2 anni, picchiato a morte dalla compagna di sua madre. “Non ha alzato un dito”

Una storia mostruosa e terribile arriva dall'Inghilterra. Una vittima molto piccola uccisa in modo crudele. Keigan O'Brien aveva compiuto due anni solo quattro giorni prima della sua morte. Martin Currie, un uomo di 36 anni che aveva iniziato una relazione romantica con sua madre sei mesi prima, lo ha ucciso. L'atteggiamento della donna, che non avrebbe fatto nulla per impedire l'atto omicida del suo fidanzato, ha fatto scalpore. Le ferite che il bambino aveva subito erano molto gravi.

Il bambino aveva infatti subito un trauma cranico dopo aver subito anche la rottura di alcune costole, una frattura della colonna vertebrale e una frattura al braccio. Era stato vittima di alcuni indicibili colpi di scena poche settimane prima. La signora Sarah O'Brien, 33 anni, è stata prosciolta dal crimine di omicidio. Ma durante il processo, svoltosi presso la Corte di Sheffield nel Regno Unito, è emerso un quadro scioccante anche nei confronti del genitore. (Continua dopo la foto)

Infatti, il dispositivo della frase afferma che Sarah O'Brien "non ha preso provvedimenti per proteggere suo figlio e non ha mostrato rimorso". Entrambi, infatti, hanno manifestato un odio ingiustificato verso la piccola creatura. Sia sua madre che il suo partner "hanno mostrato totale disprezzo per il bambino, chiamato mezzo sega e stronzo". La signora non era presente al momento dell'omicidio. Keigan è stato assassinato senza pietà nella casa di famiglia. (Continua dopo la foto)

L'omicidio è avvenuto a Bosworth Road, Doncaster, e Currie aveva cercato in rete parole come "respiro irregolare, gorgoglio, incoscienza" prima di chiamare i medici. Il bambino ha avuto un'emorragia cerebrale molto grave, probabilmente perché è stato sbattuto violentemente contro il pavimento o contro il muro. La stessa madre ha riferito che nell'ottobre 2019 "quando era sotto le cure di Currie, aveva due occhi neri". Messaggio di addio di papà straziante. (Continua dopo la foto)

Quindi questo è il ricordo di suo padre: “Keigan era un bambino così speciale. Era adorabile, giocoso, energico e pieno di divertimento. Avrà sempre un posto nei nostri cuori e ci mancherà terribilmente. Non sarà mai dimenticato ”. Sarah O'Brien è stata condannata per non aver fatto praticamente nulla per impedire a suo figlio di morire per mano del suo ragazzo. Permetteva quindi atti crudeli nei confronti di un minore e la sua conseguente morte.

Covid, mai tanti morti da aprile. Oltre un milione di casi in Italia. Ultimo bollettino tragico

Articolo 2 anni, picchiato a morte dalla compagna della madre. "Lei non ha mosso un dito" proviene da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)