30 foto rare di società di recente costituzione che alla fine sono diventate molto più grandi

Pensa a tutte le aziende che hanno negozi nella tua zona. Quando inizi a contarli tutti, è probabile che ti rendi conto all'improvviso che il mondo è un posto molto affollato con molte aziende di grandi nomi che hanno catene apparentemente ovunque. Da fast food come Subway (noto anche come Pete's Subway) a negozi come Walmart e altro ancora.

Tuttavia, come tutte le cose, anche i migliori e più grandi conglomerati hanno avuto umili origini. E le immagini vintage dei primi giorni di queste aziende sono incredibili da guardare. Per tutti voi appassionati di storia e fotografia là fuori, Bored Panda ha raccolto questo elenco di rare foto vintage di alcune delle foto più iconiche del mondo per il vostro divertimento.

Vota le tue foto preferite e facci sapere quali primi design ti sono piaciuti di più e perché, nonché quali aziende ritieni personalmente siano cambiate in meglio nel tempo.

# 1 Harley-Davidson, 1903

L'azienda Harley-Davidson è stata fondata nel 1903 a Milwaukee, nel Wisconsin. È stata una delle uniche due aziende produttrici di motociclette americane a sopravvivere alla Grande Depressione, l'altra era indiana.

Le radici dell'azienda risalgono al 1901, quando William S. Harley progettò un piccolo motore che potesse essere utilizzato in un normale telaio di bicicletta a pedali. Insieme al suo amico d'infanzia Arthur Davidson, trascorsero i successivi 2 anni lavorando sulla loro motocicletta. Il fratello di Arthur, Walter, si unì in seguito alla squadra.

La primissima motocicletta Harley-Davidson è stata costruita in un capannone di 10 x 15 piedi (nella foto) nel cortile della famiglia Davidson. Nel 1904, il loro prototipo da corsa era funzionante e gareggiò in una gara motociclistica di Milwaukee dove il pilota Edward Hildebrand lo portò al quarto posto.

Harley e i fratelli Davidson costruirono la loro prima fabbrica nel 1906. Era grande 40 piedi per 60 ed era fatta di legno. L'azienda ha realizzato circa 50 motociclette quell'anno.

Quando gli Stati Uniti entrarono nella prima guerra mondiale nel 1917, le motociclette Harley-Davidson furono adottate per uso militare. L'esercito americano ha acquistato più di 20k Harley durante questo periodo.

Crediti immagine: Harley-Davidson

# 2 Coca-Cola, 1886

L'azienda produce Coca-Cola, inventata nel 1886 dal farmacista John Stith Pemberton. Nel 1889, la formula e il marchio furono venduti per $ 2.300 ad Asa Griggs Candler, che incorporò The Coca-Cola Company ad Atlanta nel 1892.

In un primo momento, la Coca-Cola è stata pubblicizzata come una bevanda che allevia il mal di testa e in un primo momento doveva essere in vendita nelle farmacie come bevanda medicinale. In realtà è stato il contabile di Pemberton, Frank M. Robinson, che ha inventato il nome della bevanda e ne ha creato il logo. Il nome, Coca-Cola, fu scelto a causa dei suoi due ingredienti principali all'epoca (foglie di coca e noci di cola) e per l'allitterazione piacevole delle parole.

È il primissimo annuncio che legge: "Delizioso! Rinfrescante! Esilarante! Rinvigorente!" Nel 1895, la Coca-Cola era così popolare che veniva venduta in ogni stato degli Stati Uniti. E questo è in gran parte dovuto al fatto che Candler ha inviato migliaia di buoni per un bicchiere di Coca-Cola gratuito. L'acrobazia di marketing ha funzionato e Coca-Cola si è consolidata per sempre come marchio globale.

# 3 Samsung, 1938

Samsung inizialmente vendeva noodles e altri prodotti. Nel 1969 fu fondata Samsung-Sanyo Electronics, che in seguito diventerà Samsung Electronics.

L'azienda sudcoreana Samsung Sanghoe è stata fondata da Lee Byung-chul nel 1938 come società commerciale. Nei decenni successivi, il gruppo si è diversificato in molte aree diverse, tra cui trasformazione alimentare, tessile, assicurazioni, titoli e vendita al dettaglio. Negli anni '60, Samsung è entrata nel settore dell'elettronica e negli anni '70 si è occupata di costruzioni e costruzioni navali.

Samsung Electronics, una delle affiliate industriali più importanti del gruppo, è stata la più grande azienda di tecnologia dell'informazione, produttore di elettronica di consumo e produttore di chip al mondo nel 2017.

Le società affiliate di Samsung producono circa un quinto delle esportazioni totali della Corea del Sud, il che dimostra l'importanza che il conglomerato ha nel paese.

Crediti immagine: Wikipedia

Passare da zero aziendale a eroe megabillion non è un'impresa facile. Comporta anni (e decenni) di duro lavoro, dipendenti eccellenti, un'incredibile capacità di prevedere le esigenze future delle persone e una grande dose di fortuna. Per non parlare di avere una missione chiara e una capacità divina di comunicare chiaramente i tuoi obiettivi a clienti e investitori.

Con così tante risorse, libri e video là fuori che spiegano come trasformare la tua azienda in un'icona globale, può essere facile perdersi nel rumore. Tuttavia, ci sono alcune lezioni che sembrano essere vere in molte fonti.

Indipendentemente dal modo in cui guardi le cose, non ci sono scorciatoie per creare prodotti di qualità o fornire servizi di cui le persone hanno effettivamente bisogno. Ciò significa anche conoscere molto bene i tuoi clienti ed essere sincero nel modo in cui comunichi con loro e li tratti.

# 4 Burger King, 1953

Keith G Cramer, proprietario del Keith's Drive-In Restaurant a Daytona Beach, Florida, ha collaborato con suo suocero per avviare l'azienda. In origine si chiamava Insta-Burger King.

Quando Insta-Burger King incontrò difficoltà finanziarie nel 1954, i suoi due franchisee con sede a Miami David Edgerton e James McLamore acquistarono la società e la ribattezzarono Burger King. Nei cinque anni che seguirono, la società ha cambiato le mani un enorme quattro volte.

Gli anni '70 erano considerati "l'età d'oro" di BK.

A causa delle leggi sul copyright che proteggono il nome Burger King con un'altra società australiana, BK ha dovuto andare con Hungry Jack's nel paese. L'Australia è l'unico paese ad avere un franchising BK con un nome diverso.

Crediti immagine: Burger King

# 5 Dairy Queen, 1940

La formula originale per il soft-service Dairy Queen è stata sviluppata nel 1938. Dairy Queen possiede Orange Julius. Dairy Queen stessa è di proprietà di Berkshire Hathaway

Crediti immagine: Dairy Queen

# 6 Metropolitana, 1965

Il primo negozio è stato aperto a Bridgeport, nel Connecticut, nell'agosto 1965 da Fred DeLuca e Peter Buck. Quindi, hanno fissato l'obiettivo di aprire 32 negozi in 10 anni. Nel 1974, il duo possedeva e gestiva 16 paninoteche sottomarine in tutto il Connecticut. Rendendosi conto che non avrebbero raggiunto il loro obiettivo di 32 negozi in tempo, hanno iniziato il franchising, lanciando il marchio Subway in un periodo di notevole crescita che continua ancora oggi.

Subway è uno dei franchising in più rapida crescita al mondo e vanta 41.512 sedi in tutto il mondo a partire da ottobre 2019. Il ristorante ha negozi in oltre cento paesi, tuttavia, oltre la metà dei suoi ristoranti si trova negli Stati Uniti. Subway è sia la più grande catena di ristoranti monomarca che il più grande operatore di ristoranti del Pianeta Terra.

E tutto è iniziato con DeLuca che ha preso in prestito 1k di dollari da Buck per avviare "Pete's Super Submarines" 55 anni fa. Solo un anno dopo aver aperto il loro primo ristorante, formarono la Doctor's Associates Inc. perché l'obiettivo di DeLuca era guadagnare abbastanza soldi per pagare le sue lezioni per la facoltà di medicina e perché Buck aveva un dottorato in fisica. Fu nel 1968 che il ristorante fu ufficialmente ribattezzato Subway.

Crediti immagine: Ristoranti SUBWAY

Creare la fedeltà del cliente significa offrire un servizio eccezionale (e forse anche personalizzato) e coltivare le relazioni che crei mantenendo una comunicazione genuina. Nell'era digitale, è più facile e più difficile di prima.

Da un lato, hai accesso a tutti i social media che potresti desiderare. D'altra parte, ogni attività degna di questo nome è sui social media, quindi la tua sfida diventa capire come distinguerti dalla massa e impedire che la tua voce venga soffocata dal rumore dei tuoi concorrenti. Più facile a dirsi che a farsi, ma è un passo importante per diventare un'azienda famosa.

# 7 Amazon, 1999

Il fondatore di Amazon, Jeff Bezos, ha lasciato il suo lavoro come vicepresidente di DE Shaw & Co., un'azienda di Wall Street per cercare di lasciare un segno nel boom del business di Internet. Bezos ha continuato ad avviare una società nel garage di casa che ha chiamato "Cadaver". Ma pochi mesi dopo, quando ha sentito un avvocato pronunciare male il nome, ha deciso di cambiarlo. Il nuovo nome era Amazon, che ha scelto perché era un luogo "esotico e diverso"

Crediti immagine: mechrec

# 8 Starbucks, 1971

Il primo Starbucks è stato aperto dai laureati dell'Università di San Francisco Jerry Baldwin, Gordon Bowker e Zev Siegl nel 1971 a Seattle e ha appena venduto chicchi di caffè. Tutto è cambiato quando Howard Schultz è salito a bordo che, ispirato dalla cultura italiana del caffè, ha trasformato le caffetterie di Starbucks nei luoghi di incontro sociale che conosciamo oggi quando ha acquistato la catena nel 1987

Crediti immagine: Starbucks

# 9 Nintendo, 1889

Nintendo è stata fondata nel 1889 dall'artigiano Fusajiro Yamauchi. In origine, l'azienda produceva carte da gioco hanafuda fatte a mano. Dopo essersi avventurato in varie linee di business negli anni '60, ha distribuito la sua prima console per videogiochi, Color TV-Game, nel 1977. Nintendo ha guadagnato fama in tutto il mondo per il suo Nintendo Entertainment System che ha rilasciato nel 1985.

Il resto, come si suol dire, è storia. Nintendo si è concentrata sulla produzione di console come Game Boy, Super Nintendo Entertainment System, Nintendo DS, Wii e Switch, nonché sul rilascio di videogiochi riconosciuti a livello internazionale. Tra i franchise di videogiochi ci sono personaggi che conosciamo e amiamo, come Donkey Kong e Mario.

Crediti immagine: Città di Kyoto

# 10 Whole Foods (Safer-Way), 1980

Il primo Whole Foods è stato aperto nel 1980 ad Austin, in Texas, con 19 dipendenti. Una vecchia barzelletta sul primo negozio di Whole Foods era che poteva essere confuso per un concessionario di automobili Volkswagen a causa dell'abbondanza di Maggiolini VW nel parcheggio.

Crediti immagine: Whole Foods

# 11 Zara, 1975

Dopo 12 anni di produzione tessile, Amancio Ortega, fondatore di Inditex, apre il primo negozio dell'azienda ad A Coruña, in Spagna, nel 1975.

Inizialmente, Ortega voleva chiamare il negozio Zorba. Ma quando ha scoperto che c'era un bar con quel nome a soli due isolati di distanza, ha riorganizzato tutte le lettere (più alcuni extra) che aveva ricevuto per l'insegna del suo negozio per fare Zara.

Il primo negozio Zara aveva prodotti simili a basso prezzo di vestiti molto più popolari, di fascia alta e alla moda.

Zara ha iniziato la sua conquista del mondo nel 1988 diventando internazionale. Il suo primo salto all'estero è stato a Porto in Portogallo. Solo un anno dopo, è già entrato nel mercato degli Stati Uniti, poi in Francia nel 1990. Da allora, si è espanso a livello internazionale ogni anno che passava.

Crediti immagine: Inditex

# 12 Nokia, 1865

Nokia fa risalire la sua storia al 1865, quando l'ingegnere Fredrik Idestam aprì una cartiera a Tammerkoski Rapids, in Finlandia. Sei anni dopo, Idestam ha aperto un'altra cartiera sulle rive del fiume Nokianvirta in Finlandia, che lo ha ispirato a chiamare la sua azienda Nokia Ab

# 13 Tiffany & Company, 1837

Fondato nel 1837 da Charles Lewis Tiffany e John B. Young a Brooklyn, Connecticut, come "emporio di cancelleria e articoli di fantasia", con l'aiuto del padre di Charles Tiffany che ha finanziato il negozio per soli $ 1.000 con i profitti di un cotonificio. Il negozio inizialmente vendeva un'ampia varietà di articoli di cancelleria e operava come "Tiffany, Young ed Ellis" dal 1838 al 259 di Broadway a Lower Manhattan.bIl nome fu abbreviato in Tiffany & Company nel 1853, quando Charles Tiffany prese il controllo e fondò il l'enfasi dell'azienda sui gioielli.

Crediti immagine: wiki

# 14 Taco Bell, 1962

Prende il nome dal fondatore Glen Bell. I tacos erano originariamente 19 centesimi

Crediti immagine: Taco Bell

# 15 H & m, 1947

Nel 1946, Erling Persson apre un negozio di abbigliamento femminile in Svezia chiamato Hennes, che in svedese significa "suo". Circa due anni dopo, Persson acquistò un negozio di abbigliamento da caccia e pesca, chiamato Mauritz Widforss. Quando ha unito quel marchio con Hennes, il negozio ha iniziato a vendere abbigliamento da donna e da uomo. Quel nuovo negozio si chiamava Hennes e Mauritz, più comunemente noto come H&M

L'azienda multinazionale di vendita al dettaglio di abbigliamento operava in 74 paesi dove a novembre 2019 contava oltre 5.000 negozi. All'epoca aveva anche impiegato 126.000 persone in posizioni a tempo pieno. H&M è il secondo più grande rivenditore mondiale, subito dietro Inditex, la società madre di Zara.

# 16 Wendy's, 1969

Wendy's prende il nome dalla figlia di Dave Thomas, Melinda. Da bambina, aveva lo stesso problema di pronunciare Rs e Ls che fanno molti bambini e si riferiva a se stessa come "Wendy" o "Wenda". La sua somiglianza è stata utilizzata anche per il famoso logo a coda di rondine

Crediti immagine: Wendy & # 039; s

# 17 Disneyland, 1955

Disneyland ha aperto originariamente ad Anaheim, in California, domenica 17 luglio 1955 con un totale di 18 attrazioni. Il parco ora ha 51 attrazioni.

Quando il parco è stato aperto, l'ingresso costava solo $ 1. Ora sono $ 99. Dall'apertura di Disneyland sono stati venduti oltre 84 milioni di orecchie di Topolino, rendendo le orecchie il souvenir Disneyland più popolare di tutti i tempi.

A dicembre 2018, Disneyland ha avuto la più grande partecipazione cumulativa di qualsiasi altro parco a tema al mondo. Ha avuto più di 726 milioni di visite da quando ha aperto i battenti.

Solo nel 2018, il parco ha avuto circa 18,6 milioni di visite (era al secondo posto per il parco a tema più visitato quell'anno, appena dietro Magic Kingdom, anch'esso di proprietà di Walt Disney).

Crediti immagine: Disneyland

# 18 Dunkin 'Donuts, 1948

Il primo Dunkin 'Donuts è stato aperto nel 1948 a Quincy, Massachusetts e martedì 16 gennaio apriremo il nostro negozio del futuro concept proprio in fondo alla strada!

Crediti immagine: dunkindonuts

# 19 Mcdonald's, 1940

Il primo ristorante McDonald's apre nel 1940.I fratelli Richard e Maurice McDonald aprirono il primo McDonald's al 1398 North E Street a West 14th Street a San Bernardino, California, USA il 15 maggio 1940

Crediti immagine: legoflife

# 20 Microsoft, 1975

In un garage di Albuquerque, nel 1975, gli amici Bill Gates e Paul Allen fondarono Microsoft, originariamente chiamata Micro-Soft, per microprocessori e software, per sviluppare software per l'Altair 8800, uno dei primi personal computer.

Microsoft ha dominato il mercato dei sistemi operativi per personal computer con MS-DOS negli anni '80, seguito dal successo di Microsoft Windows. Dopo l'offerta pubblica iniziale della società nel 1986 (nota anche come IPO) e l'aumento del prezzo delle azioni, sono stati creati circa 12k milionari e 3 miliardari tra i dipendenti Microsoft.

Steve Ballmer ha sostituito Gates come CEO dell'azienda nel 2000. Satya Nadella è subentrata nel 2014, che continua a governare l'impero tecnologico fino ad oggi.

Tra le ben note acquisizioni che Microsoft ha fatto ci sono Skype (acquistato per 8,5 miliardi di dollari nel 2011) e LinkedIn (acquistato per 26,2 miliardi di dollari nel 2016).

Crediti immagine: Microsoft

# 21 Suzuki, 1909

Suzuki è stata fondata da Michio Suzuki nel 1909. Come la Toyota, si è concentrata sulla produzione di macchine per tessere e si chiamava Suzuki Loom Works. Fu ribattezzata Suzuki Loom Manufacturing Company nel 1920, che, grazie al successo delle sue macchine per tessere, iniziò il concerto secondario della produzione di automobili.

Crediti immagine: Suzuki

# 22 Arby's, 1964

Il nome è un gioco di lettere "R" e "B." E nonostante alcuni affermino che sia un'ode al loro classico panino, non sta per "roast beef". Piuttosto, RB sta per Raffel Brothers, un cenno ai fondatori Leroy e Forrest Raffel, che hanno aperto il primo Arby's a Boardman, Ohio, il 23 luglio 1964. Arby's è stata la prima catena di fast food a vietare il fumo in tutti i suoi ristoranti.

Crediti immagine: Arby & # 039; s

# 23 Jc Penney, 1902

Il negozio era originariamente chiamato "The Golden Rule". Oggi, JCPenney afferma che il nome originale ha stabilito lo standard per il quale l'azienda ha operato per più di un secolo, trattando anche gli altri nel modo in cui vorrebbe essere trattato. Il nome JCPenney è stato incorporato nel 1913.

Crediti immagine: JCPenney

# 24 Levi Strauss & Co., 1880

Dopo aver lavorato con i suoi fratelli nella loro attività all'ingrosso di prodotti secchi a New York City, Levi emigra a Gold Rush San Francisco. Apre la sua attività di prodotti secchi per servire i piccoli magazzini generali del West americano

Crediti immagine: levistrauss.

# 25 Adidas, 1949

Il 18 agosto 1949, Adi Dassler ricomincia da capo all'età di 49 anni, iscrive la “Adi Dassler adidas Sportschuhfabrik” e si mette a lavorare con 47 dipendenti nella piccola città di Herzogenaurach. Nello stesso anno, ha registrato una scarpa che includeva la registrazione delle 3 strisce adidas, presto diventate famose. Da umili inizi a una storia di successo globale, accelerata da un miracolo …

Crediti immagine: Adidas

# 26 Wal-Mart (Walton's), 1962

Il Walmart Museum si trova attualmente a Bentonville, in Arizona, e ha una varietà di mostre in mostra sulla storia dell'azienda. Una cosa che i visitatori vedono è che il museo si trova nella stessa posizione del Walton 5 & 10, un altro franchise di Ben Franklin aperto da Sam Walton nel 1950. Questa è stata anche la prima azienda che abbia mai avuto il nome Walton

Crediti immagine: Wikicommons

# 27 Ford Assembly Line, 1913

La primissima Ford venduta fu al Dr. Pfennig nel 1903, per un totale di 850 dollari. Il "Modello A" aveva un motore a 2 cilindri e poteva raggiungere una velocità massima di 30 mph. Nel 1914 Ford offrì ai suoi dipendenti il ​​doppio dell'attuale media di mercato, creando i "5 dollari al giorno" di Henry Ford. Il nuovo stipendio, accompagnato da una giornata lavorativa più breve e dalla partecipazione agli utili dell'azienda, ha ridotto al minimo il turnover dei dipendenti ed è stato significativo nella crescita della classe media e nel movimento dei salari equi. Henry Ford è stato citato dicendo che voleva aiutare i suoi lavoratori a una "vita" non solo a "vivere".

Crediti immagine: Wikicommons

# 28 Xerox, 1906

Quando Xerox decollò nel 1906, era un produttore di carta fotografica e attrezzature fotografiche chiamato Haloid Company. L'azienda non ha introdotto quella che avremmo considerato una fotocopiatrice fino a quando la Xerox 914 non ha fatto il suo debutto nel 1959.

# 29 Metro-Goldwyn-Mayer Studios, 1905

Lo studio è stato fondato da Marcus Loew. Il famoso logo della MGM "Leo the Lion" era un portamento della parte dell'azienda Goldwyn Pictures

Crediti immagine: Wikicommons

# 30 Pepsi, 1915

Nel 1893, il farmacista americano Caleb Bradham sviluppò una bevanda nella sua farmacia che avrebbe aiutato la digestione. Lo ha chiamato "Brad's Drink". 5 anni dopo, tuttavia, cambiò il nome in Pepsi-Cola dopo la parola greca per digestione che suonava come "Pepsi" e "cola" dopo la noce di cola. Nel 1904, le vendite della bevanda erano aumentate a 19.848 galloni all'anno.

Crediti immagine: pepsicva

(Fonte: Bored Panda)