30 dei fatti più inquietanti sull’oceano che potresti desiderare di non conoscere, come condivisi in questo thread online

Non c'è da stupirsi che ci siano così tanti film horror sull'oceano. Pensa a Deep Blue Sea e Jaws, ed è chiaro che la nostra ansia per l'oceano persiste da tempo.

Ma non hai bisogno di Hollywood per scoprire cosa succede lì. Dai un'occhiata al nostro articolo precedente che presenta storie agghiaccianti di marinai, subacquei e surfisti che hanno visto cose nell'oceano che preferirebbero non vedere.

Questa volta, ti stiamo portando in un viaggio simile nelle acque profonde con questo thread virale in cui le persone condividono i fatti più inquietanti sull'oceano. Cominciamo con il fatto che solo il 5% del fondale oceanico è stato esplorato e lo lascerò qui.

# 1

Non ti odia. Non ti ama. Non sa nemmeno che esisti. Quando distrugge/ribalta la tua barca, la tua barca non ha nemmeno causato un cambiamento nei suoi movimenti.

Sono un marinaio e sono innamorato di una puttana fredda e senza cuore a cui non potrebbe importare di meno se vivo o muoio.

Crediti immagine: Intelligent-Lie-7407

Quando parliamo di oceani, non possiamo ignorare quanto sia tragicamente inquinato. Ogni anno che passa, esponiamo l'oceano a un numero sempre maggiore di inquinanti, dai rifiuti ai prodotti chimici, ai rifiuti industriali e agricoli, alle particelle, all'eccesso di anidride carbonica e molti altri.

"Ciò che è davvero sorprendente è quanto sia diffuso l'inquinamento umano nell'oceano", ha detto a Bored Panda in un'intervista via e-mail Heather Spence , biologa marina che orchestra l'indagine e la divulgazione sull'ecologia marina costiera . Spence ricerca anche il suono e il rumore sott'acqua sulla barriera corallina mesoamericana che controlli sul suo sito web " Ocean World Of Sound ".

#2

Ricordo di aver visto un'intervista su YouTube con un subacqueo militare. Ha descritto come quando stai facendo un'operazione segreta trascorri molto tempo sott'acqua senza fare nulla senza luci accese fino al momento di muoverti.

Ha menzionato in modo specifico come doveva abituarsi al fatto che grandi cose gli venissero addosso nel buio pesto.

Crediti immagine: Freaked_The_Eff_Out

#3

La maggior parte dell'inquinamento da plastica nell'oceano non proviene da cannucce, borse della spesa o articoli di consumo, come molti di noi sono stati portati a credere.
Proviene da reti da pesca e attrezzi da pesca.

Crediti immagine: TheSheekGeek

#4

Quando una balena muore, crea un ecosistema completamente nuovo

Crediti immagine: Victor_IMayBeWeird

“Non conosco nessun luogo, non importa quanto remoto, che non abbia prove di inquinamento umano. E poiché i prodotti di scarto delle attività umane continuano a finire nell'oceano, si potrebbe dire che la situazione sta peggiorando", ha affermato.

Spence ha spiegato che gli effetti a breve termine dell'inquinamento oceanico includono cambiamenti nel comportamento degli animali e malattie o morte di organismi marini. “Gli effetti a lungo termine includono questi su scale più ampie e un numero maggiore di organismi colpiti, ma anche effetti domino poiché il declino o i cambiamenti in una specie hanno un impatto su altre specie che dipendono da loro. Ad esempio, i coralli formano la struttura delle barriere coralline e se muoiono, è un grosso problema per l'intero ecosistema", ha affermato.

#5

Non sappiamo davvero in cosa contenga, posso dire che per migliaia di anni abbiamo disegnato mostri marini credendo che ci vivessero. Un sacco di cose sorprendenti che abbiamo trovato in quelle foto erano nell'oceano. (Calamaro gigante di recente). Ti fa solo pensare a cos'altro c'è in realtà laggiù di cui non siamo a conoscenza.

Crediti immagine: ghigoli

#6

Sono un subacqueo e una cosa che mi ha davvero spaventato quando ho iniziato a immergermi, si sente MOLTO più sott'acqua di quanto non lo farai mai sopra in superficie, non sto nemmeno parlando del cambio o solo dell'acqua stessa muovendoti, senti cose come il clic dei pesci e altre cose del genere, perché i suoni sott'acqua si muovono e viaggiano molto di più, quindi senti molto di più e molto più velocemente, era praticamente dal nulla quando sono andato per la prima volta sotto

Crediti immagine: Cogburn____CG

#7

"Vasca calda della disperazione" è un lago sotto l'oceano, nel golfo del Messico. È altamente concentrato con sale e ha disciolto metano. Ogni creatura che entra muore.

Crediti immagine: Abathur11235

"Altri effetti sono per gli esseri umani: anche a breve termine e certamente a lungo termine, possiamo ammalarci a causa di frutti di mare contaminati o nuotare in acque contaminate, e i mezzi di sussistenza e la qualità della vita sono influenzati dal degrado delle aree marine e costiere".

Ci sono molti inquinatori degli oceani, inclusa la plastica che Spence chiama "un problema enorme". Poi, ci sono sostanze chimiche dal deflusso dalla terra. "Un invisibile è un rumore, ma è anche estremamente d'impatto poiché il suono viaggia molto bene sott'acqua e gli animali marini usano il suono per comunicare e navigare".

#8

I marinai perduti in mare che si aggrappano ai relitti hanno praticamente la pelle disciolta dall'acqua salata dopo essere stati immersi per più di 3 giorni.

Crediti immagine: SnooOranges4231

#9

Ci sono relitti perfettamente conservati dell'antica Grecia conservati sul fondo del Mar Nero. L'acqua è così profonda da diventare anossica (senza ossigeno), che conserva materiali organici come il legno.

I naufragi sono fantastici, ma trovo il fenomeno un po' inquietante, dal momento che probabilmente non c'è vita laggiù.

Crediti immagine: colorforge

# 10

La più grande migrazione di biomassa avviene ogni notte quando gli animali delle profondità marine si avvicinano per nutrirsi

Crediti immagine: Supraman83

Detto questo, Spence ha aggiunto che le piace inquadrare i problemi con il lato positivo delle soluzioni. "Quando le persone si sentono senza speranza o impotenti, possono prendere decisioni miopi, quindi è importante mantenere la speranza", ha detto.

“Siamo attualmente all'inizio del Decennio delle Nazioni Unite per la scienza oceanica per lo sviluppo sostenibile. A livello globale, scienziati, responsabili politici e creativi si stanno unendo per discutere i modi migliori per rispettare, proteggere e lavorare con i sistemi oceanici. Stiamo cercando soluzioni vantaggiose per tutti che riconoscano che gli esseri umani non sono solo attori ma membri degli ecosistemi oceanici. Dobbiamo ricordare che proprio come gli esseri umani possono essere il problema, anche noi possiamo essere la soluzione. E dobbiamo essere pratici al riguardo”.

# 11

È stato scoperto solo il 5% dell'intero oceano del mondo, il che significa che c'è ancora il 95% non mappato.

Crediti immagine: i9rzasm

# 12

Dico questo ai nuovi subacquei: all'oceano non importa di te. Non sta attivamente cercando di ucciderti. Ma farà molte cose da solo che ti uccideranno assolutamente se non sei preparato e presti attenzione.

Mi rendo conto che questo potrebbe applicarsi a qualsiasi ambiente naturale, ma sembra molto più appropriato quando si parla dell'oceano. Un'ondata a cui non eri preparato può peggiorare la tua giornata. Per l'oceano sono solo affari come al solito.

Crediti immagine: bg-j38

# 13

La Corrente del Golfo è creata dallo scioglimento del ghiaccio dalla calotta polare nord. Quella calotta di ghiaccio si sta rapidamente disintegrando. Una volta che se n'è andata, la Corrente del Golfo se n'è andata. Una volta che la Corrente del Golfo se ne è andata, l'andamento del tempo per l'intero emisfero settentrionale cambia drasticamente.

Questo sarà catastrofico.

Spence ha un esempio di una soluzione vantaggiosa per tutti che ha a che fare con il rumore dei motori delle barche. “Il rumore non è lo scopo del motore. È un sottoprodotto dell'energia persa sotto forma di suono. Ridurre quel suono alla fonte migliora l'efficienza del motore e riduce l'impatto ambientale".

# 14

Questa storia è confermata dai sopravvissuti. Durante una delle guerre mondiali, una nave fu affondata e 11 sopravvissuti si aggrapparono a una scialuppa di salvataggio finché uno di loro fu trascinato nell'abisso da un "cefalopode". Se non fosse stato ucciso dal becco dell'animale, sarebbe morto di un'orribile morte per pressione mentre il cefalopode probabilmente discendeva rapidamente con la sua preda vitale. Non è possibile dire a quale specie appartenesse questo cefalopode, ma il calamaro gigante e il calamaro colossale sono i più grandi e pesanti conosciuti finora. E alcuni scienziati ipotizzano che potrebbe nascondersi una specie ancora più massiccia di cefalopodi nelle profondità dell'oceano.

E ogni volta che navighi in barca e guardi in basso nella profonda oscurità blu dell'oceano, ricorda che la probabilità non sarà mai zero di essere improvvisamente afferrato da uno e trascinato nell'oscurità totale, morendo di una morte orribile e orribile.

# 15

Quando immergi la punta del piede nell'acqua non sei più in cima alla catena alimentare.

Crediti immagine: Kermitsfinger

#16

Point Nemo è il luogo più isolato del mondo. Si trova nel mezzo del vortice del Pacifico meridionale, che è un'enorme corrente rotante che praticamente impedisce all'acqua ricca di nutrienti di entrare. Quindi non c'è vita marina da nessuna parte tranne alcuni granchi e batteri che vivono vicino ad alcune terme prese d'aria sul fondo dell'oceano. È così lontano da qualsiasi terra che se navighi lì le persone più vicine sarebbero sulla stazione spaziale internazionale. Questa è la posizione che HP Lovecraft stava descrivendo quando ha fornito la posizione di R'Lyeh dove Cthulu e gli altri vecchi amano, anche se le coordinate di Lovecraft erano leggermente sfalsate.

E nel 1997 il suono subacqueo non identificato più forte mai registrato, noto come "il bloop", ha avuto origine lì vicino. Era abbastanza forte da essere registrato da più sensori a 5000 miglia di distanza ed è durato per oltre un minuto.

La teoria prevalente è che si sia rotto il ghiaccio dal polo sud, ma in realtà non sappiamo cosa l'abbia causato con certezza.

Crediti immagine: MoobooMagoo

Spence sostiene inoltre che il modo migliore per ridurre l'inquinamento marino è la riduzione dei rifiuti. “Ricordi di ridurre, riutilizzare, riciclare? Si parla spesso di riciclo, ma queste tre azioni sono in ordine di priorità. Se riuniamo le persone da una varietà di prospettive e ci concentriamo sulla riduzione dei rifiuti alla fonte, sono sicura che possiamo avere un impatto positivo sull'inquinamento degli oceani", ha concluso.

Inoltre, lunedì 18 luglio si avvicina la Giornata mondiale dell'ascolto. "È un buon momento per concentrarsi sul suono e sul rumore dell'oceano. Sono il creatore del tema quest'anno ed ecco il breve video in cui lo annuncio", ha aggiunto Heather Spence.

#17

Il sonar che utilizziamo per la mappatura delle acque profonde rovina davvero un certo numero di specie, in particolare balene, delfini e focene. Immagina di camminare e un rumore di livello di decibel di allarme tornado si attiva proprio accanto a te. Lo facciamo ogni volta che utilizziamo quel sonar ad alta potenza e fondamentalmente aumenta le loro abilità del sonar rendendoli incapaci di comunicare e navigare.

Crediti immagine: Reyltjj

#18

Acidificazione degli oceani.

L'aumento delle concentrazioni di anidride carbonica atmosferica (CO2) porta a concentrazioni più elevate di CO2 disciolta nell'acqua di mare superficiale. Ciò si traduce nell'acidificazione degli oceani, che può influenzare la crescita del fitoplancton fotosintetico che costituisce la base delle reti alimentari marine.

Quindi, a causa del collasso totale dell'ecosistema marino a causa delle emissioni di gas serra, l'oceano produce più della metà dell'ossigeno sulla terra, quindi questo non è di buon auspicio per noi.

Crediti immagine: Oldpenguinhunter

# 19

A seconda della persona, questo potrebbe essere spaventoso o davvero interessante.

Gli oceani possono avere oceani, fiumi e cascate sottomarini. A causa delle diverse temperature e densità dell'acqua e di tutte quelle sciocchezze scientifiche.

# 20

L'oceano è blu perché tutti gli altri pigmenti vengono assorbiti. Quindi, dopo una certa distanza, tutto diventa di un colore blu monotono, a meno che tu non abbia qualche altra fonte di luce.

La parte strana è che se un subacqueo viene tagliato sott'acqua, il sangue appare nero, come l'inchiostro. Tutto il rosso è stato assorbito da tempo, quindi non ci sono più lunghezze d'onda per mostrarti un colore rosso quando sanguini.

Crediti immagine: Lord_of_the_Canals

#21

Il vulcano Mauna Kea alle Hawaii è sia la montagna sottomarina più alta che il vulcano più alto delle Hawaii. Si trova a 6000 metri sotto la superficie dell'oceano e si trova a 4000 metri al di sopra. Dandogli un'altezza complessiva dal fondo dell'oceano al picco di 10.000 m.

Crediti immagine: LeKrispyKreme

#22

Una volta raggiunta una certa profondità, il tuo assetto cambia e inizi effettivamente a essere tirato giù invece di galleggiare verso l'alto

# 23

Ci sono più virus nell'oceano che stelle nella Via Lattea.

Crediti immagine: Suspicious-Bug774

#24

Se ti suicidi saltando da una nave in acque profonde non verrai mai trovato, succede abbastanza spesso sulle navi da crociera, in quelle acque calde verrai rosicchiato prima di guadagnare galleggiabilità e tornare in superficie

Crediti immagine: Comfortable_Brush399

#25

Il 94% degli oceani della Terra sono solo oscurità nera come la pece.

https://www.deepseanews.com/2014/11/we-dont-know-the-ocean/

Crediti immagine: Dr-Figgleton

#26

Ci sono parti dell'oceano che sono morte, senza ossigeno nell'acqua, il che significa che nulla può sopravvivere, nessun pesce, nessun plancton, niente di niente. Si stanno diffondendo in modo esponenziale. Anche se ora sono piccoli e lo sono stati. Al ritmo di crescita. Causeranno seri problemi prima della fine del secolo.

Crediti immagine: Emergency-Tiger4339

#27

Quando le creature marine muoiono nell'oceano e le loro ossa affondano sul fondo dell'oceano, i vermi zombi mangiano le ossa. La pelle secerne un acido che dissolve le ossa, digerendo il grasso e le proteine ​​rimanenti.

Crediti immagine: creeeeaaach

#28

La fossa delle Marianne è più profonda di quanto sia alto l'Everest.

#29

Il fatto che gli scienziati pensino che abbiamo scoperto più spazio esterno di quanto abbiamo fatto degli oceani mi spaventa solo considerando che non sappiamo nemmeno quanto sia grande il nostro universo

Crediti immagine: Its-Slammin

#30

Ebbene, Crippin avrebbe dovuto gettare i resti di sua moglie nell'oceano perché non un grammo di cibo va sprecato, comprese le ossa.

Se hai bisogno di sbarazzarti di una fossa comune, non seppellire la discarica in mare e l'intero corpo verrà mangiato, il che sarà effettivamente benefico per l'ecosistema nel suo insieme.

Non dovremmo seppellire le persone, ma scaricarle in mare.

(Fonte: Bored Panda)