“18 ragazzi segnalati”. Covid, festa clandestina in un albergo: quattro sono minorenni

Multe, multe e altre multe. Nonostante la lotta al Coronavirus sia tutt'altro che finita, nonostante i tanti sacrifici fatti e nonostante il bollettino ci informi quotidianamente su nuovi contagi e centinaia di morti da Covid, molti italiani ancora non rispettano le regole anti-contagio. E questa volta la notizia arriva da Milano dove la polizia è intervenuta a seguito di tre chiamate nella notte.

È successo tutto in un hotel in centro, o meglio in un aparthotel, o meglio in un hotel con appartamenti. A mezzanotte quarantacinque i carabinieri sono stati chiamati da alcuni ospiti della struttura di via Lupetta perché disturbati da rumori, urla e musica ad alto volume. E anche per i danni alla porta di una camera da letto. Gli agenti sono intervenuti e già dalla strada hanno sentito dei rumori provenire dall'albergo. ( Continua a leggere dopo la foto )

La polizia, intervenuta sul posto, ha visto alcuni ragazzi scappare sulle scale. Una volta all'interno della casa danneggiata, la polizia ha trovato tre ragazzi, un 19enne e due ragazzi di 20 e 21 anni, che non avrebbero dovuto essere lì. Quindi li hanno respinti. Ma non è tutto. Verso le due un cavaliere che consegnava pizze ha chiamato i carabinieri affermando di essere stato aggredito da alcuni ragazzi usciti dallo stesso edificio. ( Continua a leggere dopo la foto )

Gli agenti sono intervenuti nuovamente e hanno ritrovato gli stessi tre ragazzi che si erano allontanati poco prima e altri quattro giovani. Ma non è tutto, anzi. Alle cinque e mezzo è arrivata allo stabilimento una nuova chiamata per rumore e danni. Questa volta la polizia ha controllato l'intero residence, trovando diciotto ragazzi, di cui solo due registrati. I ragazzi non hanno gradito l'intervento delle forze dell'ordine e alle richieste di chiarimenti sui danni si sono accusati a vicenda e accusato altri ragazzi che, secondo loro, se ne erano andati. ( Continua a leggere dopo la foto )

A quel punto i poliziotti non hanno potuto fare a meno di portare tutti in caserma, identificarli e multarli. Tre di loro, minorenni, sono stati rimandati a casa dai genitori, mentre un quarto, un marocchino di 16 anni, è stato affidato alla comunità da cui era partito. Purtroppo non è l'unico episodio del genere. Hanno infatti fatto il giro del web le foto di un capodanno illegale in un hotel di lusso a Padenghe sul Garda, in provincia di Brescia. L'hotel è stato quindi chiuso.

"2000 euro di multa". Salasso per ristoratori e clienti: la polizia li ha sorpresi così

L'articolo "18 ragazzi segnalati". Covid, festa clandestina in un albergo: quattro sono minorenni proviene da Caffeina Magazine .

(Fonte: Caffeina)