30 delle cose più inquietanti che le persone abbiano mai visto, come condiviso in questo thread online

# 1

Mio marito ed io stavamo riprendendo l'autobus da un evento a cui non volevamo andare in macchina. C'era un uomo sull'autobus con un bambino di circa 6 o 7 anni seduto in grembo. Il ragazzo era molto, molto stanco e sembrava drogato.

Mio marito ha messo un promemoria nel telefono che diceva "Non sono sicuro che l'uomo sia imparentato con quel bambino. Penso che qualcosa non va" e si è rivolto all'autista dell'autobus e ha finto di chiedere indicazioni. L'autista ha fermato l'autobus e ha chiamato i "servizi di manutenzione" a causa di un malfunzionamento.

Il ragazzo è balzato in piedi e ha cercato di scendere dall'autobus con il bambino e mio marito e l'autista dell'autobus lo hanno bloccato. La polizia della metropolitana si è presentata molto rapidamente. Hanno chiesto al bambino se quest'uomo fosse suo padre. Ha detto "È il mio nuovo amico. Suoneremo a casa sua". Il ragazzo è uscito di casa senza che nessuno lo sapesse e ha incontrato Mister pedone raccapricciante sul marciapiede.

Ero perso nel mio telefono quando stava succedendo tutto questo. Se mio marito non fosse stato a conoscenza dell'ambiente circostante, non me ne sarei nemmeno accorto. Ho un tale senso di colpa per questo. Così grato che fosse lì.

Crediti immagine: Gracefulklutz67

#2

Guardando indietro questo è estremamente inquietante, ma non lo era in quel momento.

Sono cresciuto come testimone di Geova, mi sono battezzato all'età di 12 anni (per i JW, battezzare significa che hai dedicato il resto della tua vita a seguire le regole di JW). Quando ho compiuto 15 anni sapevo che non sarei stato felice come JW e ho iniziato a ribellarmi. Ho avuto un fidanzato a scuola e quando i miei genitori lo hanno saputo, mi hanno immediatamente portato dagli anziani. Nel mio caso il gruppo degli anziani era composto da 4 uomini tutti sopra i 45 anni. Mio padre doveva stare nella stanza con me perché ero minorenne.

In uno dei circa 5 incontri, stavano cercando di farmi ammettere di atti sessuali prematrimoniali perché quello sarebbe stato motivo di punizione. Ho mentito e ho detto loro che avevo solo pomiciato e toccato/toccato al di fuori dei vestiti. Gli anziani continuavano a farmi domande del tipo: c'era la lingua? Chi ha toccato chi? Per quanto? Quanti secondi/minuti vi siete toccati? Nessuno di voi ha avuto l'orgasmo?

Io ero. 15 anni. Vecchio. E mio padre era nella stanza, aspettando queste risposte proprio come gli anziani.

La cosa più inquietante per me di questo è che mi ci sono voluti 3 anni interi per rendermi conto di quanto fosse inquietante e disgustosa questa interazione.

Crediti immagine: picklepotty121

#3

Qualcosa che mi è successo: quando avevo circa 9 anni ho risposto al telefono fisso di casa nostra, l'uomo mi conosceva per nome, ha detto che conosceva mia madre, ha cercato di chattare con me. Non lo conoscevo (e non mi piaceva parlare con gli adulti) quindi ho detto "fammi prendere mia madre" e sono corso a prenderla. Ha risposto al telefono e l'uomo aveva riattaccato.

Poche settimane dopo una ragazza della classe prima di me è scomparsa. Apparentemente aveva detto ai suoi amici che un uomo l'ha contattata, ha detto che era un "amico di sua madre" e sarebbe andato a prenderla dopo la scuola per scegliere un regalo per sua madre come sorpresa. È stata rapita e uccisa (hanno trovato il suo corpo mesi dopo) ma non ha mai catturato l'uomo. Questo era nei primi anni '90.

Risulta che parecchie ragazze hanno ricevuto la mia stessa telefonata, sembra che abbia scelto la sua vittima. L'FBI è venuto a casa mia per farmi domande su quella telefonata. Mi perseguita ancora 30 anni dopo. Sperando ancora che catturino il ragazzo. Assolutamente straziante.

Crediti immagine: laureltreesinbloom

#4

Come sopravvissuto alle SA. Dopo che è successo, ero troppo sotto shock. Quindi non ho fatto nulla al riguardo. Dopo circa 4 mesi ho finalmente potuto chiamare la polizia, dire loro cosa era successo.
Il tizio che avrebbe dovuto aiutarmi, ha detto "non abbiamo prove che sia successo. Nessuna prova. E in nessun modo la persona ammetterà di averlo fatto". Quindi ovviamente, da stronzo che era. Ha lasciato. Mi ha lasciato una multa di 50 $ per "situazioni di falso allarme". Il tizio che mi ha detto ha ucciso 3 donne dopo. Tra 2 settimane.
Riferire che so chi è il ragazzo. L'ufficiale ha detto "Se ti ha fatto questo. Perché non ti ha ucciso? Pensi di essere così fortunato, vero". È stato licenziato. È passato circa un decennio fa. È stata la cosa più fredda e inquietante che qualcuno mi abbia mai detto. E fidati di me, ho sentito un sacco di cose incasinate.

#5

17 anni fa, ho avuto il mio primo bambino e quella notte ero sdraiato nella stanza d'ospedale con il bambino nella sua culla accanto a me. Un'infermiera è entrata e ha detto che possono portare il bambino all'asilo per alcune ore così ho potuto dormire un po'. Ho detto no grazie, voglio il mio bambino accanto a me così posso fissarla. La notte successiva ero piuttosto stanco e ho chiesto all'infermiera se poteva portare il bambino all'asilo per un paio d'ore. Quell'infermiera era tipo… non abbiamo un asilo nido. Tutti i bambini stanno con la mamma in camera. Nessuno verrebbe mai a prenderti il ​​tuo bambino!

Crediti immagine: Trailerparkqueen

#6

Ero in un negozio quando avevo circa 13 anni una volta dopo la scuola. Vengo dall'Inghilterra, quindi indossavo una maglietta e stava piovendo, quindi era trasparente. Un ragazzo, direi che sui 50 anni era solo un pedofilo assoluto e mi diceva che stavo benissimo e mi chiedeva se volevo andare da lui e prendere il tè, doveva aver pensato che fossi stupido o qualcosa del genere. Un uomo di circa 30 anni ha notato che sembrava a disagio e si è avvicinato a me e ha detto "hey Jess (non mi chiamo) ti ho cercato ovunque hai detto che stavi guardando i lego, vieni con me" gli ho dato lo sguardo di ringraziamento e una volta fuori portata d'orecchio, mi ha chiesto se avevo un genitore nelle vicinanze e ho detto di no, quindi mi ha chiesto se conoscevo i numeri in modo che potessero venire a prendermi e lui avrebbe aspettato con me. Deve essere stato attento a non sembrare anche inquietante (probabilmente era un papà) e il fatto triste è che vivevo solo a un isolato di distanza, quindi se fosse stato una donna, probabilmente si sarebbe offerto di portarmi a casa. I miei genitori lo ringraziarono comunque e io gli dissi addio. Non l'ho mai più visto e spero che sappia che gli sono grato, anche oggi.

#7

In un grande parco giochi, si è verificato un trambusto dall'altra parte. A quanto pare uno strano uomo aveva tentato di andarsene con una bambina di 5/6 anni. Sua madre aveva preso piede, aveva lanciato l'allarme e diversi padri al parco giochi lo avevano aggredito e immobilizzato. Sono arrivati ​​i carabinieri, hanno arrestato l'uomo e hanno interrogato tutti.

Terrificante, se si considera quali fossero i probabili piani di quest'uomo per quel bambino innocente. Si spera che stia passando un periodo *terribile* in prigione.

Crediti immagine: NormalAdultMale

#8

Guidando sull'interstatale a tarda notte. La strada era discretamente nebbiosa, quindi la visibilità era alquanto ridotta. A questa distanza c'era una luce che ondeggiava avanti e indietro nella nebbia in mezzo alla strada, diventando lentamente più pronunciata man mano che mi avvicinavo. Mi sono avvicinato abbastanza per vedere che era un ragazzo che agitava la torcia del telefono per avvisare il traffico in arrivo. Proprio nell'area davanti a lui c'erano due auto che si erano appena schiantate e corpi per tutta la strada. Non ci sono ancora i primi soccorritori o altro. Solo carneficina e un uomo che fa lampeggiare una luce.

Crediti immagine: GoMyKnicks

#9

Un uomo esce da un furgone bianco del Metropolitan Museum of art. Getta semi di uccelli, quindi procede a produrre un sacco di iuta, raccoglie un gruppo di piccioni, salta di nuovo nel furgone e decolla.

Non ho un contesto aggiuntivo.

Crediti immagine: Away-Caterpillar-176

# 10

Ho visto un sacco di merda. Ho visto la gente morire. Ho visto un ragazzo che si era appena fatto saltare metà della faccia con un fucile ed è sopravvissuto (faceva un orribile risucchio bagnato mentre respirava aspettando l'ambulanza. Brutta roba.

Ma la cosa che mi ha spaventato di più è che forse erano le 2-3 del mattino. Ero irrequieto e non sapevo perché. Mi sono alzato per prendere un bicchiere d'acqua e stavo camminando attraverso la cucina e ho visto che la porta non era completamente chiusa, quindi sbatteva leggermente nella brezza. Scattò, ecco perché ero irrequieto, sentivo bussare alla porta. Poi è scattato, io e mia moglie non saremmo MAI andati a letto con la porta aperta/sbloccata. Quindi ora sono in cucina nel buio quasi totale convinto che qualcuno sia entrato in casa. Ho iniziato a camminare verso l'interruttore della luce e sento "Posso vederti" dall'altra parte della stanza. Mi sono quasi inculato e mi sono tuffato verso l'interruttore della luce, quindi sapevo con cosa avevo a che fare.

La luce si è accesa ed era una fottuta bambola. Le mie nipoti avevano visitato e una di loro ha lasciato una bambola attivata dal movimento che diceva 5-6 frasi diverse quando ha rilevato un movimento e "Posso vederti" era una di queste. Non ho mai capito perché la porta non fosse chiusa.

# 11

Trasferito in una nuova casa. La casa puzzava di vernice, quindi una notte ho lasciato la finestra della camera aperta prima di addormentarmi. La mattina dopo mi sveglio dopo aver fatto questo strano sogno di una signora che dice "aiutami". Scendo le scale, prendo una tazza di caffè, poi esco sulla veranda sul retro a fumare. Poi lo sento di nuovo, "aiutami". Guardo nel mio bosco nella direzione da cui proveniva la voce e c'è un'auto appesa a testa in giù ai rami inferiori di un albero. Vivevo vicino a un'autostrada in una curva a gomito e una signora era uscita di strada ed era finita nel mio cortile. Era bloccata appesa alla cintura di sicurezza. Ne è uscita con lievi ferite.

Crediti immagine: IntroduzioneBrief124

# 12

Sono stato l'unico testimone di un omicidio. Ho già raccontato questa storia. Ero su una jeep con il tettuccio abbassato, in attesa che due ragazzi sul marciapiede smettessero di litigare. Un ragazzo tira fuori un gambo dal suo calzino e lo ficca, armato duro, nell'occhio dell'altro ragazzo. Lo scricchiolio era nauseante. È decollato. Corsi su, il sangue sgorgava dalla faccia del tizio sul marciapiede a zampilli. Per farla breve, morto quando è arrivata l'ambulanza. Stavo per testimoniare in tribunale, ma l'altro tizio si è dichiarato colpevole e ha avuto 20 anni, credo. È stato tanto tempo fa. Non abbastanza a lungo da farmi dimenticare quel suono però. 🙁

Crediti immagine: frick-you-fricker

# 13

Neat che questo sia apparso nel mio feed oggi. Ieri sera, proprio fuori dal mio appartamento, un tizio ha cercato di rapire una donna. Come un film diretto, rapire questa signora. Ora, forse il ragazzo stava riponendo un po' più di fiducia nell'effetto spettatore di quanto avrebbe dovuto perché c'erano altri 3 tizi sopra di lui in pochi secondi, praticamente facendolo a pezzi. La signora ha chiamato la polizia e i ragazzi si sono seduti sopra di lui fino all'arrivo della polizia. Ho avuto modo di guardare l'intera cosa svolgersi proprio fuori dalla mia finestra come un televisore a grande schermo.

Crediti immagine: InfernityExpert

# 14

Non una storia di fantasmi inquietante, ma la cosa più inquietante che abbia mai visto è stato lavorare al college. Sembro molto più giovane della mia età in generale. Un uomo di 50 anni era deciso a parlare con me e ad avvicinarsi a me mentre lo faceva. Questo da solo mi ha reso incredibilmente a disagio. Poi ha chiesto "a proposito, quanti anni hai?" Quando ho detto 24 mi ha guardato con uno sguardo assolutamente disgustato e ha detto "oh… pensavo fossi molto più giovane di così".
Ancora oggi sono spaventato da quel singolo commento.

# 15

Ero un bambino ed era il giorno di Natale e bussarono alla nostra porta di casa. Aspettando che fosse una famiglia, mio ​​padre ed io abbiamo aperto la porta insieme e c'era un vecchio in piedi che chiedeva indicazioni per la stazione dei treni. La nostra casa era proprio nel bel mezzo della periferia, quindi doveva aver camminato nella direzione sbagliata per ore.

Mio padre gli ha dato le indicazioni e si è offerto di accompagnarlo, ma ha rifiutato e ci ha ringraziato. Mentre se ne andava, mi guardò e disse qualcosa di veramente strano.

"Non andare mai in quel posto che ti spaventa".

Quest'uomo era davvero, molto vecchio e camminava a passo strascicato. Scrollando di dosso il suo commento come senilità ben intenzionata, tornai in soggiorno. Mentre camminava lungo il nostro sentiero iniziò a piovere. Mio padre è andato a prendere un ombrello da sotto le scale da dargli e quando è tornato fuori l'uomo non c'era più. Mio padre è corso lungo il sentiero e su e giù per la strada cercando di trovarlo, ma non si vedeva da nessuna parte.

Il posto di cui avevo paura era questa baracca nel bosco in cui passavo prima di andare e tornare da scuola. Mi ha sempre dato una brutta sensazione. Alcuni anni dopo, qualcuno fu arrestato per aver ucciso un bambino lì.

Crediti immagine: Disastrous_Reserve87

#16

Ero fuori a passeggio con i miei due cani (pastore da 100 libbre / mix dei Grandi Pirenei, pastore da 40 libbre / mix di husky) e sono passato a una festa in casa. Sulla via del ritorno a casa 20 minuti dopo ho passato la stessa festa in casa. La festa in casa era in un'altra strada, stavo oltrepassando il recinto del cortile sul retro, ma era abbastanza breve da poter vedere oltre.

Mentre li passo davanti, un tizio con i pantaloni neri e un cappotto nero con il cappuccio è arrivato camminando a passo svelto. Comincia a chiedermi dei miei cani, ha un accento russo/ucraino/est europeo. Dice "quelli sono bellissimi cani" e "Scommetto che se qualcuno cercasse di farti del male, li fermerebbe". Ho detto probabilmente. Ha detto "e quello grosso scommetto che morderebbe qualcuno se provassero a toccarti". Ho avuto questa sensazione strisciante sulla spina dorsale che in realtà stava chiedendo 'il tuo cane morde mai?' La risposta onesta sarebbe stata "è un angelo assoluto, non avrebbe mai fatto del male a nessuno in vita sua". Ma invece ho detto "sì, lo farebbe sicuramente, ha morso le persone prima".

Ho inviato un messaggio al mio coinquilino in quel momento, dicendo "hey, sono stato seguito". Il coinquilino mi chiama immediatamente e mi chiede dove sono, dico casualmente: "Oh, sono appena uscito a fare una passeggiata con i cani, sto solo girando su Streetname vicino al segnale di stop". Il coinquilino dice "sii lì".

L'uomo continua a chiedere dove ho preso i cani? Che razza sono? Quanto valevano. Probabilmente è a 3 piedi da me, abbastanza vicino da toccare uno dei miei cani. Il mix pastore/husky in realtà morde, quindi dato che era tra me e lui mi sono sentito un po' meglio. Il coinquilino arriva di corsa per la strada per intercettare, e lo sconosciuto improvvisamente abbassa la testa e cammina molto intenzionalmente in avanti lungo la strada. Arriviamo alla strada laterale dove si trova il nostro quartiere di McMansion, la strada principale continua per altri 100 o 200 piedi, e giuro su Dio che un furgone gira l'angolo, molto lentamente, e non posso dire con certezza se l'uomo è arrivato dentro, o se continuava a camminare, ma il furgone si è fermato completamente e siamo stati immersi nei fari. Abbiamo girato l'angolo per uscire dalla luce e abbiamo camminato lungo la stradina più privata per il nostro quartiere di McMansion e stiamo controllando alle nostre spalle. Il furgone si ferma al tratto a T tra il nostro quartiere e la strada principale e si ferma di nuovo. Raddrizzo le spalle, mi giro verso di loro e mi metto falsamente una mano sul fianco e sollevo leggermente la maglietta come se cercassi una pistola che non c'è. Il furgone si allontana. Entriamo. Non ho portato a spasso i cani per 6 mesi.

Forse rapitori, forse dognapper, forse una pazza coincidenza di un furgone che cerca di trovare la festa in casa. (si spera) non lo saprò mai.

#17

Quando avevo 9 anni dormivo regolarmente a casa dei miei amici. Abbiamo giocato ai videogiochi tutta la notte e bevuto Mountain Dew code rosso e fatto cose sciocche di 9 anni. All'epoca, la mamma della mia amica aveva un nuovo fidanzato. Era tranquillo e passava la maggior parte del tempo in camera da letto a guardare film o dormire. Un giorno io e il mio amico siamo andati a dormire presto perché eravamo rimasti svegli la notte precedente. Di solito dormivo nello stesso letto di lui, ma quel giorno rimasi nella stanza dei suoi fratellastri (non il figlio del ragazzo della mamma dei miei amici) poiché non c'era. Nel cuore della notte ho sentito qualcuno sdraiato accanto a me e ho pensato che fosse il mio amico e l'ho spinto perché ero arrabbiato perché mi ha svegliato. Si alzò dal mio letto e lasciò la stanza. Poi ho sentito strani suoni provenire dalla stanza dei miei amici e ho pensato che stesse piangendo perché l'ho spinto troppo forte. Così sono andato a vedere se stava bene e ho trovato il ragazzo nudo nel letto dei miei amici. Non appena il ragazzo mi ha visto è corso da me e mi ha detto che se l'avessi detto a qualcuno il mio amico si sarebbe messo nei guai. Ho parlato con il mio amico il giorno dopo e qualunque cosa fosse (non capivo cosa stesse succedendo in quel momento) succedeva da un po' di tempo. Ho convinto il mio amico a chiedere a sua madre perché il suo ragazzo era così strano, stando sempre zitto e camminando nudo di notte ed entrando nelle nostre stanze. Gliel'abbiamo chiesto insieme e ricordo il colore che le gocciolava dal viso. Dopo di che ho parlato con un consulente a scuola e mi hanno fatto un sacco di domande che non ricordo più. Il mio amico ha cambiato scuola poco dopo e penso che il ragazzo sia andato in prigione. Ora che ho capito cosa è successo è terrificante pensarci. E l'esperienza di sbirciare nel corridoio nella stanza dei miei amici e sentire i rumori piagnucoloni mi perseguita ancora oggi. Anche ricordare la sensazione della poltiglia carnosa del ragazzo quando l'ho spinto sul letto mi fa sussultare.

Crediti immagine: lostinparadice12

#18

Ho portato mio nipote in questo parco semi-circondato dai boschi. Mentre lo spingevo sull'altalena ho sentito un fruscio e mi sono voltato per vedere un uomo con un passamontagna che ci guardava. 10/10 non tornerà mai indietro

Crediti immagine: Icy_Adhesiveness_400

# 19

Quando avevo 14 anni circa, ero solo nella mia stanza. Il telefono di casa squillò e mia madre rispose al piano di sotto in cucina. Ricordo ancora tutto quello che le ho sentito dire:

"Ciao? … OK … oh mio Dio! … oh, è terribile. … oh, Dio lo benedica … stai bene? … Vuoi che venga? Verrò subito… OK, ci vediamo in chiesa. Grazie per avere chiamato. Oh, che orribile.“

Riuscivo solo a sentire la parte di mia madre della conversazione. Era davvero sconvolta e sconvolta. L'ho sentita salire le scale della mia stanza e, all'improvviso, in un solo istante, sono passato dall'essere confuso ad essere assolutamente chiaro su cosa fosse esattamente successo. Era come se un fatto fosse appena apparso nella mia mente, come se ricordassi l'ortografia di una parola.

David si è impiccato nel suo bagno.

Mia madre ha bussato alla porta e l'ha aperta, con le lacrime agli occhi. Ero seduto alla mia scrivania, l'ho guardata e ho detto: "David si è impiccato nel suo bagno". E ha subito iniziato a piangere nel panico e mi ha chiesto come facevo a saperlo.

David era un ragazzo della mia chiesa. Non lo conoscevo molto bene, ma mia madre era amica di sua madre. A volte usciva con mio fratello, ma frequentava un'altra scuola. Aveva circa 16 o 17 anni. Non avevo idea che fosse depresso. Era solo un ragazzo che in qualche modo conoscevo.

Ho dovuto parlare con un assistente sociale (o qualcosa del genere?) che stava lavorando con la famiglia di David a riguardo perché mia madre era convinta che ne sapessi qualcosa.

Ma non l'ho fatto. Mia madre non ha detto il suo nome dalla sua parte della conversazione telefonica. Non riuscivo a sentire l'altro lato della conversazione. L'ho capito all'improvviso. Non ho idea del perché o come sia successo.

Non ho mai avuto un altro caso del genere da allora.

Crediti immagine: coffeequips

# 20

Questa è una versione un po' diversa del raccapricciante.

Quando avevo circa 12 anni, sono andato accidentalmente fuori pista su una pista da sci e mi sono perso un po'. Mi sono ritrovato su una distesa pianeggiante. Ho sciato in direzione di un'enorme tavola che pensavo fosse un segno, che offriva indicazioni, ma la scritta era dall'altra parte. Quando sono andato in giro per affrontarlo, era un segnale di pericolo che avvisava le persone di non avvicinarsi al lago a causa del ghiaccio sottile (questa è l'Australia – non fa abbastanza freddo per produrre ghiaccio affidabile). Ho capito che sarei potuto semplicemente sparire e che forse nessuno avrebbe mai scoperto cosa mi fosse successo.

Crediti immagine: Tiddernud

#21

Mi sono trasferito con mia nonna anziana (80+). Il giorno 4, doveva andare a un funerale in chiesa a circa due miglia lungo la strada (è una piccola comunità, Bois D'Arc; Texas) e io scendo le scale alle dieci del mattino. Vedo attraverso una finestra lei e i miei cani in piedi sul suo corpo nel cortile sul retro. Onestamente, e penso che alcune persone potrebbero essere d'accordo; Sapevo che era morta. Sembrava appena caduta, ma potevo sentirlo. Forse sono stati i cani a non lasciarla, non lo so. Ho dovuto aspettare venti minuti per un'ambulanza perché eravamo nel mezzo del cugino fu**** Texas, ho premuto l'allarme di vita e ho anche trovato la chiesa nel suo Rolodex e una signora della chiesa è arrivata prima dell'EMS per confermare la morte . Il 911 mi ha fatto eseguire la RCP anche se ho detto che aveva freddo, ecc. La peggiore esperienza della mia vita. 1/10, non lo consiglio. (So ​​che quel commento è inappropriato, ma è così che affronto il dolore e il trauma, il sarcasmo. È successo quasi un decennio fa.)

Crediti immagine: Ewok_lamplight

#22

Ho soggiornato in un'unità psichiatrica per un fine settimana nella mia adolescenza (depressione). C'era una simpatica signora anziana con cui ho iniziato a parlare di scienza e cose casuali. Era gentile, articolata e intelligente e mi piaceva molto.

A metà conversazione, fa spallucce e dice: “Non ho mai capito gli uomini. Mio padre mi ha tagliato braccia e gambe e mi ha bruciato il busto.

Il modo in cui sorrideva come se la conversazione fosse normale mi ha appena fatto cadere lo stomaco. Ho pensato che non c'era motivo di turbarla, quindi ho detto: "Le relazioni sono difficili".

Un'infermiera mi disse che era una rispettata professoressa di scienze che all'improvviso sviluppò un disturbo psicotico. Spero che siano stati in grado di aiutarla.

# 23

Sono andato a letto in una stanza d'albergo con la porta del balcone aperta perché faceva caldo. Ho fatto un brutto sogno di un ragazzo con una camicia rossa a quadri che sbirciava nella stanza, entrava e mangiava un gelato in fondo al letto. Quando mi sono svegliato ho scoperto un gelato color banana mezzo sciolto tra il letto e il muro.

Crediti immagine: Yosemite_Sam9099

#24

Ero in una palude nel sud dell'Arkansas. Mio zio ed io stavamo cacciando ed eravamo usciti abbastanza presto. Stavamo semplicemente seduti ad aspettare e poi entrambi vediamo questo coyote che passa di lì. Il coyote ci guardò per un minuto, si alzò sulle zampe posteriori e poi tornò nel bosco sulle zampe posteriori.

Giuro che è successo. Non ho mai visto niente di simile prima o dopo.

Crediti immagine: dalroti47

#25

Avevo un baby monitor che si accendeva ogni volta che il bambino faceva abbastanza rumore o si muoveva abbastanza per attivarlo. Quando si accendeva, si verificava questo piccolo "clic" solo un momento prima dell'attivazione del feed video. Il bambino piangeva molto, quindi il monitor era *sempre* a portata di mano – lei piange, mi alzo e le metto il cestino in bocca e lo tengo fermo per alcuni minuti finché non si sistema di nuovo.

Una notte sono a casa da solo e la cosa scatta – lo prendo e il video si accende mezzo secondo dopo e vedo il mio bambino nella sua culla con una mano protesa tenendo il cestino sulla sua bocca. E poi la mano scompare.

Vado fuori di testa e corro di sopra e non c'è niente lì. Il bambino è un po' pignolo. La sistemo e mentre la sistemo mi rendo conto che era stato il mio braccio che avevo visto.

Vedi, quando la cosa stupida si attiva, il primo fotogramma del video è l'ultimo fotogramma dell'ultima volta che è stato acceso. Normalmente non si spegneva mentre eravamo lì con lei perché il nostro movimento teneva attivo il feed video. Per qualche ragione, questa volta, si era spento mentre la stavo sistemando – e la prossima volta che si è acceso il primo fotogramma del video era dalla mia mano che tenevo il suo binky in posizione.

Sapere di cosa si trattava aiuta, ma avevo caldo per il resto della notte. Non so se ho mai provato quel livello di puro terrore nella mia vita e ancora oggi, sapendo che *non è successo nulla*, vengo un po' spaventato dal ricordo.

#26

Stavo percorrendo alcune piste di ATV con mio zio e il cane di famiglia correva dietro di noi. Era una bella giornata estiva di sole nel nord del Wisconsin. Mentre ci addentravamo nel bosco, mio ​​zio stava accelerando, facendo eccitare il cane e correndo più veloce. Entrambi hanno iniziato a scomparire dalla vista mentre il divario si allargava. Più o meno nello stesso periodo, ho iniziato a notare quanto fosse diventata insolitamente tranquilla la foresta. Per qualche ragione ho rallentato fino a fermarmi e mi sono guardato intorno. L'area era diventata buia, priva di vita e di suono. Gli alberi sono tutti spogli, malaticci e contorti. Ho avuto un momento estremamente difficile cercando di elaborare ciò che mi circondava quando i miei capelli si rizzavano. Ho stabilito un contatto visivo con una specie di creatura simile a un cane che mi guardava da dietro un albero. Era malato, i capelli mancavano, enormi occhi gialli e dita lunghe e sottili che si stringevano all'albero accanto per sostenersi. Era alto circa 6 piedi e mi guardava. Questo momento è sembrato un'eternità finché all'improvviso la parte posteriore del mio collo è diventata calda, mi sono girato per vedere il sole apparire apparentemente dal nulla. Poi ho girato indietro la testa per affrontare la creatura e sono stato accolto da una bellissima foresta verde e sana. Il cinguettio degli uccelli, il vento che spinge le foglie e l'erba. Il mio ambiente era morto ed era rinato in pochi secondi. In pochi istanti mio zio tornò lungo il sentiero e disse: "Dobbiamo andare a casa". Non sono sicuro di cosa abbia visto esattamente, ma entrambi sapevamo che era ora di partire. Non siamo stati su quel sentiero da quel giorno, quasi 10 anni fa, e mi ritrovo ancora a chiedermi esattamente cosa sia successo. In tutto il mio tempo trascorso all'aria aperta non ho mai avuto un'esperienza simile.

#27

Quando avevo 17 anni io e il mio amico siamo andati fuori pista mentre camminavamo su una montagna e abbiamo trovato un sentiero che portava a una cava in cima. Questo sentiero su entrambi i lati era fiancheggiato da alberi e mentre stavamo salendo abbiamo notato un'apertura, e quando l'abbiamo guardato mentre passavamo c'era un uomo forse a 30 metri di distanza nascosto tra gli alberi in ginocchio che scavava il terreno con qualcosa di avvolto vicino a lui. Ci ha guardato senza emozione e siamo usciti di lì in fretta.

Crediti immagine: friedballbag

#28

Vivevo in una casa in affitto dieci anni fa, la porta sul retro conduceva a uno stretto recinto adiacente al quale c'era la casa del vicino, la loro camera da letto era proprio accanto. C'era una presa per una lampadina in quel piccolo cortile, ma non ho mai usato quel posto per niente, quindi non ci ho mai messo una lampadina. Di notte quel luogo restava sempre molto buio.

Un giorno il mio vicino mi ha detto che potevano sentire dei movimenti nel mio cortile come qualcuno che salta dal muro sul cemento. Hanno detto che è successo in più occasioni e pensano che probabilmente fosse un ladro. Così ho comprato una lampadina CFL e sono andata a metterla lì, la presa era molto alta e dovevo stare su un alto sgabello di legno per arrivarci. Quella sera prima di andare a letto l'ho acceso (l'interruttore della lampadina era dentro casa mia) e ho controllato il cortile che ora era completamente illuminato. La mattina nexy non sono andato in giardino e ho spento la luce prima di andare al lavoro.

La seconda notte quando l'ho riacceso prima di andare a letto non c'era luce rimaneva buio, ho provato più volte ma non c'era luce. Pensavo che la lampadina fosse difettosa, ma avevo paura del buio e del ladro, quindi non sono andato a controllare quella notte e ho deciso di controllarla la mattina. Quando ci sono andato la mattina la lampadina non era nel portalampada, prima pensavo che l'avesse rubata il ladro ma poi ho visto che la lampadina era a terra completamente intatta, non poteva essere sopravvissuta a una caduta da quell'alto e perché se il ladro non portasse con sé la lampadina. Ho portato la lampadina all'interno e ho controllato, la lampadina funzionava bene. Ho rimesso la lampadina nella presa e sono andato al lavoro.

Era la terza notte e quando ho acceso la lampadina funzionava. Sono andato a letto. Intorno alle 3 del mattino sono andato alla porta sul retro e l'ho leggermente aperta per vedere se la lampadina funzionava ancora, era buio pesto. Chiusi velocemente la porta e andai a dormire. La mattina dopo ho ritrovato il bulbo a terra integro. Ho evitato di andare il più possibile in giardino da quel giorno e non ho tentato di rimettere lì nessuna lampadina. Per quanto ne so, in quel quartiere non si sono verificati episodi di furto.

Crediti immagine: SuvenPan

#29

In quel momento non era inquietante o spaventoso, ma con il senno di poi è assolutamente terrificante. Non solo per quello che è successo, ma per quello che potrebbe essere successo

Non ricordo esattamente quando fosse, ma avevo tra i 6 ei 12 anni, perché era quando stavo tornando a casa dalla mia prima scuola. Per avere un'immagine migliore, la mia casa era al centro di un tratto di strada sterrata in mezzo a un campo di grano, con lunghi filari di alberi che dividevano le diverse proprietà. All'epoca non c'era niente che cresceva lì

Tornando a casa un giorno, noto il furgone bianco più stereotipato che puoi immaginare dietro uno dei filari di alberi, oscurandolo dalla strada principale

Mi ha confuso e per qualche motivo il mio primo pensiero è stato "forse hanno bisogno di aiuto?"

Quindi io, stupido com'ero, mi sono avvicinato e ho gridato "mi scusi?" Nessuna risposta, ma si sentiva quella che sembrava una donna che urlava in modo incoerente. Ho chiamato di nuovo "mi scusi, ha bisogno di aiuto?"

Una voce roca da uomo di mezza età proveniva da dentro il retro attraverso il finestrino aperto del passeggero "No!"

Ho chiesto di nuovo "sei sicuro?"

Ha risposto “Sì! Andare via!"

E così… l'ho fatto, non ho mai pensato di menzionarlo, non l'ho mai detto a nessuno e non ho pensato A TUTTO alla situazione fino a 4 anni fa, quando mi ha colpito come un autocarro con cassone ribaltabile, cosa diavolo stava succedendo in realtà poi. Non ho assolutamente idea di chi fossero o cosa sia successo o se uno di loro fosse nelle notizie come persone scomparse, rapimenti, omicidi ecc… nessun indizio… so solo che qualunque cosa stesse succedendo avrebbe potuto essere prevenuta o aiutata se l'avessi saputo più su una situazione del genere. Spero con tutto ciò che è buono che fossero solo due persone a darsi da fare e sto immaginando le urla. Ma se no… sono solo grato che mi abbia fatto andare via e non abbia catturato anche me

Crediti immagine: RainonCooper

#30

Esco fuori, è buio, mi chino a raccogliere questa ciliegia avvizzita nel patio. Poi si muove. Entro, prendo una tazza di vetro, la metto sopra la "ciliegia". Poi inizia a tremare freneticamente e tutti questi piccoli ragni si arrampicano dal suo corpo e sgorgano da sotto il vetro.

Crediti immagine: masterwad

(Fonte: Bored Panda)