padre è morto inaspettatamente e quando è arrivato il momento del funerale, ci siamo offerti di pagare il volo del mio fratello adottivo e ha detto che avrebbe preferito i soldi che il volo i costi poi vengono.

L'intera situazione è triste. I miei genitori erano/sono fantastici, dando alle persone che sono state completamente trascinate attraverso l'inferno emotivamente da questo ragazzo a cui non importa.

Mio padre mi ha ammesso più tardi nella vita che si è pentito di averlo adottato a causa dello stress che ha messo su lui e mia madre e di come il suo comportamento ha portato via l'infanzia a me e ai miei fratelli biologici dovendo costantemente affrontare i problemi in cui si trovava. portare a molta attenzione da dirigere verso il fratello adottivo. E mia madre non lo ammetterà, ma puoi vedere che è decisamente venuta a patti sul fatto che lui non può essere salvato e non vuole esserlo.

Se devo essere onesto, non sopporto quel ragazzo. Non gli parlo da 7 anni e non mi interessa nemmeno.

# 15

Un membro della famiglia ha adottato un bambino quando aveva 2-3 anni. Il processo è durato un'eternità, quindi era un po' più vecchio quando tutto è passato. Erano puntati su un ragazzo bianco, quindi sono finiti per passare attraverso un'agenzia di adozione internazionale e sono finiti in un orfanotrofio in Russia. Sono abbastanza sicuro tra il tentativo di fecondazione in vitro più volte e il costo dell'adozione che si sono indebitati seriamente. Dopo l'adozione era ovvio che gran parte delle scartoffie era stata falsificata, la storia della madre era stata falsificata, quindi fondamentalmente un'esperienza di adozione di un film russo stereotipato.

Fisicamente è sano, ma è diventato ovvio che aveva problemi di sviluppo, di linguaggio, problemi di rabbia e locazioni autistiche. Ora ha 12 anni e il mio familiare ha fatto tutto il possibile per fingere che stesse bene perché si rifiuta di avere un figlio etichettato come bisogni speciali. Sono abbastanza certo che abbiano cambiato scuola quando gli insegnanti consigliano di inserirlo in un programma.

I membri della mia famiglia volevano un bambino perfetto e hanno fatto tutto il possibile per dare quell'impressione a scapito del bambino. Con il giusto supporto all'inizio avrebbe potuto avere del potenziale, ma il loro rimpianto e la loro smentita hanno essenzialmente preparato il ragazzo al fallimento.

#16

I miei genitori hanno adottato mio fratello dopo 5 anni di matrimonio poiché non potevano concepire e volevano davvero un bambino. Lo adottarono quando aveva quasi un anno, cioè a metà degli anni '80 quando nessuno pensava nemmeno che i bambini dovessero essere presi e tenuti in braccio per garantire un corretto sviluppo mentale. Qualche tempo dopo rimasero incinta e io nacqui.
Quindi mio fratello (3 anni al momento della mia nascita) ha avuto alcuni problemi di sviluppo e avere un fratello ha peggiorato le cose. È diventato geloso del nuovo bambino e ha iniziato a fare il prepotente con il piccolo me. Il bullismo era solo l'inizio e divenne rapidamente un classico esempio di molestatore. Abbiamo sopportato 25 anni di abusi mentali e fisici e per tutto il tempo i miei genitori non hanno fatto nulla, l'hanno preso come dei martiri, perché pensavano di averlo scelto, quindi devono attenersi a quella decisione fino alla fine.

Il comportamento di mio fratello è stato uno dei fattori che hanno contribuito all'infarto e alla morte di mio padre alcuni anni fa. Mia madre ha cercato di far fronte sviluppando un problema con l'alcol. Una delle mie nonne è morta per un ictus lo stesso giorno in cui è andato a tormentarla.

Li ho lasciati tutti a marcire l'uno con l'altro e me ne sono andato molto tempo fa. Non voglio avere niente a che fare con una famiglia che mi ha condannato a una vita di abusi a causa delle *loro* decisioni e della testardaggine. Penso che quell'uomo appartenga a un reparto di isolamento e non a una casa famiglia.

Sono sicuro che dopo tutto il dolore che ha causato mia madre si rammarica di aver adottato quel bambino.

#17

Un po' il contrario per me. Mia madre mi ha avuto e ha cercato di darmi via fino a quando avevo 4 anni. Mio padre continuava a fermarla.

Crediti immagine: Evilflamingcat

#18

Una vecchia amica e suo marito hanno adottato un bambino dalla Corea. L'orfanotrofio disse loro che stava bene e che sua madre era semplicemente troppo povera per prendersi cura di lei. Avevano già adottato un bambino dalla Corea e quella ragazza è una brava bambina, brillante e divertente. Quindi non si sono preoccupati troppo.

Si scopre che gli hanno mentito. Quella ragazza aveva molti problemi fisici e mentali. Ha gravi ritardi mentali e ha bisogno di cure 24 ore su 24. Fa enormi capricci e colpisce tutti intorno. I medici pensano che la sua madre biologica fosse probabilmente drogata quando l'ha avuta.

Ha causato loro così tanto stress che ha rotto il loro matrimonio. Non potevano essere d'accordo su cosa fare con lei. Nessuno di loro vuole la piena custodia e la loro figlia maggiore non vuole vivere con lei; è stanca di essere picchiata senza motivo. L'ultima volta che ho sentito da lei stavano cercando un collocamento permanente in una struttura privata per la cura dei pazienti.

Crediti immagine: sonia72quebec

# 19

Beh io non sono il genitore ma…

Sono stato adottato e a volte me ne pento. Sono un coreano adottato che vive in America e lascia che te lo dica, vorrei essere ancora in Corea. Oltre al razzismo e alle cose che derivavano dal vivere in una comunità bianca, le infinite domande come "Sei adottato?" davvero tagliato in profondità.
Nota a margine: a volte ho i peggiori flashback di sempre e sono principalmente a causa del razzismo e cose contro gli asiatici per quanto riguarda le parti di pugno.

Crediti immagine: benhasbeenbened

# 20

Ho due sorelle adottive (sorelle biologiche) che sono venute a vivere con noi quando avevano 3 e 4 anni. Nella prima settimana hanno chiamato entrambi i miei genitori "cagna" e hanno usato un altro linguaggio volgare.

Nel corso degli anni abbiamo scoperto che entrambi avevano la FAS, uno è bipolare e uno ha il Disturbo Borderline di Personalità. Hanno reso le nostre vite un costante incubo vivente. Qualsiasi evento familiare che non fosse incentrato su di loro diventerebbe concentrato su di loro, perché fanno di tutto per attirare l'attenzione, in particolare l'attenzione negativa. Ho iniziato a odiare la maggior parte delle vacanze, e in particolare il mio compleanno, perché si sarebbe trasformato in una grande battaglia.

Non credo che mia madre si penta di aver adottato, ma forse si rammarica di come ha gestito le cose. È una persona molto tollerante e avvantaggia del dubbio. So che mio padre se ne pente e la maggior parte dei loro figli biologici sì. Sicuramente mi pento di aver detto ai miei genitori che sarebbe stato d'accordo con loro che vivevano con noi.

Crediti immagine: owls_n_bees

#21

Non so se fosse adozione o affido, ma quando ero piccola mia zia e mio zio si prendevano cura di un bambino. Non l'hanno tenuto a lungo perché ha finito per inseguire mio zio in giro per casa con un coltello.

#22

Non sono stato io, ma i miei vicini quando avevo circa 10 anni hanno adottato una ragazza della mia età. Avevano già altri 3 figli adottati e 1 che era in realtà il loro. Questa povera ragazza aveva 10 anni e hanno cambiato il suo nome da qualcosa che ha vissuto per tutta la vita. Aveva tutta una serie di problemi, ma ciò che ha completato è stato quando ha iniziato a sviluppare una cotta per uno dei suoi fratelli adottivi. La madre e il figlio hanno sorpreso la figlia adottiva a guardarlo dormire più volte. E c'erano alcune volte in cui lo tratteneva e gli faceva il solletico in modo inappropriato. Aveva solo 8 anni. Penso che la ciliegina sulla torta sia stata quando la mamma ha trovato un diario in cui la ragazza continuava a dire quanto fosse innamorata di quel bambino e le cose che voleva fargli. L'hanno rimandata alla sua casa adottiva dopo solo pochi mesi in cui viveva con loro.

Crediti immagine: anon

# 23

I fratelli contano? Io avevo circa 5 anni, mia sorella 9. Nostra madre ha sempre voluto una famiglia grande, ma ha avuto gravidanze difficili (quasi fatali). Così hanno preso in considerazione l'adozione. Ed è così che una ragazza di 16 anni (credo) è venuta a vivere con noi, in un periodo di prova.

Ha finito per essere un individuo manipolatore ribelle e come famiglia abbiamo deciso di non continuare l'adozione. Avevo 5 anni, quindi ero abbastanza risucchiato… A volte mi chiedo cosa le sia successo.

Crediti immagine: evocazioni

#24

Il padre della mia ragazza le ha ammesso apertamente che probabilmente non era la migliore idea per loro adottarla quando lei glielo ha chiesto. Molto raramente si vedono negli occhi e l'intera casa è piena di personalità diverse. Anche sua madre e suo padre sono estremamente diversi e probabilmente non avrebbero dovuto sposarsi ma molto probabilmente sposarsi solo perché erano disperati. Sua madre ha alcuni problemi di salute mentale che vanno dall'ansia a qualche disturbo della personalità. Suo padre è molto tranquillo e può facilmente temperare e probabilmente ha l'Asperger o qualcosa del genere. La mia ragazza è stata adottata da loro quando aveva 7 anni e prima di allora ha avuto una vita molto difficile, il che, credo, le darebbe il diritto di stare con genitori adottivi emotivi più premurosi. Purtroppo tu gestisci le carte che ti sono state distribuite e lei le ha gestite molto bene!

Crediti immagine: Im_You_From_The_Past

#25

Non mia, ma il mio prozio e la mia prozia hanno adottato una ragazza.

È stata viziata dolcemente e cresciuta nel massimo privilegio in una villa con servi, quando queste cose erano possibili. Va all'università ed è all'ultimo anno, quindi organizza una festa di laurea a casa loro. Costava migliaia, e tutto era della migliore qualità.

Non era nemmeno vicina alla laurea. Aveva appena superato metà delle sue lezioni nel suo primo anno, ma poi ha mentito ai suoi genitori per DUE anni, fingendo di andare in un'università costosa mentre usava i loro soldi per altre cose. Lo hanno scoperto *durante* la festa e si sono sentiti pubblicamente umiliati, come ci si aspettava.

Non è stata rinnegata o altro, ma hanno quasi interrotto i contatti con lei.

#26

Aveva un insegnante di inglese del liceo davvero mite che ha adottato un ragazzo da un paese dell'Europa orientale. Il ragazzo ha letteralmente trovato eccitazione nel tenere il passo con i vecchi amici di penna, legittimamente amava ricevere e scrivere lettere (per mostrare che tipo di persona era, se puoi immaginare il tipo). Il ragazzo che ha adottato è cresciuto fino a diventare un delinquente completo. È entrato e uscito di prigione 8 volte negli ultimi 3 anni. Ha delle foto di se stesso con in mano gli AR-15. Sangue autoproclamato. È stato arrestato per guida con patente revocata, è stato arrestato 2 giorni dopo per essere fuggito da un istituto penale quando sarebbe uscito comunque dopo aver visto il giudice. Il ragazzo si è rivelato essere un completo, e so che ha preso anni dalla mia vita da insegnante.

#27

ho due fratelli haitiani adottati, sono fratelli biologici e si sono uniti alla nostra famiglia a 13 e 11 anni. Questo è stato 12 anni fa.
Il più giovane è attualmente in carcere per rapina. Era stato appena rilasciato dopo aver scontato la pena per un attacco di coltello. Il più anziano non è attualmente in carcere ma è entrato e uscito da diversi anni.

Non è che mia madre si penta di averli adottati, ama quei ragazzi tanto quanto i suoi figli bio, ma vorrebbe che le cose fossero state diverse.

Li ha adottati come una madre single (mio padre era morto da tempo) e all'età di 65 anni. Entrambi i ragazzi erano gravemente malnutriti e ritardati, entrambi avevano gravi problemi derivanti dal trauma che hanno subito come orfani del 3° mondo, e la città mia madre lo stava vivendo all'epoca non era attrezzato per gestirli. Li abbiamo immediatamente etichettati come cattivi ragazzi e non c'erano supporti disponibili. Mia madre gli ha dato tutto quello che aveva, ma nonostante i suoi sforzi non è riuscita a metterli su un percorso migliore nella vita.

Penso che delusione sia un termine più appropriato. Non si rammarica dell'adozione, ma è decisamente delusa da come è andata a finire

#28

C'è un ragazzo al lavoro che ha adottato un bambino demone attraverso un'agenzia mormone che ha trovato case per la prole di una ragazza incinta.

Era solito leccare le finestre del ristorante, strisciare sul pavimento e una volta gli ha morso le palle attraverso i suoi Levis.

Ha anche dato fuoco al suo capannone e ha cercato di catapultare la sorella adottiva più giovane da una sedia a dondolo.

Direi che potrebbe avere dei rimpianti.

Geni cattivi.

Crediti immagine: catdude142

#29

Conoscevo una famiglia che ha adattato un bambino e poi ha cercato di restituirlo. Avevano adottato una bambina piccola prima e pochi anni dopo adottarono un maschietto. A un certo punto il ragazzino stava toccando in modo inappropriato la bambina che ora era piccola.

#30

Lo zio dell'amico ha provato ad adottare con il suo partner. Stanno abbastanza bene e il ragazzo è stato estremamente fortunato ad essere passato dall'essere in affido a essere in una famiglia di classe superiore che ogni anno andava in vacanza di lusso.

Non so se sono stati colpiti davvero duramente dalla realtà di ciò che serve per essere un genitore o se il bambino fosse davvero un demone ma lo zio e il suo compagno hanno finito per dover annullare l'adozione con il bambino perché il bambino è finito essere troppo emotivamente instabile e difficile da controllare. C'erano molti problemi con il bambino che causava problemi ovunque andasse e si rifiutava di ascoltare qualsiasi cosa i suoi genitori adottivi avrebbero detto. C'erano problemi comportamentali profondi con il bambino, voleva solo fare quello che voleva fare e nient'altro anche se finiva per ferire altri bambini o rompere cose.

Non conosco molti dettagli a parte il mio amico che mi racconta di come questo bambino che suo zio ha quasi adottato avrebbe potuto avere tutto ciò che un bambino desiderava, ma il bambino non si sarebbe comportato bene. So che è molto più profondo di così, ma volevo solo condividere quella storia.

(Fonte: Bored Panda)